Il blog di WordPress è stato violato? Ottieni la soluzione di ripristino più rapida

0

Crediamo che questo articolo sarà qualcosa di interessante per te. Raramente, si può ottenere un articolo o un blog su tale questione che è sicuramente un problema crescente per molte persone. Qui, la discussione sarà completamente basata sul recupero del tuo blog WordPress, se viene violato.

In un primo momento, mettiamo un breve breve su un blog WordPress. Sebbene sia noto a tutti, potrebbero esserci alcuni lettori che non sono del tutto sicuri di questa cosa.

La scrittura di blog è una nuova forma di comunitarismo nello spazio virtuale. Proprio come le persone leggono articoli o rubriche editoriali su un giornale, allo stesso modo un blog è un'opinione espressa con l'intenzione di sensibilizzare le persone su determinate questioni o talvolta è solo un'autoespressione per piacere di lettura.

Ora, WordPress è la piattaforma più popolare ed esigente per la scrittura di blog online. Quasi la metà dei blogger utilizza questo mezzo per esprimere i propri punti di vista personali su qualsiasi cosa.

Scrivere un blog non è solo un'espressione ma un modo per educare le persone su elementi variabili. Per essere precisi un blog riguarda più l'infotainment. Ha un mix di entrambe le informazioni con un pizzico di intrattenimento. Che si tratti di notizie o eventi, il blog copre tutto.

Negli ultimi anni, la piattaforma di WordPress è esplosa con grandi storie di alcuni autori bravi ed emergenti. Ogni blog sta ricevendo una risposta travolgente dalla gente. I blog sono davvero il miglior veicolo per una comunicazione efficace. La portata di qualsiasi blog è enorme e in pochissimo tempo può collegare l'intero globo insieme per alzare la voce contro un problema.

La comunicazione è il bisogno vitale per la sopravvivenza umana. Il blogging raggiungerà livelli più alti nel prossimo futuro poiché nulla può negare il diritto di un individuo di esprimere le proprie opinioni e contro opinioni.

Cosa succede se la tua piattaforma WordPress viene violata?

Calmati e dai una lettura a una soluzione facile.

Si possono ignorare molte cose nei social media, ma è davvero impossibile ignorare di essere hackerati. Questo è qualcosa che è ancora un problema minaccioso nella gestione di qualsiasi mezzo online. Accade spesso che un account WordPress venga violato portando a innumerevoli problemi per gli utenti.

Esistono molti modi per proteggere il tuo account, ma da qualche parte l'hacking non può essere fermato. Quindi è meglio avere una buona idea su come recuperare il tuo account se viene violato?

Prima di dirti i passaggi in dettaglio, lascia che ti ricordi che l'hacking è un atto completamente illegale e nessuno dovrebbe eseguirlo per nessun motivo. Ora concentriamoci sulle fasi del recupero. Leggilo attentamente e poi applica.

Passaggio 1: identificare innanzitutto l'hack

All'inizio è molto importante identificare l'hack. Questo è il punto di partenza per risolvere il problema. Se noti che l'account è stato violato, all'inizio, annota alcune cose importanti sull'hacking. Questo è davvero importante. I vari elementi che devi prima controllare sono:

  • C'è qualche difficoltà ad accedere al tuo account? Controlla questo almeno per due volte.
  • WordPress si connette a qualche altro sito web?
  • Riesci a trovare link non necessari nel tuo account?
  • Finalmente Google contrassegna il tuo sito come non sicuro?

Bene, questi sono alcuni elementi che dovresti notare se c'è un hack dell'account. In questo caso si dovrebbe assolutamente cambiare la propria password per eliminare ulteriori danni.

Passaggio 2: controlla la società di hosting

In questi casi è importante contattare i provider di hosting. Le persone là fuori hanno abbastanza esperienza con tutti questi problemi e possono darti una guida adeguata. Sia HostGator che Siteground offrono la soluzione migliore per tali problemi. Le società di web hosting non solo risolvono i problemi, ma ti danno anche alcune idee per proteggere il tuo server.

Passaggio 3: ripristino del backup

Fai sempre un backup di ogni documento che hai nel tuo account WordPress. Può capitare spesso che a causa dell'hacking tutti i tuoi dati vadano persi. Per essere al sicuro, mantieni sempre un backup. A volte diventa molto difficile ripristinare tutti i tuoi dati.

Passaggio 4: scansiona una volta alla ricerca di minacce malware

Questo è essenziale. All'inizio devi eliminare tutti i temi e i plug-in di WordPress inattivi. Qui ti verrà presentato un nuovo termine noto come backdoor. Viene indicato come aggirare la normale autenticazione e ottenere la possibilità di accedere in remoto al server senza essere rilevati. Dopo aver fatto questa cosa particolare, vai avanti e scansiona l'intero sito web.

In questo passaggio dovresti installare alcuni plug-in gratuiti per ottenere risultati produttivi. I due plug-in più popolari sono Sucuri WordPress Auditing e Theme Authenticity Checker (TAC).

Lo scanner Sucuri ti informerà sullo stato di ogni file WordPress. Il rovescio della medaglia ti mostra la posizione dell'hack.

Lo scanner di autenticità del tema aiuta a trovare i vari codici sospetti o dannosi nel tuo tema. Il plug-in evidenzierà il file del tema che è stato infettato. A questo proposito ci sono in realtà due opzioni per correggere l'hack. Uno è possibile rimuovere manualmente il codice e in secondo luogo è possibile sostituire il file originale.

