Cos’è l’hosting web? Spiegato da InMotion

0

Scegliere il giusto tipo di piano di hosting per il tuo sito può essere un compito arduo, soprattutto se sei nuovo nel web hosting. Ci sono molti host diversi là fuori e molti diversi tipi di hosting.

Come fai a sapere cosa è giusto per te? Di seguito ti forniamo le descrizioni dei diversi tipi di hosting e alcuni dei pro e dei contro per ciascuno. Questo dovrebbe aiutarti a capire meglio quale stile di hosting è giusto per i tuoi progetti individuali.

Condivisa

Hosting condivisoè come la tua famiglia immediata, o anche coinquilini che vivono insieme. Condividete tutti lo stesso edificio fisico, ognuno con la propria stanza. Tutte le risorse sono condivise come l'elettricità e l'acqua. L'hosting condiviso coinvolge un singolo server che ospita più account, tutti condividendo gli stessi processori e RAM. Normalmente, questo non rappresenta un problema poiché le società di hosting cercano di dividere equamente l'utilizzo medio tra i server. Tuttavia, può presentare un potenziale problema se uno o più account utilizzano una grande quantità di risorse, lasciando agli altri account una quota minore. Inoltre, gli account del server condiviso sono limitati alle impostazioni specifiche fornite dal server. Non sono in grado di regolare le impostazioni di livello superiore o aggiungere ulteriori software di back-end, moduli, ecc. L'hosting condiviso in genere ha anche un'unica dashboard amministrativa per tutti i siti Web su un singolo account. Sebbene non sia condiviso con nessun altro titolare di account, non puoi nemmeno concedere a ciascun sito il proprio accesso individuale. Tuttavia, non lasciarti dissuadere, poiché l'hosting condiviso è ciò che utilizza la stragrande maggioranza dei siti sul Web. I vantaggi dell'hosting condiviso includono il costo e le normali funzionalità come siti Web illimitati, trasferimento dati e spazio su disco. L'hosting condiviso è la piattaforma di hosting più economica, che ti consente di essere operativo per pochi dollari al mese. Questa è un'ottima piattaforma da cui iniziare per chi ha siti Web per aziende che non funzionano sul Web (avvocati, dentisti, idraulici, ecc.) Nonché per i blogger principianti. inoltre, non sei in grado di concedere a ciascun sito il proprio accesso individuale. Tuttavia, non lasciarti dissuadere, poiché l'hosting condiviso è ciò che utilizza la stragrande maggioranza dei siti sul Web. I vantaggi dell'hosting condiviso includono il costo e le normali funzionalità come siti Web illimitati, trasferimento dati e spazio su disco. L'hosting condiviso è la piattaforma di hosting più economica, che ti consente di essere operativo per pochi dollari al mese. Questa è un'ottima piattaforma da cui iniziare per chi ha siti Web per aziende che non funzionano sul Web (avvocati, dentisti, idraulici, ecc.) Nonché per i blogger principianti. inoltre, non sei in grado di concedere a ciascun sito il proprio accesso individuale. Tuttavia, non lasciarti dissuadere, poiché l'hosting condiviso è ciò che utilizza la stragrande maggioranza dei siti sul Web. I vantaggi dell'hosting condiviso includono il costo e le normali funzionalità come siti Web illimitati, trasferimento dati e spazio su disco. L'hosting condiviso è la piattaforma di hosting più economica, che ti consente di essere operativo per pochi dollari al mese. Questa è un'ottima piattaforma da cui iniziare per chi ha siti Web per aziende che non funzionano sul Web (avvocati, dentisti, idraulici, ecc.) Nonché per i blogger principianti. L'hosting condiviso è la piattaforma di hosting più economica, che ti consente di essere operativo per pochi dollari al mese. Questa è un'ottima piattaforma da cui iniziare per chi ha siti Web per aziende che non funzionano sul Web (avvocati, dentisti, idraulici, ecc.) Nonché per i blogger principianti. L'hosting condiviso è la piattaforma di hosting più economica, che ti consente di essere operativo per pochi dollari al mese. Questa è un'ottima piattaforma da cui iniziare per chi ha siti Web per aziende che non funzionano sul Web (avvocati, dentisti, idraulici, ecc.) Nonché per i blogger principianti.

