10 vecchi fatti scientifici dimostrati sbagliati

23

La cosa migliore della scienza è che ammetterebbe prontamente ogni volta che è sbagliato. Alcune teorie vengono spesso smentite. La nuova ricerca ha superato idee vecchie e ampiamente condivise. A volte vengono resi incompleti e talvolta vengono giustamente rifiutati. Tuttavia, questo processo costante non ostacola la scoperta di nuove idee. La scienza è considerata il processo più rigoroso che coinvolge procedure dettagliate, ma non significa che le teorie non vengano confutate. A volte, una bufala veniva deliberatamente perpetrata per ingannare la comunità scientifica. Ci sono molti vecchi fatti scientifici smentiti. La scienza si prende cura di tutti loro, a tempo debito.

Di seguito, troverai alcune scoperte scientifiche critiche che si sono rivelate sbagliate perché dipendevano da dati discutibili. È anche fondamentale capire che la maggior parte di queste scoperte potrebbe non essere stata del tutto sbagliata nel senso stretto del termine. Alcuni di essi sono stati semplicemente sostituiti da altre versioni delle stesse teorie che sono più complete e comprensibili. Dai un’occhiata a questi 10 vecchi fatti scientifici dimostrati sbagliati:

10 Scoperta del pianeta Vulcano

Durante il diciannovesimo secolo, scienziati e astronomi credevano che esistesse un pianeta tra il Sole e Mercurio. Il suo nome era Vulcano. Fu scoperto per la prima volta da Urbain Jean Joseph Le Verrier poiché c’erano alcune anomalie con l’orbita di Mercurio che erano inspiegabili. Le Verrier ha sostenuto che la ragione di queste peculiarità deve essere un oggetto – la luna o un piccolo pianeta – che funge da sorgente di gravità. Alcuni astronomi dubitavano dell’esistenza di Vulcano. La ricerca di questo ipotetico pianeta fu abbandonata nel 1915. Inoltre, la teoria della relatività generale aiutò anche a spiegare gli strani fenomeni associati a Mercurio.

9 Vita spontanea

 

Per secoli, è stato ampiamente creduto che la vita derivasse da elementi senza seme, uovo o qualsiasi altro mezzo di riproduzione. Aristotele era la persona che ha fondato questa teoria. Anche i pensatori prima di lui pensavano che la vita scaturisse dal fango, dalla terra e dalla melma quando erano esposti alla luce solare. La teoria persisteva per secoli dopo Aristotele. Qualche scienziato lo propose addirittura fino al 1700. La teoria non è sopravvissuta al metodo scientifico ed è stata scartata una volta per tutte. È uno dei tanti fatti scientifici smentiti.

8 Terra in espansione

 

La moderna comprensione della terra e dei suoi comportamenti si basa sul concetto di subduzione. Prima che questa idea venisse accettata, molti scienziati pensavano che la terra aumentasse continuamente il suo volume. Questo ha aiutato a spiegare molti fenomeni come le catene montuose sotto la terra e le derive nei continenti. Questa ipotesi non è solo uno dei fatti scientifici smentiti, ma è stata sostituita dalla teoria delle placche tettoniche che spiega i movimenti sotto la Terra.

7 La teoria del flogisto

La teoria avanzata da Johan Joachim Becher nel 1667 affermava che ogni oggetto combustibile contiene un elemento chiamato flogisto che viene rilasciato durante il processo di combustione. In effetti, si credeva che l’incendio potesse avvenire solo a causa dell’esistenza di questo elemento. Si diceva che il flogisto fosse incolore. Con il passare del tempo, i test scientifici hanno scartato questa teoria poiché non spiegava la combustione dei metalli. La teoria che ha sostituito il Phlogiston era l’ossidazione.

6 canali marziani

 

È una rete di burroni e canaloni che gli scienziati del XIX secolo credevano esistesse su Marte. Scoperti per la prima volta da Giovanni Schiaparelli nel 1877. I canali marziani divennero un feromone quando altri scienziati approvarono questa idea. Si diceva anche che i canali fossero un sistema di irrigazione sviluppato dagli abitanti del pianeta. La teoria è sopravvissuta fino al XX secolo.

I canali marziani si sono rivelati un mito con l’ invenzione dei moderni telescopi. Si è saputo che quelli che sembravano canali erano illusioni ottiche. Negli anni ’60, una navicella spaziale senza equipaggio andò sul pianeta rosso e scattò foto seppellendo del tutto la teoria e classificandola tra i fatti scientifici smentiti.

5 Etere

 

Conosciuto anche come Ether – questo oggetto era presumibilmente un elemento misterioso che aiutava nella remissione della luce in tutto l’universo. Lo scienziato riteneva che la luce avesse bisogno di un mezzo di trasporto per viaggiare da un luogo all’altro. La teoria dell’etere fu accettata fino al diciannovesimo secolo. Gli esperimenti contraddirebbero questa teoria più del; tuttavia, la gente ha continuato a crederci. È gradualmente scomparso con l’avvento di teorie sofisticate. In effetti, esiste ancora nella sua forma raffinata.

4 L’ardesia vuota

 

È una delle teorie più antiche e controverse in psicologia. Afferma che una persona non ha personalità incorporata quando nasce. Ogni contenuto intellettuale era il risultato di educazione ed esperienza. Non esisteva l’istinto. Non c’è dubbio che l’educazione e l’esperienza giocano un ruolo vitale nel formare la personalità di un individuo, è anche imperativo accettare il ruolo che i geni di una persona avrebbero a questo riguardo. Alcuni tratti familiari vengono ereditati. Ciò è stato dimostrato dopo anni di studio e sperimentazione. E la tabula rasa divenne uno dei fatti scientifici smentiti.

3 frenologia

 

È considerato solo come una pseudoscienza in questi giorni, ma c’è stato un tempo in cui era molto popolare. La teoria affermava che i tratti del carattere come l’intelligenza, la violenza e la musica erano tutti localizzati in parti particolari del cervello. Secondo la teoria della frenologia, maggiore è l’area del cervello, maggiori sono le possibilità che la persona si comporti in un modo particolare. Gli scienziati non hanno mai creduto alla frenologia. Tuttavia, è scomparso gradualmente.

2 L’universo statico

 

Prima che la teoria del Big Bang fosse accettata, si scoprì che l’Universo e le sue dimensioni non stavano cambiando. Ciò significava che l’universo non sarebbe né aumentato di dimensioni né diminuito. Anche Albert Einstein credeva in questa teoria. La teoria aveva alcune scappatoie che non potevano essere spiegate poiché non riusciva a elaborare il motivo per cui l’universo non era diventato più denso con il passare del tempo. Einstein successivamente abbandonò questa idea. Così oggi, l’universo statico si colloca tra i fatti scientifici smentiti.

1 fusione fredda

 

C’è un requisito di energia estrema e alte temperature necessarie per eseguire un esperimento nucleare. La teoria della fusione fredda afferma che un tale processo può essere eseguito anche a temperatura ambiente. Era un concetto molto semplice. In effetti, l’idea è ancora creduta da alcune persone.

10 vecchi fatti scientifici dimostrati sbagliati

  1. Fusione fredda
  2. L’universo statico
  3. Frenologia
  4. L’ardesia vuota
  5. Etere
  6. Canali marziani
  7. La teoria del flogisto
  8. Terra in espansione
  9. Vita spontanea
  10. Scoperta del pianeta Vulcano

Scritto da: Steve Lawrence

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More