I 10 governanti più crudeli di sempre nella storia

1

Nel corso della storia dell’umanità ci sono stati molti governanti crudeli che usano il terrore per ottenere il controllo del pubblico. Governano con il pugno di ferro e un’inesorabile sete di potere e riconoscimento. Sfortunatamente per la società ce n’erano troppi perché tutti potessero rientrare nella lista, quindi ecco il peggio del peggio. Di male in peggio, ecco i 10 governanti più crudeli della storia.

10 Idi Amin Dada

Uno dei governanti più crudeli di sempre, Idi Amin Dada è stato il dittatore militare e presidente dell’Uganda dal 1971 al 1979. Amin si è unito al reggimento coloniale britannico, i King’s African Rifles nel 1946, Amin ha ricoperto il grado di Maggiore Generale nel periodo post-coloniale Esercito ugandese e divenne il suo comandante prima di prendere il potere nel colpo di stato militare del gennaio 1971, deponendo Milton Obote. In seguito si è promosso a feldmaresciallo mentre era il capo dello stato. Il suo governo è stato caratterizzato da violazioni dei diritti umani, repressione politica, persecuzione etnica, esecuzioni extragiudiziali e l’espulsione degli indiani dall’Uganda. La gamma di stime di persone uccise da 80.000 a 500.000.

Odia gli europei “Noi africani eravamo soliti trasportare gli europei, ma ora gli europei ci portano. Ora siamo noi i padroni … Venivano dalla Gran Bretagna e volevano dimostrare che ho davvero il potere nel mio paese ". Alla fine Amin è stato rovesciato, ma fino alla sua morte ha ritenuto che l’Uganda avesse bisogno di lui e non ha mai espresso rimorso per gli abusi del suo regime. Il 20 luglio 2003 è deceduto al King Faisal Specialist Hospital di Jeddah, in Arabia Saudita, per insufficienza renale.

9 Attila l’Unno

Attila (Attila l’Unno), fu il sovrano degli Unni dal 434 al 453. Fu capo dell’Impero Unno, che si estendeva dal fiume Ural al fiume Reno e dal fiume Danubio al Mar Baltico. Era considerato uno dei più grandi cattivi della storia. In gran parte dell’Europa occidentale, è ricordato come l’epitome della crudeltà e della rapacità. Ha attraversato il Danubio due volte e ha saccheggiato i Balcani, ma non è stato in grado di conquistare Costantinopoli. Tentò anche di conquistare la Gallia romana (Francia), attraversando il Reno nel 451 e marciando fino ad Aurelianum (Orleans) prima di essere sconfitto nella battaglia delle pianure catalauniane.

Successivamente invase l’Italia, devastando le province settentrionali, ma non riuscì a prendere Roma. Ha progettato per ulteriori campagne contro i romani. Tornò nel 452 per rivendicare di nuovo il suo matrimonio con Honoria, invadendo e devastando l’Italia lungo la strada. Attila è annegato nel suo stesso sangue la prima notte di nozze. Morì nei primi mesi del 453.

8 Genghis Khan

Genghis Khan fu il fondatore e Gran Khan (imperatore) dell’Impero Mongolo, che divenne il più grande impero contiguo della storia dopo la sua scomparsa. Salì al potere unendo molte delle tribù nomadi dell’Asia nord-orientale. Dopo aver fondato l’Impero Mongolo ed essere stato proclamato "Gengis Khan", iniziò le invasioni mongole che portarono alla conquista della maggior parte dell’Eurasia. Era un guerriero e un sovrano. partendo da origini oscure e insignificanti, portò tutte le tribù nomadi della Mongolia sotto il dominio di sé e della sua famiglia in uno stato militare rigidamente disciplinato.

7 Pol Pot

Pol Pot è stato il leader dei Khmer rossi e il primo ministro della Cambogia dal 1976 al 1979. Pot è diventato il leader della Cambogia il 17 aprile 1975. Durante il suo periodo al potere, il suo governo comunista radicale ha costretto l’evacuazione di massa delle città, ucciso o ha sfollato milioni di persone e lasciato un’eredità di malattie e fame. Sotto la sua guida, il suo governo ha causato la morte di almeno un milione di persone per lavori forzati, fame, malattie, torture o esecuzioni.

