Top 10 citazioni che cambiano la vita di William Shakespeare

27

William Shakespeare è spesso riconosciuto come una delle figure più importanti della letteratura inglese. Le sue opere sono estremamente popolari in tutto il mondo e sono costantemente studiate all’interno di varie culture e lingue. Sebbene il lavoro di Shakespeare sembri essere mentalmente stimolante per coloro che hanno scelto di addentrarsi nelle fosse delle sue narrazioni complesse, si nota anche che all’interno delle sue opere ci sono lezioni in cui alcuni possono trovare altrettanto soddisfacenti delle sue opere d’arte emotivamente accattivanti. Ecco dieci citazioni che cambiano la vita di William Shakespeare.

10 "Non c’è niente di buono o di cattivo, ma il pensiero lo rende tale."
(Amleto: atto 2, scena 2,)

Questa citazione razionalizza il concetto di valore, insinuando fondamentalmente che non esiste un modo certo per determinare se qualcosa è buono o cattivo. Nella maggior parte dei casi siamo mentalmente limitati alle nostre supposizioni ed etichettiamo una situazione in base al suo aspetto esteriore, senza l’analisi di dove la situazione possa potenzialmente condurre. Per elaborare, molto spesso etichettiamo così facilmente certe situazioni negativamente, senza dare un’occhiata a come la situazione possa effettivamente servire a noi. Questa è la differenza tra positività e negatività, così come ottimismo e pessimismo.

9 "Sii grande nell’azione, come lo sei stato nel pensiero."
(King John: Act V, Scene 1)

In molti casi, sviluppiamo queste idee straordinarie senza la nostra mente, solo per farle evaporare quando non prendiamo l’iniziativa per metterle in atto. Che sia dovuto al dubbio o alla paura, non rispettiamo i nostri standard. All’interno di questa citazione, Shakespeare ha sostanzialmente portato all’attenzione il concetto di correre rischi in relazione al successo. Nessuno si renderà conto di quanto sei bravo come scrittore se non condividi mai le tue storie, o di quanto sei inventivo se non crei mai modelli e non li metti in mostra. Se Shakespeare non avesse formulato le sue idee sotto forma di opere teatrali ben scritte, non avremmo mai avuto la possibilità di assistere a un mestiere così classico.

8 “Uno può sorridere, sorridere ed essere un cattivo. "
(Frazione: atto 1, scena 5, pagina 4)


Questa citazione ruota attorno al concetto di base di individui inaffidabili o con cattive intenzioni riguardo al successo degli altri. Ad un certo punto della nostra vita, possiamo incontrare persone che ci portano a credere di avere a cuore i nostri migliori interessi, solo per scoprire che nutrono intenzioni negative e desiderano solo vederci fallire. Una delle lezioni più efficaci che siano mai state insegnate cade sulla falsariga di "Chiunque ti sorride in faccia, non è tuo amico". Questa citazione da sola non potrebbe essere più accurata. Inoltre, queste cattive intenzioni derivano molto probabilmente dal tratto di "invidia". Coloro che desiderano costantemente la tua morte possono segretamente desiderare di possedere le tue capacità o i tuoi talenti, o forse sono piuttosto insicuri riguardo ai propri. In ogni caso, è sempre utile prestare attenzione alle azioni delle persone che ti circondano.

7 “Vai saggiamente e lentamente. Coloro che corrono inciampano e cadono. "
(Romeo e Giulietta: atto 2, scena 3)


Un tratto principale che è generalmente richiesto per avere successo nella vita è "Pazienza". In molte situazioni non riusciamo a pensare prima di agire o prima di parlare. Questo servirà solo a farci del male in futuro. C’è un detto che dice "Lento e costante vince la gara", e un altro che afferma "Non mettere tutte le uova nello stesso paniere". Queste due citazioni evidenziano il concetto di pazienza e saggezza. In alcune situazioni è più vantaggioso fermarsi e pianificare o mappare le proprie azioni o intenzioni prima di entrare in una situazione. Prenditi il ​​tempo per notare le cose mentre procedi nel tuo viaggio, fermati e annusa le rose. In caso contrario, c’è la possibilità che tu possa perdere qualcosa di vitale importanza per andare avanti.

6 "L’amore non guarda con gli occhi, ma con la mente e quindi è Cupido alato dipinto cieco."
(Sogno di una notte di mezza estate: atto 1, scena 1, pagina 9)


Il concetto di vero amore è stato dibattuto molto nel corso della storia. Per coloro che credono nelle fiabe e amano a prima vista questa citazione ha uno scopo abbastanza significativo. Ad oggi, si ritiene che l’amore si basi sull’aspetto fisico, motivo per cui così tante persone si sforzano di apparire al meglio quando attraggono potenziali partner. Tuttavia, l’aspetto fisico è davvero sufficiente per innamorarsi di qualcuno? E se il mondo fosse cieco e l’amore potesse essere determinato solo con l’analisi effettiva della personalità, degli obiettivi, delle aspirazioni di una persona e di quanto felice rende il suo partner? Shakespeare credeva che il vero amore guardasse oltre la copertina del libro e si basasse sulla storia stampata all’interno delle pagine.

