10 personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse zombi

0

La minaccia di un’invasione di zombi è stata un tema popolare per intrattenere (e terrorizzare) le masse da quando è uscito White Zombie del 1932, scioccando il pubblico. Negli ultimi anni, l’idea della caduta dell’umanità per mano di cadaveri rianimati ha preso piede nei media di intrattenimento come qualcosa di più di un semplice film horror stagionale per persone che amano avere paura di dormire la notte; da The Walking Dead al simpatico franchise di Plants vs.Zombies, le peculiari possibilità di ciò che si potrebbe effettivamente fare se si fosse intrappolati in un’apocalisse di zombi affascinano e disturbano allo stesso tempo. Poiché l’intero scenario è basato sulla finzione, ecco un elenco di 10 personaggi immaginari che hanno una possibilità di combattere per sopravvivere al regno dei non morti. Dai un’occhiata ai 10 personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse di zombi:

10 Katniss Everdeen (The Hunger Games)

La ragazza in fiamme di Suzanne Collins non è estranea al gioco della sopravvivenza (ricordi quando ha scavato nella spazzatura di un fornaio per cercare cibo? E quando ha scambiato illegalmente alcune delle sue carni al The Hob? E anche quando ha avuto il coraggio di vendere fragole al sindaco del distretto 12, anche se anche quello era illegale?) Dopo aver superato due scontri mortali televisivi e assassinato un presidente distrettuale prima che raggiungesse l’età legale per bere, Katniss sarebbe probabilmente desensibilizzata al sangue e al sangue che arriva con il territorio di un’apocalisse zombi. Quindi è ovviamente uno dei personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse degli zombi. Mentre è stata inconsapevolmente trasformata in un simbolo di speranza e il volto di una rivoluzione distrettuale, Katnissè più felice in solitudine, dove può cacciare il cibo con il suo arco e freccia, dormire su un albero, fare un bagno veloce in un ruscello e godersi il suo modello personale di successo di sopravvivenza semplificato. La sua unica debolezza sarebbe incontrare bambini senza genitori (e Peeta, che è fondamentalmente nella stessa barca, con quanto può essere ingenuo), ma lei li prenderebbe sotto la sua ala protettrice, formerebbe una piccola famiglia disordinata di emarginati e kiester non morti per proteggerli.

Anche se probabilmente sarebbe stata euforica di evitare altri esseri umani tutti insieme, Peeta molto probabilmente l’avrebbe convinta a usare le sue superbe abilità di tiro con l’arco per combattere le orde di zombi e salvare persone che non possono salvarsi. Immaginiamo che le piacerebbe far volare una freccia nell’occhio di uno zombi o tagliarne una a pezzi con un coltello. Non scherzare con i cuccioli di questa mamma orso (biologici o meno) o ti ucciderà.

9 Sam e Dean Winchester (Supernatural)

I fratelli Winchester non riescono a prendersi una pausa! La loro infanzia è stata una serie di una caccia ai mostri occulta dopo l’altra alla ricerca del demone che ha ucciso la loro madre, il che significava molti motel economici e auto-genitorialità. Sam, anche se ha cercato di allontanarsi dalla vita di cacciatore e diventare un avvocato, si è ritrovato trascinato indietro per volere di suo fratello, e hanno illuminato i nostri schermi televisivi con la continua tragedia delle loro vite per un decennio. Questi ragazzi sono professionisti nel combattere le persone credulone e truffatrici soprannaturali facendole credere di essere veri agenti governativi inviati per fare importanti cose governative ed esorcismi. Per non parlare del fatto che hanno affrontato Satana e hanno vinto. Sono sicuramente tra i personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse degli zombi. Sono armati fino ai denti con armi ed entrambi hanno tatuaggi anti-possessione per tenerli al sicuro. Decapitare persone che sono già morte per ridurre l’infestazione sarebbe un gioco da ragazzi. Anche se Dean fosse stato catturato e trasformato in un costume da carne ambulante o fosse stato posseduto da un demone (di nuovo), Sam avrebbe trovato un modo per salvarlo e viceversa. Risciacquare, quindi ripetere.

Ovviamente avrebbero i loro vizi (come donne, cheeseburger e torta), ma sembra che questi due siano destinati a combattere il soprannaturale per il resto delle loro vite naturali (probabilmente prolungate da una sorta di essere celeste). Anche avere un angelo dalla tua parte non può certo far male.

