Completa i passaggi dell’audit SEO dell’e-commerce per migliorare le tue vendite oggi e battere la concorrenza

5

Oggi i clienti sono liberi di scegliere tra miliardi di siti Web per effettuare l'acquisto di un singolo prodotto. Ecco perché il volume della concorrenza nei negozi online è diventato più serrato rispetto a dieci anni fa.

In mezzo a questo trambusto, il miglior raggio d'azione che puoi avere solo con un accurato audit SEO dell'e-commerce che ridurrà l'onere dell'investimento aggiuntivo nei contenuti, PPC o annunci sui social media.

L'unico motivo per l'audit di un sito di e-commerce è aumentare la visibilità della ricerca e quindi aggiungere più traffico al tuo negozio di e-commerce.

Che cos'è l'audit del sito e-commerce?

Il termine "Audit" stesso implica un'analisi approfondita del tuo sito web di e-commerce fin da zero. Nel tempo altamente competitivo di oggi, è imperativo avere approfondimenti periodici sulle prestazioni complessive del tuo sito web anche per quanto riguarda l'analisi SEO completa come analisi non SEO.

Mentre conduci un audit del sito e-commerce, viene prestata maggiore attenzione all'analisi di base di elementi come le prestazioni del sito Web, l'analisi della piattaforma su cui è stato costruito il tuo sito e-commerce, l'analisi del tasso di conversione, l'analisi della catena di approvvigionamento, l'analisi del comportamento del cliente con l'aiuto degli strumenti ecc.

Quando e perché eCommerce SEO Audit?

Prima di discutere i modi per effettuare un audit efficace del tuo sito Web, è importante sapere quando e perché è necessario un audit SEO e-commerce. Il motivo può differire da un'organizzazione all'altra principalmente a causa di varie cause, ma la prima tra tutte è:

  • Ci sono alcuni fattori che Google Rank Brain prende in considerazione per decidere su quale pagina dovrebbe essere il tuo sito web.
  • Senza un forte SEO, non sarai trovato da nessuna parte su Goggle e quindi perderai una quota di mercato considerevole.

L'audit del negozio eCommerce può essere considerato da due diverse angolazioni, entrambe svolgono un ruolo di primo piano nella salute virtuale del negozio online. Il primo angolo riguarda la parte tecnica SEO mentre la seconda fase fa luce sulle funzionalità non SEO da curare per ottimizzare il tuo negozio eCommerce.

Analisi dell'audit SEO

Questa parte riguarda fondamentalmente gli aspetti tecnici SEO per ottimizzare il tuo negozio da varie angolazioni in base agli aggiornamenti di Google.

1 SEO sulla pagina:

La prima cosa di cui devi occuparti è la densità delle parole chiave, dei tag di intestazione HTML e dei meta tag.

  • Meta tag: questi sono un gruppo di parole e non appaiono mai sulla pagina web. Sono intrecciati nel codice sorgente della pagina web. Ma svolgono un ruolo fondamentale nei risultati della ricerca poiché attirano il motore di ricerca con l'aiuto delle parole chiave in esso contenute.
  • Tag di intestazione HTML: non sono altro che la definizione dei titoli a sei livelli su una pagina Web dall'intestazione del banner all'intestazione del piè di pagina popolarmente nota come da H1 a H6. In altre parole, definisce la radice di HTML, titolo, script, stili e meta informazioni ecc.
  • La densità delle parole chiave: le parole più utilizzate dai visitatori che arrivano su un particolare negozio di e-commerce. Dovrai stare attento alla densità delle parole chiave da inserire nella tua pagina. Puoi elaborare le parole chiave correlate con l'aiuto di vari strumenti e ottimizzare di conseguenza la tua pagina web di e-commerce.
2 Reattività mobile:

Mentre conduci l'audit SEO del tuo sito e-commerce, è l'aspetto più importante da elaborare con la dovuta cura. Cosa dovresti controllare e correggere:

  • Se il tuo sito web si apre bene e compatibile con i touch screen di tutti i dispositivi mobili o meno.
  • In secondo luogo, se i pulsanti a sfioramento sullo schermo richiedono che lo schermo sia ingrandito o bloccato o sia simmetrico rispetto allo schermo.

