Le 10 cose più strane vietate in tutto il mondo

3

Ci sono cose che desideri e le ottieni, e che vuoi ma ancora non riesci a ottenerle. Ebbene, vietare le cose è lodevole se questo ha un senso, come proibire una minigun negli Stati Uniti o vietare la vendita di un rene in Iran, ma "Perché ketchup" cretini. Abbiamo già pubblicato alcuni articoli su alcune delle leggi e dei regolamenti più strani e folli che erano o sono stati ancora in vigore in alcuni paesi. Piace; In Iowa, è illegale per un uomo con i baffi baciare una donna in pubblico. I paesi stanno vietando molte cose più strane in tutto il mondo, ma le cose in questa lista sono standard a meno che tu non sia al di fuori di quelle regioni infernali. Dall’indossare blue jeans o vestiti gialli e nominare un bambino, dai un’occhiata a queste 10 strane cose bandite in tutto il mondo.

10.Grecia: videogiochi

Il governo greco ha vietato tutti i videogiochi in tutto il paese dal 2002; il governo intende fermare il gioco d’azzardo illegale che porta accidentalmente a vietare i videogiochi. Devi andare in prigione se stai giocando ai videogiochi, compresi quelli che girano sui tuoi computer di casa.

9 Malesia: abbigliamento giallo

Indossare il giallo, che forse qualsiasi cosa le tue scarpe, cappelli, magliette, persino i tuoi boxer sia completamente illegale in Malesia. Il colore giallo è considerato "Il colore dei manifestanti" Il governo malese decide di vietare gli indumenti gialli per i loro affari politici perché un particolare gruppo di attivisti dell’opposizione usa spesso oggetti gialli.

8 Danimarca: nominare un bambino


La Danimarca impone alcune regole ai genitori per nominare i loro bambini sul posto per tenere al sicuro i bambini danesi da nomi strani che erano il desiderio di fantasia di tua madre. Puoi scegliere un nome da un elenco di 24.000 nomi (alcuni per ragazzi, altri per ragazze). Nel caso in cui, se vuoi nominare un tuo bambino, devi ottenere il permesso dai funzionari del governo.

7 Iran: tagli di capelli occidentali


Il governo iraniano decide di vietare diverse cose occidentali che coprono musica occidentale, musica rap, jeans attillati, cani e gatti domestici e tatuaggi per controllare l’enorme influenza della civiltà occidentale. Ma i tagli di capelli occidentali sono in prima linea tra i grappoli di cose fastidiose. I tagli di capelli includevano coda di cavallo, capelli a spillo, triglie. L’Unione dei barbieri iraniani ha vietato tutti questi tagli di capelli perché pensavano che le acconciature occidentali fossero un segno di adorazione del dio del diavolo.

6 Cina: Jasmine


Il regime cinese ha bandito Jasmine dalla Cina continentale. Alla gente non è permesso venderlo, coltivarlo e parlarne. Dopo la rivoluzione tunisina del gelsomino, la Cina pensava che Jasmine avesse un enorme potenziale per destabilizzare la sua società e quasi identico a indebolire la democrazia cinese. Un passo avanti, la Cina ha censurato una parola Jasmine da Internet.

Guarda anche; Le leggi e i regolamenti più folli.

5 Burundi: Jogging


Sembra che se fai jogging al mattino presto, ciò potrebbe comportare l’ergastolo. Apparentemente, il Burundi ha un presidente amante del calcio, nonostante questo vieta il jogging per vietare le guerre. Sì, in Burundi il jogging è considerato un atto di guerra, quindi il presidente Pierre Nkurunziza bandisce ufficialmente il jogging mattutino per fermare i conflitti tra i gruppi etnici del Burundi e crede che questa legge fermerebbe la mania della guerra.

4 Francia: ketchup


Gli studenti francesi non saranno più in grado di assaggiare la deliziosa bevanda nel loro pranzo. Sì, le mense scolastiche in Francia vietano il ketchup perché il governo ha ritenuto che gli adolescenti consumassero troppo ketchup e ha rovinato l’originalità di questa cucina tradizionale. Quindi, un modo affidabile per ottenere un po ‘di quella cosa rossa gloppy devi ordinare delle patatine fritte come compagno, e rende questa cosa di nuovo legale.

Guarda anche; Leggi strane ancora praticate in tutto il mondo.

3 Australia: pornografia del seno piccolo


"The land down under" è un paese indipendente, ma hanno alcune regole strane che non puoi capire alcune di esse, anche dopo aver sperimentato quelle ridicole esperienze. In Australia recitare nel porno non è un crimine a meno che tu non abbia dei meloni enormi. La pornografia con donne con seno piccolo in Australia è vietata, la logica alla base di questa azione è che il governo ha pensato che questo tipo di attività incoraggiasse i loro civili medi a diventare aborri molestatori di bambini o, peggio ancora, come stupratori di bambini. Se, tuttavia, i bambini non hanno vietato l’uso di alcol, sigarette e preservativi.

2 Arabia Saudita: Strange Things only for Women


L’Arabia Saudita, considerata la nazione più severa del pianeta. Quando si tratta di donne, impone alcune restrizioni in più. Questo paese vieta quasi tutto alle donne, comprese le donne che guidano, le donne al lavoro, le donne in roaming e nessuna palestra per le ragazze. Il governo gestisce anche alcune strane regole in atto per proteggere la libera mescolanza dei sessi in pubblico con questa preoccupazione che vietano i teatri pubblici, la mescolanza sociale (eccetto le coppie) e il giorno di San Valentino. L’Arabia Saudita non ha una costituzione scritta per vietarli, e vanno solo dopo l’unica legge nazionale che è usata il "Corano", mentre anche alcune di queste cose non sono descritte in quel libro sacro.

1 Corea del Nord: quasi tutto


Il paese più isolato del mondo, non so come vivono le persone lassù perché ti fa impazzire. Le persone della Corea del Nord non sono autorizzate a guardare la TV, riprodurre musica, lasciare il paese, condividere la tua opinione, ridere in pubblico, credere nella religione, guidare, entrare in contatto con un mondo esterno e indossare jeans blu. Alla fine, è un crimine chiamarla Corea del Nord in Corea del Nord. Devi chiamarlo "Corea". Se non lo sei, dovresti prepararti ad andare in prigione.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More