Le 10 civiltà più terrificanti nella storia del mondo

8

Ci sono state molte civiltà nella storia del mondo, ma qui questo articolo discute le antiche civiltà più temute e prospere nella storia del mondo. Ecco un elenco delle dieci civiltà più terrificanti, dal male al peggiore nella storia umana.

10 Gli Spartani


La famiglia spartana era molto diversa da quella delle altre città-stato della Grecia antica. La parola "spartano" è giunta fino a noi per descrivere l’abnegazione e la semplicità. Questo è ciò che era la vita spartana. I bambini erano figli dello stato più che dei loro genitori. Sono stati cresciuti per essere soldati, fedeli allo stato, forte e autodisciplinato.

Nonostante la loro interpretazione di PG-13 da parte di Hollywood nel film "300" che non ha reso giustizia alla loro civiltà, gli Spartani erano in realtà piuttosto hardcore. Solo per avere una comprensione di base della loro cultura pensa a questo: ogni singolo maschio spartano era un soldato. Ogni altro lavoro veniva svolto dagli schiavi; gli uomini spartani erano guerrieri e basta. Hanno combattuto fino a quando non hanno potuto finalmente ritirarsi all’età di 60 anni. E se non era abbastanza morire non gli ha fatto guadagnare una lapide, non se lo meritava. Gli unici spartani che hanno ottenuto lapidi segnate sono stati quelli che sono morti in battaglia, durante la vittoria. In quei tempi in cui solo coloro che morirono in battaglia potevano avere le loro tombe segnate affinché le generazioni future si meravigliassero del loro eroismo. E se qualcuno perdeva il suo scudo durante la battaglia, riceveva la pena di morte. Un vero soldato sarebbe tornato a prenderlo, o sarebbe morto nel tentativo. Spartans – The Legendary Warriors.

9 I Maori

I Māori sono gli indigeni polinesiani della Nuova Zelanda. Essendo i primi coloni della Nuova Zelanda, si erano fatti una bella reputazione consumando virtualmente tutti gli ospiti indesiderati fino al XVIII secolo. Credevano che divorare la carne dei loro nemici li rendesse più forti acquisendo la loro forza e abilità di combattimento. Erano noti per praticare il cannibalismo durante la guerra. Nell’ottobre 1809, una nave detenuta europea fu attaccata da un folto gruppo di guerrieri Maori, per vendetta per i maltrattamenti del figlio di un capo. I Maori uccisero la maggior parte delle 66 persone a bordo e trasportarono vittime vive e morte giù dalla barca e tornarono a riva per essere mangiate. Alcuni fortunati sopravvissuti, che sono stati in grado di trovare un nascondiglio all’interno dell’albero della barca, sono rimasti inorriditi mentre guardavano i Maori divorare i loro compagni di nave per tutta la notte e fino al mattino successivo.

8 Il vichingo


I vichinghi erano un popolo marinaro germanico settentrionale che fece irruzione, commerciò, esplorò e si stabilì in vaste aree dell’Europa, dell’Asia e delle isole del Nord Atlantico dalla fine dell’VIII alla metà dell’XI secolo. Famosi per aver terrorizzato e saccheggiato in tutta Europa, erano feroci guerrieri che non si sono mai tirati indietro dalla battaglia. La loro forza fisica è stata superata solo dalle loro abilità sul campo di battaglia e dall’uso di diverse armi come asce, spade e lance. Forse l’unica civiltà la cui religione riguardava anche la guerra, i Vichinghi credevano fermamente che tutte le persone avessero uno scopo in questa vita e il loro fosse combattere fino alla morte. Erano tutto ciò che avresti voluto in un soldato e lo hanno dimostrato sul campo di battaglia distruggendo tutto ciò che incontravano.

7 Comanche (tribù Apache)


Storicamente, il termine "Apache" è stato utilizzato per Comanches. I Comanche sono una tribù indiana delle pianure il cui territorio storico, noto come Comancheria (Nuovo Messico, Colorado sud-orientale, Kansas sud-occidentale, Oklahoma occidentale e gran parte del Texas nord-occidentale). Conosciuti per la loro impavidità in battaglia, erano come i ninja d’America. Non erano come la maggior parte dei nativi americani che cedevano volentieri la loro terra, le donne e le scorte per alcol e licenze di casinò. Compensavano l’uso di armi primitive fatte di ossa e pietra con sorprendente astuzia e abilità di combattimento. Ti si sarebbero avvicinati di soppiatto e ti avrebbero tagliato la gola, senza che tu lo sapessi. Erano anche i più grandi combattenti con il coltello che il mondo avesse mai visto, ed erano piuttosto bravi con il tomahawk e l’ascia da lancio. Hanno terrorizzato gli Stati Uniti sudoccidentali e persino i militari hanno avuto problemi a sconfiggerli. Erano grandi combattenti mordi e fuggi, ei loro discendenti insegnano alle forze speciali moderne come combattere il combattimento corpo a corpo. Di solito scalpano le loro vittime.

