10 prodotti di bellezza velenosi una volta utilizzati e ancora utilizzati

20

A lungo donne e uomini cercavano un bagliore etereo e una pelle eternamente giovane. Molti si sono dichiarati disposti a morire per questo e molti in realtà "l’hanno fatto" alla ricerca di un cosmetico miracoloso. Nel corso dei secoli abbiamo inconsapevolmente cosparso la nostra carnagione in una nefasta raffica di sostanze chimiche mortali e preso dosi letali di farmaci di bellezza. Ecco alcuni dei disastri cosmetici più scioccanti e scandalosi nel corso dei secoli. Dai un’occhiata ai 10 prodotti di bellezza velenosi una volta utilizzati –

10 colori per occhi a base di piombo

Nell’era egiziana, sia le donne che gli uomini desideravano un occhio drammatico e accentuato. Hanno ottenuto questo aspetto ricercato tracciando meticolosamente una linea spessa di vernice per occhi a base di piombo attorno all’intero occhio. Nel corso del tempo la miscela velenosa causerebbe sicuramente una grave irritazione agli occhi. Tuttavia, questa pittura per gli occhi aveva anche il potenziale di provocare la degenerazione mentale e persino la morte se si fosse così vanitosi da usarla ogni giorno. È uno dei prodotti di bellezza più velenosi di sempre.

Crema per il viso con lacci 9 piombo

In epoca romana le creme per il viso con lacci al piombo erano di gran moda per riparare qualsiasi disturbo della carnagione. Uno dei prodotti di bellezza più velenosi di tutti i tempi, anche le maschere in crema al piombo sono diventate molto popolari in questa era. Sfortunatamente, gli ingredienti nella crema non avrebbero potuto essere buoni per la pelle. Era il piombo tritato che avevano usato per creare il colore bianco nelle creme che lo rendeva velenoso. Gli ingredienti nella crema per il viso senza la polvere di piombo erano di base. Gli elementi contenuti nelle creme, come i grassi animali (simili alla moderna lanolina) e gli amidi, erano effettivamente salutari per la pelle. Eppure, nel tempo, la crema al piombo avrebbe avuto un impatto sull’utilizzatore causando antiestetiche piaghe sul viso e avvelenamento da piombo.

8 Cipria Piombo Bianco

Nel 1700 sia donne che uominipolvere di piombo bianca superflua sul viso per ottenere un colorito giovanile e molto pallido. Per ottenere una carnagione più simile alla porcellana, le donne hanno applicato anche creme a base di piombo sotto la polvere. Queste creme, a differenza delle creme bianche romane, erano composte solo da torte di piombo bianco che venivano schiacciate e mescolate con un liquido. Questa dose doppiamente alta di piombo mise molti in una tomba prematura, inclusa la famigerata Lady Coventry. A metà del 1700 Lady Coventry era famosa per la sua bellezza. Si spalmava invano la crema e la polvere di piombo bianco sulla pelle ogni giorno, senza mai farsi vedere senza. Sfortunatamente, questo trucco ha fatto sì che chi lo indossava facesse fronte a piaghe e macchie che a sua volta li ha portati a sovrapporlo più pesante e più spesso. Questa miscela mortale pose rapidamente fine alla sua vita alla giovane età di 27 anni.

7 wafer all’arsenico

Per tutto il 1800 l’arsenico è stato commercializzato come un modo sicuro ed efficace per eliminare le macchie dalla pelle. Affermava anche di darti quella carnagione pallida giovanile che tutti desideravano. All’inizio sembrava un farmaco miracoloso, poiché certamente ha fatto tutto ciò che il team di marketing ha affermato. Produceva una carnagione molto pallida, ma era dovuto all’arsenico che uccideva i globuli rossi dei consumatori! Per quanto riguarda l’eliminazione delle macchie dalla pelle, potrebbe anche farlo. Se l’utente smette di prendere i wafer all’arsenico, l’acne e altri problemi della pelle riaffiorano ancora più di prima, facendo sì che l’utente diventi dipendente dall’arsenico.

