Top 10 generali militari – Migliori generali comandanti militari

3

Alpha Coy è Bravo Coy! Dimentichiamoci del "Charlie" Quello che intendo dire qui in termini militari è che Alpha è bravo proprio come l’unico uomo che è il comandante del commando in Militare. Dobbiamo molte vittorie a uomini dell’esercito, soldati e altre forze specialiai generali che ne governano le operazioni. Sono semplicemente il cervello dietro gli aspetti strategici a cui si atterranno le diverse classifiche militari sotto il generale. Il generale significa semplicemente quasi in carica o autorizzato in tutto in termini di dove sono coinvolti i militari ed è fondamentalmente a tutti i livelli giurisdizionali tranne che tutti inferiori a loro, sono i più alti comandi e autorità. Avere questa quantità di potere privilegiato è destinato a trasformare un buon soldato in una guerra su ruote e ci vuole la mentalità più stabile e più forte per essere un generale e rimanere generale indipendentemente dai paesi o dalle forze rappresentative. Questa è una raccolta dei primi 10 generali militari: i migliori comandanti generali militari nella storia militare in base alla loro reputazione, classifiche e abilità, ecc.

10 Volker Wieker (Germania)

La Germania, come tutti sappiamo, ha avuto la sua giusta quota di comandanti che l’hanno portata ai cani a quanto pare e con questo stavano parlando specificamente di Hitler e della Germania nazista. La Germania è stata resa super nota per la sua storia nazista, conoscenza comune al mondo. Sebbene nessuno in realtà parli del bene superiore e degli uomini d’onore della Germania per introdurre l’argomento dei primi 10 generali militari della storia militare, Volker Wieker ha un record di scalate nella sua carriera che ha attraversato una durata di 36 anni della sua vita dal 1974 al 2010.

Sebbene la maggior parte si arrendesse, Volker ha certamente spinto i confini oltre i propri orizzonti attesi per arrivare al punto più alto della sua vita, indipendentemente da dove abbia iniziato, questa è puramente una storia di successo ispiratrice in un arco di 36 anni, la maggior parte sarebbe stata uccisa o, peggio, avrebbe perso la vita nel processo.

9 Katsutoshi Kawano (Giappone)

Il Giappone ha centinaia di milioni di abitanti e da allora non ha registrato una grande diminuzione. Con questo non è certamente difficile unire i punti e rendersi conto che la quantità di criminalità controllata e manipolata dai signori della guerra giapponesi o da altri paesi che desiderano portare la guerra in Giappone potrebbe essere in qualsiasi momento e anche di grande entità.. La probabilità che ciò accada di tanto in tanto è decisamente su una scala allarmante. Il tipo di squilibrio economico o caos che richiederà l’intervento dei militari giapponesi. Il Giappone avrebbe sicuramente bisogno di un generale militare forte per prendere il controllo di ogni soldato sotto di lui al fine di allineare ogni truppa o forza all’interno dell’esercito giapponese per operare in un modo in cui ciascuna truppe dispiegate ei loro sforzi si collegano tra loro per portare solidarietà. ancora.

8 Dalbir Singh (India)


L’orgoglio del paese indiano significa per loro più di ogni altra cosa. La bandiera su cui sventolano con onore rappresenta la salubrità del loro paese. I crimini all’interno dell’India sono molto frequentiin alcuni casi, ma il loro sistema di punizione per una semplice cosa come il furto può far tagliare le dita. È diventato come un avvertimento immediato o una comprensione che autorità e criminali hanno, senza nemmeno rilasciare una dichiarazione ufficiale. Mentre i semplici crimini non sono di molto fastidio per l’India come lo sarebbe quando il paese ha bisogno di entrare in guerra, ancora una volta un altro paese con una popolazione che sembra traboccare attraverso i muri, gli angoli delle strade, i bassifondi ecc. Dell’India, lo farebbe di più. Certamente serve un potente generale della difesa per assumere il massimo controllo di un esercito specificamente addestrato maggiormente per gli attacchi che provengono dall’esterno del paese poiché è molto improbabile che avvengano dall’interno. Il nome di Dalbir Singh era in realtà una raccomandazione confermata e ha dato prova di sé e di tutti coloro che credevano in lui. In realtà è un leader di 1. 3 milioni di battaglioni dell’esercito indiano. Da quando è entrato a far parte della NDA (National Defense Academy) nel 1970, la sua reputazione è stata costruita su alcuni valori straordinari.

