I 10 migliori film con effetti visivi innovazioni del 21 ° secolo

1

Ti sei mai chiesto come i tratti del viso di Hulk siano simili a quelli di Bruce Banner nei film di Avengers. Ovviamente sai che è CGI ma come funziona? Come è nata? Come è stata creata l’enorme folla in 300 o Il Signore degli anelli? e come sono stati portati in vita Cesare nel pianeta delle scimmie, Gollum nella trilogia degli hobbit e Na’vi nell’avatar ?. Se stai cercando quelle risposte, dovresti assolutamente leggere questo articolo.

Ecco un punto da ricordare, alcuni film in questo elenco potrebbero non avere la migliore CGI in assoluto o effetti visivi assolutamente convincenti, ma sono in questo elenco per aver sperimentato alcune tecniche che ci hanno dato film successivi con alcune delle migliori immagini generate al computer.

10 La tempesta perfetta (2000)

Con The Perfect Storm industrial light & magic ha rivelato la loro prima grande innovazione di questo secolo chiamata OpenEXR. È fondamentalmente un formato di immagine "immagine ad alta gamma dinamica" che è stato utilizzato per rendere gli effetti dell’acqua in questo dramma biografico di disastro. Creando una vita reale perfetta come la fisica dell’acqua, ILM ha risolto un problema estremamente enorme che gli artisti degli effetti visivi non erano riusciti a superare per più di un decennio.

L’acqua è sempre stata difficile da rendere per i film. L’iconica scena del movimento dell’acqua in The Abyss di James Cameron ha impiegato circa 6 mesi per realizzare 30 secondi di animazione, tuttavia, è diventato più facile da realizzare con l’avanzare della tecnologia e abbiamo soddisfatto i nostri occhi con alcuni effetti d’acqua visivamente sbalorditivi nel blockbuster estivo del 1997 Titanic. Ma c’erano ancora alcuni miglioramenti necessari per arrivare dove siamo oggi.

Il problema non si presenta con l’acqua che si trasforma da sola, ma la dispersione dell’acqua diminuisce quando qualcosa colpisce l’acqua. La dispersione di particelle d’acqua con una fisica realistica è incredibilmente complicata da creare sul computer. Ma non entriamo nei dettagli, il punto è che ILM ha aperto la strada a un rivoluzionario formato di compressione che ha semplificato quei calcoli complicati. Hanno reso gli effetti dell’acqua quasi vicini alla realtà nel 2000 e hanno cambiato per sempre l’industria degli effetti visivi.

9 Final Fantasy: The Spirits Within (2001)

Una delle tante parti memorabili della trilogia de Il Signore degli Anelli è stata Gollum, interpretato da Andy Serkis utilizzando una tecnologia di motion capture di recente invenzione. Anche se con Il signore degli anelli, Peter Jackson e il suo team hanno aperto la strada a molte cose nel campo degli effetti visivi, ma non sono stati i primi a introdurre il motion capture in un film, tuttavia hanno portato questa tecnologia nel radar. Parleremo del loro contributo alle scoperte sugli effetti visivi più avanti in questo elenco.

Prendere questo posto è un film che ha terribilmente bombardato al botteghino. Il pessimo adattamento di una serie di videogiochi di grande successo è stato criticato per la sua storia noiosa e l’attaccamento meno emotivo, entrambi sono completamente in contrasto con i giochi della serie. La fantasia finale degli spiriti all’interno è fallita sia in modo critico che commerciale. Potrebbe recuperare solo la metà del suo budget di produzione di 137 milioni di dollari.

Nonostante fosse solo un altro tentativo infruttuoso di adattare i videogiochi per i film, aveva ottenuto alcuni risultati notevoli nel campo degli effetti visivi, tra cui il primo film a portare la tecnologia di motion capture in un film, nonché il primo vero tentativo di costruire fotorealistico animazione. In tal modo ha superato il budget e ha richiesto quattro anni di duro lavoro da parte di oltre 200 artisti.

8 Matrix Reloaded (2003)


Sai come hanno trasformato Brad Pitt in un uomo anziano nel "curioso caso di Benjamin Button" usando solo un qualche tipo di tecnologia informatica? beh, le tecniche usate per creare quegli effetti visivi magici sono nate con questa puntata di Matrix. Matrix reloaded è stato il primo film a introdurre un sistema altamente sofisticato chiamato acquisizione universale o semplicemente acquisizione del movimento facciale.

All’inizio degli anni 2000, i registi hanno iniziato a utilizzare la tecnologia di motion capture nei loro film, ma per tracciare i movimenti di qualcosa di complicato poiché il volto umano richiedeva qualcosa di eccezionale, da qui nasce la rivoluzionaria tecnologia universal capture.