Ovviamente ci sono stati molti casi in cui i poveri individui inconsapevoli hanno fatto un’overdose di questi micidiali wafer. Anche dopo molti decessi gli stessi wafer all’arsenico sono stati semplicemente re-commercializzati al pubblico come più sicuri o nuovi e migliorati. Ad esempio "Dr. Mackenzie’s Improved Harmless Arsenic Complexion Wafer "che erano sul mercato fino agli anni ’20, se ci si può credere. Arsenic Wafers è sicuramente uno dei prodotti di bellezza più velenosi in assoluto.

6 Crema al radio

Dopo la scoperta del radio nel 1898 da parte di Marie e Pierre Curie, il radio divenne noto come la curatutto per ogni disturbo. Dall’artrite all’insonnia il radio era la cura. Negli anni ’20, la moda del radio si era diffusa a macchia d’olio. Tutti volevano sfruttare questa nuova scoperta. È stato utilizzato in quasi tutti i modi immaginabili dai prodotti per la pulizia, alle medicine, ai giocattoli per bambini. Non sorprende che presto sarebbero seguiti i trattamenti per il viso al radio. La crema al radio è stata ampiamente commercializzata al pubblico come una svolta miracolosa contro l’invecchiamento. Si diceva che fosse la risposta a tutti i tuoi problemi e problemi della pelle. Ha affermato di ringiovanire la pelle con le sue qualità radioattive diminuendo le rughe e donando quel bagliore ricercato. Ma le persone non sapevano che era uno dei prodotti di bellezza più velenosi della storia umana.

Se la crema al radio non fosse abbastanza, si potrebbero anche acquistare piastre infuse al radio da applicare sul viso mentre si dorme per garantire alla pelle un dosaggio sano di radioattività. Un altro modo ancora più spaventoso per assicurarsi una sana dose di radio era andare in una spa al radio. Uno potrebbe essere spalmato in una maschera per il corpo al radio e poi lavato via in acqua intrisa di radio. Essendo questo uno dei prodotti di bellezza più velenosi, durante questo periodo era popolare anche per il trekking alle miniere di radio per rilassarsi e ringiovanire.

5 Radium Cosmetics

Subito dopo che i trattamenti per il viso al radio e le terme al radio divennero popolari, arrivarono i cosmetici al radio, un altro prodotto di bellezza letale. Un marchio popolare emerso durante questa era radioattiva degli anni ’20 era Tho-Radia. Questa era un’azienda parigina che commercializzava al pubblico la sua linea completa di cosmetici carichi di radio. Ora invece di usare semplicemente una crema al radio, si potrebbe ottenere quel bagliore giovanile ancora più velocemente utilizzando l’intera linea di cosmetici mortali al radio! Grazie al cielo oggi ci rivolgiamo a una buona polvere scintillante illuminante per ottenere quel "bagliore" sempre illusorio.

4 foglie di belladonna

Le foglie di belladonna sono in realtà le foglie strappate dalla pianta della belladonna altamente tossica e mortale. Queste foglie erano un tempo di gran moda nell’Italia del XVI secolo. Le donne iniziarono a riferirsi alla pianta della belladonna come Belladonna, che significa bella donna, un nome innocente per una droga mortale. Le donne schiaccerebbero le foglie della pianta di belladonna e le trasformerebbero in una forma di collirio per dilatare le loro pupille. Si credeva che le pupille ingrandite rendessero una persona molto più attraente, dando all’utente un aspetto innocente e femminile. L’utente raro di Belladonna potrebbe aspettarsi una visione gravemente offuscata, febbre e disidratazione. L’utente quotidiano poteva aspettarsi cecità permanente e possibile morte. Le foglie di Belladonna sono al numero quattro nella lista dei 10 prodotti di bellezza velenosi che una volta venivano usati.

3 estensioni delle ciglia da cucire

Le ciglia lunghe e voluminose sono qualcosa per cui le donne desideravano ardentemente dalla fine del 1800. È stato trovato un annuncio del 1899 che elogia una procedura rivoluzionaria per migliorare in modo permanente le ciglia. Descritto come una procedura rapida e indolore, l’annuncio continua a delineare ulteriori dettagli di questa esperienza così piacevole. A quanto pare, l’esperto esperto di ciglia ha semplicemente infilato una singola ciocca di capelli lunghi attraverso un normale ago e ha abilmente cucito i capelli nella palpebra dei consumatori. Nessun decesso è stato registrato con questa procedura, tuttavia siamo abbastanza certi che il più delle volte questa esperienza ha causato infezioni, gravi deturpazioni o persino la morte.