6 Vlad Tepes

Vlad III, principe di Valacchia (Vlad l’Impalatore) noto per aver giustiziato i suoi nemici impalandoli. Fu tre volte voivoda della Valacchia, governando principalmente dal 1456 al 1462, il periodo dell’incipiente conquista ottomana dei Balcani. È meglio conosciuto per le leggende delle punizioni estremamente crudeli, che ha imposto durante il suo regno. Conosciuto anche per servire come ispirazione primaria per il vampiro. Vlad era un fan di varie forme di tortura tra cui sventramento e impalamento rettale e facciale.

Ha torturato migliaia di persone mentre mangiava e beveva tra i cadaveri. Ha messo al palo ogni persona nella città di Amlas quasi 20.000 uomini, donne e bambini. Vlad torturava le persone ordinandogli di essere scuoiato, bollito, decapitato, accecato, strangolato, impiccato, bruciato, arrostito, violato, inchiodato, sepolto vivo, pugnalato, ecc. Gli piaceva anche tagliare nasi, orecchie, organi sessuali e arti.

5 Ivan IV di Russia

Ivan IV di Russia (Ivan IV Vasilyevich), noto anche come Ivan il Terribile, fu Granduca di Moscovia dal 1533 al 1547. Fu il primo sovrano della Russia e il primo ad essere proclamato zar di Russia (dal 1547).

Fonti storiche presentano resoconti disparati della complessa personalità di Ivan; È stato descritto come intelligente e devoto, ma soggetto a rabbia e incline a focolai episodici di malattie mentali. Gli piaceva bruciare migliaia di persone in padelle e amava impalare le persone. I soldati di Ivan costruirono mura attorno al perimetro della città per impedire alla gente della città di scappare. Ogni giorno dalle truppe venivano raccolte tra le 500 e le 1000 persone, poi torturate e uccise davanti a Ivan e suo figlio.

È anche ricordato per la sua sospettosità paranoica e la crudele persecuzione della nobiltà. Ivan è morto per un ictus mentre giocava a scacchi con Bogdan Belsky il 28 marzo.

4 Adolph Eichmann

Adolf Eichmann è nato il 19 marzo 1906 a Solingen, una piccola città industriale della Renania. Era un tedesco e uno dei principali organizzatori dell’Olocausto. Fu impiccato dallo stato di Israele per la sua parte nello sterminio nazista degli ebrei durante la seconda guerra mondiale. "La morte di cinque milioni di ebrei sulla coscienza mi dà una soddisfazione straordinaria".

3 Leopoldo II del Belgio

Leopoldo II era il re dei belgi, ed è ricordato principalmente per la fondazione e il brutale sfruttamento dello Stato Libero del Congo. Nato a Bruxelles il secondo figlio di Leopoldo I e Louise-Marie d’Orléans, successe al trono del padre il 17 dicembre 1865 e rimase re fino alla sua morte. Leopold creò il Congo Free State, un progetto privato intrapreso per estrarre gomma e avorio nella regione del Congo dell’Africa centrale, che faceva affidamento sul lavoro forzato e provocò la morte di circa 3 milioni di congolesi.

2 Adolf Hitler

Adolf Hitler era un politico tedesco di origine austriaca e leader del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori. Fu cancelliere della Germania dal 1933 al 1945 e dittatore della Germania nazista dal 1934 al 1945. Hitler fu al centro della fondazione del nazismo, dell’inizio della seconda guerra mondiale e dell’Olocausto. Alla fine della seconda guerra mondiale, le politiche di conquista territoriale e di sottomissione razziale di Hitler avevano portato morte e distruzione a decine di milioni di persone, compreso il genocidio di circa sei milioni di ebrei in quello che oggi è conosciuto come l’Olocausto. Il 30 aprile 1945 Hitler si suicidò, sparandosi mentre si mordeva contemporaneamente una capsula di cianuro.

1 Josef Stalin

Joseph Vissarionovich Stalin fu il Premier dell’Unione Sovietica dal 6 maggio 1941 fino alla sua morte nel 5 marzo 1953. Tra i rivoluzionari bolscevichi che portarono alla rivoluzione russa nel 1917. Stalin probabilmente esercitò un potere politico maggiore di qualsiasi altra figura nella storia. Negli anni ’30, per suo ordine, milioni di contadini furono uccisi o lasciati morire di fame. Stalin ha causato la morte di oltre 20 milioni di suoi stessi mentre ha tenuto l’Unione Sovietica in una morsa di ferro per 29 anni.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More