Le 10 bugie più grandi che Obama ha detto a tutti

7

Mentre si candidava alla presidenza, Barack Obama aveva fatto una serie di promesse al suo popolo e al mondo. La maggior parte delle cose sembra essere rimasta insoddisfatta, ora che è il presidente degli Stati Uniti d’America. Tutti quei discorsi ingannevoli facevano parte della sua propaganda, erano semplici promesse volte a portare tutti gli elettori dalla sua parte. La buona notizia è che ogni anno l’indice di supporto di Obama diminuisce. Ora dai un’occhiata a queste, 10 bugie più grandi che Obama ha detto:

10 Ha promesso l’etichettatura degli alimenti OGM obbligatoria

Le 10 più grandi bugie raccontate da Obama iniziano con la sua promessa di rendere obbligatoria l’etichettatura degli OGM. I cittadini americani si lamentano da tempo del fatto che gli OGM sono un rischio reale per la salute delle persone. La maggior parte di noi è stata felice di apprendere che il senatore Obama aveva pianificato di cancellare l’etichettatura degli alimenti OGM una volta diventato presidente. Avanti veloce fino ad ora, invece di fornire ai clienti la libertà e lo strumento per essere informati su ciò che è nei loro alimenti, Obama ha cambiato posizione e ha persino approvato il Monsanto Protection Act in vigore. Quello che fa l’atto è proteggere le aziende coinvolte nell’etichettatura degli OGM. Come se non bastassero, il presidente Obama ha nominato l’ex vicepresidente della Monsanto, Michael Taylor, consigliere senior del Commissario per la Food and Drug Administration.

9 Ha promesso di chiudere la prigione di Guantanamo Bay

Sappiamo tutti della struttura della prigione di Guantanamo Bay, giusto? Siamo quasi fin troppo consapevoli delle atrocità disumane compiute da persone che sono semplici sospetti, che forse non hanno fatto nulla e sono completamente innocenti. Secondo alcuni, molti dei prigionieri della prigione di Guantanamo Bay non hanno nemmeno subito alcun tipo di processo legale. Vengono detenuti illegalmente e torturati con metodi disumani. Obama ha promesso di chiudere la struttura. Ma questa si è rivelata una delle più grandi bugie raccontate da Obama. L’amministrazione Obama sembra non interessarsi più alla questione. Il presidente non mantiene la sua promessa di chiudere il penitenziario disumano.

8 Ha promesso di abbassare il debito degli Stati Uniti


Nel 2007/2008, quando Obama stava facendo una campagna elettorale per il seggio del presidente, più volte ha fatto promesse di abbassare il debito degli Stati Uniti. L’esca del debito nazionale ha funzionato abbastanza bene per lui poiché ha usato l’argomento contro il suo predecessore George Bush e il suo regime. Che ci crediate o no, in soli quattro anni, Barack Obama è riuscito ad aumentare il debito degli Stati Uniti più di quello che avevano gli ultimi 43 leader. Durante le elezioni, il professor Dr. Webster Tarpley aveva messo in guardia i cittadini statunitensi contro Obama e le sue politiche. Ma ahimè! Non abbiamo ascoltato il saggio professore.

7 Ha promesso di non venire a caccia di pistole americane


Barack Obama, ha assicurato che non perseguiterà i proprietari di armi americane che sono il diritto legale di ogni americano secondo il Secondo Emendamento della costituzione degli Stati Uniti. Ma come altri punti in questa lista, anche questa è tra le più grandi bugie che Obama ha detto a tutti. Ha rotto il suo precedente impegno e ora ha iniziato a parlare contro il diritto di detenere le armi da parte di un cittadino statunitense.

6 Ha promesso di fare una campagna per la pace


A questo proposito, Obama non si è limitato a infrangere la sua promessa, ma ha rilasciato più bombe sull’Afghanistan di quante ne avesse fatte Bush in otto anni di conflitto. Oltre alle bombe rilasciate in Iraq e in Afghanistan, ha schierato più truppe in quei paesi, invadendo la loro pace e sicurezza. In Libia l’intrusione americana ha finito per uccidere migliaia di vite innocenti e secondo alcuni il regime di Obama ha attivamente sostenuto e finanziato i ribelli siriani, invadendo l’ennesimo Paese sovrano contro il consenso internazionale.