6 Impero Romano


L’Impero Romano comprendeva la maggior parte di quella che ora sarebbe considerata l’Europa occidentale. L’impero fu conquistato dall’esercito romano e uno stile di vita romano fu stabilito in questi paesi conquistati. I principali paesi conquistati furono Inghilterra / Galles (allora nota come Britannia), Spagna (Hispania), Francia (Gallia o Gallia), Grecia (Acaia), Medio Oriente (Giudea) e regione costiera nordafricana. Anche se Roma è forse il più grande impero, non puoi ignorare un po ‘di paura. Criminali, schiavi e altri erano costretti a combattersi fino alla morte nei giochi dei gladiatori. Alcuni degli uomini più malvagi erano romani: Caligola, Nerone e altri. I cristiani furono i primi, e orribilmente, presi di mira per la persecuzione come gruppo, dall’imperatore Nerone, nel 64 d.C. Alcuni furono fatti a pezzi dai cani, altri bruciati vivi come torce umane. All’inizio erano governati da re divini, poi sono diventati una repubblica (forse il loro periodo più grande) prima di diventare finalmente un impero. Il modo in cui un gruppo di agricoltori, che ha iniziato a respingere i lupi per proteggere il proprio bestiame, alla fine è diventato il più grande impero di tutta la storia è oggetto di leggende. Insieme a un eccellente sistema militare e amministrativo, l’Impero Romano, o meglio l’antica Roma, è anche uno dei più longevi. Contando dalla sua fondazione alla caduta dell’Impero bizantino, l’antica Roma durò per ben 2.214 anni! o meglio l’antica Roma, è anche una delle più longeve. Contando dalla sua fondazione alla caduta dell’Impero bizantino, l’antica Roma durò per ben 2.214 anni! o meglio l’antica Roma, è anche una delle più longeve. Contando dalla sua fondazione alla caduta dell’Impero bizantino, l’antica Roma durò per ben 2.214 anni!

5 Germania nazista


La Germania nazista, nota anche come Terzo Reich, è il nome comune per la Germania durante un’era in cui il paese si trasformò da una Repubblica democratica a uno stato totalitario, governato da [Adolf Hitler] (https://inform.click/it/top-10-fatti-sorprendenti-su-adolf-hitler/ "I 10 fatti sorprendenti su Adolf Hitler") come leader del Partito Nazionalsocialista dei Lavoratori Tedeschi (NSDAP) fino alla loro distruzione da parte delle forze alleate nel maggio 1945. Anche se lo era una civiltà molto breve, e una superpotenza, e ha influenzato notevolmente il mondo. Almeno 4 milioni di persone furono uccise durante [l’Olocausto] (https://www.wonderslist.com/10-most-enduring-conspiracy-theories/ "10 Most Enduring Conspiracy Theories") e la Germania nazista iniziò la [peggiore guerra in storia umana] (https://www.wonderslist.com/10-deadliest-wars-in-human-history/) – Seconda guerra mondiale. La svastica nazista è probabilmente il simbolo più odiato al mondo. La Germania nazista possedeva circa 268,829 miglia quadrate di terra. Hitler era una delle persone più influenti di sempre e il suo impero era, di gran lunga, uno dei più terrificanti.

4 I mongoli


L’impero mongolo esisteva durante il XIII e il XIV secolo d.C. ed era il più grande impero terrestre contiguo della storia umana. L’impero mongolo è emerso dall’unificazione delle tribù mongola e turca della Mongolia storica sotto la guida di Gengis Khan.

I mongoli erano considerati barbari e selvaggi. Hanno dominato [Europa] (https://inform.click/it/i-10-leader-piu-influenti-d-europa/ "Top 10 Most Influential Leaders of Europe") e Asia ed erano più famosi per andare a cavallo, guidati da uno dei più grandi comandanti militari della storia, [Genghis Khan] (https://inform.click/it/i-10-governanti-piu-crudeli-di-sempre-nella-storia/). Erano molto disciplinati e maestri nell’uso dell’arco e delle frecce a cavallo. Usavano un arco composito che poteva strappare l’armatura, ed erano anche abbastanza bravi con lance e scimitarre. Erano maestri della guerra psicologica e dell’intimidazione e costruirono il secondo impero più grande di sempre, più piccolo solo dell’Impero britannico. Tutto è iniziato quando Gengis Khan ha promesso in gioventù di portare il mondo in piedi. Lo ha quasi fatto. Poi ha messo gli occhi sulla Cina e il resto è storia.

