Come trovare esattamente ciò che non va nel design del tuo sito web

1

Il design e l'esperienza utente del tuo sito Web aziendale possono avere un impatto enorme sul successo della tua azienda. Una scarsa UX può interrompere una vendita in un istante e persino l'aspetto generale del tuo sito Web può determinare se un cliente si impegnerà o meno.

Secondo il rapporto di Adobe sul web design, è più probabile che i clienti interagiscano con un sito web che include un design bello e accattivante rispetto a uno semplice e noioso. Tuttavia, alcuni semplici problemi nella UX possono portare rapidamente al disimpegno.

Quasi il 40% degli spettatori uscirà immediatamente se qualcosa ostacola l'usabilità del sito web. Più comunemente, i problemi relativi alla velocità di caricamento, alla lunghezza del contenuto e ai display poco attraenti hanno causato l'uscita dei visitatori prima della conversione.

Andare alla radice di questi problemi è chiaramente necessario. Tuttavia, identificare i problemi che stanno causando l'abbandono dei clienti prima della conversione può essere complicato, soprattutto se i colpevoli non sono palesemente evidenti. Ovviamente, una pagina che non si carica velocemente o correttamente è abbastanza facile da individuare. Tuttavia, questi dettagli più intricati come l'estetica complessiva o la funzionalità di navigazione sono più difficili da individuare.

Quindi, come puoi capire cosa deve essere corretto, modificato o completamente rimosso per una migliore UX che incoraggi più conversioni?

Discutiamone.

Presta attenzione ai punti dolenti

A nessuno piace davvero leggere i commenti negativi che i clienti pubblicano online. Sebbene alcuni feedback negativi siano certamente giustificati, molti tendono ad essere una reazione immediata da parte di un cliente infastidito. Sfortunatamente, questo ha indotto molte aziende a seguire uno schema malsano di ignorare o addirittura eliminare i feedback negativi dei clienti. Tuttavia, la verità è che le recensioni negative possono effettivamente essere una risorsa perfetta per identificare i maggiori problemi con il tuo sito web. In generale, un cliente fornirà informazioni abbastanza dettagliate sul motivo per cui ha avuto un'esperienza così negativa, soprattutto quando gli viene chiesto. Sebbene non tutti i problemi possano essere direttamente collegati al tuo sito Web, potrebbe fornire indizi e approfondimenti su alcuni problemi di UX che potrebbero essere ottimizzati per i futuri visitatori.

La chiave qui è utilizzare un approccio di raccolta delle recensioni che incoraggi i clienti a lasciare descrizioni più dettagliate in merito a vari aspetti della loro esperienza, in particolare la UX. In questo caso può essere utile utilizzare siti di recensioni di terze parti destinati allo shopping comparativo. Chiedi un feedback dettagliato su molteplici aspetti dell'esperienza dei clienti, come la facilità d'uso del sito o del programma, l'utilità del servizio clienti e il valore complessivo del prezzo.

Il feedback di queste recensioni non dovrebbe essere limitato al solo team del servizio clienti. Assicurati che queste revisioni siano monitorate e che qualsiasi potenziale problema o consiglio da parte dei clienti venga inoltrato ai dipartimenti competenti, in particolare in relazione alla UX del sito web.

Trustpilot ha utilizzato le recensioni dei clienti per apportare una serie di modifiche UX necessarie alla propria piattaforma. Una cosa che li ha aiutati a identificare i problemi maggiori è stato chiedere ai clienti di valutare diversi aspetti dell'attività (comprese caratteristiche e funzionalità, nonché facilità d'uso) e fornire dettagli sui pro e contro del loro prodotto.

Questo feedback negativo è stato utilizzato come guida per le modifiche sia al sito Web che all'esperienza utente della piattaforma.

Se raccolto e utilizzato correttamente, il feedback negativo può essere un ottimo punto di partenza per modificare sia il tuo sito Web che l'esperienza utente. Assicurati di dare un'occhiata al feedback negativo dei clienti e identificare i modelli ricorrenti. Se un singolo cliente si lamenta di un problema, potrebbe trattarsi di un'anomalia, ma se diversi segnalano problemi simili, potrebbe far luce sulle incongruenze del web design che devono essere affrontate.

