Le 10 creature marine più pericolose: mortali creature sottomarine

1

Le specie umane nel loro insieme sono forse gli animali più pericolosi al mondo mai esistiti, in grado di influenzare il clima a livello globale, sviluppando armi di distruzione di massa e tagli nelle foreste su vasta scala. Ma quando incontriamo faccia a faccia con alcune specie animali sulla terra, non abbiamo possibilità di sopravvivenza.

Sotto l’oceano siamo più vulnerabili per ovvie ragioni, non siamo evoluti per estrarre ossigeno dall’acqua per respirare, qualsiasi animale con denti appuntiti e una forte forza di morso potrebbe essere in pericolo di vita per noi. Gli oceani sono pieni di animali mortali, ma escludiamo coloro che non prendono di mira gli esseri umani e rappresentano solo un pericolo proteggendosi come i pesci palla.

10 Serpente di mare


Se hai mai pensato che i serpenti terrestri siano solo una minaccia mortale per gli umani, allora potresti voler ripensarci, i serpenti marini possiedono anche un veleno estremamente pericoloso per gli umani. Ma è estremamente raro per loro iniettare la sua tossina mentre mordono la preda, se lo fanno, tuttavia, i postumi possono essere orribili da morire.

Quando mordono, iniettano solo una piccola quantità di veleno, ma la vittima non ne sperimenta gli effetti all’istante. Entro un’ora iniziano a manifestarsi sintomi che includono mal di testa, una sensazione di lingua spessa e vomito, seguito successivamente da un attacco rapido e da una progressiva paralisi dei muscoli.

Dopo tre-otto ore di morso, la mioglobina può iniziare a presentarsi nel sangue, con conseguente rottura muscolare, pensare al sangue può anche portare a insufficienza renale. Dopo sei-dodici ore (se non trattata), l’ipercalcemia grave può portare ad attacchi cardiaci e talvolta può verificarsi la morte. È un orribile destino consegnato da un animale altrimenti passivo.

9 Barracuda


Veloce, feroce e capace di ferite incredibili, una combinazione spaventosa proveniente dal diavolo sottomarino. I barracuda hanno un corpo lungo simile a un serpente con denti affilati a forma di zanna, aspetto e funzionano allo stesso modo dei denti di piranha. Possono crescere fino a 7 piedi e sono noti per essere nuotatori veloci con una velocità di circa 27 mph per sorpassare la loro preda.

Allineano il peso prima di mordere la preda, armati di denti aguzzi in grado di danneggiare nervi e vasi sanguigni. Non incontrano gli umani molto spesso, ma ogni volta che accade, può essere uno scontro sanguinoso. Sono perfettamente in grado di strappare pezzi dal corpo degli umani. Se questo non è abbastanza per spaventarli, alcuni barracuda hanno una tossina nella loro carne che può lasciare la vittima con allucinazioni e innumerevoli altri effetti collaterali.

8 Murena


Le murene si trovano principalmente nelle acque oceaniche o nerastre, in genere evitano il contatto con gli esseri umani quando possibile e sono considerate creature relativamente timide.

Tuttavia, se sufficientemente minacciati, possono garantire che non sono quelli con cui puoi giocare. Il morso di murena può facilmente produrre ferite infette, poiché hanno innumerevoli quantità di batteri che vivono nella loro bocca. Le murene hanno una vista scarsa e fanno molto affidamento sul loro senso dell’olfatto acuto. Numerosi subacquei hanno perso le dita durante il tentativo di alimentazione manuale. Chi ha detto che le anguille elettriche sono le uniche anguille pericolose per la vita in giro?

7 Pesce pietra


Questa piccola razza di pesci ha un aspetto insolito in quanto ricorda una roccia, che è molto utile nascondersi dai predatori che vivono intorno. Sfortunatamente coloro che calpestano accidentalmente il pesce, saranno accolti da spine acuminate che possono facilmente penetrare a piedi nudi. La maggior parte delle punture di pesce pietra si verifica quando le si calpesta, mentre è meno comune pungere quando vengono raccolte.

La puntura dei pesci pietra può verificarsi anche in spiaggia, non solo in acqua, perché sono in grado di rimanere fuori dall’acqua per 24 ore. Quando qualcuno viene pungente, la vittima avverte dolore a causa della ferita, ma riceve anche una piccola dose di neurotossina che può arrestare il suo sistema respiratorio e persino causare l’insufficienza cardiaca. Velenoso, pericoloso e fetale per l’uomo.

6 Stingray


Può sembrare un animale piuttosto passivo ma non osare sottovalutarlo. La pastinaca è tipicamente rilassata ma può causare seri danni con la sua coda affilata.

