10 Stati degli Stati Uniti con il peggior tenore di vita

0

Gli Stati Uniti sono considerati uno dei luoghi più alla moda del mondo e persone da tutto il mondo vogliono essere qui. Ha un’economia prospera. Ma, anche con un PIL superiore a qualsiasi altro paese al mondo, gli Stati Uniti non sono stati in grado di garantire l’uguaglianza dell’economia tra tutti i suoi cittadini. L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, USA, ha condotto uno studio e ha stabilito che un certo numero di stati degli Stati Uniti ha scarse prestazioni, quando prende in considerazione nove fattori importanti, vale a dire reddito, lavoro, istruzione, sicurezza, salute, ambiente, impegno civico, alloggio e accessibilità ai servizi. Diamo un’occhiata ai 10 stati degli Stati Uniti con il peggior tenore di vita.

10 Georgia

I residenti in Georgia hanno uno dei peggiori standard di vita, dato che la Georgia se la cava particolarmente male con la metrica OCSE sul lavoro, con solo il 9% di adulti in età lavorativa occupati nel 2013, il più basso del paese. Ciò potrebbe essere causato dallo scarso tasso di istruzione, con meno dell’85% della forza lavoro che ha conseguito il diploma di scuola superiore lo scorso anno. Il 19% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà. Ha il 10 tasso di occupazione più basso, il 13 ° reddito familiare pro capite più basso, il 22 ° più basso tasso di partecipazione elettorale e il 13 ° più alto tasso di omicidi.

9 Nuovo Messico

Grandi porzioni dello stato sono terreni aridi e quindi non possono sostenere più di 2 milioni di persone, nonostante siano più grandi di molti paesi europei, contribuendo così alla scarsa infrastruttura dello stato. Con solo il 54% delle famiglie che ha accesso a Internet, si trova in seconda posizione dal basso. Il 21% delle persone vive al di sotto della soglia di povertà, il secondo nel Mississippi, e il reddito disponibile di un neo-messicano medio è di $ 25.000. Ha il 7 ° più basso tasso di occupazione e reddito familiare disponibile pro capite, 19 ° più bassa affluenza alle urne e 4 ° più alto tasso di omicidi.

8 Louisiana


L’aspettativa di vita di un residente medio della Louisiana è inferiore a 76 anni, il 4 ° più basso negli Stati Uniti. Ha molte comunità pericolose, registra 11 omicidi ogni 100.000 persone e figura nel peggior 10% di tutte le regioni dell’OCSE. L’industria altamente produttiva del gas naturale ha esposto l’economia dello stato alle fluttuazioni del prezzo dell’energia. Il 20% della sua popolazione vive al di sotto della soglia di povertà, 3 ° rispetto ad altri due stati. Ha il più alto tasso di omicidi, insieme al 3 ° più basso tasso di occupazione e al 24 ° più basso reddito familiare disponibile pro capite, ma anche la 14a più alta affluenza alle urne.

7 South Carolina


I residenti della Carolina del Sud guadagnano circa $ 25.000 di reddito disponibile pro capite, tra i più bassi del paese. In effetti, questo reddito è notevolmente inferiore alla media degli americani. Il suo tasso di disoccupazione è superiore al 9%, a dimostrazione di quanto sia difficile trovare un lavoro qui, rispetto ad altre parti della nazione. Il 18,6% dei suoi residenti vive al di sotto della soglia di povertà, ancora una volta tra le più basse del paese. Ha la diciottesima più alta affluenza alle urne. Ha anche il 4 ° più basso tasso di occupazione, il 6 ° più basso reddito familiare disponibile pro capite e il 6 ° più alto tasso di omicidi.

6 Oklahoma


Meno del 60% delle famiglie dello stato ha accesso a Internet a banda larga ad alta velocità, che è tra le tariffe più basse del paese. A differenza di molti degli stati con cattive condizioni di vita, i residenti qui non sono impegnati in politica. Meno del 53% degli adulti ammissibili ha votato nel 2013. Lo stato si colloca anche nel 16% più basso delle regioni OCSE per impegno civico. Ha la terza affluenza alle urne più bassa e, non abbastanza sorprendentemente, il 14 ° più alto tasso di omicidi. Ha anche il 22 ° tasso di occupazione più basso e il 19 ° reddito familiare disponibile pro capite più basso.