8 Louise Belcher (Bob’s Burgers)


Lo sappiamo, Tina è la Belcher con la strana ossessione degli zombi, ma verrebbe accecata da guance necrotiche e mangiata viva prima del tramonto il primo giorno. Louise, d’altra parte, non ha tempo per essere ammaliata dai derrières dei morti e questo la rende facilmente uno dei personaggi immaginari che sopravviverebbero all’apocalisse zombi. Non lasciarti ingannare da quelle adorabili orecchie da coniglio, ti darà un pugno alla gola, ruberà le tue provviste e sparirà nel bosco, lasciandoti a badare a te stesso. Alcuni dei suoi (molti) risultati notevoli includono: molestare un’adolescente che le ha rubato le orecchie da coniglio onnipresenti; estorcendo denaro duramente guadagnato da Linda in cambio di tempo per legare madre-figlia; sopravvivere a una notte selvaggia usando una combinazione dei suoi istinti più crudi e della propaganda survivalista; e persino (accidentalmente, più o meno) quasi fulminando sua sorella per la scienza. È un maestro manipolatore con un talento per improvvisazioni rapide ma efficaci. Louise non esiterebbe a mettersi in faccia a uno zombi, e se viene morsa, morderà subito.

7 Danny Fenton (Danny Phantom)


Yo, Danny Fenton aveva solo 14 anni quando i suoi genitori costruirono una macchina molto strana… (va bene, va bene, è abbastanza). Ma seriamente. Danny Fenton, meglio conosciuto come Half a residente di Amity Park (mezzo umano, mezzo fantasma), Danny Phantom, era un quattordicenne al di sotto della media fino a quando il suo DNA non è stato rimescolato da un passaggio accidentale attraverso i suoi genitori (presumibilmente defunto).) portale fantasma. Con la capacità di trasformarsi in un fantasma vivente: il grido di battaglia rivelatore di "Going ghost!" viene probabilmente cancellato nel caso di un’apocalisse zombi, in cui il silenzio e la furtività sono necessari: Danny ha un netto vantaggio su tutti coloro che non possono passare da vivi a morti. Non solo, ma il suo alter-ego è dotato di poteri divertenti tra cui invisibilità, intangibilità (immaginiamo che scomparire e poi passare attraverso le cose sia troppo confuso per essere compreso dagli zombi in cancrena), sparare raggi di plasma dalle sue mani, ecc. Danny,

In caso di apocalisse zombi, non abbiamo dubbi che Danny si adatterebbe alla curva di apprendimento abbastanza velocemente da salvare la propria pelle (e le vite di coloro a cui tiene, in particolare la sua famiglia, Tucker e Sam). Si ritroverebbe anche coinvolto nel ruolo di un eroe instancabile, possedendo persone casuali per strada per aiutarle a uscire dai pericoli, sfrigolare carne non morta con i suoi poteri al plasma e, quando tutto il resto fallisce, usando il Fenton Anti-Creep Stick per battere indietro le orde.

Ci sentiamo come se Danny si sarebbe persino alleato con l’arcinemico Vlad Masters, AKA Vlad Plasmius, il primo Halfa. Gli capita anche di avere un’ossessione del tutto inappropriata con la madre di Danny: ripulire l’epidemia. Danny molto probabilmente avrebbe trascorso il suo (poco) tempo libero nella Zona Fantasma, pomiciando con Sam e mettendo il kibosh su tutti i tentativi di Vlad di corteggiare sua madre.

6 Matt Murdock / DareDevil (DareDevil)


The Man Without Fear ha affrontato Kingpin, un ladro di tombe letterale, l’inserimento di minuscoli robot nel suo cervello, il suo migliore amico che ha il cancro e persino la revoca dei suoi diritti di esercitare la legge a Hell’s Kitchen. Non ha paura di nulla e si rifiuta di lasciare che la sua cecità determini il corso della sua vita. Inoltre, è difficile avere paura degli zombi quando sei già stato operato da una squadra di mostri letterali. Questo rende Dare Devil solo tra i personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse degli zombi.

