I 10 principali motivi per cui i giovani diventano terroristi

2

Ci sono così tante cose che la vita può offrire loro – ragazze, soldi, opportunità di carriera, amore dalla famiglia e divertimento – eppure scelgono di diventare terroristi. Perché i giovani diventano terroristi?

10 Sono confusi


Molti dei ragazzi che sono suscettibili di essere assunti dalle organizzazioni terroristichehanno avuto esperienze traumatiche nella vita che hanno danneggiato la loro autostima. Dalle numerose segnalazioni di giovani scomparsi, è evidente che molti di loro sono stati oggetto di ostracismo, calunnia o eccessiva protezione da parte della famiglia. Sono troppo sensibili o troppo intelligenti. La morbidezza di questo mondo non li attrae. Quello che succede in questo mondo non è abbastanza per loro. Cercano di più. Cercano risposte. Risposte che i loro familiari non sono in grado di fornire. Si chiedono "chi sono io" e succede che sono solo esseri ordinari senza alcuna specialità su di loro. Quando i giovani diventano terroristi, cercano questa specialità. Stanno cercando un’identità. Qualcosa al di là del loro nome e della loro famiglia. I terroristi provengono da popolazioni "a rischio" come Richard Reid; l’attentatore di scarpe e Umar Faruk ; il bomber intimo.

9 Senso di appartenenza

Dzhokhar Tsarnaev sospettato di bombardamento di Boston.

Supponiamo che un ragazzo viva in benessere con i genitori che provvedono a tutto. Non c’è significato nella sua vita. Non c’è niente per cui lottare. Non vede l’ora di andare al college, ma si sente come se non ci appartenesse. Cosa c’è dopo? Gli psicologi e le loro ricerche correlate hanno affermato che le organizzazioni terroristiche attraggono la parte vulnerabile della società. C’è un forte senso di affiliazione quando i giovani si uniscono ai loro “fratelli nella fede" mentre ogni azione è osservata e ogni azione è apprezzata. Ogni discorso, ogni pensiero è ricercato dagli "anziani" di queste organizzazioni. Una persona che non ha avuto un vero significato nella vita ora ha uno scopo definito. Invece di essere solo un sostenitore passivo della causa, ora è un terrorista attivo.

8 La vendetta è dolce!

Burhan Muzaffar Wani: Il terrorista di qualcuno è il combattente per la libertà di un altro uomo.

Guardati intorno, sintonizzati su qualche canale di notizie internazionali. I titoli dei giornali sono inondati di discorsi su Siria, Libia, Iraq, Isis, Striscia di Gaza, Kashmir e Libano. Ovunque i musulmani vengono massacrati come verdure. Che si tratti di bombe russe o dell’aeronautica saudita, tutti hanno il privilegio di uccidere i "terroristi" durante i quali vengono uccisi anche civili innocenti. Le organizzazioni che reclutano terroristi in tutto il mondo usano la vendetta come impulso per guidare la passione tra le loro reclute.

"È una guerra contro l’Islam " è una frase da portare a casa per le persone che appartengono al dipartimento delle risorse umane di queste organizzazioni. Il professor Bruce Hoffman di Georgetown ha suggerito che queste persone presentano il jihad come l’unico mezzo per correggere ciò che è sbagliato. Inculcano l’odio per l’Occidente nelle menti dei giovani.

7 Brivido


Secondo uno studio condotto dall’Istituto per la pace degli Stati Uniti, su 2032 giovani terroristi intervistati, circa 101 si sono uniti per noia. Di tanto in tanto, gli adolescenti si alienano dal mondo che li circonda e si rivolgono alla tecnologia e ai videogiochi che implicherebbero combattimenti e guerre. Questo mezzo presenterebbe la jihad come gloriosa e potente. Alla fine, questi ragazzi si uniranno alle organizzazioni per uccidere il loro nulla da fare per una causa che pensano sia giusta.

Ed Macy identifica tre tipi di guerrieri in Afghanistan dopo il 2001. Gli ultimi dei quali erano quelli che l’hanno fatto solo perché non avevano nient’altro a che fare con le loro vite. Sono stati usati dalle forze maggiori prevalenti nella lotta. Questo tipo di reclutamento è abbastanza comune nella Striscia di Gaza, dove individui meno istruiti si uniscono a organizzazioni perché non hanno nient’altro da fare.

6 Internet attira simpatia


Mentre Dan Brown menziona come il traffico Internet in tutto il mondo scorre attraverso i server della NSA, siamo sorpresi di come questo tipo di informazioni raggiunga i ragazzi che si radicalizzano perché simpatizzano con un gruppo attivo su Internet. Sapevi che l’ISIS ha anche una notevole presenza su Internet?

Quindi le persone cercheranno intrattenimento, ideologie e culture e appartenenza quando, guardate, vedranno qualcosa che li colpirebbe come "è questo!"

Jihad Jane ha tentato il suicidio prima di convertirsi all’Islam. Ha poi trascorso un po ‘di tempo a navigare su Internet prima di diventare una terrorista attiva. È stata reclutata da al-Qaeeda che voleva che volasse in Svezia e uccidesse il fumettista che ha creato una caricatura del Profeta PBUH, ma è stata catturata dall’FBI nel 2009.

