Netflix sta testando modi per frenare la condivisione degli account tra le famiglie

0

Una patata bollente: Netflix non è ignaro del fatto che molte persone condividono i dettagli di accesso del proprio account con altri. È uno dei motivi per cui il gigante dello streaming ha introdotto profili separati e consente più flussi simultanei con piani selezionati. Il problema è che queste funzionalità sono state progettate per gli account da condividere sotto un unico tetto, non con parenti o amici dall’altra parte del paese.

Nell’ultimo anno, Netflix ha lavorato su come consentire agli utenti che condividono al di fuori della propria famiglia di farlo in modo facile, sicuro ed equo. Nelle prossime settimane, Netflix inizierà a testare due funzionalità escogitate per combattere il problema.

L’opzione "aggiungi un membro extra" consentirà ai titolari di piani standard e premium di aggiungere fino a due account secondari per persone con cui non vivono. Ogni account secondario avrà il proprio profilo, consigli e credenziali di accesso.

Gli utenti remoti esistenti potranno trasferire i loro profili di visualizzazione, su nuovi account o su un account secondario membro aggiuntivo per conservare la cronologia di visualizzazione e i consigli personalizzati.

Netflix proverà il nuovo approccio in Cile, Costa Rica e Perù, con prezzi a partire da 2.380 CLP in Cile, $ 2,99 USD in Costa Rica e 7,9 PEN in Perù.

L’approccio sembra un ragionevole compromesso da parte di Netflix e sembra migliore di misure più drastiche come vietare completamente la condivisione dell’account. Ma quali sono i tuoi pensieri? $ 2,99 sono un prezzo equo da pagare per strofinare la propria coscienza sporca?

Credito immagine Karolina Grabowska

Fonte di registrazione: www.techspot.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More