10 potenti consigli per aumentare le tue vendite online

1

In questo mondo frenetico, nessuno è pronto ad aspettare; vogliamo risultati immediati e un rapido successo.

Come imprenditore, sono sicuro che anche tu cercheresti modi per aumentare rapidamente le tue vendite online per aumentare le entrate della tua attività. Ma la domanda è, come? Hai un buon prodotto, un grande clan di professionisti e un numero massimo di persone arriva persino sul tuo sito web.

Ti chiedi anche dopo tutto il duro lavoro e il buon traffico perché continui a riscontrare un basso tasso di conversione?

Ciò può accadere per due possibili ragioni:

  • Non stai prendendo di mira il pubblico giusto (i visitatori del tuo sito Web non sono interessati a effettuare un acquisto)
  • L’esperienza utente sul tuo sito web non è in grado di convertire i potenziali clienti in acquirenti.

In una ricerca condotta da Monetate, è stato rivelato che i tuoi clienti abituali hanno un valore 5 volte superiore rispetto ai principianti.

In questo articolo, risolveremo le tue sfide di vendita inferiori e ti guideremo nell’aumentare le tue vendite, perché:

  • detiene la chiave del successo per qualsiasi attività commerciale,
  • è più importante del rapido aumento delle entrate, e
  • detiene un valore esponenziale per il tuo business.

Le statistiche chiave per aumentare le tue vendite online

Prima di procedere con questo articolo, ti suggeriamo di rivedere le varie metriche che ti aiuteranno a misurare il successo della tua conversione.

Avere uno strumento di analisi web come Google Analytics con monitoraggio eCommerce ti aiuta a comprendere le tue metriche attuali.

Alcune metriche essenziali con cui devi familiarizzare:

1 conduce

Le persone che esprimono un interesse attivo nei tuoi prodotti o servizi. Sono un passo avanti rispetto ai tipici visitatori del tuo sito Web e hanno interagito con l’invito all’azione (CTA) sulla tua pagina fornendo il loro nome e altre informazioni di contatto. I tuoi contatti sono il primo grande passo verso una canalizzazione di vendita online ordinata.

Modi in cui puoi monitorare i tuoi contatti:

Abbonati e-mail

Il numero di abbonati è l’elenco dei lead che hai raccolto tramite le newsletter.

Utente registrato

I siti Web invitano gli utenti a registrarsi sul sito Web molto prima di effettuare qualsiasi acquisto andato a buon fine.

Non sono quelli che fanno shopping in vetrina sul tuo negozio online, ma in realtà si registrano a causa delle offerte che proponi o dei vari schemi di iscrizione che annunci.

Ad esempio, invii un invito per la registrazione al tuo sito Web per avere un insieme predefinito di utenti che diventeranno i tuoi futuri clienti.

Invio modulo di contatto

Puoi avere un modulo di contatto in cui i visitatori compilano le loro domande relative alla tua attività o per avviare un acquisto all’ingrosso.

Richieste di preventivo

Se fornisci servizi online come la manutenzione del giardino o la spa domestica, i visitatori si mettono in contatto con te per la stima del costo previsto per i tuoi detti servizi. Questi sono potenziali clienti che in questo momento sono conteggiati come lead.

Lo sforzo combinato

Puoi mescolare strategicamente tutti i punti sopra discussi per raccogliere lead. Assicurati che mentre utilizzi così tanti canali, puoi facilmente tenere traccia del numero di offerte che crei per canale.

Per un business online, la gestione manuale delle offerte e dei contatti è facile nella fase iniziale, ma man mano che la base clienti cresce, aumenta la necessità di strumenti specifici. Puoi facilmente fare lo stesso utilizzando un software di email marketing o un CRM.

2 Il tasso di conversione

Il tasso di conversione per un business online dipende in gran parte da come vogliono che i loro visitatori interagiscano con le varie pagine. Quindi, il tuo tasso di conversione è il risultato finale della divisione tra i visitatori che eseguono determinate azioni sulla tua pagina e quelli che non lo fanno.