Cerca gli errori comuni

Nessuno è immune dal commettere errori, compresi anche i web designer più esperti. Inoltre, le preferenze e i comportamenti dei clienti cambiano nel tempo. Ad esempio, l'uso della ricerca e della navigazione mobile è aumentato notevolmente negli ultimi anni. I principi di progettazione che possono funzionare abbastanza bene su desktop e laptop potrebbero non essere applicabili a uno schermo molto più piccolo, quindi è necessario apportare costantemente modifiche per soddisfare le ultime tendenze del design mobile. Quello che una volta era considerato un approccio di design intelligente potrebbe essere totalmente obsoleto dopo pochi mesi quando le preferenze e la tecnologia cambiano.

Ci sono molte risorse, studi e sondaggi che sono stati condotti per quanto riguarda UX e la sua relazione con il web design. Fai la tua ricerca e vedi cosa dicono gli altri esperti sono i principali no-no del design, ma assicurati che le loro affermazioni siano supportate da dati affidabili. Quindi segui questo consiglio e applicalo al tuo sito Web per vedere se ci sono piccoli errori che potresti commettere.

Anche le più piccole modifiche al design possono avere un impatto notevole. Ad esempio, 160 Driving Academy ha condotto un test A/B sul proprio sito Web per vedere quali modifiche al design avrebbero avuto un impatto maggiore sulle conversioni. In precedenza, il loro sito Web utilizzava foto stock sul layout, una pratica abbastanza comune. Il loro team ha confrontato i risultati quando è stata visualizzata un'immagine originale, piuttosto che una semplice foto d'archivio. L'immagine reale ha determinato un notevole aumento del 161% delle conversioni e un aumento del 39% delle iscrizioni. Inoltre, i clienti hanno riferito che li ha fatti sentire più sicuri del loro acquisto.

Sebbene questo sia stato un semplice errore di progettazione di cui molti siti Web si sono resi colpevoli, un rapido cambiamento ha portato a grandi risultati. Questo semplice problema di immagini stava danneggiando le vendite, ma il team UX potrebbe non essersi mai reso conto che si trattava di un problema. Questo è il motivo per cui controllare ripetutamente gli errori di progettazione di base è così fondamentale quando le preferenze cambiano. Assicurati di non aver trascurato i difetti di progettazione più basilari e di rimanere aggiornato con gli ultimi rapporti e tendenze.

Taglia il grasso

Per quanto riguarda il percorso del cliente, il tuo sito web funziona in qualche modo come una mappa per guidare i clienti verso la loro prossima destinazione. Tuttavia, se a un visitatore vengono presentate troppe opzioni, ciò potrebbe causare confusione che porta al disimpegno.

Se un cliente visita per la prima volta il tuo sito web, sa dove andare o cosa fare dopo? Se sono presenti molte opzioni o schede di navigazione nascoste, un visitatore potrebbe perdersi immediatamente.

Un chiaro esempio di vita reale qui sono le opzioni di menu delle catene di fast food Sonic e In-N-Out. Se sei un cliente per la prima volta, il menu di Sonic può essere estremamente travolgente. Ci sono centinaia di opzioni di cibi e sapori, contorni e offerte combinate tra cui scegliere e pochissima organizzazione nel loro menu.

D'altra parte, il menu di In-N-Out è piuttosto semplice. Ci sono ancora molte opzioni, ma hanno ridotto il grasso (così si parla) mantenendo le cose semplici. Il loro slogan lo esemplifica perfettamente: "Ordinare è facile come 1,2,3".

Quando si tratta di siti Web aziendali, è meglio seguire un approccio semplice e organizzato. Un sistema di navigazione complesso o confuso è un grosso problema che si tradurrà immediatamente in una UX negativa.

La semplicità è la chiave per aumentare le conversioni, quindi fai del tuo meglio per ridurre i contenuti extra, le pagine di destinazione non necessarie e le pagine senza uscita per rendere il tuo layout più semplice e facile da navigare.

