10 cose che dovresti sapere sull’Islam e sui musulmani in America

0

Secondo una stima recente, ci sono 3,3 milioni di musulmani che vivono in America. È la terza popolazione più numerosa del paese preceduta dalla popolazione ebraica e cristiana. I musulmani costituiscono l’1% della popolazione totale negli Stati Uniti. Provengono da ambienti diversi e un terzo sono musulmani africani. Negli ultimi anni c’è stata una rapida crescita della popolazione musulmana. Principalmente a causa dei cristiani e degli ebrei che si sono convertiti all’Islam dopo l’incidente delle Torri Gemelle. Il motivo della Jihad al World Trade Center ha reso molte persone così curiose che nella loro ricerca di conoscere l’Islam. Hanno finito per adattarlo come uno stile di vita e una religione.

Con il recente clamore sul divieto di immigrazione, riteniamo che questi fatti debbano essere portati alla luce. I musulmani sono pericolosi? L’islamofobia è ben meritata? Scopri di più di seguito.

10 Popolazione e reddito musulmani


Contrariamente alla percezione popolare dei musulmani e in particolare degli asiatici del sud, la maggioranza è ben istruita e istruita con i loro livelli di reddito superiori a quelli dei bianchi nati negli Stati Uniti. Loro "guadagnano" quei lavori, non li "rubano". Ad esempio, il 2,7-5% dei medici in America sono musulmani. Se fossero stati inviati tutti dal signor Trump, chi prenderebbe il loro posto? Sono lì perché meritano di essere lì.

Giustamente, molti immigrati e musulmani nel paese hanno intrapreso piccoli lavori come addetti alle pulizie, camerieri e autisti. Tuttavia, il 45% delle famiglie immigrate musulmane riferisce livelli di reddito di $ 50000 o superiori e il 19% ha un reddito di $ 100.000 o superiore (con una media nazionale del 17% in quest’area). Il concetto di musulmani che rubano e sono coinvolti in reati per sostenersi sembra essere un’affermazione radicale. Anche se nessuno nega che qualcuno possa essere coinvolto, la maggior parte di queste persone sono persone amanti della pace e laboriose.

9 musulmani in America dopo l’11 settembre


Dopo l’11 settembre, gli atti anti-musulmani sono aumentati da 354 a 1.051 nel 2001. In un sondaggio svoltosi nel 2007, il 53% dei musulmani americani ha dichiarato che era diventato difficile essere musulmani in America dopo la maggior parte di queste persone ha valutato la discriminazione e l’essere visti come terroristi come i loro problemi principali dopo il crollo delle Torri Gemelle.

La generale ignoranza del pubblico sull’Islam e sui loro stereotipi sui musulmani ha effettivamente causato un aumento dei crimini d’odio e delle molestie, in particolare nel modo in cui le donne si travestono secondo il codice di condotta islamico. Il 76% dei musulmani in America è altrettanto preoccupato per l’ascesa dell’estremismo islamico quanto gli americani. Ma il 61% di questi è anche preoccupato per l’aumento dell’estremismo negli Stati Uniti. La serie All-American Muslim Television trasmessa da The Learning Center (TLC) Channel è stata un tentativo di mostrare alle persone come vivevano i musulmani del Michigan. È stato un tentativo di normalizzare le percezioni nel 2011.

8 Controversia sui musulmani in America


I musulmani hanno svolto un ruolo controverso in America in certe occasioni. Tuttavia, sarebbe ancora ingiusto stereotipare tutti i musulmani come controversi. L’ attacco all’Afghanistan nel 2001 ha infuriato i musulmani di tutto il mondo. All’indomani della guerra in Afghanistan, il 15% dei musulmani in America credeva che gli attentati suicidi fossero in qualche modo giustificati. Questa potrebbe essere stata la ripercussione di attacchi "giustificati" contro civili innocenti in Afghanistan. Sono stati segnalati casi di tassisti che si rifiutano di portare passeggeri che trasportano bevande alcoliche e cassieri che si rifiutano di vendere carne di maiale alla loro clientela.

Poiché questo è in conflitto con i valori americani tradizionali. Ne è scaturita una controversia, anche se queste azioni si basano esclusivamente sulla fede. Il problema sta nel fatto che i musulmani cercano di cambiare i valori tradizionali in base alla loro fede invece di trovare modi per adattarsi al sistema secondo la loro indennità di fede. Questo conflitto ha portato gli americani a credere che i musulmani negli Stati Uniti facciano parte del più ampio gioco del terrorismo nel mondo.

Qui sta il ruolo degli studiosi musulmani che devono guidare i giovani e gli anziani a vivere in una società multiculturale e pluralista e aiutarli ad affrontare le identità multiple.

7 L’estremismo islamico negli Stati Uniti


Ci sono stati casi in cui i musulmani, originari o convertiti, hanno attaccato gli americani. Ad esempio, quattro marines statunitensi sono stati uccisi nel Tennessee nel 2015 da un kuwaitiano-americano e John Walker Lindh è stato imprigionato per aver complottato contro gli americani dopo essere stato reclutato dai talebani mentre era in Pakistan. La domanda è se 2 su 3,3 milioni di persone abbiano un peso sufficiente per "marcare" l’intera popolazione musulmana di discendenza terroristica?

