I 10 migliori hotel abbandonati da brividi

0

Tutti noi abbiamo letto o sentito parlare di diversi luoghi abbandonati, città fantasma, parchi a tema, centri commerciali, teatri e ospedali, ma siamo interessati agli hotel abbandonati. Quegli hotel in cui non vorresti dormire nemmeno una notte.

10 inquietanti hotel abbandonati, dove preferisci dormire sotto le stelle.

1 Hotel Del Salto (Colombia)

L’hotel è stato costruito nel 1923 ed era originariamente un palazzo privato. Nel 1950 divenne un hotel di 8 piani, simbolo di grande ricchezza nella valle grazie alla sua architettura e quella francese. È stato abbandonato negli anni ’90 a causa dell’inquinamento del fiume situato un po ‘più in basso, e anche a causa dei tanti suicidi vicino alle cascate di Tequenda e presso l’hotel stesso. Alcuni residenti dicono che sia perseguitato dagli spiriti tormentati dei suicidi. Ora restaurato, è diventato un museo sulla biodiversità.

2 Diplomat Hotel (Filippine)

Situato a Baguio City nelle Filippine, questo hotel è noto per essere uno dei luoghi più infestati del paese. Fu aperta nel 1915 dall’ordine domenicano come casa per le vacanze con il nome di "Dominican Hill" (collina dominicana). Durante la seconda guerra mondiale questo luogo fu occupato da profughi giapponesi e pesantemente bombardato. Fu in parte ricostruito nel 1947. In 1973 La Diplomat Hotels Incorporation acquistò l’edificio e ne fece un albergo di 33 stanze Dopo la morte del proprietario, Tony Agpaoa (una specie di guru-predicatore locale) l’hotel cessò completamente la sua attività.

3 Grossinger’s Catskill Resort Hotel (USA)


Situato nelle montagne Catskill, nello stato di New York, questo grande complesso alberghiero (centro di campi di vacanze) era molto famoso negli anni ’60. Ogni anno vengono a trascorrere le vacanze quasi 150.000 persone, nonché star e politici dell’epoca. L’enorme complesso che rappresenta oltre 35 edifici si estendeva per circa 5 chilometri quadrati. Nel 1986 l’albergo chiude come tanti altri della zona, avendo cambiato proprietario, non potendo infatti finanziare la spinta dell’attività del sito.

4 The White Pines (USA)


Costruito nel 1892 su un sito di circa 12000 ettari per ospitare viaggiatori ebreo-tedeschi, fu acquistato dall’ILGWU (International Ladies ‘Garment Workers’ Union) un sindacato prevalentemente femminile che ristrutturò l’edificio e ne fece un luogo di scambio, solidarietà e visibilità per il movimento operaio. Fu abbandonato nel 1990 per mancanza di mezzi, ma rimase nella memoria dei colletti blu americani. Guarda anche; 10 luoghi infestati nello stato americano dell’Alabama.

5 Hotel Baker (USA)


Costruito nel 1926 in una piccola città del Texas, l’Hotel Baker è stato uno dei progetti alberghieri più ambiziosi in questa fiorente regione balneare. È stato il primo hotel del Texas ad essere dotato di una piscina olimpionica e poteva ospitare fino a 2.500 persone. Nonostante il crollo della borsa del 1929 e le enormi difficoltà negli anni ’30, mantenne lo shock fino alla fine della seconda guerra mondiale prima che il proprietario non mettesse la chiave sotto la porta nel 1963. Dopo una breve riapertura nel 1965 e un susseguirsi di proprietari, l’hotel ha nuovamente chiuso i battenti nel 1972 e questa volta definitivamente. Un gruppo di cittadini ha proposto di ristrutturare la città ancora in piedi ma un caos per ottenere il suo antico splendore. Guarda anche; 10 luoghi più infestati del New England.

