Famosi leader mondiali e i loro animali domestici – Guarda chi animali domestici chi

0

I leader mondiali tengono gli animali domestici perché gli animali domestici li rendono più facilmente riconoscibili per il pubblico. Alcune famiglie non sono mai state inaccessibili al pubblico come il popolare Justin Trudeau, che anche come Primo Ministro offre selfie a persone a caso. Dalla regina Elisabetta a Vladimir Putin, tutti i leader mondiali hanno avuto animali domestici. Non tutti i leader optano per un cane quando si tratta di scegliere gli animali domestici. Ricordiamo il popolare barattolo Socks che ha vissuto con Bill Clinton alla Casa Bianca e i famosi cani di Bo e Sunny-Barack Obama. Di seguito è riportato un elenco compilato degli attuali leader mondiali con i loro animali domestici.

I 10 migliori leader mondiali e i loro animali domestici

Kenzie di Justin Trudeau

Quando Justin Trudeau è stato eletto Primo Ministro del Canada, la famiglia di cinque persone non aveva un animale domestico. Qualche tempo dopo, tuttavia, lo stesso PM ha dato la notizia su Twitter insieme a una bella foto del suo bambino di due anni che gioca con il cane. Il suo addetto stampa ha successivamente confermato che il soffice animale è un cane da acqua portoghese di 11 settimane ed è della stessa razza di quello di proprietà dell’ex presidente americano Barack Obama (che era allora presidente quando è avvenuta l’adozione). Il signor Trudeau aveva visitato gli Stati Uniti all’inizio dell’anno quando è stata fatta questa aggiunta e ipotizziamo che Bo e Sunny possano avere un ruolo da svolgere in questo. I media si affrettano a raccogliere queste notizie e ci aspettiamo più dolcezza da Kenzie e dai ragazzi di Trudeau.

Guarda anche; Gli uomini più belli del mondo.

Patton di Donald Trump

Il generale George Patton della seconda guerra mondiale è il generale preferito del presidente Trump. La recente aggiunta alla Casa Bianca è una soffice palla di cane che è stata chiamata Patton dopo il generale. La razza è un Goldendoodle. Prima dell’adozione, c’erano voci secondo cui non ci sarebbe stato il Primo Cane alla Casa Bianca dopo decenni, ma tutte si sono rivelate sbagliate quando Patton ha preso il suo posto nell’edificio. Un filantropo che vive in Florida ha suggerito Patton al signor Trump. Entrambi si conoscono da quasi due decenni e quando lei gli ha mostrato una foto del cane, il signor Trump credeva che Barron, suo figlio, adorerà il cane. Cosa è successo quando il cane è stato mostrato a Barron? Sappiamo tutti dal momento che l’incrocio rimarrà ora alla Casa Bianca.

Vedi anche Fatti su Donald Trump che potresti non conoscere.

Gli animali domestici di Vladimir Putin


Il signor Putin ha posseduto animali selvatici rari, animali marini e tre cani fino ad ora e tra tutti questi, il suo rapporto con il suo cane Konni è stato ampiamente acclamato. Sfortunatamente Konni è morto nel 2015 all’età di 15 anni ma si ritiene che abbia vissuto una vita politica e sociale molto attiva con il signor Putin. È stato presentato al presidente come regalo da Sergey Shoygu ed è stato spesso visto al suo fianco quando ha salutato altri leader mondiali in Russia! Addestrato come cane da ricerca e salvataggio, Konni era un Labrador Retriever. La femmina ha dato alla luce 8 cuccioli, due dei quali sono stati regalati all’ambasciatore austriaco presso la vedova russa. Ha detto che i cuccioli l’hanno aiutata ad affrontare la morte di suo marito.

