10 verità che devi sapere per la pace e la felicità – Il positivo quotidiano

6

Siamo tutti bellissimi esseri umani qui in questo mondo che cercano di trovare la nostra strada.

Ogni giorno cerchiamo di capire meglio il significato della nostra vita. Desideriamo ardentemente scoprire i nostri doni e rilasciarli pienamente nel mondo, e speriamo di trovare felicità e pace lungo la strada.

Per alcuni di noi questi desideri risuonano forte e chiaro, guidando ciò che facciamo e come lo facciamo.

Per altri, questi bisogni radicati sono sepolti sotto il rumore della vita quotidiana, sotto l’ego, sotto la paura, sotto le pressioni e le norme che affrontiamo nella società… e quindi, raramente vengono affrontati.

Lungo il mio viaggio di autorealizzazione, ho visto molte persone straordinarie scoprire i propri percorsi verso la pace, la felicità e la realizzazione personale, e ho notato che emergono temi comuni.

In tutti i casi, la pace e la felicità che scoprono e sviluppano gradualmente interiormente sono seminate dalla realizzazione di alcune verità fondamentali.

Sembra che siamo tutti qui per realizzare queste verità, a modo nostro, nel nostro tempo. E una volta che risuonano pienamente, non solo intellettualmente, ma emotivamente e spiritualmente, siamo quindi in grado di trovare la pace e la felicità che cerchiamo, qualunque cosa accada…

1 È impossibile per chiunque altro definire TE

Sei indefinibile. Sei l’unico al mondo che può dire chi sei. Le circostanze e le opinioni degli altri possono definirti solo se glielo permetti. Non cedere il tuo potere e la magia della tua essenza dando peso alle situazioni negative della tua vita o alle parole negative di altre persone.

2 Sei nato con tutto ciò di cui hai bisogno

Non c’è niente che ti perdi. Non c’è bisogno di diventare freneticamente di più, essere di più, fare di più o ottenere di più. Sei integro e completo e sei stato dotato di ogni talento e intuizione di cui avevi bisogno per prosperare in questo mondo nel momento in cui sei nato. Il tuo unico compito è accettare questa verità e poi permettere che si manifesti. Alcuni doni non diventano evidenti se non più tardi nella vita. Alcune intuizioni ti diventano chiare solo quando hai esperienze di vita che sbloccano tale saggezza da dentro di te. Fidati di questo e rilassati.

3 La perfezione è un’illusione creata dall’uomo

Siamo esseri meravigliosamente imperfetti, che operano in un mondo molto imperfetto, ed è proprio così che dovrebbe essere. La ricerca della perfezione è un obiettivo vuoto, che non potrà mai essere raggiunto. La società ci mostra costantemente immagini falsificate di perfezione nel marketing, nei media, nelle opinioni e nelle aspettative. Non credere a questa illusione; ti condurrà solo nell’oscurità. Abbraccia le tue stranezze, i tuoi difetti e il fatto che la vita a volte è sulle montagne russe. Cercare l’eccellenza, avere standard elevati… ma non confonderlo mai con il comportamento paralizzante del perfezionismo.

4 NON sei i tuoi pensieri

Tu sei l’essenza e la coscienza testimoni dietro il rumore nella tua mente. La tua mente non ti definisce, né ti controlla. Non è chi sei. Non appena lo riconoscerai, osservando i tuoi pensieri come un intrigato osservatore di terze parti, creerai una distanza istantanea da quei pensieri e quindi non sarai più identificato o reso schiavo da essi.

5 Le tue convinzioni possono essere modificate per elevarti

Qualunque cosa credi sia vera su te stesso e sulla vita a lungo termine diventa la tua realtà. Le tue convinzioni sono modelli radicati di pensiero che costruisci nel corso della vita. Sono modi abituali di elaborare il mondo intorno a te. Se quelle convinzioni non funzionano a tuo favore, puoi cambiarle. Come? Allo stesso modo in primo luogo si sono formate le convinzioni negative, attraverso pensieri ripetitivi che hai accettato di essere la verità.

6 Il passato e il futuro non esistono

Ora è il momento. Il passato è solo un ricordo. Il futuro è una proiezione mentale. Puoi scegliere di soffermarti nel passato per imparare e riflettere gioiosamente. Puoi scegliere di soffermarti nel futuro per la visualizzazione e la pianificazione pratica. Tuttavia, ogni volta che la tua consapevolezza fluttua frequentemente nel passato o nel futuro per scopi negativi, stai soffocando la tua capacità di prosperare nell’unico momento che hai… l’adesso.

7 La tua vocazione nella vita è esprimere pienamente chi sei già

Il mondo non vedrà mai un altro essere umano come te. Non c’è nessuno sulla faccia del pianeta che ha quello che hai tu. La tua unicità, sotto ogni aspetto, è il tuo dono. La vita ti chiede una cosa… di essere la piena espressione di te stesso in modo da poter lasciare la tua impronta unica su tutti coloro che incontri e sul mondo. Non sottovalutare mai il potere della tua energia e il modo in cui si increspa verso l’esterno per influenzare tutto e tutti intorno a te, SE sei il tuo sé pieno e autentico. Onora il tuo intuito e agisci in base a tutte le tue ispirazioni.

8 Le sfide sono regali per la tua crescita

Senza sfide non puoi sbloccare il tuo pieno potenziale. Gli ostacoli sono opportunità di crescita. Il mondo ha bisogno della pienezza di chi sei, ed è attraverso le tue esperienze di vita che ti dispiega in quella pienezza. Come puoi dimostrare forza di volontà e forza se la tua determinazione non è mai stata messa alla prova? Come puoi imitare l’amore e la compassione se non hai mai affrontato il contrario? Sapere che c’è uno scopo più alto nei tempi bui, è ciò che ti porta a essere in pace nel mezzo di quelle tempeste, sapendo che sei un diamante forgiato sotto pressione.

9 Il perdono è un dono che fai a te stesso

Non perdoniamo gli altri per liberarli dalla situazione, dal peso, dalla colpa o dal rimpianto. Perdoniamo gli altri a liberarci e camminiamo verso la compassione e l’amore così facendo. È liberandoci che il nostro livello di energia aumenta, la nostra coscienza aumenta, e così facendo anche chi ci circonda ne trae beneficio. Le parole del perdono hanno un impatto positivo su coloro che perdoniamo, ma alla fine il perdono è una scelta che ci permette di essere di nuovo felici. Questo vale sia per il perdono degli altri che per il perdono di sé.

10 La resa è la porta verso una pace interiore sostenibile

Lasciarsi andare non è arrendersi. Lasciar andare significa rinunciare a qualsiasi attaccamento ossessivo a persone, risultati e situazioni particolari. Arrendersi significa presentarsi ogni giorno nella tua vita con l’intenzione di essere il meglio di te stesso e di fare il meglio che sai come, senza aspettarti che la vita vada in un certo modo. Avere obiettivi, sogni, aspirare e agire con uno scopo, ma distaccarsi da come deve essere la vita.

L’energia di qualcuno che aspira a creare i propri sogni, unita alla resa, è molto più potente e creativa di qualcuno determinato a creare risultati con una mentalità disperata da "must have". La resa porta pace e gioia interiori, e per non dimenticare che le nostre vite esteriori sono un riflesso del nostro stato interiore dell’essere.

Fonte di registrazione: www.thedailypositive.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More