Suggerimenti per creare la migliore brochure per la tua azienda

0

Per una grande azienda, la creazione di materiali stampati come cartoline, brochure e mailer è essenziale. Sfortunatamente, molte aziende sono frustrate dalla creazione di pubblicità stampate perché non ottengono ciò che avevano immaginato durante la progettazione di una brochure. Ancora peggio, scoprono che molti di questi pezzi informativi annoiano i clienti e di solito finiscono nel cestino.

Se vuoi imparare come parlare con il tuo designer o stampatore e vuoi assicurarti che la tua brochure sia accattivante e interessante, continua a leggere per imparare a progettare, stampare e scrivere la tua prossima brochure.

Cosa c'è di così bello nella stampa?

La pubblicità stampata presenta numerosi vantaggi rispetto alla pubblicità sui media digitali. Uno dei più importanti, è l'esperienza sensoriale. Dare a qualcuno qualcosa che può tenere, sentire ed esaminare da vicino può creare molti più collegamenti nella sua memoria rispetto al semplice guardare un annuncio pubblicitario. Le pubblicità stampate sono anche modi relativamente economici per inondare il tuo mercato di riferimento con promemoria della tua attività e dei suoi servizi.

Un altro aspetto importante dei supporti di stampa include la longevità della carta e dell'inchiostro rispetto a un film oa una pubblicità. I tuoi potenziali clienti possono conservare le pubblicità che invii loro, attaccarle al frigorifero o tenerle vicino al telefono. Questi sono oggetti tangibili che vedranno ogni giorno, invece che solo una volta mentre guardano la TV.

Sviluppare una forte identità

Una parte importante della creazione di un opuscolo forte inizia proprio alle radici di un'organizzazione: il suo nome. Senza un nome potente e memorabile, anche con la migliore scrittura e grafica del mondo, le persone avranno difficoltà a ricordare il tuo prodotto o servizio. La scelta del giusto nome commerciale, e quindi la creazione di un'identità convincente, deve informare e attirare i clienti.

Mentre vuoi anche scegliere un nome che ti piaccia, i clienti sono persone molto più importanti da soddisfare. Mantenere il tuo nome semplice, ampio e informativo assicura che i clienti capiscano il nome e sappiano cosa stai vendendo. Con un nome troppo lungo o confuso, i consumatori saranno frustrati e sconcertati dalla tua azienda; non una forte prima impressione.

Potente appeal visivo

Una volta deciso il tuo nome, dovrai considerare il potere di un logo. Vuoi creare la stessa esperienza dei consumatori di richiamo quando sentono il nome di un marchio importante; immediatamente i colori e il logo associati a quell'azienda appariranno nelle loro teste.

Per creare un logo con colori appropriati ai tuoi servizi, prodotti e settore, è una buona idea fare ricerche sulla psicologia del colore e conoscere cosa rappresentano i colori. Ci sono prove che certi colori possono provocare emozioni specifiche nei tuoi clienti. Usa queste emozioni a tuo vantaggio. Alcuni colori di base e le industrie corrispondenti includono:

  • Ristoranti e cibo: rosso e giallo
  • Merchandising: Rosso
  • Ospitalità e servizi medici: blu o verde
  • Società di sicurezza: blu o bianche
  • Veicoli di lusso: nero
  • Industria della comunicazione: rosa

Poiché questi colori sono già stabiliti con le loro industrie, puoi usarli come base per scegliere i tuoi loghi e colori. Conduci le tue ricerche per espandere le tue scelte di colore e creare un logo che le persone possano identificare immediatamente.

Personalizzazione personalizzata

Proprio come il tuo logo e il tuo nome sono un riflesso personale della tua attività e dei suoi ideali, anche una brochure deve riflettere quegli stessi concetti. Un'azienda che vende anelli di novità avrà una brochure molto diversa da quella che vende anelli di diamanti di fascia alta.

Per ritrarre correttamente la tua azienda, devi assicurarti che la tua brochure sia interessante e accattivante. Devi catturare immediatamente l'attenzione del cliente e renderlo curioso del tuo prodotto. Alcuni modi interessanti per catturare l'attenzione includono:

  • Bellissime immagini
  • Contenuto informativo
  • Inchiostri metallici
  • Rivestimento UV
  • Stampaggio su pellicola
  • Goffratura

Tutte queste tattiche coinvolgono i sensi del cliente e gli fanno desiderare di toccare e visualizzare più della tua brochure.

Una volta che hai attirato la loro attenzione, puoi mantenere vivo l'interesse di un cliente dando loro qualcosa con la brochure che possono utilizzare quotidianamente. Penne, taccuini e bottiglie d'acqua decorati con il tuo logo e le tue informazioni creano uno schema nella mente di un cliente che gli ricorda costantemente che esisti.

Aspetti di design unici

Un modo davvero unico per coinvolgere l'interesse di un consumatore, include il taglio della tua brochure. Questa è un'opzione più conveniente rispetto agli inchiostri di lusso e a poche centinaia di penne.

Quando si pensa a una brochure, di solito viene in mente un pezzo di carta lucida piegato in tre parti. Invece di consentire alla tua brochure di seguire questo schema noioso, ridisegnala per piegarla o aprirla in modi interessanti. Infatti, semplici ritagli lungo la parte superiore della tua brochure sono sufficienti per cambiarne l'estetica e creare interesse.

Puoi esplorare una brochure in stile origami, piegata in una forma interessante, una brochure con popup o una brochure a pagina singola che ha la forma di uno dei tuoi prodotti. Presentato in uno di questi stili, avrai una brochure moderna e indimenticabile, creativa ed emozionante.