Inoltre, devi anche prenderti cura di elementi come la facilità d'uso, il tempo di caricamento, l'interattività o meno, la corretta visualizzazione della pagina, le visualizzazioni delle categorie di prodotti ecc.

3 standard di sicurezza stabiliti da Google:

Nessuno acquisterà nulla dal sito di e-commerce che si apre con un avviso del browser Google, "Questa pagina non è sicura". L'avviso può apparire su qualsiasi pagina del sito Web quando è priva di HTTPS. Questo perché Google non considera un sito Web non HTTPS come sicuro.

Quindi, per garantire ai tuoi clienti in termini di sicurezza e protezione dei dati, devi seguirlo assicurandoti che tutte le immagini, i video, i testi, gli script passino attraverso gli standard di Google. Puoi farla finita con l'aiuto degli strumenti online come SEO crawler per verificare se il tuo dominio è sicuro o meno.

4 Tempo di caricamento e velocità:

È da menzionare inevitabilmente qui che se qualsiasi sito Web sul desktop impiega meno di 2 secondi, il visitatore scompare dalla pagina Web e lo scenario è molto peggiore nel caso degli utenti mobili. Forse, a causa di ciò, devi occuparti dei seguenti elementi che rallentano il caricamento della pagina del tuo sito web.

  • Comprimi i file di grandi dimensioni in gZip
  • Ridurre al minimo il codice rimuovendo le interruzioni di riga, le variabili più brevi dell'utente ecc.
  • Definizione di un tempo preimpostato per il browser per memorizzare nella cache un particolare asset.
5 Indicizzazione:

Questo è anche un passaggio molto significativo durante l'audit di un sito Web di e-commerce. L'indicizzazione del sito Web è fondamentalmente correlata al controllo della deviazione tra il numero di pagine visualizzate e le pagine che avevi previsto. La deviazione potrebbe essere presente a causa dei collegamenti tra pagine, collegamenti interrotti, fattori di blocco come flash o frame poiché tutti i dispositivi potrebbero non essere compatibili con il flash.

6 Pianificazione e gestione dei backlink:

I backlink sono una parte importante del processo di verifica e ottimizzazione di un negozio di e-commerce. Non è il numero dei backlink, ma anche la qualità dei backlink dovrebbe essere curata in termini di contenuti e pertinenza delle informazioni.

7 Scansione del sito Web:

Questo controllo deve essere condotto durante l'audit di un sito Web di e-commerce poiché la maggior parte dei negozi di e-commerce deve affrontare i problemi dei contenuti duplicati derivanti dalla filtrazione da parte dei visitatori per marchio, dimensione, colore ecc. Questo problema deve essere risolto con tag canonical che consentiranno al motore di ricerca di separare i contenuti originali da quelli duplicati.

Analisi di audit non SEO

Questo aspetto riguarda fondamentalmente l'analisi degli elementi che svolgono un ruolo fondamentale nel decidere il tasso di successo del tuo sito Web di e-commerce oltre agli aggiornamenti di Google e all'attuale tendenza prevalente nel mercato. Questa analisi di audit include principalmente i seguenti passaggi:

Analizza il tasso di conversione:

Il tasso di conversione più elevato è il motivo principale di ogni proprietario di un negozio di e-commerce e dovresti prima analizzare il comportamento dei clienti in base ai dati relativi a

  • Cosa è rimasto altamente efficace e risultante?
  • Qualsiasi cambiamento nel comportamento dei clienti e le relative ragioni.
  • Modifiche necessarie nel sito web per quanto riguarda l'ottimizzazione.

Qui devi concentrarti

  • Dovresti anche valutare cosa è risultato più organico o referral e, di conseguenza, dovresti cambiare la tua strategia. Ad esempio, ciascuna di queste due categorie ha il proprio stand e valore. Ci sono persone a cui piace segnalare un prodotto quando ottengono una buona esperienza di acquisto, mentre alcuni preferiscono rimanere in silenzio anche se sono contenti della visita al tuo sito web.
  • Dovresti valutare i cambiamenti dovuti all'impatto demografico. Ad esempio, quale parte dei tuoi potenziali clienti appartenenti a una particolare età, regione ecc. si è impegnata sul tuo sito Web rispetto a quella con altri gruppi di età, regioni.
  • Dovresti anche valutare i prodotti che sono stati più cercati e acquistati da diversi visitatori.
  • Puoi anche misurare le visite, gli acquisti e i clic rispetto al tempo delle celebrazioni e delle festività.
Analizzare l'abbandono dei carrelli della spesa:

Mentre conduci l'audit del tuo sito web di e-commerce, anche quest'area richiede la tua grande attenzione. Perché puoi pianificare il tuo percorso futuro sulla base dei fatti derivati ​​dall'analisi degli acquisti semicompleti o del carrello lasciato in qualche modo.