Per esempio,

  • Vuoi migliorare le conversioni su una pagina di prodotto specifica.
  • Scopri il numero di visitatori unici che hanno fatto clic sul pulsante di invito all’azione "Acquista ora" su quella particolare pagina durante un singolo mese.
  • Ora, dividilo per il numero totale di visitatori unici su quella pagina per lo stesso mese.
  • Quindi, se la pagina del tuo prodotto vede 200 visitatori unici e 10 visitatori hanno fatto clic sul pulsante "Acquista ora", il tuo tasso di conversione arriva al 5%.
  • Per scoprire il tasso di conversione complessivo, confronta il numero di abbonati che ottieni da una determinata pagina con il numero totale di visitatori.
  • Ogni attività online ha un obiettivo diverso impostato per le diverse pagine del proprio sito. Ciò semplifica la misurazione delle singole conversioni.

Oggi, il 50% delle interazioni con i clienti sono viaggi multi-evento e multi-canale. Ciò significa che molto probabilmente le persone visiteranno il tuo sito Web più volte, da molti canali di marketing diversi, prima che venga effettuato un acquisto o si registrino per diventare un lead.

-McKinsey su Marketing e Vendite

3 Frequenza di rimbalzo e uscita

I tassi di rimbalzo e di uscita forniscono l’idea di base del numero di persone che lasciano il sito Web o una pagina specifica senza intraprendere alcuna azione o senza acquistare alcun prodotto.

Frequenza di rimbalzo

La percentuale di visitatori che visualizzano solo una pagina del tuo sito web prima di andarsene è la frequenza di rimbalzo del sito.

Per esempio:

  • La tua pagina di compressione ha un alto tasso di rimbalzo e conversione; Questa è una buona cosa.
  • Significa che una volta che un utente arriva sulla tua pagina, esegue effettivamente l’azione che intendevi, che si tratti di effettuare l’acquisto o iscriversi alla newsletter e alle e-mail promozionali. Ma cosa succede se desideri che i tuoi visitatori sfoglino la gamma di prodotti che hai.
  • Un’elevata frequenza di rimbalzo in tal caso indicherà che i tuoi visitatori non hanno guardato completamente i tuoi prodotti.

Tasso di uscita

Il tasso di uscita di una pagina è la percentuale di utenti che hanno abbandonato il sito web senza effettuare alcun acquisto.

Con il rapporto "Flusso di utenti" in Google Analytics, i proprietari di piccole imprese possono comprendere il comportamento dei propri utenti e visitatori in tutto il sito web. Questo aiuta a creare strategie per frenare il tasso di uscita.

Quindi, iniziamo con i suggerimenti che ti aiuteranno a conquistare il mercato e allo stesso tempo ti assicureranno di portare a termine il processo di aumento delle vendite online invece di fidelizzare i clienti.

1) Indica il tuo piano più popolare

Usando l’effetto carrozzone, puoi essere certo che quando mostri i tuoi piani più popolari sul tuo sito web, la maggior parte dei tuoi visitatori sceglierà quel piano.

Pertanto, i professionisti del marketing online danno peso a parole e frasi come "il marchio n. 1 di XYZ" o "altamente raccomandato dalla maggior parte dei medici". Queste affermazioni sono davvero utili nel processo di aumento delle vendite online.

Cosa fanno tali affermazioni? Bene, aggiungono prove sociali al tuo prodotto. Ciò influenza positivamente i decisori. Tali dichiarazioni hanno anche un impatto sul decisore che non sono gli unici a effettuare questo acquisto.

Puoi fare un uso efficace di questo metodo nella tua pagina dei prezzi e non esitare a usarlo pesantemente.

2) Mostra garanzie importanti

Vuoi aumentare il tasso di conversione? Perché non fornire ai visitatori la garanzia che i tuoi prodotti o servizi siano della massima qualità. Puoi fare quanto sopra in molti modi:

Sfoggia badge di sicurezza in loco

Potresti aver visto quei badge durante le transazioni online che dicono che tutte le transazioni sul suddetto sito Web sono private e sicure.

Dopo che la società di marketing digitale Blue Fountain Media ha deciso di ottenere un badge di sicurezza da VeriSign, ha registrato un aumento del 42% delle conversioni online.

