I 10 migliori flop NBA vincitori di un Academy Award

1

Quando si tratta di basket, alcuni giocatori faranno di tutto per vincere. In un gioco in cui il risultato è deciso dal più piccolo dei margini, alcune persone trarranno ogni possibile vantaggio che possono ottenere. Inserisci il "flop", un termine associato in particolare ai giocatori di calcio che fingono di essere infortunato per ottenere una chiamata contro un giocatore avversario. I giocatori NBA, tuttavia, non sono meno colpevoli della pratica. Ecco 10 degli esempi più ridicoli di flop NBA.

10 Chris Paul si addormenta durante i playoff.

https://youtu.be/ar6LCKmmupA&w=500&h=333%20

Considerato uno dei playmaker più talentuosi della NBA, Chris Paul dei LA Clipperè noto non solo per la sua abilità di passaggio, ma anche per le sue interpretazioni vincitrici di Oscar. Un flopper cronico, nessuno dei lavori di recitazione di Chris Paul era così ridicolo come quello durante la partita 3 dei playoff del 2016 contro i Trail Blazers. Durante un gioco di contropiede, Chris Paul afferra il braccio del playmaker avversario Damian Lillard per fermare il suo layup, commettendo un fallo e facendo cadere a terra entrambi i giocatori. Successivamente, Paul decide di sdraiarsi a faccia in giù sul pavimento per 30 secondi buoni fingendo di essere ferito. Hai letto bene; Paul ha commesso il fallo prima di fingere di essere lui l’infortunato. Karma avrebbe raggiunto Paul, tuttavia, poiché la partita successiva si è effettivamente infortunato facendo perdere ai Clippers la serie di playoff contro i Blazers.

9 Marcus Smart fa il pesce

https://www.youtube.com/watch?v=CnjCWcrtH_M&w=500&h=333

I giocatori nei loro primi anni nella NBA hanno meno probabilità di eseguire flop mentre cercano la loro prima grande firma di contratto. Qualsiasi assaggio di una reputazione che distrae come essere un flopper può potenzialmente rovinare il modo in cui sia i proprietari della squadra che gli altri giocatori percepiscono il valore di un giocatore. Nonostante questa nozione, tuttavia, il giocatore del secondo anno del Boston Celtic Marcus SmartNon sembravano affatto fasi quando si trattava di floppare sembrava un veterano esperto in questo senso. Durante i playoff della Eastern Conference 2016, Smart fa un flop letterale quando finge di essere un pesce fuor d’acqua in questa clip dopo essere stato a malapena toccato nel suo tentativo di ottenere un rimbalzo offensivo. Gli arbitri, tuttavia, non hanno abboccato a Smart e il gioco è ripreso senza Smart. È stata una buona meta, ma nonostante i suoi migliori sforzi, Smart e Celtics sono stati eliminati 4 partite dopo per mano degli Atlanta Hawks.

8 LeBron James costringe il flagrante.

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/ebN3q-VCWWE”]

Considerato il più grande giocatore della NBA oggi, LeBron Jamesè anche considerato uno dei più grandi flopper. Soprannomi offensivi come Leflop sono comunemente criticati al 4 volte MVP dai fan delle squadre avversarie che non potevano sopportare di essere ripetutamente schiacciati dal Re. Questa clip mostra un esempio di dove quei fan erano giustificati nel loro rimprovero. Anche se in realtà ha subito fallo, LeBron alza la mano per esagerare l’entità di quanto è stato ferito durante il gioco. Il suo sforzo lo ha ricompensato quando un fallo flagrante è stato fischiato al centro di New York Knick Tyson Chandler. Per chi non lo sapesse, un fallo flagrante è simile al cartellino giallo nel calcio dove due falli flagranti causano l’espulsione automatica. Forse LeBron era ancora salato sul fatto che Chandler avesse battuto lui e i Miami Heat nelle finali NBA del 2011. Una cosa è certa, però, mentre molte persone considerano LeBron uno dei migliori giocatori di basket della nostra generazione,

7 Chris Bosh cade a terra dopo essere stato colpito da una gomitata aerea.

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/Mc0M8253Guw”]

Per non essere superato da LeBron, l’ex compagno di squadra di James a Miami, Chris Bosh, fa la sua scena premiata durante una partita della stagione regolare contro i Chicago Bulls che merita il suo ingresso in questa lista. Il gioco qui mostra il Power Forward Carlos Boozer che gira un gomito verso Bosh per posizionarsi meglio verso il canestro. Nonostante il suo movimento mancasse completamente di qualsiasi parte del viso di Bosh, tuttavia, Bosh in qualche modo è riuscito a cadere a terra come se fosse stato inchiodato alla testa. Quindi quale conclusione possiamo trarne? Bene, o Boozer è così forte che anche l’aria del suo movimento del gomito è sufficiente per abbattere un uomo adulto di 7 piedi, o Bosh se la è cavata con uno qui. A quanto pare, agli dei del basket non importava, poiché più tardi quell’anno sia Bosh che LeBron hanno vinto il loro secondo campionato NBA con i Miami Heat.