2 Lash-Lure

Uno dei più grandi scandali del trucco fino ad oggi, Lash-lure ha adornato il mercato dei cosmetici negli anni ’30. Lash-Lure è stato pubblicizzato ovunque affermando che il prodotto poteva tingere le ciglia in modo permanente e che il consumatore avrebbe "Radiate Personality!" se ha scelto Lash Lure. Sfortunatamente, sconosciuto al pubblico, Lash Lure è stato creato con colorante all’anilina. Sebbene i coloranti all’anilina fossero un popolare agente colorante per capelli negli anni ’30, Lash Lure ha scelto di aumentare la dose di colorante all’anilina a 30 volte di più e collocato in un prodotto applicato direttamente sulla zona più sensibile del proprio viso. Inutile dire che molte ferite e una morte sono state registrate dall’uso di questo colorante per ciglia.

La storia più pubblicizzata è stata quella della signora Brown, una ricca socialite durante gli anni ’30. Nel 1933 decise di provare Lash Lure nel suo salone di bellezza preferito in previsione di un evento sociale. La signora Brown è stata purtroppo registrata in anticipo per lasciare l’evento a causa dell’eccessivo gonfiore e bruciore agli occhi. Tre mesi dopo la signora Brown è stata successivamente vista negli annunci sui giornali e nei volantini, e non per i motivi a cui era abituata. La foto della signora Brown mostrava il suo viso con nient’altro che una massa di tessuto cicatriziale dove prima c’erano i suoi occhi. La dose atrocemente alta di colorante all’anilina aveva completamente sciolto i suoi occhi, lasciandola permanentemente cieca.

I giornali hanno esortato i consumatori a sapere cosa c’era nei cosmetici che stavano attualmente utilizzando e ad usare tutti i cosmetici con cautela. Purtroppo, nonostante sia uno dei prodotti di bellezza più velenosi sul mercato, Lash Lure è rimasto sul mercato e le disgrazie di un’altra donna sono state trasmesse al pubblico nel tentativo di metterla in guardia sui pericoli di Lash Lure. Nel 1934 una donna senza nome aveva anche provato Lash Lure, che le fece chiudere gli occhi subito dopo l’applicazione del prodotto. È morta entro dieci giorni dall’applicazione di Lash Lure a causa di avvelenamento del sanguedalla grave ulcerazione sui suoi occhi. I coloranti per ciglia furono vietati solo in alcuni stati dopo questi eventi, ma uno dei prodotti di bellezza più velenosi della storia umana non fu completamente fuori mercato fino al 1938, quando alla FDA fu concesso il controllo che regola i cosmetici.

1 rossetto rosso o rossetto piombo?

Questo è quello che colpisce più vicino a casa. Che tu ci creda o no, molti rossetti rossi oggi hanno ancora un segreto mortale. È uno dei prodotti di bellezza più velenosi che è stato utilizzato e viene utilizzato ancora oggi. Nel 2007 centinaia delle nostre tonalità di rosso preferite sono state ritirate dal mercato perché contenevano alti livelli di piombo. Il piombo nelle tonalità delle labbra è misurato in parti per milione, il che può far sembrare questo un fatto muto. Ma in realtà il consumo di minuscole quantità di piombo nel tempo si accumula nel corpo umano creando una pletora di problemi di salute. Si spera che, dopo la scoperta nel 2007, la FDA si sia intensificata e stia regolamentando e testando pesantemente per garantire la nostra sicurezza.

  1. Rossetto rosso o rossetto piombo?
  2. Lash-Lure
  3. Estensioni delle ciglia da cucire
  4. Foglie di belladonna
  5. Radium Cosmetics
  6. Crema al radio
  7. Wafer all’arsenico
  8. Cipria al piombo bianco
  9. Crema per il viso con lacci al piombo
  10. Pittura per occhi a base di piombo

Quindi la domanda è: quanto lontano andrai per apparire bella?

Biografia dell’autore: Mi chiamo Anastasia Bednarofsky. Ho sempre avuto un amore per la scrittura e una passione per tutte le cose fuori dai sentieri battuti. Vivo una vita meravigliosamente folle e senza sosta come manager a tempo pieno, mamma di due figli e moglie.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More