I 10 migliori premi Nobel più giovani di tutti i tempi

47

Il Premio Nobel è considerato uno dei premi più onorevoli e prestigiosi al mondo. Dal 1901 al 2014 sono usciti 889 premi Nobel, composti da 25 organizzazioni e 864 individui. Diamo uno sguardo a chi tra loro è diventato premio Nobel in tenera età.

I dieci premi Nobel più giovani:

10 Tawakkol Karman

La giornalista e politica yemenita Tawakkol Karman ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 2011. Al momento della sua vittoria, aveva 32 anni. Ha vinto il premio “per la sua lotta non violenta per la sicurezza delle donne e per i diritti delle donne alla piena partecipazione al lavoro di costruzione della pace". È la prima donna yemenita e la prima donna araba a vincere un premio Nobel. Dirige il gruppo "Women Journalists Without Chains", che ha co-fondato nel 2005.

9 Mairead Corrigan

Gli attivisti per la pace Betty Williams e Mairead Corrigan nel 1976.

Mairead Maguire ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 1976 all’età di 32 anni. La settantenne attivista per la pace dell’Irlanda del Nord, ha condiviso il premio con Betty Williams (33), che a sua volta era un’altra giovane premio Nobel "per essere stata la fondatrice / i del Movimento per la pace dell’Irlanda del Nord (in seguito ribattezzata Community of Peace People)". Corrigan ha anche vinto il Premio popolare norvegese per la pace, Pacem in Terris e la medaglia Carl von Ossietzky.

8 Frederick G. Banting


Scienziato medico, medico, pittore canadese ha vinto il Nobel per la fisiologia o il premio per la medicina nel 1923 "per la scoperta dell’insulina". Ha vinto il premio all’età di 32 anni. È anche accreditato per essere stato il primo a usare l’insulina sugli esseri umani. Fino ad oggi, rimane il più giovane premio Nobel per la fisiologia o la medicina. Nel 2004, Frederick Banting è stato votato al quarto posto in The Greatest Canadian.

7 Rudolf Mössbauer


Il fisico tedesco Rudolf Mössbauer vinse il Premio Nobel per la fisica nell’anno 1961 all’età di 32 anni “per le sue ricerche sull’assorbimento per risonanza delle radiazioni gamma e per la sua scoperta a questo proposito dell’effetto che porta il suo nome”. Ha anche vinto la medaglia Elliott Cresson e la medaglia d’oro Lomonosov durante la sua vita. La sua scoperta è servita alla base per la spettroscopia di Mössbauer.

6 Tsung-Dao Lee


Il fisico americano nato in Cina, Tsung-Dao Lee ha vinto il Premio Nobel per la fisica nel 1957 all’età di 31 anni. “Per la loro penetrante indagine sulle cosiddette leggi di parità che ha portato a importanti scoperte riguardanti le particelle elementari”. Ha condiviso il premio con il collega cinese-americano Chen Ning Yang, entrambi i primi cittadini cinesi a vincere un premio Nobel. Lo stesso anno, Tsung-Dao Lee ha vinto l’Albert Einstein Award. Inoltre è stato membro dell’Accademia Nazionale delle Scienze, Academia Sinica, Pontificia Accademia delle Scienze, ecc.

5 Carl D. Anderson


Il fisico americano Carl D. Anderson è stato il vincitore del Premio Nobel per la fisica nel 1936. Al momento della sua vittoria, aveva solo 31 anni. Ha vinto il premio “per la sua scoperta del positrone”. L’anno successivo ha vinto la medaglia Elliott Cresson. Ha anche dato un contributo significativo alla scoperta del muone.

4 Paul AM Dirac


Paul AM Dirac vinse il Premio Nobel per la Fisica nel 1933 all’età di 31 anni “per la scoperta di nuove forme produttive di teoria atomica”. Il fisico teorico inglese è considerato una delle figure chiave il cui lavoro nel campo della meccanica quantistica e dell’elettrodinamica quantistica è considerato un punto di riferimento. Durante la sua vita, ha servito come professore in molte università insegnando agli studenti, sia all’Università di Cambridge che all’Università di Miami o alla Florida State University.

3 Werner Heisenberg


All’età di 31 anni, il fisico teorico tedesco Werner Heisenberg ha vinto il Premio Nobel per la fisica “per la creazione della meccanica quantistica, la cui applicazione ha, tra l’altro, portato alla scoperta delle forme allotropiche dell’idrogeno”. È stato il vincitore solista del premio nell’anno 1932. È uno dei pionieri chiave della meccanica quantistica. Ha ricevuto dottorati honoris causa dall’Università di Bruxelles, dall’Università tecnologica di Karlsruhe e dall’Università di Budapest. Ha anche dato importanti contributi alle teorie dell’idrodinamica dei flussi turbolenti, del nucleo atomico, del ferromagnetismo, dei raggi cosmici e delle particelle subatomiche,

2 Lawrence Bragg


Nel 1915, Lawrence Bragg divenne la persona più giovane a vincere un premio Nobel per la fisica, all’età di 25 anni "Per i suoi servizi nell’analisi della struttura cristallina mediante raggi X", un passo importante nello sviluppo della cristallografia a raggi X ". Questo record di lui sarebbe stato ininterrotto per i prossimi 99 anni. Attualmente è la seconda persona più giovane ad essere un premio Nobel. Il fisico britannico di origine australiana e cristallografo a raggi X, nel corso della sua vita, ha anche vinto una serie di altri premi tra cui la medaglia Matteucci, la medaglia Copley, la medaglia reale, ecc. Fino ad oggi, rimane il più giovane premio Nobel per la fisica.

1 Malala Yousafzai

I più giovani premi Nobel Malala Yousafzai.

Nel 2014, [Malala Yousafzai è](https://www.wonderslist.com/10-controversial-pakistani-personalities/ "Malala Yousafzai") diventata la più giovane vincitrice del Nobel quando ha vinto il Premio Nobel per la Pace 2014 all’età di 17 anni, “per la sua lotta contro la repressione dei bambini e dei giovani e per il diritto di tutti i bambini all’istruzione”. L’attivista pakistana per l’istruzione femminile, è stata anche una delle "100 persone più influenti al mondo " nell’anno 2013. È la seconda pakistana a ricevere un premio Nobel. È diventata un’icona di ispirazione per milioni di donne nei paesi del terzo mondo.

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More