5 "A te stesso sii vero."
(Amleto, atto I, scena 3)


Durante il nostro viaggio della vita, tendiamo a inciampare in situazioni in cui le nostre intenzioni differiscono da quelle in cui teniamo compagnia. In queste situazioni ci si aspetta tipicamente di scegliere tra fare qualunque cosa stiano facendo gli altri o attenersi ai nostri istinti e seguire i nostri percorsi. La cosa più importante da ricordare durante tutta la vita è fare quello che pensi sia meglio per te. Molto spesso, siamo immersi in questa illusione di perfezione. D’ora in poi, cerchiamo di modellarci per conformarci a questi standard solo per renderci conto che non è dove si trova il nostro cuore.

4 "Ama tutti, abbi fiducia in pochi, non fare torto a nessuno".
(Tutto è bene quel che finisce bene, atto I, scena 1)


Questa citazione delinea alcuni punti chiave importanti per vivere uno stile di vita felice e prospero. “Amando tutti" accetti tutti con tutto il cuore, indipendentemente dalle differenze che potresti condividere. La diffusione dell’amore aiuta a mantenere l’umanità attraverso atti casuali di gentilezza e una comprensione e accettazione generale dei punti di vista degli altri. Condividendo positività, crea un senso di equilibrio e pace in un mondo di caos e negatività. Quando "ti fidi di pochi", ti stai proteggendo da coloro che potrebbero voler fare del male senza mai perdere il tuo cuore alla maledizione della vendetta. "Non fare torto a nessuno" porta all’attenzione l’importanza della buona volontà ed è generalmente dipendente da una responsabilità morale ed etica. Queste componenti servono tutte bene nello sviluppo del carattere e nella tua risposta generale alla negatività.

3 "Lo stolto pensa di essere saggio, ma l’uomo saggio sa di essere uno stolto".
(Come vi piace, atto 5 scena 1)


Non ci sarà mai un momento in cui tutti sappiano tutto. C’è sempre conoscenza da ottenere e idee da scoprire. Molto spesso ci impegneremo in dibattiti con coloro che credono di aver ottenuto tutta la conoscenza che c’è nel mondo. Comunque sia, potrebbero rifiutarsi di ascoltare o ricevere consigli da chiunque altro possa avere qualcosa di prezioso per la loro raccolta di conoscenza. In questo modo, smettono di imparare perché smettono di ammettere che ci sono alcune cose in cui non sanno. D’ora in poi, l’uomo saggio capisce che esiste una conoscenza infinita e si sforza di ottenerla riconoscendo ciò che gli altri hanno da condividere e avventurandosi alla scoperta dell’ignoto, acquisendo così nuove conoscenze ogni giorno.

2 "Il corso del vero amore non è mai andato liscio".
(Sogno di una notte di mezza estate, atto I, scena I)


Con questa citazione Shakespeare enfatizza il concetto di fiabe che non si creano così facilmente come spesso si crede. Il vero amore può esistere, tuttavia, non è così semplice come due persone che vivono felici e contenti. Happily ever after di solito arriva con alcune lotte che implicano adattamento, compromesso, comprensione, determinazione e persistenza da superare. A volte ci saranno conflitti causati da confusione o incomprensioni. Tuttavia, se l’amore è vero, troverà un modo per superare questi ostacoli con lo sforzo di entrambe le parti all’interno della relazione.

1 "Sappiamo cosa siamo, ma non cosa potremmo essere."
(Amleto: atto 4, scena 5)


Questa particolare affermazione razionalizza l’idea che non possiamo mai essere certi di ciò che il nostro futuro potrebbe riservare. Spesso tendiamo a vivere il momento, non sicuri di ciò che potrebbe portare il domani. Agiamo in base a ciò che vediamo e sentiamo nel momento in cui ci troviamo, non in base al risultato dell’azione di domani. Ci sono modi in cui possiamo creare supposizioni o fare ipotesi plausibili su come potrebbe andare il nostro futuro. Tuttavia, non possiamo mai essere completamente positivi perché le cose cambieranno sicuramente man mano che andiamo avanti. Su una nota più stimolante, questa affermazione porta all’attenzione i vantaggi di non sapere cosa riserva il nostro futuro. Comunque sia, siamo in grado di plasmare le nostre vite in ciò che desideriamo che siano. Se ci fosse stato dato un libro che conteneva il nostro intero viaggio di vita e dove ci porta, non ci sarebbe stata data la possibilità di scoprire,

Guarda anche;
10 espressioni coniate da William Shakespeare.
10 parole popolari usate per la prima volta da Shakespeare.

Composto da; JM Chamblee

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More