10 cose da fare a Barcellona – Attrazioni turistiche Barcellona

0

Che tu viva a Barcellona per due giorni o due settimane, c’è sempre qualcosa da vedere e da fare che sicuramente catturerà la tua attenzione. Ci sono molte cose da fare a Barcellona. La città di Barcellona è uno dei posti migliori dove puoi avventurarti oltre i sentieri battuti, sia che si tratti delle magnifiche strutture architettoniche dei famosi musei d’arte di Gaudí o dei paesaggi della storia. Qui c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire, anche per chi vive a Barcellona. I bar nascosti alla vista e i vicoli tortuosi della città vecchia sono solo una parte di ciò che Barcellona può offrire. Quindi avventurati sia dove gli altri sono stati prima di te, sia in aree ancora inesplorate e vivi un’esperienza indimenticabile, di cui utilizzerai la vita dell’anima.

10 Visita il Parco Güell

Una delle maggiori attrazioni turistiche di Barcellona e una delle poche gratuite è l’incredibile Parc Güell. Indipendentemente da quale parte si venga a vedere, i turisti si sono riuniti in grandi gruppi con mappe in mano e chiedendo ai passanti del Parco "Guay". Progettato e costruito dall’architetto Gaudí tra il 1900 e il 1914, questo spettacolare mix di giardini e architettura è una piccola oasi in città. Dal mosaico delle rive alle terrazze meticolosamente paesaggistiche, il Park Güell è tanto affascinante quanto tranquillo. Uno dei posti migliori dove trascorrere una giornata di sole, il parco è il luogo perfetto per ascoltare musica, sorseggiare qualche bicchiere di vino o semplicemente rilassarsi con un buon libro.

9 Visita Las Ramblas

Che tu sia stato o meno a Barcellona, ​​tutti hanno sentito parlare di Las Ramblas. Una delle strade principali più famose in Europa e probabilmente nel mondo, questo incredibile viale inizia a El Colon (statua di Cristoforo Colombo), in riva al mare e tu fino a Plaça Catalunya. Pieno di venditori ambulanti che vendono di tutto, dai gioielli raffinati ai piccioni in gabbia, una delle principali attrazioni di Las Ramblas sono gli spettacoli di strada. Super affollata e un punto caldo per borseggiatori e prostitute, Las Ramblas è una tappa obbligata durante una visita a Barcellona. Ristoranti e bar su Las Ramblas sono circa tre volte più costosi di una normale strada. Se sei più prudente quando si tratta di soldi, puoi risparmiare se ti dirigi in strada proprio dietro l’angolo.

8 Visita il Quartiere Gotico


Al numero tre della nostra lista di cose da fare a Barcellona c’è uno dei quartieri più antichi di Barcellona, ​​il Gotico che rimane il cuore centrale della città. Al tempo stesso grunge ed eleganza, questa zona è piena di angoli e crepe, ristoranti alla moda, negozietti eclettici e gioiellerie. Non molto lontano dal Born e dalla spiaggia, nel Gotico si trova la grande cattedrale di Barcellona, ​​che risale al XIV secolo. Ecco la Plaça Reial, il mercato più popolare tra i turisti, la zona in cui si trova il Kabul Hostel. Non dimenticare di varcare la soglia delle piccole case da tè, situate vicino a Plaza St. Jaume. Piccola, bizzarra e sconosciuta ai turisti, la sala da tè asiatica è un luogo ideale per rilassarsi e riposarsi dopo una lunga giornata Gotico e dintorni.

7 Visita La Sagrada Familia


La Sagrada Família è diventata l’ossessione pervasiva di Gaudí, negli ultimi anni la vita di questo uomo altamente religioso. Il compito di innalzare la cattedrale mi è stato richiamato da un’organizzazione chiamata “Abbina devozione spirituale a San Giuseppe", una frazione di diritto, molto fedele alla Chiesa cattolica. I fautori ritengono che questa tendenza fosse una città decadente che avesse bisogno di un tempio per la preghiera, dove le persone possono andare a Barcellona per espiare i peccati. Gaudí, che ha una visione diversa della presunta decadenza della città catalana e ha avuto mano libera; non ci sono limiti in termini di denaro e non ci sono scadenze per il completamento dei lavori. Come ha detto lo stesso maestro, "Il mio cliente (Dio) non ha fretta".

6 Tour a piedi di Barcellona: Picasso e il Museo Picasso


Pablo Picasso (1881-1973) sviluppò il suo stile unico e famoso il gatto visse in questa città, dove trascorse gran parte della sua vita. Questo tour rappresenta un’incursione nella vita umana e nella città che abbiamo amato così tanto. Il tour include una visita all’omonimo museo Picasso, che rende omaggio al talento ed è il più visitato di Barcellona. Il Museo Picasso è il punto finale del viaggio e puoi passare molto tempo qui come desideri.

Altri luoghi che puoi visitare durante il tour a piedi di Barcellona, ​​includono Quatre Gats, Frisia del Collegi d’Arquitectes, Sala Pares, Escudellers Blancs, Carrer Avinyo, Carrer de la Plata, Porxos d’En Xifre, Llotja de Mar e La Ribera.

