I 10 migliori animali che sono sull’orlo dell’estinzione – Animali in pericolo

0

Ti sei mai chiesto come sarebbe la vita se non ci fossero animali su questo pianeta? Ebbene, la vita non sarebbe la stessa perché gli animali possono sembrare insignificanti o molto pericolosi per gli esseri umani. Ma ognuno di questi animali gioca un ruolo cruciale nel sistema ecologico.

La fauna selvatica gioca un ruolo molto significativo armonizzando l’ambiente. Diverse specie di animali, da grandi a piccoli, come; I rinoceronti, l’elefante, il pangolino ecc. Sono quasi estinti. Il commercio illegale di animali avviene ovunque nel mondo e il suo valore è di circa 7-23 miliardi di dollari USA. Tra il 2013 e il 2016, quasi 20 tonnellate di scaglie di pangolino sono state trattenute da spedizioni vietate in Africa. Se non viene intrapresa alcuna azione contro questo bracconaggio illegale, questi preziosi animali scompariranno dalla faccia di questa terra. Di seguito è riportato un elenco dei primi dieci animali quasi estinti.

10 Panda gigante

È anche conosciuto come orso panda. Il panda Gaint è originario della Cina centrale. È un tesoro qui in Cina ed è adorato in tutto il mondo. Questo panda ha i colori bianco e nero sul suo corpo. Le ricerche dimostrano che i panda adulti possono vivere fino a 30 anni. Tuttavia, non è sempre così. Perché sia ​​i cuccioli che i panda adulti muoiono a causa di molti predatori come le faine dalla gola gialla e il leopardo delle nevi che uccidono e consumano questo animale. In particolare, i panda sono in pericolo di estinzione a causa della perdita e della disintegrazione dell’habitat e delle persone che cacciano altri animali e raccolgono piante dalle foreste. La cosa più depravante è che sono anche vulnerabili alla perdita di habitat e alla distruzione. Tuttavia, solo gli esseri umani possono garantire una grande opportunità per i panda di continuare a vivere proteggendo loro e l’ambiente in cui vivono.

Guarda anche; 10 animali carini, belli ma sorprendentemente pericolosi.

9 rinoceronte di Giava

È la specie di rinoceronte più rara e più suscettibile. Con solo circa 60 di loro rimasti nel Parco Nazionale di Ujung Kulonin Indonesia. Il rinoceronte più recente è morto in Vietnam nel 2010. Questo rinoceronte ha un solo corno che è di circa 10 pollici. Il suo corpo è di colore grigio scuro. La sua pelle ha diverse pieghe libere che lo fanno sembrare uno scudo. La popolazione dei rinoceronti è una delle principali preoccupazioni e la piccola varietà ereditaria rende molto difficile per loro continuare a essere vitali.

Le cose principali che mettono in pericolo il rinoceronte di Giava sono; Le grandi esplosioni del vulcano Anak Krakatau e gli tsunami che li uccidono in gran numero. Negli ultimi anni i rinoceronti sono morti anche per malattie che si sa siano state trasmesse dal bestiame selvatico. Il WWF tiene traccia dei rinoceronti e osserva il loro movimento, distribuzione, diversità genetica, rapporto tra i sessi e il loro modello comportamentale. Il WWF sostiene anche la gestione dell’ambiente nel parco nazionale di Ujung Kulon. Gli sforzi significativi si concentrano sulla rimozione della palma Arenga una specie aggressiva che lascia il posto improduttivo di alimenti per i rinoceronti. Supporta anche le protezioni anti-bracconaggio.

8 Gorilla di Montagna


È ancora un altro animale che si sta quasi estinguendo. Si trovano in particolare in Congo, Uganda e Ruanda. È il più grande e il più grande gorilla. Sono apparsi in diversi film come Tarzan e King Kong. Secondo il WWF, i gorilla di montagna sono colpiti dalla frammentazione, dai conflitti uomo-fauna selvatica e dall’habitat. Pertanto è molto importante per noi proteggerli prima che si estinguano completamente. I gorilla di montagna muoiono a causa della perdita di habitat, malattie umane e anche del bracconaggio illegale. Il WWF sta lavorando a stretto contatto con i governi di tutte le parti del Bacino del Congo, istituzioni internazionali e aziende di legname per incoraggiare i colloqui e l’uso di eccellenti pratiche ambientali nel settore degli alberi.

Guarda anche; 10 animali delle specie minacciate di estinzione, prossimi all’estinzione.

6 Pangolin


Il pangolino è l’unico mammifero il cui intero corpo è ricoperto di squame. Hanno artigli grandi e ricurvi per scavare nidi di termiti e formiche. Sono usati per estrarre cortecce dagli alberi e tirare tronchi per trovare la loro preda di insetti. Inoltre, sono conosciuti come formichieri squamosi e stanno diventando sempre più vittime di bracconaggio illegale in Asia e Africa, dove vengono trovati. La loro carne è una prelibatezza mentre le loro squame sono molto apprezzate. Oggi esistono solo otto specie di pangolino con quattro specie che vivono in Asia e altre quattro specie in Africa. Le leggi internazionali e nazionali proteggono questi pangolini. Queste specie sono nella lista delle specie minacciate di estinzione nella Lista rossa IUCN delle specie minacciate. Nel 2011,

6 Vaquita


La Vaquita è il mammifero marino più raro al mondo. Il suo corpo è grigio con uno stomaco bianco e intorno agli occhi ha macchie scure. Delle sette specie di Vaquita, è la più piccola e l’unica che si trova nell’Oceano Pacifico Orientale dove le acque sono calde. Vivono in una piccola area nel Golfo di California a nord. Secondo il WWF, sono rimaste solo 30 vaquitas. La più grande minaccia è la morte accidentale quando vengono infilati in reti da posta destinate a catturare altre specie marine. Se il divieto delle reti da imbrocco non viene applicato, si estingueranno molto rapidamente e probabilmente entro il 2018. È quindi importante rimuovere completamente tutte queste reti in modo da poter salvare la vaquita.

