I 10 misteri più agghiaccianti dall’India

0

L’India è un fulcro di misteri. Il suo terreno è ricco di numerose mitologie e folclori. Anche se l’interesse del mondo per l’India ruota in gran parte intorno alla sua cultura colorata, ci sono alcuni angoli davvero agghiaccianti e oscuri nascosti tra quelle tonalità colorate.

Ecco un elenco di 10 misteri agghiaccianti dall’India di cui probabilmente non hai mai sentito parlare: –

10 La base degli Ufo Kongka La Pass

Il Kongka La Pass in Ladakh si trova sull’Himalaya. È una terra di nessuno contesa tra il confine tra India e Cina. Entrambi i paesi la sorvegliano ma nessuno la pattuglia o la occupa. Secondo alcuni, ci sono UFO che viaggiano dentro e fuori l’area a causa della mancanza di interferenze umane. È stato anche riferito che gli alieni hanno costruito una base sotterranea in quella zona. Si dice che ci sia una serie di giganteschi dischi volanti nascosti sottoterra lungo quel Passo. Molti viaggiatori e residenti che risiedono vicino a quella zona hanno affermato di aver visto UFO alzarsi dal suolo e ridiscendere all’interno. Presumibilmente i governi cinese e indiano ne sono ben consapevoli.

9 I Bhootbilli

 

Il Bhootbilli è fondamentalmente un "gatto fantasma", che terrorizza alcune aree della città di Pune. È uno strano animale amalgamato che sembra essere un incrocio tra un gatto, un cane e una mangusta. Un testimone oculare afferma che la creatura è “grassa e larga con una lunga coda, di colore nero, ha la faccia da cane e la schiena da mangusta", capace di saltare lunghe distanze. "Bhutbilli" è responsabile dell’uccisione del bestiame e della paura della gente del posto. Alcuni locali, affermando di averlo visto, dicevano che "Bhootbilli" è "più piccolo di un leone ma più grande di una iena". La sua esistenza è ampiamente discutibile.

8 Gli esseri immortali dell’Himalaya

Una leggenda popolare è questa: esiste un’antica storia indiana e tibetana di una città abitata da misteriosi esseri immortali. Vivono volentieri nascondendosi dal mondo. Si dice che questi esseri immortali influenzino il mondo in vari modi sottili (quando richiesto). La città è conosciuta come Gyanganj e si dice che sia completamente mimetizzata in un diverso piano di realtà, riuscendo quindi a evitare la scoperta con moderne tecniche di mappatura e satelliti. Tuttavia, gli immortali sadhu e mahatma illuminati che abitano il luogo spesso consentono ai visitatori di condividere parte della loro saggezza con il mondo esterno.

7 La collina magnetica del Ladakh

[youtube = https://www.youtube.com/watch?v=EFTawyAz8D0&w=500&h=333 ]

Nella regione del Ladakh (sì, di nuovo Ladakh), c’è una cosa chiamata collina magnetica. Qualsiasi auto parcheggiata in cima alla collina percorrerà la strada ripida da sola, muovendosi a velocità fino a 20 chilometri all’ora (12,4 mph). Questo fenomeno soprannaturale è chiamato la "meraviglia himalayana". Persone da tutto il mondo si recano lì per assistere al mistero nascosto della natura. Il segreto dietro l’attrazione magnetica è un’illusione ottica creata dalla peculiare geografia dell’area. Le montagne, la strada e la collina sono allineate in un modo che fa sembrare l’area un ripido terreno in salita, ma la strada in realtà va in discesa. Pertanto, nel video sopra, l’auto lasciata senza marcia rotola automaticamente in salita.

6 Il villaggio maledetto di Kuldhara

 

Il villaggio di Kuldhara, vecchio di 500 anni, era abitato da 1.500 residenti. In una notte buia semplicemente svanirono. Non sono morti né sono stati rapiti – se ne sono semplicemente andati. Il motivo della loro improvvisa evacuazione è ancora sconosciuto. Alcuni dicono di essere fuggiti incapaci di sopportare il tormento della tassazione governativa. La gente crede che lasciando Kuldharans abbia maledetto l’area rendendola inabitabile per gli esseri umani. Secondo una leggenda, chiunque abbia mai tentato di vivere nel villaggio abbandonato è morto brutalmente. Si dice che il villaggio sia infestato dai fantasmi e gli investigatori del paranormale hanno vissuto strani eventi nell’area maledetta. Il villaggio rimane deserto fino ad oggi.