5 Disincanto


Il combattente per la libertà di un uomo è il terrorista di un altro, un fatto che può essere facilmente collegato all’aumento della violenza nel mondo. Ci sono molti fattori che potrebbero rendere le persone "terroriste", ma di solito è molto semplice. La razza, la religione, la classe e l’ideologia non contano quando un gruppo di persone inizia a sentirsi disincantato. Possono facilmente organizzarsi sotto il naso del governo sotto cui vivono. Mubarak in Egitto ha sottovalutato il potere dei social media nell’aiutare le rivolte a organizzarsi. Sebbene relativamente nascenti, Twitter, Facebook e Whatsapp! hanno l’energia per guidare i gruppi verso l’organizzazione. Non lo sappiamo davvero come vada fuori controllo, ma quando le persone trasmettono le loro idee su queste piattaforme, raggiungono migliaia di persone. Quando anche pochi simpatizzano, sono un culto.

4 Paura e rabbia


Abbiamo già parlato di odio verso l’Occidente, ma i reclutatori sfruttano anche i sentimenti di base della paura e della rabbia. Spaventa un uomo della forza in agguato oltre i confini e digli che sta arrivando per sua sorella, sua figlia o sua madre e poi guarda come reagisce. Un uomo morirà per il suo onore e nella cultura islamica le donne sono state simboleggiate per secoli come onore e dignità.
Racconta a un uomo le storie di come alcuni soldati a Gaza hanno spogliato una donna e l’hanno violentata. Fagli sapere come un certo gruppo di uomini del potente Occidente sta profanando i santuari sacri dei musulmani. Fatelo arrabbiare con le forze che combattono civili "musulmani" innocenti. Fagli sapere che tutto ciò che sta accadendo nel mondo è contro i musulmani e tutto ciò che stanno attraversando i musulmani è a causa di una cospirazione che è stata appositamente progettata per sradicarli da questo mondo. Ci sono letteralmente innumerevoli filosofie su questo prevalente nel mondo. Ognuno di questi può colpire un uomo.

3 Power Move


Ti sei imbattuto nelle immagini presentate dall’ISIS sui social? Il nero, un segno di presagio, un colore del lutto trasuda il potere della morte. È l’unico colore più evidente in qualsiasi immagine caricata sul web. Simbolismo a parte, guarda alcune immagini che mostrano un uomo bendato indifeso nel mezzo di un gruppo di uomini armati e poi guarda un video che mostra lo stesso gruppo che decapita la persona. Quale messaggio si propaga? Sì, potere! Tutto ciò che riguarda l’ISIS e altri gruppi terroristici su Internet è uno spettacolo di potere. È molto attraente per i giovani che hanno molte energie da vendere. Gli ormoni impetuosi cercano uno sbocco che purtroppo l’era della tecnologia non offre. Non si muovono, non si allenano – si rilassano sui loro divani, lasciando che la frustrazione si accumuli dentro. È allora che i reclutatori colpiscono.

2 Povertà


Questo è uno dei motivi principali nei paesi della parte orientale del mondo. L’Occidente potrebbe anche mostrare alcuni ragazzi di questa categoria, ma sono soprattutto i paesi asiatici che sono un asilo nido per ragazzi poveri vulnerabili. L’ISIS potrebbe aver ridotto lo stipendio, ma sta pagando più alto dei reclutatori dell’esercito regolare in qualsiasi parte del mondo. Com’è questo per qualcuno che ha una madre che muore di tubercolosi a causa della malnutrizione e una sorella che non ha abbastanza per sposarsi? Un fratello di sette fratelli minori con un padre paralizzato non cadrà nella trappola? Anche se viene ucciso durante le operazioni, ci sono programmi per prendersi cura della famiglia dopo la sua morte. Alcune organizzazioni danno un compenso sufficiente alla famiglia che potrebbe effettivamente farle ringraziare la divinità per la morte di uno di loro. Crudele sì, ma vero.

1 Salvezza


La morte è una realtà ultima e il concetto di vita dopo la morte è una parte molto vivida degli insegnamenti islamici. Ci sono versetti nel Corano che garantiscono un posto in paradiso a coloro che muoiono sulla via dell’Islam. Che tipo di Islam, questo Islam o quell’Islam, questo è oltre alla questione. I reclutatori inizieranno con discorsi su paesaggi lussureggianti, abbondanti doni, vita senza fine, un palazzo personale, settanta donne con una bellezza mai vista, bevande e frutta che hanno un sapore migliore di qualsiasi altra cosa e così via. Non menzionano nulla sul fatto che il modo in cui decifrano certi versetti sia giusto o meno. Alcuni reclutatori stanno lavorando semplicemente per adempiere all’agenda delle agenzie di intelligence, ma a prima vista sono i "pii leader" dei giovani, il cui scopo nella vita non è altro che morire in nome dell’Islam.

10 Motivo per cui i giovani diventano terroristi

  • Sono confusi
  • Senso di appartenenza
  • La vendetta è dolce!
  • Brivido
  • Internet attira simpatia
  • Disincanto
  • Paura e rabbia
  • Power Move
  • Povertà
  • 1 Salvezza

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More