5 Ha promesso di non usare gli acquisti presidenziali per aggirare il Congresso


Certo che l’ha fatto adesso. Un momento significativo è stata la guerra in Libia. Per intromettersi nel paese in conflitto, non ha ottenuto il permesso dal Congresso, quindi ha emesso un ordine presidenziale. Il presidente Obama ha portato gli Stati Uniti a una guerra illegittima e incostituzionale in Libia che non solo ha ucciso migliaia di libici, ma ha anche ucciso diversi soldati americani. L’intera cosa era uno spreco e totalmente inutile.

4 Ha promesso di promuovere la libertà di parola


Invece ha molesta delatori. Il regime di Obama ha abusato di più informatori di tutti i 43 presidenti prima di lui messi insieme. E ancora una volta vediamo le promesse fatte dal presidente Obama che non vengono realizzate. Persone come Edward Snowden e Bradley Manning hanno messo le loro vite in riga esponendo ciò che il governo degli Stati Uniti aveva in mente. Oggi sono stati cacciati, minacciati, imprigionati. Ciò che hanno esposto è stato molto prezioso per il mondo e per citarne alcuni, il governo di Obama ha avuto un ruolo illegale nello scandalo dello spionaggio della NSA e nella discriminazione dell’IRS.

3 Ha promesso di non aumentare le tasse


Seriamente, però, quando finiranno le bugie del presidente Obama. Durante la campagna per se stesso, abbiamo sentito un sacco di urla di "sì, possiamo", e spesso menzionare che il suo governo non aumenterà le tasse, nemmeno per un centesimo. Ma ovviamente ciò non è accaduto e i nativi americani sono lasciati vacillare sotto la pressione delle tasse.

2 Ha promesso di rendere il governo più aperto


In uno dei suoi primi giorni, il presidente Obama è stato sentito dire che le leggi scritte saranno più accessibili al pubblico, non più nascoste. L’obiettivo era rendere l’amministrazione trasparente in modo che tutti sapessero esattamente cosa stanno passando e perché. Ma adesso sta accadendo l’esatto contrario. L’accesso alle informazioni sotto il governo Obama è diventato più difficile che mai. Pochi giorni fa Sally Buzbee, capo dell’ufficio di Washington dell’Associated Press (AP), ha pubblicato un rapporto che rivelava come l’amministrazione Obama blocchi le informazioni anche dai media.

1 Ha promesso di non spiare i cittadini statunitensi


Oggi, sembrava che si fosse trasformata in una delle più grandi bugie raccontate da Obama. Recentemente è emersa la notizia che l’amministrazione statunitense spia attivamente gli americani e intercetta e-mail e telefonate. Per ricordare, mentre si candidava alla presidenza, Obama aveva criticato per questo l’amministrazione Bush. Ha promesso che non ci saranno intercettazioni telefoniche non autorizzate di cittadini americani, nessuna lettera di sicurezza nazionale per spiare le persone, ecc.

Obama ha approvato l’NDDA (National Defense Authorization Act) il 31 dicembre 2011, in un momento in cui è molto improbabile che la maggior parte delle persone presti attenzione a ciò che stava succedendo con il governo. Quello che fa la NDAA è che fornisce al governo l’autorità di trattenere e imprigionare qualsiasi cittadino americano regolare senza alcuna accusa.

Le 10 bugie più grandi che Obama ha detto a tutti

  1. Ha promesso di non spiare i cittadini statunitensi
  2. Ha promesso di rendere il governo più aperto
  3. Ha promesso di non aumentare le tasse
  4. Ha promesso di promuovere la libertà di parola
  5. Ha promesso di non utilizzare gli acquisti presidenziali per aggirare il Congresso
  6. Ha promesso di fare una campagna per la pace
  7. Ha promesso di non venire dopo le pistole americane
  8. Ha promesso di abbassare il debito degli Stati Uniti
  9. Ha promesso di chiudere la prigione di Guantanamo Bay
  10. Ha promesso l’etichettatura degli alimenti OGM obbligatoria
Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More