Il New York Times ha acquistato il gioco di parole virale Wordle

8

Il quadro generale: il New York Times ha acquistato i diritti del gioco di parole quotidiano Wordle e si unirà al portfolio di giochi puzzle originali del Times. Il creatore Josh Wardle ha lanciato il gioco di parole online alla fine dell’anno scorso, che offre ai giocatori sei tentativi per indovinare una parola misteriosa di cinque lettere. La sua popolarità è passata da 90 giocatori il 1 novembre a oltre 300.000 giocatori solo due mesi dopo. Oggi, milioni di persone giocano al gioco ogni giorno.

Wardle in un’intervista con BBC Radio 4 all’inizio di gennaio ha affermato che non intendeva monetizzare il gioco e non voleva che dominasse il tempo dei giocatori come cercano di fare altri giochi di successo.

Come ha notoriamente proclamato il wrestler professionista "The Million Dollar Man" Ted DiBiase, "Ognuno ha un prezzo".

Il Times non ha rivelato il prezzo intero pagato per Wordle, ma ha detto che era tra i sette numeri bassi.

Il notiziario ha affermato che nel momento in cui Wordle passerà a The Times, sarà gratuito per i giocatori nuovi ed esistenti, aggiungendo che non verranno apportate modifiche al suo gameplay. Non è chiaro per quanto tempo rimarrà così, ma bisogna pensare che alla fine il Times lo metterà dietro un paywall per monetizzarlo.

Il New York Times ha iniziato a pubblicare un cruciverba nella sua edizione domenicale nel 1942. È diventato un servizio quotidiano nel 1950 e nel 2014 la pubblicazione ha iniziato ad aggiungere nuovi giochi alla sua libreria tra cui Mini Crossword, Spelling Bee, Letter Boxed, Tiles e Vertex.

Fonte di registrazione: www.techspot.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More