10 parole popolari usate per la prima volta da Shakespeare

52

L’inglese è la terza lingua parlata al mondo, un gran numero di persone deve studiarlo a scuola, o anche a livelli più alti, e tutti gli studenti di inglese avranno letto le opere di William Shakespeare prima o poi. Che si tratti di una forma abbreviata o adattata, o del testo originale scritto dal Bardo, le sue opere sono essenziali per dare a una persona una visione dei grandi tesori che questa lingua racchiude. Ma potrebbe non essere stato detto loro che è lui la ragione per cui il loro vocabolario ha alcune parole molto emotive, senza le quali quella lingua avrebbe potuto essere noiosa e difficile. Infatti, ogni giorno, gli utenti della lingua inglese usano parole con le loro prime citazioni nel testo stampato di Shakespeare e possono essere considerate sue invenzioni.

Leggiamo un elenco di tali parole usate per la prima volta da Shakespeare e rese popolari:

1 Corteggiamento

Significato: un periodo durante il quale una coppia sviluppa una relazione romantica prima di sposarsi (Oxford)

Etimologia: la parola deriva da "corte", che significa "corteggiare una donna con l’intenzione di sposarsi".

Fonte: è stato utilizzato per la prima volta da William Shakespeare in The Merchant of Venice

"… Siate allegri e impiegate i vostri pensieri più importanti
per il corteggiamento e per le belle manifestazioni d’amore
che vi diventeranno convenientemente laggiù."

2 Rant

Significato: parla o grida a lungo in modo arrabbiato e appassionato (Oxford)

Etimologia: la parola deriva dall’olandese "ranten", che significa "parlare senza senso, rave".

Fonte: Shakespeare lo usò per la prima volta nella tragedia, Amleto, da cui rese popolare l’uso corrente della parola.

“Milioni di acri su di noi, fino alla nostra terra,
Bruciando il suo patè contro la zona in fiamme,
Rendi Ossa come una verruca! No, e te la bocca,
io sbraiterò come te. "

3 Critico

Significato:  espressione di commenti o giudizi negativi o di disapprovazione (Oxford)

Origine: il latino "criticus" significa "un giudice, un critico letterario", mentre la parola francese "critica" si riferisce a "colui che giudica". La parola "critico" in inglese è stata derivata da tali parole e ha dato vita a "critico".

Fonte: Shakespeare lo usò per la prima volta nella sua tragedia, Otello:

"O gentile signora, non mettermi a
tacere, perché non sono niente, se non critico."

4 Assassinio

Significato: l’azione di assassinare qualcuno (Oxford)

Etimologia: la parola è la forma nominale di ‘assassinare’ che deriva dalla parola latina medievale, ‘assassinare’, che, ancora una volta, è una derivazione tramite francese e italiano dalla parola araba, ‘hashishiyyin’ che si riferisce a una setta musulmana fanatica sotto la leadership di Hasan ibu-al-Sabbah, che era noto per aver ucciso i leader avversari durante le crociate.

Fonte: la parola "assassinio" è stata resa popolare dopo il suo uso da Shakespeare nella sua tragedia chiamata Macbeth, la cui storia ruota attorno a un assassinio senza scrupoli.

«Se è stato fatto quando è finito, allora sarebbe stato bene.
È stato fatto in fretta: se l’assassinio ha             
potuto sminuire le conseguenze e cogliere
Con il suo successo con calma; che solo questo colpo
potrebbe essere il tutto e la fine di tutto qui,
ma qui, su questa banca e su questo banco di tempo,
faremmo un salto alla vita a venire. "

5 Solitario

Significato: Triste perché non si hanno amici o compagnia (Oxford)

Etimologia: la parola è stata derivata da "solitario", una contrazione della parola "solo" che significa "senza compagno, solitario".

Fonte: Shakespeare ha usato questa parola per indicare un senso di tristezza che deriva dalla solitudine. La più antica citazione della parola è nella tragedia di Shakespeare, Coriolano:

"I miei rischi sono ancora stati il ​​tuo conforto: e
non credo alla leggera – anche se vado da solo,
come un drago solitario, che la sua
palude fa paura e parla di più di quanto visto – tuo figlio
Will o supera il comune o essere catturato
con esche caute e pratica "

6 Majestic

Significato: avere o mostrare una bellezza o una scala impressionante (Oxford)

Etimologia: in francese antico, la parola "maestà" significava "grandezza, nobiltà". Sono stati usati diversi derivati ​​della parola, per dare vita a "maestà" che significa "grandezza, gloria". "Majestical" è nato più tardi. Così nacque "maestosamente".

Fonte: Shakespeare ha usato la parola per la prima volta nella sua commedia, The Tempest–

"Questa è una visione maestosa e
armoniosamente affascinante …"

7 Alla moda

Significato: caratteristico, influenzato o che rappresenta uno stile popolare corrente (Oxford)

Etimologia: Il sostantivo, "moda", è stato derivato dalla vecchia parola francese, "façon" che significa "faccia" o "costruzione", o dalla parola latina, "factionem" che si riferiva a "un fare o fare". Il verbo "fashion" deriva da "facere", che significa "fare". ‘Fashionable’ è la forma aggettivo del sostantivo o del verbo.

Fonte: Shakespeare ha usato questa parola per la prima volta in tragedia, Troilus e Cressida:

"Perché il tempo è come un ospite alla moda
Che stringe leggermente la mano al suo ospite d’addio …"

8 Zany

Definizione: divertente e insolito (Oxford)

Origine: La parola, contemporaneamente un aggettivo, era in realtà un sostantivo, che derivava dalla parola italiana, "zani" o "zanni", che significa clown. La parola "Zanny", originariamente, è una variante Gianni, che è l’equivalente veneziano dell’inglese "Jack", cioè un personaggio di serie nelle vecchie commedie.

Fonte: William Shakespeare ha usato la parola in una delle sue prime commedie chiamata Love’s Labour’s Lost –

"Qualche racconto, un uomo per favore, un po ‘buffo …"

9 Abbagliata

Significato: molto impressionato e leggermente confuso da qualcosa (Macmillan)

Etimologia: è la forma participia passata del verbo, ‘bedazzle’ che è un formato dalla parola, ‘dazzle’, un frequentativo della parola inglese medio, ‘dasen’ che è forse un derivato delle parole norrene, olandesi o islandesi .

Fonte: la commedia di Shakespeare, The Taming of the Shrew, è stata la prima a registrare l’uso di questa parola –

"Perdonami, vecchio padre, i miei occhi sbagliati
che sono stati così abbagliati dal sole
che tutto quello che guardo sembra verde."

10 Osceno

Significato: offensivo o disgustoso per gli standard accettati di moralità e decenza (Oxford)

Etimologia: derivato dalla parola del francese medio, "obscène" che significa "offensivo per i sensi, o per il gusto e la raffinatezza", la parola deriva anche il suo significato da altre parole di origine latina o sconosciuta.

Fonte: la prima citazione della parola stampata è stata trovata in Love’s Labour’s Lost di Shakespeare –

“Allora per il luogo dove; dove, voglio dire, ho incontrato quell’evento osceno e assurdo, che trae dalla mia penna bianca come la neve l’inchiostro color ebano, che qui tu vedi, vedi, esamini o vedi … "

Centinaia di queste parole sono usate quotidianamente da persone di lingua inglese, parole che dobbiamo al grande Bardo. Anche se tali parole potrebbero essere state in uso prima e se le abbia inventate o meno è dibattuto, non ci sono prove scritte o l’esistenza di tali parole, ed è a causa di Shakespeare che queste parole sono in voga.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More