Durante un’invasione dell’India, hanno costruito una piramide di fronte alle mura di Delhi con teste umane. Loro, come i Celti, avevano un debole per le teste mozzate. A loro piaceva raccoglierli e catapultarli all’interno del recinto del nemico. Avrebbero anche scagliato cadaveri infettati dalla morte nera. Quando si sono imbattuti in donne incinte, hanno fatto … cose. Cose di cui non discuteremo qui.

3 Unione Sovietica


Il comunismo è responsabile di milioni di morti, persino più della Germania nazista nella sola Unione Sovietica. Comunisti come Josef Stalin, Mao Zedong, Pol Pot, Nicolae Ceausescu e altri hanno ucciso milioni di persone. Ma l’Unione Sovietica si distingue come la peggiore. Stalin, da solo, ha ucciso 10-60 milioni di persone. L’Unione Sovietica è stata probabilmente uno dei più grandi nemici degli Stati Uniti. Vivere sotto Stalin metteva anche la persona più media in uno stato di costante paura – questo, da solo, rende l’Unione Sovietica peggiore della Germania nazista, in cui la maggioranza dei tedeschi sentiva un certo livello di sicurezza fintanto che sostenevano il concetto nazista.

2 I Celti


I Celti erano un gruppo di popoli che occupavano terre che si estendevano dalle isole britanniche alla Gallazia. I Celti avevano molti rapporti con altre culture che confinavano con le terre occupate da questi popoli, e anche se non vi è alcuna traccia scritta dei Celti. Avevano una grande reputazione come cacciatori di teste ed erano famosi per mettere le teste delle vittime sui loro carri e davanti alle loro case. Molti Celti hanno combattuto completamente nudi e sono famosi per la loro lunga spada di ferro: “Tagliano le teste dei nemici uccisi in battaglia e le attaccano al collo dei loro cavalli. Il bottino macchiato di sangue lo consegnano ai loro attendenti e intonano un inno e cantano una canzone di vittoria; e inchiodano queste primizie sulle loro case, proprio come fanno quelli che abbattono animali selvatici in certi tipi di caccia. Imbalsamano in olio di cedro le teste dei nemici più illustri, le conservano accuratamente in una cassa e le mostrano con orgoglio agli estranei, dicendo che per questa testa uno dei loro antenati, o suo padre, o l’uomo stesso, rifiutò il offerta di una grossa somma di denaro. Dicono che alcuni di loro si vantano di aver rifiutato il peso della testa in oro ".

1 Gli Aztechi


Gli aztechi erano alcuni gruppi etnici del Messico centrale, in particolare quei gruppi che parlavano la lingua nahuatl e che dominavano vaste parti della Mesoamerica dal XIV al XVI secolo.

Gli Aztechi iniziarono la loro elaborata teocrazia nel 1300 e portarono il sacrificio umano a un’epoca d’oro. Credevano che per ogni 52 anni trascorsi, il mondo sarebbe finito a meno che gli dei non fossero stati abbastanza forti. E, come è risaputo, il modo migliore per irrobustire un dio è con un flusso costante di costanti sacrifici umani (insieme a un pizzico di cannibalismo, solo per buona misura). Circa 20.000 persone sono state uccise ogni anno per mantenere felice il loro dio Sole. Cuori di vittime sacrificali furono tagliati e alcuni corpi furono mangiati cerimoniosamente. Altre vittime sono state annegate, decapitate, bruciate o fatte cadere dall’alto.

E non è nemmeno la parte negativa. In un rito al dio della pioggia, bambini urlanti sono stati uccisi in diversi siti in modo che le loro lacrime potessero indurre la pioggia. Durante il sacrificio al dio del fuoco, una coppia di sposi sarebbe stata gettata in un incendio. Poi, proprio prima che morissero finalmente (per le loro orrende ustioni), li trascinavano fuori, con la carne ancora fumante, e scavavano i loro cuori. In un rito alla dea del mais, una vergine ha ballato per 24 ore, poi è stata uccisa e scuoiata; la sua pelle era indossata da un prete in ulteriori danze. Un racconto dice che all’incoronazione del re Ahuitzotl, 80.000 prigionieri furono massacrati per compiacere gli dei. Si dice che a volte la vittima sarebbe cannibalizzata.

Potrebbe piacerti anche " 10 culture guerriere leggendarie della storia antica ".

[Fonti: listverse.com, kizaz.com, cracked.com]

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More