VPS

Server privati ​​virtualisono molto simili a un condominio in cui ci sono più unità abitate all'interno dello stesso edificio principale. Ogni inquilino ha il proprio spazio vitale insieme all'accesso alle proprie risorse. Con una piattaforma VPS, gli account sono ancora tutti ospitati su un singolo server, ma a ciascun account sono assegnate risorse specifiche. Questi spesso includono spazio su disco e memoria. Ogni account in genere ha anche accesso alla propria dashboard di amministrazione del server. Ciò consente al titolare dell'account VPS di poter configurare e gestire impostazioni e software non possibili in un ambiente condiviso. In questo modo, il VPS si comporta in modo molto simile a un server dedicato, da cui il termine "server virtuale". Un altro vantaggio di un VPS è la possibilità di assegnare singoli pannelli di gestione di account secondari in modo da poter fornire ulteriore privacy o persino agire come rivenditore. A questo livello, anche l'accesso root è una caratteristica, sbloccando ancora più possibilità di configurazione. Sebbene alcune risorse siano assegnate specificamente a un VPS, come lo spazio su disco e la RAM, c'è ancora una condivisione di risorse come la CPU. È possibile che un account influisca sugli altri assorbendo troppe risorse della CPU. Questo è ancora abbastanza raro, tuttavia, poiché ci sono molti meno account su un server VPS rispetto a un server condiviso. La piattaforma VPS è un entry level molto comune per coloro che gestiranno siti Web di e-commerce. I prezzi per VPS sono generalmente più costosi rispetto ai server condivisi o rivenditori, ma inferiori ai server dedicati entry level. Dai un'occhiata ai migliori fornitori di CNET VPS qui. È possibile che un account influisca sugli altri assorbendo troppe risorse della CPU. Questo è ancora abbastanza raro, tuttavia, poiché ci sono molti meno account su un server VPS rispetto a un server condiviso. La piattaforma VPS è un entry level molto comune per coloro che gestiranno siti Web di e-commerce. I prezzi per VPS sono generalmente più costosi rispetto ai server condivisi o rivenditori, ma inferiori ai server dedicati entry level. Dai un'occhiata ai migliori fornitori di CNET VPS qui. È possibile che un account influisca sugli altri assorbendo troppe risorse della CPU. Questo è ancora abbastanza raro, tuttavia, poiché ci sono molti meno account su un server VPS rispetto a un server condiviso. La piattaforma VPS è un entry level molto comune per coloro che gestiranno siti Web di e-commerce. I prezzi per VPS sono generalmente più costosi rispetto ai server condivisi o rivenditori, ma inferiori ai server dedicati entry level. Dai un'occhiata ai migliori fornitori di CNET VPS qui.

Dedicato

Un server dedicato è come avere una casa tutta tua. Sei fisicamente separato da tutti gli altri, quindi non devi condividere lo spazio su disco, la RAM o l'utilizzo della CPU. Un server dedicato consente più spazio e memoria di un VPS, quindi è un grande passo avanti una volta che inizi a diventare troppo grande per il tuo vecchio server. I server dedicati hanno anche le stesse caratteristiche principali di un VPS per quanto riguarda una dashboard di gestione del server, pannelli di gestione dei singoli account secondari e accesso root. Con i server dedicati, potresti anche essere in grado di ottenere aggiornamenti software e hardware più personalizzati per consentire un'ulteriore espansione. I vantaggi di un server dedicato sono il controllo totale delle risorse, maggiori quantità di spazio e RAM, accesso root e un pannello di amministrazione del server. Forse l'unico aspetto negativo è che tendono ad essere le piattaforme più costose e i prezzi possono aumentare in base alla personalizzazione.

Come puoi vedere, non esiste una piattaforma "taglia unica" quando si tratta di ospitare il tuo sito web. Piattaforme diverse soddisfano esigenze diverse in momenti diversi della vita di un sito web. Molti non lasceranno mai la piattaforma di hosting condiviso perché non ne avranno mai bisogno. Altri avranno bisogno del maggiore accesso e della convenienza di un VPS, mentre alcuni brameranno la privacy e il controllo di un server dedicato. Indipendentemente dall'azienda che scegli, valuta attentamente la tua piattaforma di partenza e ti divertirai molto di più a gestire il tuo sito web.

Per un'opzione di provider di hosting che offre tutte e tre queste piattaforme, potresti dare un'occhiata a InMotion Hosting, un provider di hosting web che esiste dal 2001 e ha una valutazione A + con il Better Business Bureau ed è certificato CNET.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More