6 Tony Allen One-up Bosh.

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/XCxqnyUBEXo”]

Considerato uno dei più grandi difensori perimetrali dell’NBA odierna, Tony Allen dei Memphis Grizzle ha vinto diversi riconoscimenti di squadra all-difensiva NBA. Nonostante ciò, Allen non è meno immune dall’uso di tattiche fasulle per ottenere un vantaggio nel proteggere il suo avversario. Simile al lavoro al flop di Bosh, il flop di Allen qui fa anche finta di essere colpito da una gomitata in faccia quando in realtà nient’altro che l’aria lo colpisce. Ancora più ridicolo del flop di Bosh, tuttavia, è il fatto che Allen si assicuri che l’arbitro lo guardi prima di fare un ultimo tuffo a terra. Parla della consapevolezza della situazione. Lo sguardo sul volto del piccolo attaccante degli Utah Jazz, Gordon Heyward, dice tutto mentre Allen finirebbe per subire il fallo di carica. I Grizzlies invece,

5 6’10, 270 pound Anderson Varajao cade a terra dopo una leggera spinta

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/bxWUqUjPsrk”]

L’abilità di flop di LeBron deve essere stata contagiosa perché anche un altro dei suoi compagni di squadra, Anderson Varajao, veterano del Cleveland Caviler, ha preso una pagina dal suo libro e si è fatto strada con un fallo offensivo. Se hai mai provato ad abbattere un uomo adulto medio prima, saprai che non scendono molto facilmente. Quindi lottare contro un gigante da 270 libbre dovrebbe essere quasi impossibile da fare per chiunque. Ma a quanto pare questo non è il caso di Varajao poiché una semplice spinta di luce dal Festus Ezeli del Golden State Warrior è stata sufficiente per far cadere Varajao sul pavimento. Ezeli è stato chiamato per il fallo offensivo sul gioco con uno sguardo completo di disgusto per ciò che è appena successo. Stranamente,

4 Lance Stephenson diventa Lion King sul King

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/Wgu7iufAz9Q”]

Non abbastanza buono per essere un vero rivale per LeBron James, Lance Stephenson di Indiana Pacer è più simile a un cattivo comico quando i registi televisivi non sono riusciti a scrivere la vera minaccia di uno show televisivo ma hanno bisogno di riempire lo spazio per alcuni episodi. Tra i segmenti di trash talk infondati e lo stile di guardia troppo fisico di Stephenson, lo shenanigan più notevole contro LeBron è stato durante una partita di playoff in cui Stephenson sembra soffiare nell’orecchio di LeBron come un modo per distrarlo. Il flop, tuttavia, era un’altra tattica comune che Stephenson usava come visto in questa particolare clip. Dopo non aver ricevuto una chiamata di carica offensiva dall’arbitro, Lance Stephenson si sdraia di lato come se fosse (Lion King Spoiler) Mufasa dopo essere stato calpestato dalla fuga precipitosa in arrivo. E come il modo in cui Mufasa è stato eliminato dal film,

3 Corey Brewer non è un amico della fisica.

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/yQdyhzgLgDE”]

Secondo Isaac Newton, la terza legge del moto afferma che per ogni forza applicata a un oggetto c’è una reazione uguale o contraria. Apparentemente si è dimenticato di aggiungere l’avvertenza che questa legge non si applica al Corey Brewer dello Houston Rocket poiché la forza di una leggera spinta da parte di Dahntay Jones del LA Clipper è quadruplicata su Brewer facendogli perdere l’equilibrio e cadere all’indietro di 10 piedi. Gli arbitri devono anche non aver studiato fisica al liceo poiché hanno accusato Jones di un fallo personale per aver spinto Brewer. Questo particolare flop è stato costoso per Brewer, tuttavia, poiché era così assurdo che l’NBA dovette intervenire e multarlo di $ 5000 per l’incidente. Era solo un piccolo passo indietro nel quadro generale, tuttavia, poiché Brewer and the Rockets alla fine avrebbero eliminato i LA Clippers dai playoff della Western Conference.

2 Dwayne Wade porta un ulteriore intrattenimento alle finali NBA.

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/KfG5ngdLx4E”]

Non capita spesso che sport e cinema si mescolino bene insieme. Prendiamo ad esempio la carriera di attore del quattro volte campione NBA Shaquille O’Neal. Tuttavia, un uomo che è stato in grado di combinare i due al livello più alto assoluto è stato l’ennesimo compagno di squadra di LeBron James, Dwayne Wade dei Miami Heat. Lo stesso Wade era considerato uno dei migliori giocatori del campionato anche in questo momento. Proprio come LeBron, anche Wade era considerato uno dei più grandi flopper. Questo particolare flop è stato particolarmente degno di nota perché non solo il difensore di Wade, Manu Ginobili di San Antonio, ha perso la faccia di un miglio, ma anche perché questo era durante la seconda partita delle finali NBA. Ciò significa che milioni di persone hanno potuto vedere il repertorio di recitazione di Wade al suo meglio. In verità, se combinato con questo tipo di pressione, il flop di Wade è stato uno per i secoli.

1 Raja Bell e Manu Giniboli eseguono un doppio Flop.

[iframe src=”//www.youtube.com/embed/mNxiWES8G0o”]

Parlando di Giniboli, il sesto uomo argentino probabilmente se l’era aspettato perché in precedenza era stato lui stesso un noto flopper ed è la metà di uno dei flop più leggendari della storia: il double flop. In questa commedia, sia Giniboli che Raja Bell degli Utah Jazz cercano di superarsi a vicenda nel loro livello di flopabilità davanti a un arbitro. Entrambi i giocatori sembrano cadere a terra nonostante il minimo contatto tra loro creando una delle clip NBA più divertenti oggi. Sfortunatamente per Bell, Giniboli ha vinto quel round quando gli arbitri hanno fischiato un fallo di blocco su Bell. I veri vincitori, tuttavia, sono stati tutti i fan occasionali dell’NBA che hanno avuto modo di essere intrattenuti da questo spettacolo ridicolo ma iconico. Mentre Giniboli è un 4 volte campione, la sua fortuna non è stata favorevole quell’anno in quanto i San Antonio Spurs sono stati eliminati al primo turno dai Memphis Grizzlies.

Scritto da: Hunter Jin

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More