Guarda anche; 10 Animali che gli scienziati vogliono estinguere.

5 leopardo dell’Amur


Ci sono solo 35 leopardi dell’Amur esistenti nel mondo oggi perché molti di loro sono andati persi principalmente a causa del bracconaggio illegale e della perdita dell’habitat. Gli Amurs vivono nelle parti settentrionali della Cina e della Russia in Estremo Oriente. Questo leopardo vive una vita molto autonoma. Sono anche irremovibili e molto veloci. Il più grande pericolo per il leopardo dell’Amur è il bracconaggio illegale poiché la loro pelliccia è un mantello squisito e maculato che lo rende molto costoso e può costare fino a 1000 dollari. È stata costituita un’organizzazione composta da ONG russe e 15 internazionali per sostenere la protezione del leopardo dell’Amur. È noto come l’Amur Leopard and Tiger Alliance (ALTA) e raccoglie denaro raccolto dalla comunità internazionale dello zoo, da sponsor aziendali e pubblici per l’implementazione di organizzazioni che stanno lavorando per salvare questi magnifici e vulnerabili animali.

Guarda anche; Gli animali più veloci del mondo – Top 10.

4 Orango di Sumatra


È una delle due specie di orango che si trova in Indonesia sull’isola di Sumatra. Solo otto oranghi che sono attualmente tenuti in gabbie di quarantena presso il Sumatran Orangutan Conservation Program presso il Centro di quarantena sono rimasti perché richiedono cure a lungo termine a causa di disabilità e problemi di salute e quindi non possono ancora essere rilasciati in natura. La più grande minaccia per l’orangutan è l’ampia distruzione della foresta pluviale di Sumatra da parte di attività umane come il disboscamento, l’estrazione mineraria, la costruzione di strade ed è anche autorizzata a fornire terreni per l’agricoltura, il che li ha resi facili bersagli per il bracconaggio perché la loro popolazione è lasciata isolato e frammentato. Durante il processo di cattura e trasporto, circa 6-8 di loro muoiono ogni giorno.

Guarda anche; I 10 migliori animali più intelligenti del nostro pianeta.

3 Saulo


Sono stati scoperti proprio l’altro giorno nell’anno 1992. E sono già sull’orlo dell’estinzione, con popolazioni prevedibili che saranno solo poche dozzine. Sono minacciati principalmente dalla perdita di habitat e dalla caccia. I soala sembrano antilopi con due corna nere lunghe e lisce parallele e leggermente ricurve all’indietro. Le loro corna possono crescere fino a 50 cm di lunghezza. Hanno macchie bianche sulle guance, sulle labbra e sul mento. Esistono in Vietnam e Laos.

Il rischio più grande per i saola è la caccia fatta per la loro carne e le corna che vengono utilizzate come trofei. Gli abitanti del villaggio mettono trappole che catturano questi saola. Un’altra minaccia è la perdita dell’habitat perché gli esseri umani stanno disboscando le foreste per le infrastrutture e l’agricoltura e questa è la casa per questi saola. Il WWF è stato coinvolto nella protezione della saola, rafforzando e creando aree protette e lavorando sulla ricerca, sul controllo delle foreste incentrato sulla comunità, sul rafforzamento delle capacità e sul rafforzamento dell’applicazione della legge.

2 tigre della Cina meridionale


È anche conosciuto come Amoy trovato nelle foreste della Cina meridionale. Le sue dimensioni sono inferiori rispetto ad altri tipi di tigre. È il gatto più gravemente minacciato. Ne restano solo circa 30-50. La Cina lo caccia a un ritmo molto alto. Che è diventata la più grande minaccia per spazzarli via dalla faccia della terra. Per aiutare a salvare questa tigre oggi il WWF sta progettando di introdurre tigri allevate in cattività nelle foreste.

Guarda anche; I 10 migliori animali esotici pericolosi ma legali.

1 tartaruga embricata


Hanno becchi appuntiti e stretti con una forma distintiva di squame sovrapposte sul guscio che formano un aspetto simile a una sega sui bordi rendendoli così preziosi nei mercati. Si trovano principalmente in tutti gli oceani tropicali, principalmente nelle barriere coralline. La principale minaccia per queste magnifiche creature è l’internamento involontario nelle reti da pesca e lo sfruttamento eccessivo da parte degli esseri umani a causa del loro bellissimo guscio e della loro carne. Inoltre, le loro uova sono una prelibatezza per molte persone.

Muoiono anche a causa della perdita dell’habitat. A causa del declino delle barriere coralline principalmente a causa della distruzione da parte dell’uomo. Diversi trattati e accordi internazionali insieme alle leggi nazionali proteggono la tartaruga embricata. I registri della Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione vietano il commercio di questa tartaruga. È anche classificato come in pericolo di estinzione dalla World Conservation Union. La popolazione di questa tartaruga è anche monitorata regolarmente dai servizi nazionali di pesca marittima.

È quindi molto evidente che il più grande nemico che contribuisce all’estinzione della fauna selvatica sono gli esseri umani; Attraverso l’inquinamento, l’esaurimento degli habitat e il degrado. Pertanto è nostra responsabilità conservare gli animali e il modo migliore per farlo è salvare prima l’ambiente che ci circonda.

Scritto da; Susan Wanjiku.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More