5 Tennessee


Solo circa l’85% delle risorse umane del Tennessee ha completato la scuola superiore a partire dal 2013. Lo stato ha compiuto sforzi significativi per migliorare l’istruzione. I funzionari statali hanno in particolare approvato l’iniziativa di rendere i college della comunità gratuiti, essendo così l’unico stato degli Stati Uniti a farlo. Ma l’impegno politico qui è scarso e, come la maggior parte dei posti simili, ha uno scarso accesso a servizi come la banda larga, disponibile a meno del 60%. Ha la sesta affluenza alle urne più bassa, il diciassettesimo tasso di occupazione più basso, il ventesimo più basso reddito familiare disponibile pro capite e il decimo più alto tasso di omicidi.

4 West Virginia


Il tasso di mortalità del West Virginia è estremamente povero, con 10,5 morti ogni 1.000 persone, più alto di tutti gli stati tranne due. Quasi il 19% delle persone vive al di sotto della soglia di povertà. Meno del 48% delle persone si rivolge alle urne, dimostrando uno scarso impegno politico. Uno dei pochissimi lati positivi di questo stato è che ha solo 3,9 omicidi ogni 100.000 residenti. Tuttavia, figura tra il peggior 20% delle regioni OCSE a causa dell’affluenza alle urne e dell’occupazione più basse e dell’ottavo più basso reddito familiare disponibile pro capite, sebbene il suo tasso di omicidi sia il 22 ° più basso.

3 Arkansas


Con un reddito pro capite inferiore a $ 25.000, è tra i più bassi negli Stati Uniti, con condizioni finanziarie notevolmente inferiori rispetto ad altri americani. 1 su 5 dei suoi residenti vive al di sotto della soglia di povertà, trovandosi così nella quarta peggiore condizione. La sua affluenza alle urne è stata solo del 53,3% nel 2013, una delle più basse della nazione, ma la situazione potrebbe cambiare, con il governatore democratico di lunga data dello stato che sta per dimettersi. L’Arkansas ha il 12 ° più basso tasso di occupazione, il 3 ° più basso reddito familiare disponibile pro capite, il 4 ° più basso affluenza alle urne e il 15 ° più alto tasso di omicidi.

2 Alabama


Con solo il 56% della popolazione che ha accesso a Internet a banda larga, si colloca al 3 ° posto più basso. L’accesso ai servizi è quasi il peggiore in questo stato, che è comune tra gli altri stati con scarso impegno politico dei residenti. Solo il 62% dei residenti in Alabama ha votato l’anno scorso, il che è ancora un miglioramento. Lo stato lotta con la povertà, con quasi il 19% delle persone che vive al di sotto della soglia di povertà. Ha il 5 ° più basso tasso di occupazione, il 10 ° più basso reddito familiare disponibile pro capite, il 22 ° più basso affluenza alle urne e l’8 ° più alto tasso di omicidi.

1 Mississippi


Il Mississippi è lo stato degli Stati Uniti con il peggior tenore di vita. L’unico lato positivo dello stato è l’impegno politico, con tre quarti della popolazione che vota alle elezioni generali. Meno dell’82% della forza lavoro ha completato il liceo nel ’13, il secondo più basso della nazione, e quasi il 9,5% delle persone era disoccupato. Il 24% vive al di sotto della soglia di povertà, la più alta della nazione. Affronta 7,3 omicidi ogni 100.000 persone. Ha il 2 ° più basso tasso di occupazione e reddito familiare disponibile pro capite, e il 2 ° più alto tasso di omicidi, ma anche la più alta affluenza alle urne.

Altri 50 stati sono stati trovati carenti in una serie di parametri chiave considerati dall’OCSE, che includevano diverse altre variabili. Ulteriori dati e cifre su PIL statale, composizione del settore, povertà, assicurazione sanitaria, disuguaglianza di reddito. La produzione di energia, ecc., È stata rilevata dal Bureau of Economic Analysis, dal 2013 American Community Survey and Energy Information Administration dell’US Census Bureau, per condurre un’indagine completa.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More