YouTube è interessato ad aggiungere funzionalità NFT alla piattaforma

0

In breve: Susan Wojcicki, CEO di YouTube, ha condiviso una lettera con i creatori in cui spiegava le priorità principali della piattaforma per il 2022, che includeva un paio di sorprese. Sembra che YouTube abbia prestato attenzione alle tecnologie emergenti come gli NFT in modo che gli sviluppatori possano fare soldi extra con loro.

Il CEO di YouTube indica le tecnologie Web3 come fonte di ispirazione per ciò che arriverà sulla piattaforma video nel 2022. La lettera non specifica come utilizzeranno gli NFT o menzionerà le date di rilascio per queste funzionalità, ma dovremmo dare loro una prima occhiata quest’anno.

"L’ultimo anno nel mondo delle criptovalute, dei token non fungibili (NFT) e persino delle organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) ha evidenziato un’opportunità precedentemente inimmaginabile per far crescere la connessione tra i creatori e i loro fan", ha affermato Wojcicki. "Ci concentriamo sempre sull’espansione dell’ecosistema YouTube per aiutare i creatori a trarre vantaggio dalle tecnologie emergenti, comprese cose come gli NFT, continuando a rafforzare e migliorare le esperienze che i creatori e i fan hanno su YouTube".

La prima idea che viene in mente quando mettiamo insieme NFT e YouTube è che i creatori di contenuti li vendono direttamente agli spettatori, ma potrebbe esserci una svolta qua e là per rendere le cose più interessanti. Forse Google può creare il proprio mercato NFT, con YouTube come fornitore principale, o semplicemente utilizzare terze parti consolidate come Open Sea e Rarible.

Oltre agli NFT, altre opportunità di guadagno in arrivo su YouTube entro la fine dell’anno includono podcast e funzionalità di acquisto ampliate. YouTube sta anche lavorando per aggiungere altri modi per remixare i contenuti dei cortometraggi.

Wojcicki ha colto l’occasione per commentare sulla disabilitazione del conteggio dei non mi piace, affermando che questa funzione è stata spesso utilizzata per molestare gli YouTuber più piccoli. Sulla base dei dati raccolti da YouTube, non c’era alcuna differenza significativa nel numero di spettatori indipendentemente dal fatto che i non mi piace fossero pubblici o meno.

La lettera conteneva anche alcune parti interessanti su YouTube. Ad esempio, i video di cortometraggi hanno un totale di 5 trilioni di visualizzazioni di tutti i tempi. Inoltre, ha mostrato l’impatto di YouTube sull’economia mondiale nel 2020, supportando oltre 800.000 posti di lavoro negli Stati Uniti, in Giappone, Corea del Sud, Canada, Brasile, Australia e nell’UE messi insieme.

Da editori come Ubisoft e Square Enix ad agenzie di stampa come Associated Press, c’è un numero considerevole di aziende che saltano nel verso NFT. I consumatori hanno anche mostrato interesse per l’arte virtuale certificata, con una spesa annuale per NFT che supera i 27 miliardi di dollari.

Fonte di registrazione: www.techspot.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More