Top 10 specie animali recentemente scoperte

0

Con la scoperta della terra e dell’acqua, arriva la scoperta di nuove specie e creature che non sapevamo esistessero. Ogni anno centinaia di specie vengono scoperte dai ricercatori. In questo elenco, ti mostreremo le 10 specie animali più scoperte di recente. Con la scoperta della terra e dell’acqua, arriva la scoperta di nuove specie e creature che non sapevamo esistessero. Ogni anno centinaia di specie vengono scoperte dai ricercatori. In questo elenco, ti mostreremo le prime 10 specie animali scoperte di recente.

# 10. Eriovixia Grifondoro

Eriovixia Gryffindori, chiamato anche il ragno di Harry Potter per la somiglianza con il cappello di smistamento nei libri di Harry Potter, è stato scoperto originariamente nel Karnataka, in India. È stato scoperto da Javed Ahmed, Rajashree Khalap e Sumukha Javagal.

Il ragno ha un corpo dalla forma strana che nasce da un’ampia base e termina a un picco piegato come un travestimento di una foglia secca. Il corpo del ragno è ricoperto da minuscoli peli bianchi e peli giallo chiaro.

Guarda anche; I 10 migliori ragni pericolosi al mondo.

# 9. radice sottile

Il Gracilimus Radix è una nuova specie di roditore selvatico scoperta in Indonesia in una zona montuosa. È anche conosciuto come il ratto radice snello e pesa circa 40 grammi.

L’esile ratto radice è diverso da qualsiasi altra specie di roditori che gli scienziati abbiano mai visto e potrebbe effettivamente essere un nuovo genere. È il quarto topo scoperto negli ultimi anni.

Guarda anche; I 10 migliori animali più intelligenti.

# 8. Lumaca di terra a cupola


Zospeum tholussum, chiamata anche lumaca terrestre a cupola, è una lumaca terrestre scoperta in un sistema di grotte in Croazia. La lumaca terrestre a cupola è cieca e ha conchiglie traslucide con cinque o sei spirali che le conferiscono un aspetto simile a un fantasma.

La lumaca vive nella completa oscurità, quasi 3.000 piedi sotto la superficie nelle grotte di Lukina Jama-Trojama. Secondo gli scienziati, la lumaca terrestre a cupola è più lenta della maggior parte delle lumache che strisciano solo pochi centimetri a settimana. Si ritiene che la lumaca faccia l’autostop su altri animali delle caverne per percorrere lunghe distanze.

# 7. Potamotrygon Rex


Il Potamotrygon Rex è una nuova specie di pastinaca d’acqua dolce neotropicale. È stato scoperto nel 2016 dal Rio Tocantins medio e superiore, in Brasile. Ed è anche chiamato il Great River Stingray.

La pastinaca ha un colore nero o brunastro scuro con diverse piccole macchie gialle sul disco dorsale. È di dimensioni abbastanza grandi, guadagnandosi il titolo di re dell’acqua dolce nel fiume brasiliano. Può pesare fino a 44 libbre e non può essere trovato da nessun’altra parte sulla Terra.

# 6. Xenoturbella Churro


La Xenoturbella Churro è una nuova specie di creatura marina che è stata trovata nell’Oceano Pacifico orientale. Ha una strana somiglianza con la pasta fritta, il churro, da cui il nome della specie.

La Xenoturbella churro è come una medusa priva dei tentacoli, del corpo pulsante e dell’illuminazione rave. È un rappresentante di un gruppo di animali primitivi simili a vermi. È di colore viola rosato e nutre i molluschi.

Guarda anche; Le 10 creature marine più pericolose per gli esseri umani.

# 5. Cataratta di Scolopendra


Lo Scolopendra Cataracta è il millepiedi degli incubi. La specie appena scoperta è stata trovata in Laos, Thailandia e Vietnam. Si chiamava Cataracta, che in latino significa cascata, dove veniva raccolto il millepiedi.

Il millepiedi ha la capacità di immergersi nell’acqua nello stesso modo in cui lo fa sulla terra, il che lo rende il primo del suo genere. È lungo 8 pollici con 20 paia di gambe lunghe.

Guarda anche; 10 insetti più terrificanti del mondo.

# 4. Eulophophyllum kirki


Gli Eulophophyllum Kirki sono katydidi scoperti quando i ricercatori stavano cercando tarantole e serpenti nel Borneo, in Malesia. Ciò che li rende unici è che le femmine sfoggiano un colore decisamente roseo che le fa risaltare mentre i maschi sono di colore verde uniforme. Tuttavia, sia il maschio che la femmina hanno vene distintive che li fanno sembrare esattamente come foglie. (fonte ).

# 3. Olinguito


Scoperto nel 2014, l’Olinguito (noto anche come orso gattino), è un mammifero straordinario della famiglia dei procioni. Sembra un incrocio tra un gatto domestico e un orsacchiotto romantico.

L’Olinguito ha grandi occhi e una folta pelliccia marrone lanosa ed è il membro più piccolo della famiglia dei procioni. Pesa circa 2 libbre (900 grammi) e ha una coda da 13 a 17 pollici. Vive nelle foreste rumorose della Colombia e dell’Ecuador.

Guarda anche; 10 animali domestici più costosi, scelte insolite.

# 2. Pheidole Drogon


Il Pheidole Drogon è una nuova specie di formiche che assomiglia ai draghi sputafuoco di Khaleesi della serie Game of Thrones, da cui il nome. Le nuove specie di formiche furono scoperte per la prima volta in Papua Nuova Guinea. Hanno un aspetto unico con punte spinose lungo la schiena e le spalle che li proteggono dai predatori. Gli scienziati sono stati in grado di identificare il Pheidole Drogon utilizzando la tecnologia di imaging 3D.

I ricercatori ritengono che l’insieme insolito di muscoli sotto le punte spinose sia lì per aiutare le formiche a sostenere le loro teste sovradimensionate che sono già piene di muscoli per aiutarle a sollevare oggetti pesanti e grandi.

1. Illacme Tobini


L’Illacme tobini è una nuova specie di millepiedi che è stata scoperta in una grotta vicino alle montagne meridionali della Sierra Nevada, in California, USA. Questa creatura possiede 414 gambe, senza occhi, 200 ghiandole velenose e 4 peni. Può anche continuare ad aggiungere parti del corpo per tutta la vita. Gli Illacme tobini possiedono ugelli su ciascuno dei loro 100 segmenti per secernere una sostanza chimica al fine di difendersi da qualsiasi pericolo.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More