6 Islamofobia


Un sondaggio Pew Research del 2014 ha indicato che i musulmani erano il gruppo più detestato in America. Un altro sondaggio del 2015 ha mostrato che il 56% degli americani credeva che lo stile di vita americano e lo stile di vita islamico fossero in netto conflitto. Forse la causa principale di ciò è l’incapacità degli studiosi di diffondere gli insegnamenti culturali e pluralistici dell’Islam nel modo giusto e lasciare che siano autodidatti come Osama Bin Laden a mostrare alla gente cos’è l’Islam. L’Andalusia ha assistito al culmine del potere musulmano e ha mostrato al mondo una società pluralista e multiculturale perfetta e fiorente. L’Islam ei musulmani hanno bisogno di tornare alle loro "origini" imparando effettivamente la loro religione e la sua essenza invece di fare affidamento su una versione inventata.

5 La versione dei musulmani del presidente Donald Trump


La guerra al terrorismo sembra essere diventata "guerra contro l’Islam e i musulmani". E politici come Donald Trump aggiungono solo benzina sul fuoco. Mentre presentano una retorica come il "terrorismo islamico" inesorabilmente, senza nemmeno fermarsi a considerare le loro osservazioni come un insulto alle famiglie della Gold Star sulla loro strada. A differenza del presidente Obama e Bush prima di lui, Trump non sta cercando di distinguere gruppi come ISIS e Al-Qaeda dalla popolazione musulmana in generale. Questo è accaduto 73 anni fa, quando altri americani non riuscivano a distinguere tra nemici giapponesi e compagni. Il fatto che il divieto musulmano sia contestato dai connazionali americani è la prova che l’uomo comune vuole tracciare una linea di demarcazione tra terroristi e musulmani.

4 celebrità musulmane in America


Oltre ad occupare grandi designazioni professionali, ci sono molte celebrità in America che hanno seguito l’Islam come religione.

  • Mohammad Ali, il campione di boxe dei pesi massimi,
  • Zayn Malik – una popolare pop star americana che ha sofferto di colpi di frusta,
  • La 15 volte star dell’NBA Shaq e
  • Janet Jackson

Sono solo alcuni nella lista delle celebrità che hanno seguito l’Islam. Di recente, due conduttori americani hanno fallito nel tentativo di mettere in imbarazzo e tormentare Lindsay Lohan in TV per la sua inclinazione verso l’Islam e i suoi insegnamenti. Anche il suo indossare il velo è stato criticato. Il 56% degli americani si sente a disagio con l’abbigliamento musulmano di Hijab e burqa. Anche se le suore cristiane non possono essere immaginate senza la loro estetica abbastanza “simile".

3 La gioventù musulmana americana è vulnerabile alla radicalizzazione


È vero che i giovani ragazzi sono bersagli vulnerabili per i reclutatori di ISIS e Al-Qaeda. Questo non è solo perché sono musulmani. L’islamofobia e l’intolleranza della società contro le credenze islamiche hanno un grande ruolo da svolgere nella radicalizzazione dei giovani. Come nelle parole di Shylock, "Se ci pungi, non sanguiniamo?"

2 L’Islam è una religione di pace


Quando incontri un "esperto di Islam" che conosce la religione così bene che si prende solo un momento per affermare che è l’Islam il responsabile dei disordini nel mondo. Prenditi un momento per pensare a quello che ha detto. Perché l’Islam è in realtà una religione di pace e la sua esperienza proviene da una versione molto inventata che è attualmente prevalente nella società. Se vuoi conoscere l’Islam, prova a fare delle ricerche autentiche per conto tuo. Anche se è su Wikipedia o sul web. Nel Corano, il terrorismo è un atto di frode che instilla paura e violenza. Può essere commesso da chiunque contro chiunque. E i musulmani fedeli sono stati obbligati a contenere e aiutare, proprio come il ruolo che gli Stati Uniti cercano di svolgere al giorno d’oggi.

1 Molti musulmani combattono per l’America


È più probabile che tu venga salvato da un medico musulmano che ucciso da un terrorista che potrebbe anche non essere musulmano. I musulmani occupano posizioni rispettabili in ogni settore della società americana. Hanno anche prestato servizio nell’esercito americano come "soldati inviati in Medio Oriente per combattere i terroristi" per aver gridato ad alta voce. Oltre 5.800 militari americani si autoidentificano come musulmani.

Quando cerchi su Google cose che devi sapere sull’Islam, ottieni fatti ignoranti più di quanto ottieni la verità. Tuttavia, troverai persone intorno a te che sono disposte a farti sapere quale verità contiene il messaggio dell’Islam e come viene travisato da persone come Abu Bakr Al-Baghdadi. Tutto ciò di cui hai bisogno è un cuore e una mente aperti per capire.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More