7 Choi – Yoon – Hee (Corea del Nord)


I generali militari, esigono e comandano un certo livello di rispetto dai loro commilitoni e nessuno oserebbe ridere o addirittura sorridere, figuriamoci sorridere alla presenza dei loro superiori, la sua disciplina militare che imparano prima di diventare comunque un soldato. Choi – Yoon – Hee suona più come un nome che puoi respingere come il ragazzo asiatico comune che è dove la percezione del mondo, dimostra che si sbagliano con il collegamento alla realtà. Non sottovalutare o giudicare un uomo dall’insolitezza del suo nome. Choi Yoon Hee d’altra parte, per quanto sia basso in altezza, è più grande nelle abilità di comando strategico della maggior parte. Yoon Hee in realtà proviene dalle radici e ha ancora una forte reputazione di capo della Marina prima di essere nominato comandante militare coreano. Questo può essere considerato il doppio del successo di molti.

6 Nick Houghton (Regno Unito)


Qualsiasi paese che serve una famiglia reale o ha una storia gerarchica richiede una forza o capacità di comando Elite per proteggere, servire e difendere a tutti i costi circostanziali. Il profilo di Nick Houghton, generale del Regno Unito è piuttosto unico. Ha anche studiato in un certo grado di corsi di istruzione superiore durante la sua carriera, il che alla fine ha significato la determinazione del suo futuro successo attraverso una conoscenza e una formazione qualificate che ovviamente hanno aperto più porte a promozioni in seguito e, senza sorpresa, alla fine lo ha fatto. Nick Houghton ha fatto parte del GFA (Good Friday Agreement) in cui ha guidato con successo 39 brigate di fanteria. Un’altra grande medaglia d’onore aggiunta al successo di questo generale militare è che è riuscito a far brillare una luce dorata e illuminata sulla sua reputazione è il fatto di essere stato direttore delle operazioni militari presso il Ministero della Difesa durante il periodo indimenticabile degli attacchi dell’11 settembre. che ha portato il mondo a un punto morto nel momento in cui è accaduto. Da allora, il generale Nicholas Houghton ha assistito a molteplici progressi e gradi più alti, nonché promozioni a livello militare.

5 Fang Fenghui (Cina)


I militanti cinesi sono più inclini al successo di altri a causa della loro eccezionale eredità, reputazione e background culturale che enfatizzano la disciplina dal momento in cui potevano camminare o pronunciare le prime parole fino all’età adulta. Ottenere medaglie d’Onore è più importante per loro di qualsiasi altra cosa in difesa del loro paese e anche del popolo. Fang Fenghui può essere visto come un Jackie Chantipo di generali militari comunque. Fang, è stato nel campo militare, sia letteralmente che figurativamente dalla fine degli anni ’60, mentre gli altri hanno iniziato la loro carriera negli anni ’70. Il che in primo luogo significherebbe più esperienza in materia di conoscenza militare rispetto al resto. Dal suo ingresso nel suo campo, non gli ci è voluto molto, se non 30 anni dopo, per diventare generale della Cina. La sua esperienza, formazione, studi educativi ha dimostrato di essere il successo della sua vita a lungo termine.

4 Hulusi Akar (Turchia)


I turchi in generale non sono stati particolarmente famosi in tutto il mondo per molte ragioni bizzarre sconosciute all’uomo comune, tuttavia credo che sia più dovuto alla mancanza di popolarità e alla minore eccitazione. È molto improbabile che la Turchia abbia ospitato un evento enorme come farebbero gli americani o altri paesi popolari. Questo, tuttavia, sicuramente non significa che la Turchia non vada in guerra ogni tanto. Ed è proprio qui che entra in gioco il generale Hulusi Akar. Laureato all’Accademia militare turca come ufficiale di fanteria nel 72 ′ come la maggior parte degli altri generali militari del mondo, questo è stato più o meno lo stesso periodo in cui è iniziata la loro carriera. Da allora in poi è diventato capo di ramo in varie unità e quartier generale, il che significa una grande responsabilità alla quale è stato in grado di trattenere con successo al suo comando. Con il passare degli anni, è stato l’uomo responsabile di servire come assistente del comandante delle forze di terra, il che significa che è il secondo in carica qui a guidare un battaglione in una vera guerra. Un uomo coraggioso che può essere considerato, che non si è mai arreso finché non ha raggiunto un obiettivo su obiettivo e poi si è spinto a realizzare il prossimo, poco dopo ogni successo nella sua carriera militare.