L’acquisizione del movimento facciale è un processo di conversione elettronica dei movimenti del viso umano in un database utilizzando fotocamere e scanner laser, in modo che gli artisti possano utilizzarlo per produrre personaggi in CG. Il risultato sono stati movimenti più realistici del volto umano rispetto all’animazione generata manualmente in Final fantasy gli sprits all’interno e in altri film precedenti.

7 The Polar Express (2004)


La tecnologia di performance capture ha continuato a fare progressi e non è passato molto tempo che è uscito un film d’animazione che utilizzava la tecnologia per animare tutti i personaggi del film.

Afferrare questo posto è un film che ha aperto la strada a un concetto che è ora utilizzato in quasi tutti i film ad alto budget. In questa tecnologia l’attore indossa una tuta attillata caricata con dozzine di sensori, diverse telecamere registrano i movimenti degli attori da diverse angolazioni, registrando simultaneamente la posizione 3D esatta di tutti i sensori, non il resto dell’attore. Ciò consente ai registi di creare digitalmente un personaggio che possono utilizzare per collocare in un’ambientazione completamente nuova. Poiché l’innovazione di questa tecnologia è eccessivamente utilizzata in centinaia di film tra cui King Kong, Avatar (versione migliorata), Hobbit, Avengers e molti altri.

6 O fratello, dove sei? (2000)


Prima degli anni 2000, se un regista voleva cambiare il colore del suo film per conferire al film un aspetto distintivo, doveva usare una procedura che richiedeva tempo chiamata "Telecine" per colorare l’aspetto del suo film. Il vecchio processo era abbastanza buono ma aveva i suoi limiti.

Quando i fratelli Joel ed Ethan hanno voluto dare un look autunnale polveroso per il loro dramma d’epoca O fratello, dove sei ?, hanno girato l’intero film nel verde chiaro dell’estate seguendo il suggerimento del direttore della fotografia Roger Dickens. Successivamente hanno cambiato il colore della loro pellicola utilizzando una tecnologia rivoluzionaria della nuova era chiamata Digital Color Grading. Hanno scannerizzato l’intero film su un computer e lo hanno colorato usando un gadget che potresti avere sulla tua scrivania. Il processo ha richiesto diverse settimane, ma il risultato è stato altrettanto gratificante.

5 Gravity (2013)


Una svolta molto recente negli effetti visivi è avvenuta nel 2013 quando è stato rilasciato Gravity. Questo film è stato meraviglioso in termini di CGI. L’ambiente realistico di Gravity ha letteralmente fatto venire la pelle d’oca alle persone, alcune persone credevano addirittura che fosse stato girato nello spazio reale. Ma questo film non è in questa lista per la sua modellazione di prim’ordine, o simulazione fisica o animazione, è qui per un’innovazione chiamata Light box.

Ogni fotografo sa che la luce è la considerazione più importante di qualsiasi fotografia. Quindi, per abbinare l’illuminazione digitale alla luce spaziale, Cuarón e lubezki hanno innovato una soluzione chiamandola semplicemente scatola luminosa.

Light box è un cubo cavo 9 × 9 piedi con pareti interne dotate di 1,8 milioni di LED controllabili individualmente. Hanno usato questa tecnologia per abbinare perfettamente l’illuminazione dello spazio in cui galleggiavano gli astronauti. Il 60 percento del film è stato girato all’interno della scatola luminosa. Invece di muovere gli attori nel mondo, hanno spostato il mondo intorno agli attori. Introducendo questa tecnologia, hanno aperto le porte a campi in cui nessuno osava entrare prima.,

4 Trilogia de Il Signore degli Anelli (2001-03)


Dall’inizio del cinema i registi hanno avuto un grosso problema nel creare un gran numero di spettatori per i loro film. Supponiamo che se vogliono creare una scena di battaglia tra 300.000 persiani e 300 spartani, praticamente è estremamente difficile (se non impossibile) scegliere quella quantità di persone per un film. Ma con la trilogia del Signore degli Anelli, vincitrice di più Oscar, Peter Jackson ha mostrato un software di fascia alta utilizzato per generare una folla denominata accuratamente come MASSIVE.

MASSIVE è uno strumento digitale che può essere utilizzato per creare animazioni di folla enormemente complicate con personaggi digitali unici fino a 70.000, ciascuno con una varietà casuale di tratti. Tutti hanno caratteristiche uniche, il loro aspetto, le dimensioni e persino le personalità erano diversi. Sono state fornite azioni che possono eseguire da centinaia di mosse diverse, tutte elaborate da cervelli digitali artificialmente intelligenti di ciascun personaggio. Il risultato è stato una folla incredibilmente densa con diverse azioni e quindi animazioni.

