10 bufale di Internet che quasi tutti credevano

10

Che tu ci creda o no, il modo in cui l’uso di Internet si è evoluto negli ultimi anni ha fornito una nuova piattaforma per gli imbroglioni. Ora sono più pianificati con più storie e fortunatamente con più visibilità.

Di seguito è riportato l’elenco di 10 bufale popolari su Internet. Leggiamo:

1 La bufala di Justin Bieber

Negli ultimi anni sono circolate molte bufale su Justin Bieber. Uno degli aspetti interessanti è stato quando si è diffusa la notizia che Justin ammette di essere bisessuale. Un sito web ha pubblicato un articolo in cui Justin Beiber ha ammesso di essere bisessuale tramite il suo account Twitter. Hanno anche pubblicato un’immagine di Bieber che bacia un cantante Austin Mahone.

Quando indagato, si è scoperto che il post di Twitter era falso e l’immagine è stata manipolata digitalmente.

2 Man Tremble

La carne umana è sempre stata oggetto di controversia. Un altro aggiunto quando nel 2001 circolò su Internet un’e-mail in cui affermava che un sito web manbeef.com vendeva carne umana online. Il sito web conteneva alcuni suggerimenti e ricette sulla preparazione dei pasti a sostegno delle prove, ma non c’era modo di acquistare online il pasto preparato. Per evitare che questa bufala venga smascherata, i creatori di siti Web affermano sul sito Web di non consentire ai clienti di acquistare carne dal sito. È perché preferiscono trattare con i clienti su una base più personale.

Questa bufala era così grande che l’FDI degli Stati Uniti ha avviato un’indagine contro questo. Ovviamente non hanno trovato nulla. In seguito, i creatori del sito web hanno dichiarato che il sito era davvero una bufala.

3 asiatici che mangiano feto umano


Un’altra bufala simile si diffuse in tutto lo stesso anno affermava che un ristorante in Asia vendeva zuppa di feti umani. Hanno comprato cadaveri e feti appena nati dagli ospedali, li hanno cucinati e venduti. L’e-mail aveva in allegato alcune foto in cui un uomo stava mangiando il piatto.

Quando è stato indagato, è stato scoperto che l’uomo nella foto era un artista della performance Zhu Yu e l’immagine allegata nell’e-mail era un trucco. Era solo una testa di bambola attaccata alla carcassa di un’anatra.

4 Salva Toby


All’inizio del 2005, James e Brain hanno aperto un sito web savetoby.com in cui affermavano di aver trovato un coniglio ferito fuori dalla loro casa. Dato che il coniglio ha bisogno di cure, hanno chiesto la donazione. Hanno dichiarato che se non avessero ricevuto $ 50.000 in donazione fino alla fine di giugno, avrebbero mangiato quel coniglio. Gli attivisti di Animal Right hanno tentato di chiudere il sito web ma non ci sono riusciti.

L’esperto dice che il sito web era una bufala. Parole come divertente e umorismo trovate nelle parole chiave di ricerca del sito. Secondo gli esperti, il webmaster mirava a raccogliere solo denaro innescando la parte emotiva dei visitatori. Guarda anche; 10 bufale più popolari.

5 Jasmine Tridevil con tre tette


Quando una donna Jasmine Tridevil della Florida ha condiviso la sua foto su Internet con tre tette, era ovvio che fosse virale. Secondo Jasmine, ha impiantato un terzo seno nel mezzo del petto e ha pagato $ 20.000 per questo a un chirurgo. Ha raccolto abbastanza popolarità sui media e su Internet per questo.

Quando le è stato chiesto, ha negato di svelare il nome del chirurgo e ha accettato che Jasmine Tridevil non è il suo vero nome. Dalle indagini, si è scoperto che il suo sito web è stato registrato a nome di Alisha Hessler, che ha somiglianze con la signora Tridevil. Alisha Hessler è ben nota per il fornitore di bufale su Internet e specialista nel messaggio di tre donne al seno. Guarda anche; 10 idee sbagliate sul corpo femminile.