3 Valery Gerasimov (Russia)


Valery può essere un derivato della parola "Valore" che può essere definita semplicemente come: grande coraggio di fronte al pericolo, soprattutto in battaglia. Valery Gerasimov (simile alla leggendaria arma da guerra Kalashnikov). È quasi come se Valery fosse nata per la guerra. È generale russo. Gli uomini russi, in particolare le figure autoritarie, sono noti per essere estremamente particolari e rigorosi nella loro capacità di pensiero e anche nelle loro azioni. Capo di Stato Maggiore Generale delle Forze Armate di Difesa della Russia, e nominato come uno per Paese e la scelta di suggestione è stata. Anche l’Unione Sovietica ha visto Gerasimov per i suoi sforzi di integrità, coraggio, coraggio e anche per il possesso di solide qualità di leadership.

2 Martin Dempsey (Stati Uniti America)


L’America ha visto i pezzi più importanti della storia della guerra negli eventi storici della distruzione del mondo come: la guerra rivoluzionaria, la seconda guerra di indipendenza, la guerra civile, la prima guerra mondiale, la seconda guerra mondiale, la guerra di Corea, il Vietnam, la tempesta nel deserto (evasione dall’Iraq), Guerra in Iraq e senza dimenticare di dover sopportare l ‘attacco terroristico del secolo in cui le Torri Gemelle e il Pentagono d’ America sono stati attaccati da Al – Qaeda (9/11) come noi il mondo lo conosce. L’America, d’altra parte, a parte il resto del mondo, è più particolarmente conosciuta per le sue forze militari e specialicosì come il progresso nella guerra moderna che sta dominando ogni esercito nel mondo. Non è solo la mia opinione personale, ma un fatto mondiale che nessuno lo fa meglio dei migliori americani nell’esercito. Il numero uno dei generali militari in classifica si dirige verso Martin Dempsey degli Stati Uniti per la sua capacità di guidare uno dei più grandi elenchi di obiettivi del mondo in termini di dove è coinvolta la guerra. Ogni rispettiva unità dell’esercito è manovrata strategicamente dal generale Martin Dempsey e ha superato molti attacchi di guerra riusciti grazie alla sua leadership sin dalla sua promozione a generale. Essere l’ufficiale di grado più alto nell’esercito degli Stati Uniti è uno dei più grandi successi che un soldato dedito alla vita avrebbe sperato di raggiungere.

1 Raheel Sharif (Pakistan)


Nel corso degli anni, c’è sempre stata una certa quantità di attività bellica tra Pakistan e India principalmente a causa di una leggera differenza nella cultura o nel background tradizionale, ecc. E anche per l’elevata portata del lancio di missili nei paesi dell’altro, ecc. Tipo di uomo responsabile per assumersi la principale responsabilità di essere generale militare di un paese che è costantemente incline alla guerra e per mantenere la stabilità politica oltre che economica, ci vuole più di un uomo al comando. Il generale Raheel Sharif fa parte di un’alleanza internazionale antiterrorismo che è una joint venture come un potente gruppo per combattere il terrorismo in tutto il mondo. Una delle più grandi operazioni congiunte militari nella guerra moderna e un’altra che rappresenta la pace mondiale invece di andare in guerra con i paesi di queste alleanze. Uno dei più grandi successi del generale Sharif.

Top 10 generali militari – Migliori generali comandanti militari

  1. Raheel Sharif (Pakistan)
  2. Martin Dempsey (Stati Uniti America)
  3. Valery Gerasimov (Russia)
  4. Hulusi Akar (Turchia)
  5. Fang Fenghui (Cina)
  6. Nickolas Houghton (Regno Unito)
  7. Choi – Yoon – Hee (Corea del Nord)
  8. Dalbir Singh (India)
  9. Katsutoshi Kawano (Giappone)
  10. Wolker Wieker (Germania)

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More