5 Dietro la storia del Taj Mahal

Il Taj Mahal è considerato una delle meraviglie moderne del mondo create per ordine dell’imperatore Mughal Shah Jahan. Voleva che fosse un mausoleo per la sua defunta moglie. Tuttavia, alcune prove suggeriscono che l’edificio sia circa 300 anni più vecchio dello stesso Shah Jahan. Il professor PN Oak di Nuova Delhi afferma che l’edificio era originariamente un antico tempio indù noto come Tejo Mahalaya dedicato all’adorazione del dio Shiva e che Shah Jahan aveva semplicemente apportato alcune modifiche al tempio esistente e lo aveva dedicato a sua moglie. Non è una teoria troppo inverosimile, poiché i re indiani hanno una storia di sequestri di templi e palazzi nemici e di riproposti in tombe per i loro cari. Fino a quando il governo indiano non ha permesso agli esperti di indagare sulla stanza sigillata, il mistero prevale.

4 I nove uomini sconosciuti

Una potente società segreta fu fondata dall’imperatore Asoka nel 273 a.C. dopo una terribile battaglia che uccise più di 100.000 uomini. A ciascuno dei Nove uomini è stato consegnato un libro speciale di conoscenza, che spazia dall’alchimia alla microbiologia. Secondo una leggenda, gli uomini misteriosi possedevano molti segreti potenti tra cui quello dell’antigravità e del viaggio nel tempo. Dai un’occhiata ai nove libri qui. Si dice che l’arte marziale del Judo abbia avuto origine dalle “fughe” di uno dei libri, forse il “Libro di Fisiologia”.

Come gli Illuminati in Occidente, esistono speculazioni sui loro membri attuali e passati. I nove uomini non sono tutti indiani; Papa Silvestro II una volta era sospettato di essere uno dei misteriosi nove.

3 Il boom di Jodhpur

Il 18 dicembre 2012, la gente di Jodhpur ha sentito un forte boom improvviso. Era un suono assordante come una massiccia esplosione che ha spaventato le persone. La gente del posto ha condotto un’indagine locale sperando di trovare una possibile spiegazione come un aeroplano che rompe la velocità del suono, ecc. Ma sono stati sorpresi di apprendere che quel giorno non c’erano aerei in volo nell’area e che non si erano verificate nemmeno esplosioni. La fonte del "boom di Jodhpur" era un mistero completo.

Infatti l’intero mese di dicembre ha assistito a boom inspiegabili in tutto il mondo, dal Regno Unito all’America. Gli scienziati devono ancora scoprire quali fossero questi boom e se fossero tutti collegati tra loro.

2 Kodinhi – Il villaggio dei bambini gemelli

Kodinhi, un remoto villaggio del Kerala, è stato testimone di un fenomeno unico. Là nascono una quantità anormale di gemelli. In un villaggio in cui risiedono circa 2.000 famiglie, 250 coppie di gemelli sono ufficialmente registrati, sebbene gli esperti ritengano che in realtà potrebbero esserci fino a 350 coppie di gemelli nell’area. Si stima che il numero di gemelli nati nel villaggio aumenti ogni anno e la ragione di ciò è ancora sconosciuta. La storia è abbastanza notevole considerando che i gemelli sono rari in India: in media, su 1.000 nati indiani solo 4 nascono gemelli, mentre a Kodinhi il 45% di ogni 1.000 nati sono gemelli.

1 Una reincarnazione

Shanti Devi è nata a Delhi negli anni ’30. All’età di 4 anni, ha insistito sul fatto che sua madre e suo padre non erano i suoi veri genitori; affermò inoltre che il suo vero nome era "Ludgi". Ha detto che la sua vera famiglia viveva da qualche altra parte e con grande shock dei suoi genitori e di tutti nel villaggio, ha dichiarato di essere morta durante il parto. Shanti Devi ha affermato di essersi reincarnata. Ha chiamato la città in cui ha vissuto con il marito prima della morte. I suoi genitori preoccupati decisero di scoprire la verità dietro queste affermazioni stravaganti.

Ben presto vennero a sapere di una giovane donna di nome Ludgi Devi che in effetti morì durante il parto. Shanti ha riconosciuto immediatamente il suo "marito dalla vita precedente". È stato riferito che il Mahatma Gandhi ha mostrato vivo interesse per questo strano caso. Quando le è stato chiesto se ricorda qualcosa dell’aldilà, Shanti ha affermato di aver incontrato il Signore Krishna.

Per tutta la sua vita Shanti Devi – che in seguito divenne studiosa, insegnante e studentessa di religione – fu sfidata da molti ricercatori e scienziati a testare i suoi ricordi di reincarnazione. Nessuno però è stato in grado di dimostrare che era falsa.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More