6 La nostra prima volta


I diciottenni Mike e Diana hanno annunciato pubblicamente che perderanno la verginità dal vivo e che la gente potrà vederli all’OFT (Our First Time). Mike e Diana hanno condiviso le loro storie sul sito web su come hanno informato i loro genitori sulla loro decisione, sulla scelta del preservativo e su altri preparativi. Ben presto questa bufala è diventata molto popolare che milioni di persone hanno tentato di visualizzare il sito che ha ulteriormente bloccato il server.

Successivamente, è stato scoperto che Mike e Diana erano attori e avevano intenzione di addebitare $ 5 a ciascun utente in nome della verifica dell’età.

7 Acquista le tigri


Le tigri sono selvagge, pericolose e chi può pensare di averle come animali domestici. Ma Aldo Tripiciano afferma sul suo sito web buytigers.com che puoi comprare tigri online e sono totalmente al sicuro. È l’unico che vende tigri online in tutto il mondo. Se ne vuoi uno, devi solo inviargli un’e-mail.

Quando il sito ha iniziato a diventare popolare, gli attivisti per i diritti degli animali hanno iniziato a interferire. Per fermare l’ulteriore caos, Aldo Tripiciano ha rivelato che il sito web è una bufala. Non aveva mai venduto nessuna tigre e nemmeno lui risponde a quelle e-mail. Il cuore della rete radiofonica ha selezionato il sito come la migliore bufala di Internet di tutti i tempi.

8 Tutti gli americani hanno microchip


Nel 2007, il segmento delle notizie della NBC ha spaventato tutti gli americani quando ha predetto che il governo degli Stati Uniti stava progettando di impiantare microchip RFID in tutti gli americani. L’intenzione del governo dietro questo progetto è di controllare tutti i cittadini a distanza. Se qualcuno disubbidisce all’ordine del governo, verrebbe ucciso. Il progetto sarebbe stato completato entro la fine dell’anno 2017.

La notizia è stata così spaventosa che si è diffusa sui social media alla velocità della luce. Tuttavia, il fatto era leggermente diverso. Sì, lo scienziato ha inventato un microchip che può essere impiantato nella tua pelle. Ma è solo per memorizzare la tua storia medica. Supponiamo che tu raggiunga l’ospedale inconsciamente e che i medici non abbiano idea della tua precedente cartella clinica. Sarebbe una tecnologia salvavita in quel caso. E, naturalmente, l’impianto del chip sarebbe completamente opzionale.

9179 anni in India


Un uomo di Bangalore, in India, di nome Mashashta Murasi, aveva raggiunto l’età di 179 anni e stava ancora aspettando la morte. Questa incredibile notizia è circolata da molti pseudo-notiziari e ha ottenuto abbastanza visibilità sui social media. Mashashta Murasi è nata il 6 gennaio 1835 e ha lavorato come calzolaio a Varanasi fino al 1957. Naturalmente, la notizia era fasulla e non c’è uomo che abbia vissuto così a lungo. Non ha alcuna cartella clinica a sostegno della sua richiesta. A proposito, la durata della vita umana più lunga è stata una donna francese, Jeanne Louise Clamet, che ha vissuto per 122 anni, 164 giorni. Guarda anche; 10 bufale popolari su Internet sull’India.

10 Tasse per avere animali domestici


Una notizia circolata prima delle elezioni del 2015 nel Regno Unito secondo cui il governo del partito laburista sta progettando di introdurre una tassa radicale sugli animali domestici alle famiglie britanniche. Ogni famiglia che possiede un animale domestico deve pagare centinaia di sterline al mese come tassa al governo. Questo rapporto è stato originariamente pubblicato da un Daily Bale e diffuso ovunque tramite social media, blog e forum. Tuttavia, il rapporto era falso e il Partito laburista non aveva in programma di introdurre tale legge.

Elenco creato da: Munender Singh

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More