6 Hotel Polissya (Ucraina)


L’hotel Polissya è uno degli edifici più alti della città fantasma di Pripyat in Ucraina, costruito negli anni ’70 per soddisfare l’afflusso di visitatori della centrale nucleare di Chernobyl. Abbandonato dal 26 aprile 1986 in seguito all’incidente alla centrale, ora minaccia di crollare, come il resto della città fantasma. Serve anche come sfondo per una delle missioni di Call of Duty: Modern Warfare.

7 Lee Plaza (Stati Uniti)


Lee Plaza è un edificio di 15 piani costruito nel 1929. È stato costruito perché i turisti rimanessero il più a lungo possibile, il proprietario aveva pensato a tutto: parrucchiere, biblioteca, negozi … Tutti erano decorati con i migliori dipinti, marmi. Negli anni cambiò più volte proprietario e iniziò a invecchiare con inquilini stabili negli anni ’70 / ’80. Ha chiuso i battenti nel 1997 dopo l’omicidio di un residente. Doveva essere demolito, ma è stato classificato monumento storico grazie alla sua architettura e alla sua storia. Non è così facile distruggere una vista di Detroit City, che, come sappiamo oggi, ha più di 80.000 edifici vuoti.

8 Ducor Palace Hotel (Liberia)


Ducor Palace era l’hotel a 5 stelle più lussuoso del resort in Liberia. Inaugurato nel 1962, è stato visitato dalle più grandi star e politici di passaggio del paese. Il prestigioso hotel è stato chiuso negli anni ’80 quando la situazione politica è diventata troppo instabile. Gran parte dell’hotel è stata danneggiata durante la guerra civile che ne è seguita e le famiglie molto povere ne approfittano per stabilirsi. Ora è vietato visitare, ma puoi provare a far girare 5 palline con un portiere per il ritorno.

9 Grand Hotel Kupari (Croazia)


Situato nella Riviera di Dubrovnik, il villaggio di Kupari era una grande area di vacanza per alti ufficiali dell’esercito jugoslavo. Il Grand Hotel aveva un accesso privato alla spiaggia ed è stato costruito negli anni ’20 ma non è stato famoso fino agli anni 60-70 quando l’esplosione del turismo nella regione gli ha dato la sua fama e molti altri hotel sono stati costruiti intorno. Nel 1990 imperversò la Guerra d’Indipendenza Civile e l’hotel fu saccheggiato come gli altri. Da quando è stato abbandonato, non è mai stato riaperto. I fori dei proiettili sono ancora visibili sulle sue pareti.

10 Ryugyong Hotel (Corea del Nord)


Il Ryugyong Hotel è un grattacielo piramidale di 105 piani, situato nel centro della capitale nordcoreana. La sua costruzione iniziò nel 1987 e la sua messa in servizio era prevista per il 1989. Purtroppo l’obiettivo nordcoreano non fu sufficiente, e la sua costruzione fu interrotta nel 1992 dopo l’abbandono e la disgregazione dell’Unione Sovietica che all’epoca forniva gran parte delle materie prime. e logistica. È rimasta senza finestre e completamente priva di interni per 16 anni. Ma improvvisamente la sua costruzione è stata ripresa nel 2008, grazie all’investimento di un gruppo egiziano. Secondo le dichiarazioni del governo nordcoreano, i lavori sarebbero finiti dal 2012, ma tutti concordano sul fatto che è falso (riempire un edificio di 360.000 m2 in 4 anni? Ci stanno prendendo per idioti). Perché è in questa top list? Poiché 3000 stanze vuote e 105 piani sono un mistero di circa 300 metri di altezza, è abbastanza spaventoso per parlarne

11 Haludovo Palace Hotel


Haludovo Palace Hotel si trova sull’isola di Krk (i vostri desideri) nel mare Adriatico settentrionale. Tra i suoi investitori c’era Bob Guccione, il fondatore della famosa rivista per adulti Penthouse. Inaugurato nel 1972 con un costo stimato di 45 milioni di dollari, il vasto complesso è stato dichiarato fallito solo un anno dopo. Ora tutto rimane, poiché le rovine di questo enorme progetto attirano gli esploratori urbani di oggi e gli amanti dei luoghi abbandonati.

Scritto da: Shavkat Geldiev

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More