Secondo i rapporti pubblicati da uno studio di Conversion XL, i consumatori tendono a fidarsi dei badge creati da marchi familiari come Google, PayPal e Norton.

3) Badge specifici del settore

I badge forniti specificamente al tuo sito Web in base al tuo settore. Possono essere suddivisi in:

  • valutazioni del settore,
  • premi,
  • accreditamenti, o
  • adesioni ad organizzazioni.

Crofters Organic espone sigilli specifici del settore per rivolgersi ai clienti che si affidano a sigilli di fiducia pertinenti durante gli acquisti online.

I sigilli di fiducia generalmente comportano l’etichettatura dei prodotti come senza glutine, biologici e senza OGM ecc.

  • Il rivenditore online Bag Servant ha riportato un aumento del 72% delle conversioni dopo aver iniziato a mostrare un premio vinto.
  • In un altro studio condotto da Acquisio, il 61% degli acquirenti online ha deciso di non effettuare acquisti su siti privi di sigillo di fiducia.

Costruire la fiducia è considerata parte delle chiavi psicologiche che aiutano ad aumentare le vendite.

Se vuoi installare la fiducia e fornire sicurezza sulla tua pagina di pagamento, puoi farlo in molti modi.

Includi un indicatore di fiducia di base, qualcosa che fornisca una spiegazione effimera delle misure di sicurezza che prendi per salvaguardare i visitatori del tuo sito web e i loro conti bancari.

Ora, fai un ulteriore passo avanti includendo un sigillo di fiducia certificato da un fornitore di terze parti che verifica che il tuo sito web mostri il proprio badge.

Nota: può costare denaro avere un sigillo sicuro del sito, ma sicuramente aumenterà le tue vendite.

4) Politiche di restituzione senza soluzione di continuità e garanzie di rimborso

Fornire ai clienti politiche di restituzione senza soluzione di continuità e garanzie di rimborso ti aiuta a guadagnare la fiducia dei potenziali clienti. Avere queste due funzionalità sul tuo sito Web aiuta a garantire ai clienti che riceveranno un rimborso nel caso in cui non siano soddisfatti del tuo prodotto o servizio.

Il case study di Visual Website Optimizer ha rivelato che è possibile ottenere un aumento del 32% delle conversioni se si aggiunge un badge di garanzia di rimborso di 30 giorni.

5) Scrivi titoli più chiari

Il testo del titolo è un fattore essenziale per aumentare le tue vendite online. Che si tratti di un articolo, di una pagina di prodotto o della tua home page, un titolo chiaro e accattivante attira rapidamente i tuoi visitatori.

  • Se stai offrendo qualcosa di prezioso al pubblico, fallo forte e chiaro nel titolo.
  • Uno studio di Conductor rivela che la chiarezza del messaggio che vuoi che i clienti comprendano risuona con i lettori se il titolo spiega esplicitamente il contenuto.
  • In un altro caso di studio, una società di investimento ha riferito di aver aumentato le proprie conversioni del 52% solo con il titolo originale che recitava "The Wilson HTM Priority Core Fund".
  • I tuoi titoli devono fare appello alle masse in questo caso, i tuoi visitatori online, per la massima conversione.
6) Riordina la navigazione del tuo sito

Le attività online dipendono fortemente dai loro inviti all’azione. Questi sono focalizzati sulla maggior parte delle pagine e questo rende molto importante mettere in ordine i menu di navigazione.

  • Se riduci al minimo gli elementi di navigazione nelle tue landing page principali, sarai in grado di dirottare l’attenzione dei visitatori sulla CTA.
  • MECLABS ha condotto un esperimento per un negozio online e ha osservato che, dopo aver rimosso la barra di navigazione superiore e laterale nelle pagine di pagamento, è stato possibile aumentare le percentuali di pagamento del 10%.
  • Un sito Web di babysitter ha aumentato i tassi di conversione bloccando la navigazione principale.
  • Alcune ricerche di Marketing Sherpa hanno rivelato che rimuovendo la navigazione sulle principali pagine di destinazione le aziende online possono aumentare le conversioni di circa il 10-50%.