L'abbandono del carrello è principalmente definito come acquisto incompleto o un cliente lascia il negozio dopo aver aggiunto i prodotti al carrello e lascia il negozio. Maggiore è il tasso di abbandono del carrello, maggiore sarà la perdita di entrate per il negozio di e-commerce.

Ad esempio, con l'aiuto degli strumenti, identifichi che il tasso di abbandono del carrello nel tuo negozio è del 30% con un fatturato di $ 10000. Questa cifra implica che il tuo negozio sta subendo una perdita di vendite di $ 3000. Questo semplice esempio mostra il significato dell'abbandono del carrello.

Ciò che è più importante è individuare i motivi dietro l'acquisto incompleto sul tuo negozio a cui potrebbe essere dovuto

  • Spedizione gratuita: i clienti hanno la tendenza a ottenere la spedizione gratuita quando acquistano prodotti online. Solitamente il 60% dei clienti abbandona il carrello solo perché il negozio online non offre la spedizione gratuita sui prodotti che sta acquistando.

    L'unico modo che ti rimane è offrire la spedizione gratuita o menzionare chiaramente nella pagina del prodotto se la consegna e la spedizione sono gratuite o a pagamento.

  • Cura dei visitatori frequenti: di solito ci sono due tipi di visitatori: uno che visita un sito Web scorre le pagine o i prodotti, si ferma per un po ‘e poi passa a un altro sito Web ripetendo lo stesso. Un altro che visita un negozio online con l'intento di acquistare. Ora, devi prenderti cura di coloro che sono atterrati sul tuo sito web ma non sono riusciti a completare i loro acquisti ma avevano l'intenzione di acquistare dal tuo sito web. Potrebbero aver aggiunto una lista dei desideri del prodotto. Durante il corso dell'audit del tuo negozio di e-commerce, questi problemi devono essere identificati e risolti.

  • Programmi di fidelizzazione dei clienti: ci sarà sempre un confronto tra prodotti, prezzi e caratteristiche prima che un cliente effettui un acquisto. Mentre conduci il tuo audit eCommerce, dovresti analizzare gli incentivi che hanno attratto i tuoi clienti sul tuo sito web. in base a questo comportamento passato del tuo cliente, dovresti pianificare programmi di premi fedeltà.

  • Canali di comunicazione: la comunicazione è la chiave per mantenere una solida base del tuo negozio online, specialmente quando il tuo negozio deve affrontare gravi problemi di abbandono del carrello. Puoi comunicare attraverso messaggi ben redatti, concisi e chiari ai tuoi clienti per evitare rimbalzi indebiti. Allo stesso modo, dopo la fase di abbandono, puoi concentrarti sulla comunicazione e-mail con i dettagli dei prodotti e gli aggiornamenti che riflettono i vantaggi che un cliente otterrà sicuramente.

  • Altri fattori: con l'audit eCommerce, sarai in grado di identificare il motivo esatto dietro l'abbandono del carrello e le soluzioni per lo stesso. Ad esempio, se hai bisogno di facilitare la navigazione, i processi di pagamento, la politica di restituzione della merce, la sicurezza ecc. Sarai anche in grado di inquadrare una strategia per sconti, coupon gratuiti, prezzo e strategie di lancio di nuovi prodotti.

Conclusione:

La discussione di cui sopra rende imperativo per ogni negozio di e-commerce condurre un audit del sito e-commerce su base simultanea in quanto ti farà sicuramente risparmiare da costi eccessivi e ti farà guadagnare quote di mercato impreviste poiché il miglior audit SEO e-commerce è una spesa di investimento che ti offre un ROI migliore .

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More