10 dipinti più costosi mai venduti al mondo

0

La pittura è una potente forma di espressione e introspezione. Senza investimenti l’arte non potrà mai fiorire. Un buon artista può morire nel deserto prima di avere la possibilità di avere un impatto sulla vita delle persone. Fortunatamente per i pittori, sono spesso supportati da ammiratori con tasche profonde e le loro opere sono spesso vendute a prezzi elevati. Il significato di un dipinto è evocato dalla storia e dal processo coinvolti nella sua realizzazione. I prezzi vengono fissati di conseguenza.

Nota: questo elenco è ordinato in base al valore corretto per l’inflazione dell’indice dei prezzi al consumo in milioni di dollari statunitensi di aprile 2014.

I 10 dipinti più costosi mai venduti:

10 L’urlo

The Artist: Edvard Munch
Costo dell’arte: 119,9 milioni di dollari.

Creato dal pittore espressionista norvegese Edvard Munch, ‘The Scream’ ha quattro versioni, due pastelli (1893 e 1895) e due dipinti (1893 e 1910) .Ha anche realizzato diverse litografie di ‘The Scream’ nel 1895 e successivi. La versione pastello del 1895 è la più colorata e ha ottenuto $ 119,9 milioni.

Munch è stato ispirato a creare un’immagine che rappresentasse l’ansia universale dell’uomo moderno dalla seguente circostanza: “Una sera stavo camminando lungo un sentiero, la città era su un lato e il fiordo sotto. Mi sentivo stanco e malato. Mi fermai e guardai il fiordo: il sole stava tramontando e le nuvole diventavano rosso sangue. Ho sentito un grido attraversare la natura; mi è sembrato di aver sentito l’urlo. Ho dipinto questo quadro, ho dipinto le nuvole come sangue reale. Il colore strideva. Questo è diventato The Scream. "

9 Ragazzo con un pompino

The Artist: Pablo Picasso
Costo dell’arte: 104 milioni di dollari.

Dipinto come un giovane di 24 anni, la creazione mostra il talento innato che Picasso deteneva sin dai suoi primi giorni. Ha dipinto questo pezzo nel 1905. È stato modellato da un adolescente locale di nome Little Louis che era un ardente ammiratore di Picasso. Il ragazzo frequentava spesso lo studio per tutto il giorno, cercando inseguimenti per offrire servizi e guardare Picasso dipingere.

I critici di solito disapprovano il prezzo elevato etichettato con questo dipinto perché considerano questo lavoro di natura inferiore rispetto a molti altri dipinti di Picasso. L’esperto di Picasso Pepe Karmel, si è lamentato dicendo: “Sono sbalordito che un piacevole dipinto minore possa avere un prezzo appropriato per un vero capolavoro di Picasso. Questo mostra solo quanto il mercato sia separato dai veri valori dell’arte ".

8 Bal Du Moulin De La Galette

 

L’artista: Pierre-Auguste Renoir
Costo dell’arte: 78,1 milioni di dollari.

Tradotto come "Dance at Le moulin de la Galette" è un dipinto del 1876 del pittore impressionista francese Pierre-Auguste Renoir. Raffigura una folla di gente allegra della classe operaia che bazzica in una tipica domenica pomeriggio. È celebrato come uno dei capolavori impressionistici. Il ritratto di Renoir è potente in quanto evoca un’immagine realistica. Tra il 1879 e il 1894 il dipinto rimase nella collezione privata di un altro pittore francese ma alla sua morte fu consegnato al governo francese come pagamento dell’imposta di successione.

Fatto interessante: Renoir aveva dipinto una versione più piccola dell’immagine che fu venduta a Ryoei Saito (presidente di una società di produzione di carta in Giappone) che incorse nell’ira dei fanatici dell’arte suggerendo che avrebbe cremato sia il Ritratto del dottor Grachet ” (sì, lui possiede anche questo) e "Bal du moulin de la Galette" con lui quando morì.

7 Tre studi di Lucian Freud

 

The Artist: Francis Bacon
Costo dell’arte: 142,4 milioni di dollari.

Nato in Irlanda, il pittore britannico Francis Bacon ha creato un trittico del suo amico e artista-rivale Lucian Freud nel 1969. Il duo era noto per essere spesso modellato l’uno per l’altro. Dipinto nel tipico stile distorto di Bacon, i critici hanno affermato che "segna il rapporto di Bacon e Freud, rendendo omaggio alla parentela creativa ed emotiva tra i due artisti". Sebbene a metà degli anni ’70 si separassero per una discussione.

Gli studi sono stati creati su tre diversi pannelli e sono stati venduti insieme fino alla metà degli anni ’70, quando sono stati acquistati separatamente, cosa che ha reso Bacon infelice. Non è stato fino agli anni ’80 che i pannelli sono stati riuniti.

6 Ritratto del dottor Gachet

L’artista: Vincent van Gogh
Costo dell’arte: 82,5 milioni di dollari.

Considerato uno dei capolavori dell’artista olandese post-impressionista Vincent van Gogh, ci sono due versioni del dipinto, entrambe dipinte nel giugno 1890. Entrambi i dipinti furono modellati dal Dr. Gachet, che si prese cura di Gogh durante i suoi ultimi mesi prima della morte. I ritratti hanno un contesto simile ma seguono stili e colori diversi. È stata la prima versione che è riuscita a raccogliere $ 82,5 milioni a un’asta di New York.