No, non ti stiamo chiedendo di eliminare completamente gli elementi di navigazione, ma non dovrebbero distrarre i visitatori dallo scopo principale della pagina della tua attività online; effettuare una vendita.

7) Crea un senso di urgenza nei tuoi visitatori

L’acquisto d’impulso si applica allo shopping online su Internet.

Sta già diventando un comportamento comune consumare beni rapidamente tra la generazione millenaria.

Puoi promuovere l’acquisto d’impulso se:

  • Posizionare il prodotto nella posizione corretta
  • Avere le promozioni giuste
  • Attiva l’acquisto al momento migliore

Creare un senso di urgenza mentre il visitatore decide di effettuare un acquisto significa mostrare un’offerta a tempo limitato con il conto alla rovescia inverso. Può essere coupon, tempo limitato rimanente per effettuare l’acquisto nel tempo scontato ecc.

8) Creare un senso di scarsità

L’aggiunta di un senso di scarsità è anche un promotore del comportamento di acquisto d’impulso.

Molti millennial aggiungono prodotti al carrello e poi visitano altri rivenditori per confrontare il prezzo.

Se visualizzi la scarsità del prodotto sul tuo sito Web a un prezzo molto inferiore o scontato, l’acquirente sarà ansioso di effettuare l’acquisto prima che scada il tempo.

9) Usa call-to-action ottimizzate

L’invito all’azione (CTA) è un elemento sulla tua pagina che incuriosisce il visitatore a prendere una decisione specifica.

Potresti aver visto varie pagine di prodotti in cui è etichettato un pulsante "Acquista ora" o "Aggiungi al carrello".

Gli inviti all’azione vengono utilizzati anche per altre conversioni. Ad esempio, puoi chiedere ai visitatori di iscriversi alle tue newsletter, seguire la tua pagina sui social media o condividere la tua pagina, offrire sui canali dei social media.

Il CTA basato sulla natura degli utenti (visitatori, lead o clienti paganti) aiuta ad aumentare i tassi di conversione.

Per esempio.

  • Stai conducendo una campagna di email marketing.
  • Avere una campagna separata che indirizza i clienti paganti a una pagina di destinazione specifica. Fai lo stesso per i lead non convertiti.
  • Devi tenere a mente il percorso del cliente quando progetti i tuoi CTA.
10) Dimostrare la soddisfazione del cliente

Dimostrare ai tuoi visitatori che la tua azienda ha un’enorme base di clienti soddisfatti aiuta ad aumentare le vendite per il tuo negozio online.

  • Questa prova si presenta sotto forma di vari premi del settore, un elenco di clienti soddisfatti precedenti o attuali, casi di studio di successo e testimonianze.
  • Puoi guadagnare la fiducia del mercato se puoi mostrare l’elenco dei tuoi clienti soddisfatti ai visitatori del tuo sito web.
  • Secondo i risultati del sondaggio BrightLocal, l’84% dei consumatori si fida delle recensioni online.
  • Più recensioni i tuoi prodotti hanno online, meglio è per i tuoi tassi di conversione.
  • Se hai più di cinquanta recensioni di prodotti, le possibilità di tassi di conversione online aumentano del 4,6%.

Quindi, se finora non hai raccolto testimonianze o recensioni o ci hai pensato, non perdere tempo prezioso.

Conclusione


Numero di acquirenti digitali in tutto il mondo (in miliardi)

Il grafico qui di Statista prevede che il numero di acquirenti online aumenterà a 2,14 miliardi entro il 2021. Le aziende online che hanno appena iniziato o sono state sul mercato devono sapere e valutare il fatto di avere un mercato che è in forte espansione. Tutto ciò che è loro richiesto di fare è comprendere il mercato, gli acquirenti e l’interazione dei visitatori online con il loro sito web.

Aumentare le vendite e gestire i tuoi contatti (lead, prospect, clienti) è un compito difficile, soprattutto quando non puoi perdere la concentrazione durante la creazione della tua attività al livello iniziale. Un CRM che è intuitivo nella gestione del processo di vendita e dell’email marketing e può anche automatizzare la maggior parte delle attività relative alle vendite per te è utile.

Fonte di registrazione: instantshift.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More