DareDevil è stato praticamente fatto per recitare e alla fine trionfare su un’apocalisse zombi; i suoi super-sensi, i riflessi veloci e la sua incrollabile fede nella giustizia lo rendono un formidabile nemico contro la carne mortale, per non parlare di chi si è ripreso dal rigor mortis. DareDevil in un’apocalisse zombi non sarebbe molto diverso da DareDevil non in uno: sarà comunque un eroe; niente lo cambierà. A meno che, naturalmente, non venga morso e in qualche modo non venga inoculato dagli Avengers, o qualcosa del genere – allora nessuno sarà al sicuro dall’essere la cena di Matt Murdock.

5 Archie Andrews (Afterlife with Archie)


L’impronta di Archie Horror non solo ha rivitalizzato Archie Comics e dato ai personaggi una nuova sensazione matura, ma ha messo i cittadini di Riverdale in situazioni assolutamente orribili (lo sfacciato scenario di incesto tra i gemelli Blossom è una rivelazione addomesticata). Potresti non pensarlo, ma il protagonista dai capelli rossi preferito da tutti è una forza da non sottovalutare quando si tratta di non morti.

Archie ha già dimostrato di essere più che capace di sopravvivere a un’invasione diretta di zombi e atterra direttamente tra i personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse zombi. (avviso spoiler: uccide accidentalmente suo padre zombie mentre cercava di salvare sua madre, e il danno psicologico non lo ha ancora completamente distrutto. Il Golden Boy di Riverdale è fatto di cose più dure di quanto pensassimo).

A quanto pare, quando gli zombi entrano nell’equazione, il triangolo amoroso di vecchia data tra Archie, Betty e Veronica si trasforma nel prendersi l’uno sull’altro e proporre il matrimonio, quindi ehi, almeno il mondo che cade a pezzi va bene per questo. Certo, siamo ancora agli inizi, e con i continui ritardi per quanto riguarda l’ uscita del libro, chissà se il nostro eroe, la sua amata scelta, o la loro banda di tute mobili riusciranno a uscire dall’altra parte dell’apocalisse.

4 Sherlock & Watson (Victorian Undead)


Sherlock Holmes e il suo fedele connazionale, il dottor John Watson, sono amati in tutto il mondo per aver risolto misteri complessi ed è facilmente uno dei migliori personaggi di fantasia che sopravviverebbero all’apocalisse zombi. La coppia analitica non è esattamente la scelta del lettore per lottare in un mondo infestato da zombi – o almeno, non lo sarebbero stati, se non fosse stato per il fatto che erano già stati lì, a farlo.

Lo scrittore Ian Edgington e l’artista Davide Fabri hanno avuto il coraggio di chiedersi come Sherlock Holmes avrebbe affrontato e alla fine salvato il mondo da un’apocalisse zombie. Conoscere Holmes e il modo in cui la sua astuta trappola d’acciaio ronza costantemente, sopravvivere semplicemente sparando agli zombi e rimbalzando da un rifugio all’altro non sarebbe sufficiente; Alla fine sarebbe stato lui a risolvere il caso confuso: da dove venivano gli zombi? Chi ha iniziato tutta questa cosa? Come lo fermiamo? Non solo avrà le risposte, le equiparerà a un gioco da ragazzi, il che, sì, farebbe sentire tutti gli altri infantili, ma almeno lo faremmo pur essendo allo stesso tempo liberi dagli zombi.

3 Star Butterfly (Star vs. The Forces Of Evil)


Siamo reali: Star Butterfly, l’adolescente principessa di Mewni, è probabilmente la radice di tutti i mali legati agli zombi. Ovviamente non avrebbe avuto intenzione di liberare i non morti; probabilmente è il risultato del suo orribile massacro di un incantesimo o del non prestare abbastanza attenzione a ciò che fa effettivamente la sua magia. In superficie, è la colpevole meno probabile: frizzante, troppo entusiasta, pronta a mettersi a proprio agio nella tua vita dandoti un cucciolo che spara laser dai suoi occhi.

Se dovessimo indovinare, diremmo che Star ha trasformato accidentalmente il peggior incubo dell’umanità in una realtà cercando di sbarazzarsi del suo ex fidanzato demoniaco, Tom (anche se ha la voce di un angelo, AKA Rider Strong, ha alcuni problemi di rabbia intensa ). Probabilmente ha evocato gli zombi pensando che avrebbero spaventato Tom, solo per rendersi conto di mezzo millisecondo troppo tardi che questa era un’idea incredibilmente cattiva.

