Top 10 celebrità ispiratrici con malattie

15

Le celebrità sono sempre state famose per lo sfarzo e il glamour, spesso apparentemente sfuggite alla realtà della vita di tutti i giorni. Ma a volte sono reali come il resto di noi, affrontando problemi di salute gravi e persino mortali. Oggi presentiamo un elenco delle 10 migliori celebrità ispiratrici con malattie.

Qui, uno sguardo a 10 delle celebrità più stimolanti che hanno affrontato un problema di salute. Controlla l’elenco, poi dicci chi altro pensi valga la pena includere.

10 Shannen Doherty: morbo di Crohn

Shannen Maria Doherty è un’attrice, produttrice, autrice e regista televisiva americana nota per il suo lavoro in Little House on the Prairie, Heathers, Our House, 90210 (serie TV) e Charmed. Nel 1999, Shannen ha dato la notizia di avere il morbo di Crohn, una malattia autoimmune che causa un’infiammazione del tratto intestinale e sintomi che includono gravi crampi addominali e diarrea. Non esiste una cura, ma la malattia può andare in remissione temporanea da sola per periodi di tempo.

9 Michael J Fox: morbo di Parkinson

Michael J. Fox è un attore, autore, produttore, attivista e artista di doppiaggio canadese americano. Gli è stato diagnosticato il morbo di Parkinson nel 1991 e ha divulgato la sua condizione al pubblico nel 1999. Si è quasi ritirato dalla recitazione nel 2000 quando i sintomi della sua malattia sono diventati più gravi. Alla maggior parte delle persone questa malattia debilitante non viene diagnosticata fino ai 50 anni. Il Parkinson è un disturbo del cervello che peggiora progressivamente e provoca i caratteristici tremori, difficoltà di deambulazione ed effetti sul movimento e sulla coordinazione.

8 Nick Jonas: diabete di tipo 1


Nick Jonas è un cantautore, musicista, attore e polistrumentista americano, meglio conosciuto come uno dei Jonas Brothers, una band pop-rock che ha formato con i suoi fratelli Joe e Kevin. Gli è stato diagnosticato il diabete di tipo 1 all’età di 13 anni e indossa una pompa per insulina per gestire le sue condizioni. Il diabete di tipo 1 si sviluppa a causa di una malattia autoimmune che distrugge le cellule produttrici di insulina nel pancreas, lasciando il corpo incapace di produrre abbastanza insulina per elaborare gli zuccheri che mangiamo, richiedendo alle persone con questa malattia di assumere iniezioni di insulina.

7 Jack Osbourne: sclerosi multipla


Jack Joseph Osbourne è un personaggio dei media inglesi. È meglio conosciuto come una star della serie di reality di MTV The Osbournes, insieme a suo padre Ozzy, madre Sharon e sorella Kelly. A soli 26 anni e solo tre settimane dopo la nascita del suo primo figlio, gli è stata diagnosticata la sclerosi multipla. La SM è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario del corpo attacca il cervello e il midollo spinale, provocando la perdita del controllo muscolare, della vista, dell’equilibrio e delle sensazioni, oltre a causare intorpidimento.

6 Wanda Sykes: cancro al seno


Wanda Sykes è una scrittrice, comica, attrice e cantante americana. Nel settembre 2011, la comica Wanda Sykes ha rivelato al "The Ellen DeGeneres Show" che le era stato diagnosticato un cancro al seno. Scoperto poco dopo una riduzione del seno, Sykes alla fine ha scelto di sottoporsi a una mastectomia bilaterale.

5 Missy Elliot: malattia di Graves


Melissa Elliott è una rapper, cantautrice, produttrice discografica, ballerina e attrice americana. Vincitore di cinque Grammy Award, Elliott è noto per una serie di successi e diversi video musicali. C’è un motivo per cui Missy Elliot è uscita dai riflettori per un po ‘. Elliott ha detto alla rivista People che la sua assenza dall’industria musicale era dovuta a un disturbo ipertiroideo noto come morbo di Graves. Questa è una malattia autoimmune che colpisce la ghiandola tiroidea e può causare sintomi come affaticamento, gozzo e problemi agli occhi. A un certo punto era così malata che non poteva scrivere o guidare una macchina. Non esiste una cura per la malattia, ma ci sono trattamenti che sembrano aiutarla a vivere la sua vita.

4 David Beckham: DOC e sindrome di Tourette


L’ex calciatore, che ha giocato per il Manchester United, il Preston North End, il Real Madrid, il Milan, il Los Angeles Galaxy, il Paris Saint-Germain e la nazionale inglese di cui detiene il record di presenze come giocatore di campo. Gli è stato diagnosticato sia il disturbo ossessivo compulsivo che la sindrome di Tourette. Ha detto che deve avere le cose in fila o in coppia; e quando entra in una stanza d’albergo, deve mettere tutti i libri e gli opuscoli in un cassetto prima di potersi rilassare.

3 Pamela Anderson: Epatite C


Pamela Denise Anderson è un’attrice, modella, produttrice, autrice, attivista ed ex showgirl canadese-americana, nota per i suoi ruoli nelle serie televisive Home Improvement, Baywatch e VIP Nel marzo 2002, Anderson ha dichiarato pubblicamente di avere l’epatite C. e che l’ha ottenuto condividendo un ago da tatuaggio con l’ex marito Tommy Lee. L’Hep C è un’infezione virale che non ha cura. Spesso causerà pochi o nessun sintomo, ma con un’infezione cronica può verificarsi la cicatrizzazione del fegato, nota come cirrosi.

2 Kim Kardashian: Psoriasi


Kim Kardashian è una personalità televisiva americana, stilista, modella e attrice. Uno dei WAG più caldi nella storia dello sport, Kardashian ha la psoriasi. Non lo indovineresti mai guardandola perché lo nasconde bene. La psoriasi è in realtà una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario pensa che la pelle sia un agente patogeno. Avrà periodicamente sfoghi ed eruzioni cutanee a causa della condizione.

1 Magic Johnson: HIV


Magic Johnson, uno dei 10 migliori giocatori nella storia dell’NBA. Ha giocato da playmaker per i Los Angeles Lakers della NBA per 13 stagioni. È stato valutato come il più grande playmaker NBA di tutti i tempi. Chi può credere che siano passati 22 anni da quando Magic Johnson ha sbalordito il mondo annunciando di essere sieropositivo nel 1991? E va ancora forte grazie a un cocktail quotidiano di medicine, dando speranza a chi è affetto dalla malattia, dimostrando che non è necessariamente una condanna a morte istantanea.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More