I 10 fatti sorprendenti del giorno di San Valentino

0

Il giorno di San Valentino, comunemente noto come San Valentino o Festa di San Valentino, si celebra il 14 febbraio di ogni anno. È celebrato in molti paesi del mondo, sebbene nella maggior parte di essi rimanga un giorno lavorativo. Ogni 14 febbraio, negli Stati Uniti e in altri luoghi del mondo, vengono scambiati caramelle, fiori e regali tra i propri cari, il tutto a nome di San Valentino.

In passato, gli innamorati si scambiavano segni di affetto come piccoli regali, cioccolatini, fiori e graziosi biglietti. Oggi, San Valentino è cresciuto fino a comprendere non solo l’amore romantico, ma l’amore di ogni tipo, compresi i familiari e gli amici.

La maggior parte di voi sa che San Valentino dovrebbe essere un giorno in cui dichiarare il proprio amore. È la festa che vende di più i biglietti di auguri ad eccezione del Natale ed è anche una festa in cui i regali di caramelle e fiori sono offerti gratuitamente e non così liberamente come pegno di affetto. Ecco alcuni fatti sul giorno di San Valentino che potresti non conoscere.

10 fatti sorprendenti sul giorno di San Valentino

1 festa più celebrata


Il giorno di San Valentino si celebra il 14 febbraio di ogni anno. È celebrato in molti paesi del mondo, sebbene nella maggior parte di essi rimanga un giorno lavorativo. È la seconda festa più celebrata al mondo, seconda a Capodanno. Anche il giorno di San Valentino è la seconda festa più popolare per regalare carte (solo il Natale è più popolare).

2 Tre San Valentino

Nel corso della storia, ci sono stati circa otto giorni di San Valentino. Tre di loro hanno avuto giorni di festa speciali in loro onore. I due San Valentino che molto probabilmente hanno ispirato il giorno di San Valentino sono San Valentino di Terni e San Valentino di Roma, anche se alcuni studiosi ipotizzano che siano in realtà una persona. In realtà, c’erano in realtà 3 San Valentino. Uno era un prete, uno un vescovo e di cui si sa poco tranne che era un martire. Le storie del martirio del sacerdote e del vescovo sono così strettamente legate che è difficile dire da quale sia il nome di San Valentino la festa.

3 Actual Valentine’s


Secondo la leggenda fu proprio San Valentino ad inviare il primo San Valentino sotto forma di lettera alla figlia cieca del suo carceriere di cui si era innamorato. Poco prima di essere messo a morte per mano del re Claudio II per aver sposato i soldati del re senza il permesso del re, scrisse un biglietto al suo amore e lo firmò: Dal tuo Valentino.

4 Giornata d’amore romantica


La giornata fu associata per la prima volta all’amore romantico nella cerchia di Geoffrey Chaucer nell’alto medioevo, quando fiorì la tradizione dell’amore cortese. Nel XV secolo, si era evoluto in un’occasione in cui gli innamorati esprimevano il loro amore reciproco presentando fiori, offrendo dolciumi e inviando biglietti di auguri (noti come "San Valentino").

5 Primo San Valentino


Si ritiene che una studentessa universitaria di Mount Holyoke di nome Ester Howland abbia creato il primo San Valentino in pizzo negli Stati Uniti con pizzi, nastri e immagini colorate. È diventata nota come la madre di San Valentino.

6 Simbolo di San Valentino


I simboli di San Valentino che vengono usati oggi includono il contorno a forma di cuore, le colombe e la figura del Cupido alato. Dal 19 ° secolo, i biglietti di S. Valentino scritti a mano hanno lasciato il posto ai biglietti di auguri prodotti in serie.

I cuori rossi sono un simbolo onnipresente di San Valentino. Il rosso è tradizionalmente associato al colore del sangue. Un tempo, le persone pensavano che il cuore, che pompa il sangue, fosse la parte del corpo che provava amore. Infatti, quando gli egiziani mummificavano i loro morti per la sepoltura, rimuovevano ogni organo tranne il cuore perché credevano che il cuore fosse l’unica parte del corpo necessaria per il viaggio nell’eternità.

7 True Love Knot


A True Love Knot, o Endless Knot of Love, era un San Valentino molto popolare in Inghilterra e negli Stati Uniti nel diciassettesimo secolo. Come suggerisce il nome, questi San Valentino sono stati disegnati come un nodo e potrebbero essere letti da qualsiasi riga e hanno ancora un senso.

8 Robin volante


Una volta si credeva che se una donna avesse visto un pettirosso volante il giorno di San Valentino sarebbe finita per sposarsi con un marinaio. Se un passero era l’uccello che vedeva, avrebbe finito per sposare un uomo povero e vivere una vita felice, se avesse visto un cardellino allora avrebbe sposato un uomo milionario. Ci si può solo chiedere chi sposerebbe se vedesse un corvo.

9 biglietti d’auguri


Probabilmente i primi biglietti di auguri, San Valentino fatti a mano, apparvero nel XVI secolo. Già nel 1800, le aziende iniziarono a produrre carte in serie. Inizialmente queste carte erano colorate a mano dagli operai della fabbrica. All’inizio del XX secolo persino i pizzi fantasia e le carte ricoperte di nastri furono creati a macchina.

10 regali di San Valentino


Si stima che il 15% delle donne negli Stati Uniti che ricevono fiori per San Valentino li mandi a se stessi. Non ci sono dati che dicono quante di queste donne sono sposate, single o in una relazione.

Più di 9 milioni di proprietari di animali domestici acquistano regali per i loro animali domestici per San Valentino. Questo è ciò che si può chiamare vero amore da cucciolo.

Gli insegnanti ricevono più biglietti di San Valentino di chiunque altro, anche i bambini. Gli americani scambiano oltre 1 miliardo di carte di San Valentino ogni anno!

Più di 650 milioni di biglietti di San Valentino vengono scambiati ogni anno da bambini di età compresa tra 6 e 10 anni. La maggior parte di queste carte viene acquistata negli ultimi 6 giorni che precedono il giorno di San Valentino.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More