È interessante notare che quando Vincent van Gogh incontrò il dottor Grachet, non ne fu affatto colpito e condivise questa ansia con suo fratello dicendo: "Penso che non dobbiamo affatto contare sul dottor Gachet. Prima di tutto, è più malato di me … " Eppure sono diventati "veri amici", la profonda relazione ha spinto Gogh a catturarlo attraverso la sua arte. Questo è ciò che Vincent van Gogh ha detto della sua pittura – Ho fatto il ritratto di M. Gachet con un’espressione malinconica, che potrebbe sembrare una smorfia a chi lo vede … Triste ma gentile, ma chiaro e intelligente, cioè quanti ritratti si dovrebbero fare … Ci sono teste moderne che possono essere guardate a lungo, e che forse possono essere guardate indietro con nostalgia cento anni dopo.

5 Ritratto di Adele Bloch-Bauer I

L’artista: Gustav Klimt
Costo dell’arte: 135 milioni di dollari.

Il famoso pittore simbolista austriaco Gustav Klimt ha dipinto ‘Adele Bloch-Bauer I nel 1907’. Come molti dei suoi predecessori maschi, controparti e discendenti, l’oggetto principale del lavoro artistico di Klimt era la forma femminile. Le sue opere sono spesso segnate dall’erotismo. Questo dipinto follemente costoso è stato modellato da Adele Bloch-Bauer. Era la moglie di un industriale molto ricco che sponsorizzava artisti. Ammirava il lavoro di Klimt e lo sosteneva. In effetti Adele Bloch-Bauer era l’unica donna che Klimt avesse dipinto due volte. Questo dipinto è stato seguito dal "Ritratto di Adele Bloch-Bauer II".

Fatto interessante: dopo la fine della seconda guerra mondiale, il Museo austriaco non aveva voglia di restituire i meravigliosi dipinti di Klimt alla famiglia del legittimo proprietario. Nel gennaio 2006 il tribunale ha deciso di consegnare il dipinto a Maria Altmann, nipote dei Bloch-Bauer. Nello stesso anno il "Ritratto di Adele Bloch-Bauer I" è stato messo all’asta, dopo di che è rimasto il dipinto più costoso per i quattro mesi successivi.

4 Il sogno

The Artist: Pablo Picasso
Costo dell’arte: 155 milioni di dollari.

Sicuramente Pablo Picasso non ha bisogno di presentazioni. Il suo contributo al mondo dell’arte è stato rivoluzionario. Le Rêve è stato modellato dalla giovane amante di Picasso in un bel pomeriggio di gennaio del 1932. Il dipinto è stato notato per il suo contenuto erotico. Notare la linea tra il viso rivolto verso l’alto della donna, molti critici ritengono che Picasso abbia raffigurato la propria emozione in quella linea che è stata presumibilmente modellata sulla sua erezione.

Fatto interessante: Casino Magnet Steve Wynn aveva acquistato ‘Le Rêve’ nel 2001 per $ 60 milioni e mentre lo mostrava ad alcuni dei suoi amici ha messo il gomito sulla tela provocando uno strappo di 6 pollici. Dopo una riparazione di $ 90.000, Steven A. Cohen ha acquistato il dipinto da Wynn nel 2013.

3 Donna III

The Artist: Willem de Kooning
Costo dell’arte: 137,5 milioni di dollari.

Nato in Olanda, Kooning era un pittore espressionista astratto americano che faceva parte del gruppo di artisti che divenne noto come la "Scuola di New York". "Woman III" è uno dei sei dipinti realizzati da Kooning tra il 1951 e il 1953. Il tema principale di questa serie sono le donne.

In questa serie Kooning ha utilizzato pennellate aggressive e colori high-key posizionati strategicamente. Evocando alcune delle paure sessuali stereotipate dell’uomo moderno, Kooning ha regalato alle sue donne ringhiosi denti, seni cadenti e troppo maturi, occhi grandi e altre estremità simili.

Fatto interessante: negli anni ’70, "Woman III" faceva parte della collezione del Museo di arte contemporanea di Teheran. Dopo la rivoluzione iraniana del 1979, l’opera d’arte è stata vietata per la visione pubblica. Infine, nel 1994 fu ceduto silenziosamente da Thomas Ammann Fine Art a David Geffen per il resto del manoscritto persiano del XVI secolo, il Tahmasbi Shahnameh.

2 n. 5, 1948

 

The Artist: Jackson Pollock
Costo dell’arte: 140 milioni di dollari.

Jackson Pollock, uno dei più influenti pittori espressionisti astratti americani ha creato ‘No. 5, 1948 ‘nell’anno 1950. Se osservi per qualche secondo il dipinto sopra, puoi vedere l’aspetto simile a un nido che è stato ottenuto spruzzando vernice gialla e marrone sopra il dipinto.

Cose interessanti: "No. 5, 1948 ‘è stato venduto a David Martinez al prezzo di 140 milioni di dollari, ma il suo avvocato ha negato qualsiasi transazione del genere. L’esperto di aste Josh Baer ha indicato nel 2006 che Martinez non era l’acquirente del dipinto. Allora chi è?

1 I giocatori di carte

 

The Artist: Paul Cézanne
Costo dell’arte: 250-300 milioni di dollari.

Il famoso pittore post-espressionista francese Paul Cézann ha dipinto "I giocatori di carte" all’inizio degli anni 1890 durante i suoi "ultimi anni". È una serie di cinque dipinti ad olio di dimensioni variabili e numero di giocatori raffigurati. Uno dei dipinti è stato venduto alla famiglia reale del Qatar a un costo stimato tra i 250 ei 300 milioni di dollari.

I modelli di questi dipinti erano contadini locali. L’arte raffigura uomini che giocano a carte con gli occhi bassi concentrandosi sulle carte. La "concentrazione assoluta" degli uomini ha spinto un critico a descrivere le scene come "natura morta umana". I dipinti di Cézanne comportano generalmente un intenso studio del personaggio e sia Matisse che Picasso lo avevano definito "il padre di tutti noi".

Potrebbero piacerti anche 10 dei dipinti più belli di Pino Daeni.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More