I 7 fattori scatenanti della procrastinazione

13

La procrastinazione è un argomento affascinante, e altrettanto affascinante è la scienza dietro di esso. La ricerca suggerisce che ci sono sette attributi che un compito può avere che ci rendono più propensi a rimandarlo.

È molto più probabile che procrastiniamo quando un’attività è:

  1. Noioso (es. fare le nostre tasse);
  2. Frustrante (ad esempio, l’apprendimento di una nuova abilità complicata);
  3. Difficile (ad esempio, risolvere una dimostrazione matematica);
  4. Ambiguo (es. allenamento per una maratona);
  5. Non strutturato (ad esempio, intraprendere un progetto di ristrutturazione di una casa);
  6. Mancanza di ricompense intrinseche (ad esempio, non ricevere feedback mentre scriviamo un rapporto di 50 pagine);
  7. Non significativo (ad esempio, ripulire l’ufficio a casa).

Più attributi ha un compito, più è probabile che lo rimandiamo.

Nel podcast di questa settimana, esaminiamo come capovolgere questi trigger in modo da poter utilizzare la scienza della procrastinazione a nostro vantaggio. Esistono innumerevoli modi per farlo, a seconda degli attributi di un’attività. Ad esempio, possiamo:

  • Crea un piano semplice per rendere più divertenti le attività noiose (ad es. acquistare un audiolibro per svolgere le faccende domestiche insensate);
  • Stabilisci un limite di tempo per le attività frustranti (ad esempio, creare un gioco da qualcosa che non vogliamo fare, archiviando quanti più documenti possibile entro 20 minuti);
  • Lavora con qualcuno su compiti difficili, così abbiamo più supporto mentre li svolgi (ad esempio, assumere un insegnante di pianoforte virtuale, invece di imparare tramite un’app);
  • Fare un piano per le attività ambigue e non strutturate (ad esempio, dedicare 20 minuti alla mappatura dei prossimi passi per un progetto di ristrutturazione di una casa);
  • Trattaci mentre svolgi compiti poco gratificanti (ad esempio, mettere $ 1 in un conto di spesa frivolo ogni cinque minuti che dedichiamo alle nostre tasse);
  • Diario sulle attività che riteniamo prive di significato per connetterci con esse a un livello più profondo (ad esempio, tenere un diario sul motivo per cui pulire il nostro ufficio ci farà sentire calmi mentre lavoriamo).

La procrastinazione è un fenomeno umano: tutti sul pianeta rimandano le cose. La prossima volta che ti accorgi che stai procrastinando qualcosa, porta un po’ di consapevolezza su ciò che fa scattare l’attività e forma un semplice piano per superarli. Di conseguenza, otterrai molto di più.

Fonte di registrazione: alifeofproductivity.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More