Se il tuo sito Web ha molte opzioni, trova un modo per organizzare queste pagine in modo logico, ad esempio categorie di opzioni del menu a discesa con sottoinsiemi di cartelle. L'aggiunta di una barra di ricerca è un altro ottimo strumento da includere per facilitare la navigazione. Piuttosto che visualizzare ogni singola opzione sulla tua home page, semplifica le tue sottopagine in schede organizzate e logiche per una facile navigazione.

Dovresti anche dare un'occhiata e vedere quali pagine non sono necessarie o potrebbero essere combinate per un layout più snello. Un modo per farlo è dare un'occhiata ai dati di Google Analytics per le singole pagine di destinazione. Se alcune pagine hanno CTR bassi, frequenze di rimbalzo elevate o numeri di uscita, potrebbe essere un segno che non stanno fornendo molto utilità al cliente.

Inoltre, assicurati che ogni pagina mostri chiaramente i pulsanti CTA che porteranno a pagine di destinazione comuni. L'86% dei clienti accede al sito Web di un fornitore per trovare informazioni su prodotti e servizi, mentre il 64% cerca un modo per contattare il servizio clienti. Mantieni l'attenzione del tuo sito web sull'intento di ricerca dei tuoi visitatori e assicurati che i collegamenti informativi più popolari siano a un solo clic di distanza dalla home page.

Usa Analytics per trovare il nocciolo dei problemi

Infine, puoi scoprire i punti esatti di calo del coinvolgimento dei clienti utilizzando una delle risorse più preziose del tuo sito web: Google Analytics. Osservando modelli e modifiche nelle metriche chiave, il tuo team di progettazione può identificare con successo i problemi chiave di UX e determinare dove sono necessarie modifiche.

Uno dei modi migliori per utilizzare queste informazioni è creare una mappa del viaggio dell'utente con i tassi di uscita per ogni passaggio. Questo può essere fatto creando una sorta di rapporto sul flusso comportamentale del tipo "scegli la tua avventura". I dati di Google Analytics possono quindi essere applicati per determinare il tasso di uscita per ogni pagina. Se alcuni passaggi hanno numeri di uscita eccessivamente alti, potrebbe essere un segno che c'è un difetto di progettazione o un problema di UX.

Puoi anche creare un titolo del flusso di comportamento tramite Google Analytics nella scheda Comportamento. Ciò creerà report statistici che mostrano come gli utenti arrivano su pagine diverse all'interno del tuo sito Web, cosa fanno prima e dopo e la sequenza di interazioni che in genere portano a un'azione finale, che si tratti di una conversione o di un'uscita).

Questo tipo di tracciamento comportamentale aiuterà anche a identificare se mancano pagine di transizione. Queste pagine fungono da ponti che in genere vengono cliccati abbastanza rapidamente, ma aiutano a spostare il cliente. Se c'è un chiaro punto di caduta, includere una di queste pagine di servizio potrebbe essere molto utile per rendere la transizione un po' più agevole per il cliente.

Conclusione

Quando si tratta di web design, il lavoro non è mai veramente finito. Ci sono sempre miglioramenti che possono essere apportati e nuove tendenze da testare. I componenti dovrebbero anche essere regolarmente ottimizzati o riconfigurati per fornire una migliore esperienza ai tuoi visitatori o per soddisfare meglio le loro preferenze.

Per mantenere il tuo sito web operativo al massimo delle sue potenzialità, dovrai identificare e risolvere eventuali problemi che si frappongono. Presta attenzione alle recensioni dei tuoi clienti (in particolare quelle con un sentimento negativo) per identificare possibili problemi di UX. Rimani aggiornato con le tendenze e le preferenze attuali per evitare un design o un layout vecchio stile poco attraente per i clienti. Aumenta il percorso di navigazione del tuo sito eliminando le opzioni non necessarie e utilizza Google Analytics per ottimizzare il percorso seguito dai clienti verso una conversione.

Assicurati di tenere a mente queste strategie per aiutare il tuo team di progettazione ad apportare i tipi di modifiche che avranno il maggiore impatto positivo sul sito web della tua attività.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More