I browser basati su Chromium rilasciano l’opzione per eliminare i motori di ricerca predefiniti

7

Cosa è appena successo? Le persone che utilizzano browser basati su Chromium potrebbero aver notato qualcosa durante il tentativo di eliminare uno dei motori di ricerca predefiniti dalle impostazioni: non è possibile. Puoi comunque aggiungere provider di ricerca personalizzati e decidere quale desideri utilizzare, ma il pulsante Elimina non c’è più.

Chrome, Opera, Vivaldi, Brave e altri browser basati sull’open source Chromium offrono agli utenti un elenco di motori di ricerca predefiniti che possono essere utilizzati come loro scelta preferita durante la navigazione sul Web. Era stato possibile eliminare o aggiungere altro, ma ora sembra che la prima opzione sia stata eliminata.

Ghacks riferisce che la modifica è stata inizialmente notata da un utente Reddit che l’ha scoperta in Microsoft Edge. Un altro Redditor ha sottolineato che si applicava a tutti i browser Chromium, anche se secondo quanto riferito riguarda solo le loro versioni Windows, non le varianti Linux.

Nell’ottobre dello scorso anno, sulla pagina del progetto Chromium è stata avanzata una proposta per rimuovere la possibilità di eliminare un motore di ricerca precompilato o rendere il processo più difficile. Il motivo alla base della proposta era che, sebbene occorrano solo due clic per eliminare l’opzione, "Farlo è irreparabilmente distruttivo perché, anche se sei abbastanza informato da utilizzare la finestra di dialogo Aggiungi per ricreare una voce precompilata, non puoi imposta il suggerimento, la nuova scheda o altri URL specializzati."

Alla fine è stato deciso che vietare le eliminazioni, piuttosto che renderle più difficili, avrebbe risolto più problemi di quanti ne avrebbe creati.

clicca per ingrandire

Ghacks osserva che le nuove opzioni di impostazione potrebbero potenzialmente impedire al malware di eliminare i motori di ricerca predefiniti, ma d’altra parte, potrebbero anche rendere più difficile eliminare i provider di ricerca dannosi.

Gli utenti possono comunque selezionare quale dei motori di ricerca utilizzare come predefinito, ovviamente. In realtà, è un cambiamento che la maggior parte delle persone difficilmente noterà e, anche se lo fa, c’è sempre Firefox non Chromium.

Fonte di registrazione: www.techspot.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More