Progettare una brochure con una forma diversa non è l'unico modo per creare un layout distinto; puoi anche infrangere le regole della brochure tradizionale con il posizionamento del tuo testo. Generalmente, il testo di una brochure è segmentato lungo le tre parti all'interno delle aree piegate. Trova un modo più creativo per organizzare la tua scrittura e sorprenderai e delizierai il cliente.

Solo le informazioni di cui hanno bisogno

Quando scrivi contenuti per la tua brochure, sei tentato di includere ogni singola informazione sulla tua azienda. Questo stile di scrittura, tuttavia, contiene troppe informazioni da elaborare per un cliente. Si annoieranno e non lo leggeranno affatto.

Vuoi includere nella tua brochure solo le informazioni sufficienti per informare brevemente un cliente della storia e dei servizi della tua azienda, ma ometti abbastanza contenuti, in modo che siano spinti a chiamarti direttamente per ulteriori informazioni.

Per aiutarti a capire solo le informazioni essenziali sulla tua azienda, scrivi al consumatore su un problema che puoi risolvere per loro. Inquadrato in questo modo, ti stai concentrando sul cliente, relazionandoti con il lettore e dando una direzione alla tua scrittura.

Se la tua azienda ha diverse filiali o alcuni reparti di grandi dimensioni, puoi creare una varietà di opuscoli incentrati ciascuno su un argomento. Assicurati di includere una breve panoramica dell'azienda in ogni brochure, nonché alcune informazioni su ogni argomento.

Coloralo

Esistono tre categorie quando si tratta di designare il colore per i prodotti stampati: CMYK, Pantone Color System e RGB.

CMYK si riferisce ai quattro colori principali utilizzati con le stampanti che utilizzano questa tavolozza. Stanno per ciano, magenta, giallo e nero. Ogni singola sfumatura e tonalità creata da questa tavolozza è composta solo da questi quattro colori.

Quando vengono combinati per creare le diverse tonalità che desideri utilizzare nella tua brochure, esiste una designazione numerica specifica che denomina i colori. Una volta che conosci i nomi dei colori che usi, puoi andare da qualsiasi tipografo o designer e dire loro le tue preferenze per assicurarti che tutti i tuoi materiali stampati siano coerenti, anche se usi una stampante diversa o una marca di inchiostro diversa.

Il sistema di colori Pantone

Il Pantone Color System è un altro standard universale per il colore che garantisce uniformità su tutte le piattaforme. Da quando l'azienda è stata fondata nel 1963, hanno aperto la strada a un sistema per la corrispondenza dei colori utilizzato dai grafici di tutto il mondo. Hanno sviluppato questo sistema per creare toni coordinati su materiali stampati con rivestimenti e trame diversi. L'utilizzo del Pantone Color System consente di stampare su carta lucida, opaca, patinata e non patinata con colori perfettamente abbinati.

RGB

RGB è generalmente riservato all'uso digitale e si riferisce alla tavolozza dei colori che i dispositivi digitali, come fotocamere e computer, utilizzano per visualizzare un'immagine. RGB sta per rosso, verde e blu e le sfumature create dal dispositivo digitale utilizzano solo miscele di questi tre colori.

Inchiostro

Sono disponibili tre diversi tipi di inchiostro per la stampa: solido, pigmentato e colorante. Mentre l'inchiostro solido utilizza mattoni di inchiostro che sfregano sulla pagina per creare il colore, la stampa a pigmenti utilizza una polvere fine che si trova sulla parte superiore della pagina. Nessuno di questi metodi consente all'inchiostro di affondare nei fili di un pezzo di carta, ma entrambi mantengono il colore brillante per un lungo periodo di tempo.

L'inchiostro colorante è l'unico inchiostro disponibile a base liquida e penetra nelle fibre della carta durante la stampa. Sebbene questo tipo di inchiostro sia più conveniente, tende a sanguinare, causando la fusione di colori separati. Inoltre, se non trattato, può sbiadire rapidamente se esposto ai raggi UV. Per trovare inchiostro economico resistente ai raggi UV, acquista inchiostro rigenerato.

Tipi di carta

Quando consideri la carta per la tua brochure, ci sono due tipi principali: patinata e non patinata. La carta patinata di solito ha un aspetto lucido con una superficie molto liscia. Inoltre è spesso rivestito con protezione UV per garantire la longevità.

La carta non patinata ha una qualità opaca ed è particolarmente utilizzata nelle normali stampanti domestiche o da ufficio. La stampa opaca è spesso molto dettagliata, senza riflessi o bagliori.

Molte brochure sono stampate su carta patinata lucida per attirare l'attenzione dei clienti. Quando consideri quale tipo di carta utilizzare per la tua brochure, assicurati che la carta sia in linea con i servizi della tua azienda. Se vendi articoli di lusso di fascia alta, ad esempio, forse dovresti usare carta opaca, poiché la carta lucida sembrerà troppo dozzinale. Altri servizi come asili nido o ristoranti trarrebbero vantaggio da un rivestimento lucido più che da un display opaco.

Una brochure entusiasmante

Sai che la tua brochure è entusiasmante e di successo quando i clienti ne prendono una dal tuo bancone. Improvvisamente sperimenterai un afflusso di chiamate da potenziali clienti e la tua azienda raccoglierà molto più interesse. La prossima volta che progetterai la tua brochure, prendi in considerazione questi suggerimenti e scopri la differenza che il design, l'inchiostro, il colore e la carta possono fare.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More