10 rituali di nascita di bambini strani e sorprendenti

13

Bene, ecco una lista che ti farà ringraziare Dio per non averti fatto nascere nei seguenti luoghi con i loro rituali raccapriccianti. Quindi la prossima volta che maledirai la tua nascita, ricorda i poveri ragazzi (e le loro madri) nati alla fine del pianeta. Ora, approfondisci i 10 rituali di nascita di bambini più strani e sorprendenti di tutto il pianeta:

10 Testa di torta nuziale

Alla nascita del bambino, come qualsiasi altro genitore, i genitori irlandesi organizzano una festa per accogliere il nuovo membro della loro famiglia e spesso fanno ubriacare anche il bambino. Ebbene, normalmente in tali feste viene portata la torta nuziale salvata e alcune briciole della torta vengono spruzzate sulla fronte del bambino. Ma queste torte, anche se sfumate di whisky, sono appena sufficienti per far ubriacare il bambino. Quindi quello che fanno i genitori è spruzzare champagne sulla testa del bambino durante il battesimo. Potrebbe piacerti anche; I 10 rituali nuziali più strani.

9 neonati che non toccano il pavimento

Bali è la patria di molte strane usanze tra cui il ‘setra ari ari’ dove si trova l ” ari ari ‘o’ placenta ‘(cioè la struttura vascolare nell’utero della madre che fornisce ossigeno e sostanze nutritive e trasferisce i rifiuti dal feto in via di sviluppo) si dice che abbia una vita propria e quindi i genitori seppelliscono ritualmente la placenta nel cimitero. C’è un’altra usanza così strana in cui ai bambini non è permesso toccare il suolo fino all’età di 3 mesi come prima, il terreno è considerato sacro per loro.

8 Partorire da soli


In Nigeria, le donne incinte provenienti da famiglie povere vengono lasciate a partorire da sole. A volte soffrono di complicazioni e aborti spontanei. L’assistenza di cui queste madri hanno disperatamente bisogno può arrivare dopo il parto o non arrivare affatto. Il lato positivo della storia è che oggigiorno alcune organizzazioni hanno preso la causa e i loro dipendenti e volontari si recano in remote aree rurali colpite dalla povertà per fornire assistenza alle madri incinte.

7 Crawler più veloce del Paese


In Lituania si tiene uno strano festival annuale in cui i bambini vengono utilizzati per l’intrattenimento, ironia della sorte proprio il giorno della Giornata internazionale della protezione dell’infanzia, cioè il 1 giugno. I bambini sono invitati a partecipare a una gara per determinare il crawler più veloce del paese. Durante la corsa, i bambini, che sono abbastanza incerti su quale sia l’eccitazione tra gli adulti riuniti, sono tentati e spinti da lampi di giocattoli luccicanti a strisciare sulla pista e raggiungere la fine. Ovviamente sembrano adorabili e spesso si scontrano in modo esilarante l’uno contro l’altro.

6 Fare un bagno freddo al bambino


La misura in cui le madri riescono a proteggere i loro neonati da eruzioni cutanee e ictus, in paesi estremamente caldi come il Guatemala, sembra folle. In realtà spingono i bambini in "acqua gelida" mentre i bambini urlano di dolore. E dopo il bagno tortuoso il bambino si addormenta immediatamente. Per quanto crudele e angosciante possa sembrare, ma ci sono voci di testimoni che affermano di aver visto i bambini Maya curarsi dalle eruzioni di calore seguendo il metodo sopra.

5 È un bambino o una sputacchiera


In Mauritania, un paese che si estende attraverso il deserto dell’Africa sahariana, c’è un gruppo di persone chiamate Wolof che hanno una strana convinzione che la saliva umana abbia il potere di trattenere le parole e i sentimenti umani. Pertanto spesso troviamo un bambino wolof appena nato che viene sputato in faccia da donne e nell’orecchio da uomini e talvolta la saliva viene – affinché la benedizione si attacchi correttamente – strofinata su tutta la testa. Ancora una volta abbiamo la tribù Igbo nigeriana che fa un passo avanti quando nasce un bambino. I genitori portano il bambino nella loro casa ancestrale accompagnati da un parente che deve essere necessariamente un buon oratore. Questo oratore è la star dello spettacolo. Gli è concesso il privilegio di masticare il pepe di alligatore e inserire lo sputo che ne deriva nella bocca del bambino nella speranza di farlo crescere come un buon oratore come il suo donatore.

4 Numerose usanze di nascita cinesi

Per cominciare, in alcune parti della Cina, i mariti cinesi appena sposati sono costretti a portare le loro mogli sul carbone bollente in modo che in futuro possa partorire senza problemi. Successivamente, quando la moglie rimane incinta, deve seguire le restrizioni della lista cinese delle gravidanze; quelli sono: niente pettegolezzi, niente risate rumorose, niente arrabbiarsi, niente cattivi pensieri, niente seduto su stuoie irritabili altrimenti il ​​bambino potrebbe deformarsi dentro, evitare di mangiare o anche guardare colori altamente contrastanti oppure il bambino potrebbe nascere ‘scuro ‘, dormi con un oggetto appuntito come un coltello sotto i cuscini in quanto potrebbe tornare utile per combattere gli spiriti maligni e, infine, assolutamente niente sesso!

3 Stimolare i genitali


Alcuni gruppi culturali in Thailandia e India hanno il modo più strano di amare i loro neonati, cioè stimolando i loro genitali. Sì, hai sentito bene. Un gruppo etnico minore in Cina chiamato Manchu è noto per mostrare il proprio affetto ai propri bambini "tintinnando i genitali delle ragazze" e – non ci crederai – dando "stimolazione orale ai maschietti". Ironia della sorte, sebbene queste non siano considerate attività sessuali, ma il bacio è, tra i Manciù, vietato a causa delle sue connotazioni sessuali. Quindi, ai genitori della Manciù non mancano i loro figli in faccia.

2 Piatto Placenta


L’abitudine di mangiare la placenta da parte della madre, dopo la nascita del bambino, si trova nel regno animale ma non preoccuparti, gli esseri umani non sono troppo lontani in questo. In alcune parti dell’India, della Giamaica e della Cina, il consumo di placenta è consigliato come medicina tradizionale. Sembra primitivo, vero? Sebbene possa sembrare incredibile, alcuni medici considerano la placenta benefica per aiutare le madri con depressione postnatale. Tuttavia gli scienziati hanno espresso dubbi al riguardo. È altamente improbabile che mangiare la placenta diventi presto una moda, perché non si può mangiarla cruda a causa dell’enorme numero di batteri che vi risiedono e la cottura molto probabilmente distruggerà tutti i suoi nutrienti benefici.

1 Madri isolate

È noto anche che le madri nella provincia di Kalash in Pakistan partoriscono da sole, anche senza l’assistenza delle loro famiglie. Ma a differenza della Nigeria, queste povere madri sono tenute separate perché culturalmente la donna in travaglio è considerata impura o inquinata, quindi vengono trasferite in un luogo isolato chiamato Basleni. La portata di questa cultura altamente patriarcale e dogmatica è tale che le uniche donne autorizzate ad assistere la madre sofferente sono quelle che hanno le mestruazioni, poiché anche le mestruazioni sono considerate sporche.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More