Da non preoccuparsi! Star non è solo una principessa, ha una bacchetta magica con tutti i tipi di attacchi caldi e sfocati (ma sorprendentemente dannosi) a sua disposizione. Quando tutto è stato detto e fatto, Star sarebbe più che felice di passare ore a sconfiggere gli zombi con potenti pugni arcobaleno o trasformare la sua bacchetta in qualcosa di mortale, come un machete ingannato. È uno dei migliori personaggi di fantasia sopravvissuti all’apocalisse di zombi.

2 Claire Bennet (Eroi)


Ignorando completamente la miniserie di Heroes Reborn, Claire Bennet è (quasi) la figlia del manifesto dell’immortalità. Come è stato stabilito, Claire ha il potere dandy della rigenerazione spontanea: può cadere da un edificio, rompersi il collo o tagliarsi casualmente un dito del piede; non importa, guarirà! Non c’è da stupirsi che sia entrata nella nostra lista di personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse degli zombi. Partiamo dal presupposto che questo potere di calci nel culo significhi anche che qualsiasi parte di lei mutilata dai denti di una persona morta si genererebbe esattamente nel modo in cui dovrebbe: sana e umana al 100%. Questo la rende una scelta ideale per saccheggiare i negozi (può sopravvivere rimanendo schiacciata da folle di altri umani in preda al panico), distraggono gli zombi mentre i suoi alleati spostano il campo, o addirittura fungono da soggetto di prova per potenziali cure al morso dello zombi.

C’è solo un punto debole di cui Claire deve stare attenta – e fintanto che tiene la base del suo cranio al riparo da incidenti, sopravviverà a ogni singolo corpo che cammina sul pianeta, e vivrà sicuramente per vedere il giorno in cui il mondo non sarà più più in preda a un incubo vivente.

1 The Minions (Cattivissimo Me)


Sì, sì, è l’anno in cui tutti odiano i Minions ; questi piccoli lacchè gialli hanno saturato ogni piattaforma di social media conosciuta dall’umanità e, frustrante per i loro oppositori, sono i più propensi a risolvere il problema del cadavere rianimato. Non perché siano abbastanza intelligenti da sfidare Sherlock Holmes, o abbastanza coraggiosi da diventare vigilanti, ma perché, come ci ha mostrato il film Minions, sono pre-programmati per cercare e servire il capo più spregevole in circolazione. I Minions sono facilmente uno dei personaggi immaginari che sopravviveranno all’apocalisse degli zombi.

Siamo abbastanza sicuri che se fosse un problema tra lavorare per un vecchio genio del male e lavorare per un orda di zombi che può trasformare il suddetto genio del male in un giocattolo da masticare, i servi lo farebbero. Fortunatamente per tutti coloro che non vogliono rassegnarsi a un mondo apocalittico senza speranza, i servi hanno anche un modo per sradicare completamente e totalmente i loro capi dalla faccia della Terra, distruggendo efficacemente le loro stesse speranze e sogni.

Anche il sopravvissuto all’apocalisse più resistente ai minion potrebbe ritrovarsi ad apprezzare un po ‘di più il colore giallo dopo che questi ragazzi hanno accidentalmente bruciato / annegato / fulminato ogni singolo zombi lontano; e se non c’è un maestro malvagio immediatamente nelle vicinanze, almeno puoi essere certo che i Minion ti lasceranno, dato che si colpiscono in modo aggressivo e cercano una nuova ragion d’essere.

10 personaggi immaginari che sarebbero sopravvissuti all’apocalisse zombi

  1. The Minions (Cattivissimo me)
  2. Claire Bennet (Heroes)
  3. Star Butterfly (Star Vs. The Forces Of Evil)
  4. Sherlock & Watson (Victorian Undead)
  5. Archie Andrews (Afterlife with Archie)
  6. Matt Murdock / DareDevil (DareDevil)
  7. Danny Fenton (Danny Phantom)
  8. Louise Belcher (Bob’s Burgers)
  9. Sam e Dean Winchester (Supernatural)
  10. Katniss Everdeen (The Hunger Games)

Scritto da: Jessica Carbert

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More