La coda ha una punta in grado di recidere le arterie, è rivestita di veleno che mette particolarmente in pericolo i mammiferi. Il contatto con le traverse causa traumi locali, dolore, gonfiore, crampi muscolari dovuti al veleno e successivamente può provocare infezioni da batteri e funghi. Sebbene la ferita sia estremamente dolorosa ma non pericolosa per la vita ogni volta a meno che il pungiglione non perfori un’area vitale. La letalità di Stingray viene mostrata nel 2006, quando un esperto di fauna selvatica e conduttore televisivo Steve Irvin è stato tragicamente ucciso dalla coda che lo ha colpito ripetutamente al cuore.

5 Tiger Shark


Conosciuto anche come tigre di mare, questo grande squalo ha la reputazione di avere lo spettro alimentare più ampio di tutti gli squali, consumando una varietà di prede che vanno da pesci, foche, uccelli, calamari, tartarughe a delfini e squali ancora più piccoli.

Lo squalo toro è piuttosto imponente, ma lo squalo tigre è qualcos’altro. Non cercano gli esseri umani come cibo, ma spesso visitano barriere coralline poco profonde, porti e canali creando potenziali incontri con gli umani.

È estremamente raro che gli squali mordano gli esseri umani, ma gli squali tigre sono responsabili di una grande percentuale di attacchi di squali fetali, rendendoli uno degli animali più pericolosi che vivono sotto gli oceani. Cosa è peggio? i loro sensi acuti e la calcificazione dei denti consentono loro di lavorare rapidamente su qualsiasi preda desiderino, ea volte quella sfortunata preda potrebbe essere un essere umano.

4 Grande squalo bianco


Il grande nel loro nome è meno affermazione di positività e più un cupo tributo alla sua ferocia. La qualità più immediatamente riconoscibile del grande squalo bianco è la sua dimensione, che può crescere fino a 20 piedi e pesare oltre 7000 libbre (3324 kg). Hanno un’altra notevole abitudine, colpiscono la loro preda dal basso con la bocca spalancata permettendo ai loro denti affilati come rasoi di fare il maggior danno possibile. Chiunque abbia visto il film Lo squalo, deve essere consapevole della mortalità di questa creatura nei confronti degli umani. Il grande squalo bianco è responsabile del maggior numero di attacchi di squali fetali non provocati segnalati e identificati sugli esseri umani (che dovrebbero farti spaventare dal mare).

3 Coccodrillo di acqua salata


Tieniti sempre all’erta intorno al fiume di acqua salata, perché colpiscono quando meno te lo aspetti. Si dice che i coccodrilli di acqua salata abbiano una forza di morso 10 volte maggiore di quella del grande squalo bianco e, a differenza dei grandi squali bianchi, può camminare sulla terraferma (è terrificante).

Come la maggior parte dei coccodrilli, i coccodrilli di acqua salata non sono esigenti nella scelta del cibo e selezionano la preda in base alla disponibilità. Tuttavia, le affermazioni in passato hanno suggerito che i coccodrilli di acqua salata sono responsabili di migliaia di vittime umane ogni anno, la maggior parte delle quali rimane non segnalata.

È stato detto che, durante la ritirata giapponese nella seconda guerra mondiale, i coccodrilli di acqua salata potrebbero essere stati responsabili della morte di oltre 400 soldati giapponesi, mentre attraversavano il fiume riempiti di migliaia di coccodrilli.

2 Polpo dagli anelli blu


Un nome così piacevole per una bestia mortale, nonostante le sue piccole dimensioni, trasporta abbastanza veleno da uccidere 26 maschi adulti in pochi minuti. I loro morsi sono piccoli e spesso indolori, molte vittime non si rendono nemmeno conto di essere state morse fino a quando non iniziano a manifestarsi depressione respiratoria e paralisi.

Il veleno può provocare nausea, arresto respiratorio, insufficienza cardiaca, paralisi grave e talvolta totale, e talvolta può portare alla morte se non trattato. Considerando il fatto che l’anti-veleno del polpo dagli anelli blu non si è ancora sviluppato, sono uno degli animali più pericolosi per l’uomo.

1 Box Medusa


Quando si tratta di pericoli del mare, le dimensioni non contano, quindi abbiamo la medusa scatola, che contiene uno dei veleni più pericolosi del pianeta terra.

Si dice che coloro che toccano accidentalmente i tentacoli velenosi della medusa subiscano un’estrema quantità di dolore e sensazione di bruciore, che a volte può essere fetale per gli esseri umani. Ma la cosa che lo rende più pericoloso è la vulnerabilità degli esseri umani nel rilevarli prima che possa causare danni, a causa del suo aspetto quasi trasparente.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More