Vladimir Putin, rispondendo a una domanda sul cattivo umore e sui consigli, avrebbe detto: "In quelle situazioni cerco di consultarmi con il mio cane Konni, che mi dà buoni consigli". Secondo quanto riferito, Putin ha rifiutato il cucciolo del primo ministro giapponese presente nel dicembre 2016 e attualmente possiede Yume, anche un cane.

regina Elisabetta


Nell’ottobre 2016 è morta l’amata Corgi Holli della regina. Ha altri tre cani: un corgi di nome Willow e due razze incrociate Vulcan e Candy. La regina ha deciso di non allevare più Corgi per paura di lasciarne indietro. Tuttavia, si è presa cura di due cani che appartenevano al suo guardacaccia e dopo la morte del loro proprietario si è ipotizzato che la regina li adotterà ufficialmente entrambi. La regina Elisabetta ha posseduto più di 30 Corgi durante il suo regno. La regina di 90 anni ha avuto un ritratto per il suo 90 ° compleanno che è stato accompagnato da quattro dei suoi cani, uno dei quali è morto di recente. I corgi reali sono stati oggetto di altri numerosi mondi d’arte in quanto sono stati famosi in tutto il mondo.

Narendra Modi


Il primo ministro indiano è famoso al giorno d’oggi per l’osservazione canina che è passata in Parlamento ei politici lo stanno prendendo a testa alta indignati. Recentemente il primo ministro è stato morso dal suo stesso cane che era stato riportato dai media indiani. Possiede un Golden Retriever e varie fonti confermano che è molto affettuoso nei confronti del cane, facendogli assaggiare il suo cibo di tanto in tanto direttamente dal piatto!

Guarda anche; Le 10 migliori razze di cani per bambini e famiglie.

Malcolm Turnbull

Non solo il Primo Ministro australiano ha cani da compagnia, ma gestisce anche un blog sui cani. Anche se potrebbe non essere molto attivo sul blog (ovviamente), ma quello che sostiene è ritenuto un resoconto dei suoi stessi cani Roxy, JoJo e Dusty.

Vedi anche, Le 10 migliori razze di cani da unire alla tua famiglia.

Nawaz Sharif


Mentre è comune per il Primo Ministro o il Presidente di un paese in via di sviluppo mostrare la propria ricchezza priva di documenti, è anche comune per loro avere animali domestici costosi che mostrano la vita di grandezza che vivono. Di particolare attenzione qui sono i sei cani da fiuto che appartengono a Nawaz Sharif e al suo team di sicurezza. I cani non sono stati i beniamini dei media a differenza dei cani di altri leader mondiali, forse a causa della voce che sono stati acquistati con denaro di corruzione.

Theresa May


Theresa May ha ereditato Larry, il gatto. Ma ha rivelato di essere più una persona di cani e ha sempre avuto cani a casa piuttosto che gatti. Eppure, secondo lei è molto felice di vedere Larry anche se non l’ha ancora permesso nel suo ufficio. Quindi Larry è il gatto numero 10 ufficiale.

Re Abdullah


Non solo l’equitazione rimane un gioco potente in Arabia Saudita, la collezione di oltre 1000 cavalli del re Abdullah aggiunge anche il fascino di avere un cavallo da compagnia. I cavalli sono vicini ai cani nella loro lealtà verso i padroni. Il re mostra molto affetto per i suoi animali domestici.

Vedi anche I cavalli più belli da tutto il mondo.

I calzini di Bill Clinton


Sebbene il signor Clinton non gestisca più l’ufficio del POTUS, il suo gatto Socks rimane un tesoro dei media quando si tratta di menzionare gli animali domestici dei leader mondiali. Diverse immagini sulla frenesia dei fotografi nel guardare i calzini giocosi hanno rifornito Internet per molto tempo. Non c’è quasi nessun POTUS che abbia gestito l’ufficio senza un primo animale domestico. Questo è il motivo per cui l’avversione del signor Trump per gli animali domestici e poi l’adozione di Patton ha creato un tale clamore.

I leader mondiali vogliono gli animali domestici per lo stesso motivo delle persone normali. È difficile immaginare che si sentano soli ma a volte tutti quei flash, rapporti e incontri mettono a dura prova la serenità interiore ed è allora che gli animali domestici entrano in compagnia che non parla, non consiglia ma ascolta con attenzione.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More