5 Ciao, questo è Barcellona!


Il tour operator "Ciao, questa è Barcellona" offre alcuni dei migliori mezzi per esplorare le cose da fare a Barcellona. Forniscono tour su misura per te. Avventure oltre i sentieri battuti, evitare musei e località turistiche standard abituali, questi tour si distinguono per la loro unicità e un’incredibile quantità di informazioni che ti vengono fornite.

Una delle migliori agenzie di viaggio della città – “Ciao, questa è Barcellona” – è guidata da un americano che vive in questa città da più di 9 anni e che sa forse meglio di un catalano. Non coprirai tutto ciò che è scritto in una guida di viaggio, ma invece imparerai molte cose interessanti sulla storia e la cultura dei luoghi e conoscerai la vera sensazione di come ci si sente a vivere in questa città. Poiché i posti si occupano molto rapidamente, prenota in anticipo, soprattutto se intendi viaggiare a Barcellona da aprile a settembre.

4 Visita Passeig de Gràcia


Champs Elysees di Barcellona, ​​Passeig de Gràcia è il luogo ideale per fare acquisti, per assistere agli spettacoli di Performers Street mentre si gusta un caffè su una terrazza all’aperto, o semplicemente per fare una passeggiata attraverso Plaça Catalunya e il quartiere Gracia. Una delle strade più eleganti di Barcellona, ​​qui puoi trovare negozi del marchio riconosciuto in tutto il mondo, come Louis Vitton, Gucci e Armand Bassi, ma anche di nomi della moda spagnola, tra cui Zara e stand Mango. Passeig de Gràcia si distingue per l’atmosfera vivace e l’energia nei ristoranti e nei bar di tapas, ma anche per le persone che ne varcano la soglia. È una delle strade più convenienti della città, essendo in centro ed essendo collegata direttamente alla maggior parte delle linee della metropolitana, comprese quelle gialle e verdi. Se vuoi fare la spesa in tranquillità, vieni qui durante la settimana perché il fine settimana è molto affollato.

Uno dei migliori negozi di abbigliamento a Barcellona, ​​Friday’s Project, con sedi in Paseo de Gracia e in Provenza, vende abiti unici appartenenti a famosi designer. A volte i prezzi sono piuttosto alti, ma molto spesso è difficile rifiutare le offerte qui.

3 Visita la Cattedrale La Seu


La Cattedrale La Seu è anche conosciuta come la Cattedrale di Santa Eulalia, la cui tomba è uno dei patroni della città. Questo luogo di culto è visibile frontalmente, mentre qualche anno fa si è deciso di restituire l’intero edificio per meglio apprezzarne la grandiosità. All’interno della cattedrale c’è un vero tesoro, rappresentato da cappelle estremamente curate. Il primo ha un bacino battesimale in marmo, che si dice sia il luogo in cui Cristoforo Colombo portò per essere battezzato, ricevette sei "indiani" in America. L’imponente coro, situato nella parte centrale della navata principale, è una caratteristica comune all’interno delle cattedrali in Spagna. All’interno della cattedrale, i visitatori possono ammirare le tombe di personalità di spicco della città. La Cattedrale La Seu è al terzo posto nella nostra lista di cose da fare a Barcellona.

2 Enoteca Vinoteca Paladar


Paladar è più di un’enoteca. Questa cantina è piccola ed elegante allo stesso tempo galleria d’arte, e la location perfetta per una degustazione di vini e qualche spuntino leggero in compagnia di un gruppo di amici. Di proprietà di due giovani e affascinanti venezuelani, questo negozio vende un eclettico mix di vini spagnoli e internazionali, tutti di qualità superiore a quella che potresti trovare in una tipica taverna. Ogni venerdì, dalle ore 19 alle ore 22, viene organizzata qui la “catas” (degustazione di vini) al prezzo di 4 euro per quattro diversi vini.

1 Paseo del Born


Born Boulevard inizia presso la chiesa di Santa Maria del Mar e continua a commercializzare il luogo in cui si tenevano i tornei nel Medioevo e sede di numerose fiere e mercati. Qui gli uomini venivano nominati cavalieri. Tuttavia, nel XVIII secolo, la Ribera è andata in declino e le case che fiancheggiavano le strade hanno cominciato a scomparire una ad una. L’unico rimasto è il numero 17, di cui si può ammirare la facciata gotica, risalente al 14. Attualmente la zona è affollata di bar e ristoranti ed è un luogo di incontro preferito dalla gente del posto.

Le 10 migliori cose da fare a Barcellona

  1. Paseo del Born
  2. Enoteca Vinoteca Paladar
  3. Visita la Cattedrale La Seu
  4. Visita Passeig de Gràcia
  5. Ciao, questa è Barcellona!
  6. Tour a piedi di Barcellona: Picasso e il Museo Picasso
  7. Visita la Sagrada Familia
  8. Visita il Quartiere Gotico
  9. Visita Las Ramblas
  10. Visita il Parco Güell

Scritto da: AC Claudia

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More