All’inizio, il numero di personaggi che potevano essere creati usando questo era in migliaia, ma oggi con computer più volte più potenti, quei numeri possono arrivare a milioni. Oggi questa tecnologia è molto popolare tra i registi.

3 Pirati dei Caraibi: Il forziere fantasma (2006)


Con l’inizio della seconda metà degli anni 2000, i registi hanno iniziato a utilizzare sempre più la tecnologia degli effetti visivi per creare personaggi incredibilmente realistici e scene d’azione per ingannare il pubblico. Film come King Kong, Il ritorno di Superman e Pirati dei Caraibi hanno utilizzato le tecnologie vfx nel miglior modo possibile. Se hai visto i pirati dei Caraibi; Dead Man ed è rimasto completamente impressionato dagli straordinari effetti visivi utilizzati per creare Davy Jones e il suo equipaggio, quindi potresti anche voler sapere che è stato creato utilizzando la seconda grande innovazione della luce e della magia industriale nel nuovo millennio, noto come IMoCap (cattura del movimento dell’immagine).

IMoCap è fondamentalmente un motion capture che avviene insieme alla fotografia principale. In questa tecnologia rivoluzionaria, gli attori girano indossando un body attaccato con diversi sensori su set reali, di fronte a attori reali e luci reali. Tutto quello che fanno è posizionare altre due telecamere accanto alla telecamera principale per catturare i dati di movimento dell’attore. Utilizzando tutte queste informazioni e combinando l’animazione fotorealistica con la splendida resa della barba di polpo di Davy Jones, hanno creato alcuni degli effetti più memorabili e piacevoli per gli occhi di questo secolo.

2 Il capitano del cielo e il mondo di domani (2004)


Entro il 2004 i registi avevano virtualmente perfezionato l’animazione e la fisica delle persone digitali, ma dovevano ancora arrivare al background digitale. È qui che "Il capitano del cielo e il mondo di domani" vince la gara essendo il primo film a girare l’intero film davanti al backlot digitale. L’intero film è stato girato in una specie di seminterrato davanti a schermi verdi o blu. Film successivi come 300, Sin City e Hobbit ne fecero un uso magnifico per creare paesaggi sbalorditivi e scoprirono il vero potenziale di questa tecnologia rivoluzionaria.

Il trailer di "Il capitano del cielo e il mondo di domani" è stato rilasciato quattro volte prima che il film fosse completato, è stato un tentativo di attirare alcuni investitori. Il trailer è riuscito a ottenere una risposta positiva e un grosso finanziamento al regista, poi ha portato il progetto su larga scala. È stato un enorme tentativo nel campo degli effetti visivi che sfortunatamente non ha dato i suoi frutti. Alla fine il film non è riuscito a recuperare il budget di produzione di 78 milioni di dollari. Ma senza questo film, potremmo non avere spettacoli come Avatar, life of pi e persino il libro della giungla (2016).

1 avatar (2009)


Avatar merita assolutamente il tipo di successo che ha ottenuto. Non è diventato il film con il maggior incasso di tutti i tempi per non aver fatto nulla. Questo film di fantascienza è stato un vero affare. James Cameron e il suo team hanno inventato più tecnologie per creare questo stravagante effetto visivo rivoluzionario.

Veniamo al punto perché questo film è in questa lista. James Cameron ha aspettato quasi un decennio per iniziare a lavorare a questo film. Il motivo era che le altre tecnologie in questa lista dovevano essere inventate. Una volta che ciò è accaduto, ha aumentato il volume fino a undici e ha innovato su tutto, dalla gestione dei dati alle telecamere 3D. Ha sviluppato il sistema di telecamere Fusion utilizzando due telecamere HD in un unico corpo per riprendere in 3D stereoscopico.

In termini di motion capture, ha utilizzato la quantità massima di area che il motion capture poteva tracciare per creare la giungla di Pandora e altri enormi punti di riferimento, era sei volte più grande di quanto normalmente usato prima. Ha anche sviluppato una versione migliorata per la cattura delle prestazioni che è stata utilizzata per catturare la piena espressione facciale degli attori, i cappucci del cranio realizzati individualmente sono stati montati sulla testa dell’attore con una piccola telecamera posizionata davanti al viso, consentendo loro di catturare prestazioni assolutamente realistiche degli attori e integrare che con immagini generate al computer per dare vita a Na’vi. Hanno usato supercomputer per fare tutti i calcoli pesanti, il prodotto finale aveva 17 gigabyte di dati al minuto.

Non sorprende che questo film abbia impiegato più di un decennio per essere completato, ma Avatar ha certamente registrato il suo nome nei libri di storia del cinema e sarà sempre ricordato come uno dei più grandi film mai creati per l’industria cinematografica di Hollywood.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More