Passaggio 5: verifica dell'autorizzazione dell'utente

A questo proposito, tieni presente che tu e i membri del tuo team di fiducia avete accesso come amministratore al sito. Nel caso in cui noti un utente sospetto in giro, eliminalo immediatamente.

Passaggio 6: modifica delle chiavi segrete

WordPress genera varie chiavi di sicurezza che crittografano la tua password. Accade spesso che a causa dell'hacking se un utente ha rubato la tua password e ha effettuato l'accesso, rimarrà connesso perché i cookie sono validi. Per disabilitare i cookie è necessario creare un nuovo set di chiavi segrete. La protezione di nuove chiavi segrete è il modo migliore per sbarazzarsi di tali problemi.

Passaggio 7: cambia di nuovo la password

È necessario cambiare nuovamente la password. Questo è importante per alcuni motivi di sicurezza tecnica. A questo proposito si consiglia vivamente di mantenere una password sicura. Non cambiare casualmente la password per apportare modifiche, ma apporta una modifica finale e trova una nuova password complessa che fornisca una migliore protezione della sicurezza.

Step-8: Costruisci il sito con una migliore protezione

È già stato detto che il backup è assolutamente necessario per recuperare i file se vengono violati. Oltre a mantenere un backup adeguato, ci sono alcune altre cose che puoi utilizzare per una migliore protezione della sicurezza. Evidenziamo alcuni degli elementi interessanti che puoi applicare per creare un account forte in WordPress.

  • Impostazione di un adeguato firewall del sito Web e sistema di monitoraggio- Come detto in precedenza, Sucuri è il provider che protegge il tuo account prima che venga violato. Questo è un importante sistema di monitoraggio che tiene traccia di ogni tipo di minaccia.
  • Si può passare all'hosting WordPress gestito: esistono varie società di hosting WordPress gestite che impiegano troppo tempo per proteggere il tuo sito. Ti consigliamo di prendere Pagely e WP Engine per una soluzione migliore.
  • Si dovrebbero disabilitare tutti i temi e gli editor di plug-in. Per una migliore protezione, disabilitare tutti i vecchi temi e gli editor di plug-in. Questo è in realtà consigliato da tutti gli esperti.
  • Dovrebbe essere mantenuto un limite nei tentativi di accesso: questo è un suggerimento importante. Dovresti sempre mantenere un limite di base per i tentativi di accesso. Per saperne di più sui tentativi di accesso si dovrebbe fare uno studio dettagliato basato in particolare su questa parte.
  • Mantenere la directory di amministrazione al sicuro- Per proteggere il tuo account in un modo migliore, mantieni un ulteriore livello di password nella tua area di amministrazione di WordPress.
Passaggio 9: identificare cosa è successo

Una volta recuperato tutto nel tuo account. È ora di scoprire come è avvenuto l'hacking? In questo caso, ci sono alcuni strumenti che puoi usare per conoscere la storia dietro l'hacking. OSSEC è uno strumento in grado di analizzare i tuoi registri e il punto dell'attacco. Questa cosa può darti i dettagli completi dell'hacking. Questo passaggio non è realmente una costrizione, ma si consiglia vivamente di sottoporsi a questo passaggio per conoscere i dettagli.

Passaggio 10: il backup regolare è un must

Ora, quando si ricomincia da capo, è necessario mantenere un backup regolare. Tutti i documenti, articoli, informazioni dovrebbero essere aggiornati quotidianamente a scopo di backup. Questo ti aiuterà a recuperare tutti i file e le cartelle durante una discrepanza.

Bene, questi sono i dieci passaggi concreti da seguire se un account viene violato. Potrebbero esserci altri processi da portare avanti in questo caso particolare, ma i passaggi sopra menzionati sono il modo migliore per risolvere la questione. L'hacking è abbastanza comune e negli ultimi anni è diventato una questione di grande importanza. Tutto nella piattaforma online è in qualche modo immune da essere violato. Sebbene ci siano alcune tecnologie innovative, le cose si stanno rivelando peggiori.

Esistono vari percorsi legali per fermare questa azione di hackeraggio. Vengono forniti continui avvertimenti agli hacker, ma non esiste un risultato finale così produttivo.

Per frenare il tasso di hacking, sono stati introdotti vari strumenti. L'hacking del blog WordPress sta diventando abbastanza comune negli articoli recenti. Ci sono notizie frequenti di siti Web che vengono violati.

Quindi, se ritieni che ci sia qualcosa che non va nel tuo account, prova a risolverlo seguendo i dieci passaggi precedenti. Questi ti aiuteranno sicuramente nel processo di recupero di un account compromesso.

Oltre a seguire i dieci passaggi precedenti che vengono scritti dopo una ricerca completa, si può chiedere consiglio a una persona che si occupa di tali problemi.

Un blog WordPress è una piattaforma di autocomunicazione. Insieme a questo, ci sono temi WordPress per blog variabili che aiutano a migliorare la comunicazione. Pertanto un WordPress dovrebbe essere sempre tenuto sotto controllo adeguato.

Uno può dettare qualsiasi cosa voglia. Non ci sono tali restrizioni. Potrebbe essere violato e far trapelare alcune informazioni vitali, ma il processo di recupero è lì e in pochissimo tempo il tuo account tornerà alla normalità.

Dai una lettura a questo intero articolo poiché tutto ciò che è menzionato qui è vantaggioso per il tuo bene.

Fonte di registrazione: instantshift.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More