Come velocizzare le prestazioni del sito WordPress! 14 modi efficaci

3

Nessuno di noi vuole aspettare a causa della bassa velocità di caricamento di un sito web. Questo è il motivo per cui circa il 40% delle persone perde la pazienza e pianifica di potenziare il sito che impiega pochi secondi per caricarsi. È diventato uno dei motivi principali dell'insoddisfazione dei clienti e sta paralizzando soprattutto i siti di e-commerce con quasi l'80% di acquirenti scontenti.

Nessuno vorrebbe tornare sullo stesso sito, se le sue pagine web sono lente durante il caricamento. Anche il motore di ricerca più affidabile e rinomato di nome Google disattiva il traffico per quei siti e rientrano nel ranking dei motori di ricerca.

Perché concentrarsi sulla velocità del sito Web è imperativo!

Ogni volta che qualcuno visita il tuo sito Web per la prima volta, qual è la cosa principale che cattura la sua attenzione e lo convince a navigare in profondità nelle pagine? È la velocità di un sito web. Pertanto, nessuno può evitare la velocità del sito in quanto svolge un ruolo fondamentale per far rimanere i visitatori a lungo.

Secondo la recente ricerca del team di Microsoft Bing, se il tuo sito ritarda per 2 secondi, la soddisfazione dell'utente si riduce del 3,8%. Inoltre, il ritardo di 2 secondi riduce il numero di clic del 4,3%, il che significa direttamente la perdita del 4,3% di entrate per utente. Quindi, se il sito WordPress impiega molto tempo a caricarsi, la possibilità di perdere il massimo dei visitatori aumenta automaticamente. Quindi, fai un passo cruciale prima di perdere tutti i tuoi potenziali clienti/visitatori.

Google ha già aggiunto la funzione di velocità del sito nell'algoritmo di ranking che influisce direttamente sull'ottimizzazione dei motori di ricerca. Significa che se il tuo sito web è lento, il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca si ridurrà e una serie di visitatori inizierà a lasciare il tuo sito a causa dell'impazienza.

Come velocizzare il sito Web WordPress: completare il processo!

Dal punto di vista SEO, la velocità di WordPress conta molto in termini di migliore visibilità. Quasi tutti ne abbiamo sentito parlare e come può avere un impatto diretto sul business. Un sito veloce da caricare offre un migliore coinvolgimento degli utenti, migliori vendite, visualizzazioni di pagina massime e un numero maggiore di clienti affidabili.

Secondo il case study di Strangeloop, il 7% delle vendite può essere influenzato da un ritardo di appena 1 secondo. Inoltre, potrebbe costare meno visualizzazioni di pagina e ridurre la soddisfazione del cliente probabilmente del 16%.

Ora, il punto è cosa devi fare per superare questa situazione e rendere i siti web più veloci? Approfondiamo i modi completi che possono ingegnosamente aumentare la velocità, soddisfare i visitatori e mantenere basso il tempo di caricamento della pagina web.

1 Hosting

Se avvii un sito di e-commerce, l'hosting condiviso sembra un vero affare e ha un costo come un caricamento lento e tempi di inattività costanti nei periodi di traffico elevato. Quindi, se hai intenzione di pubblicare alcuni articoli con siti a caricamento lento, significa che stai cercando di tagliare il piede con l'ascia eseguendo il tuo sito sull'hosting condiviso.

Lo stress del tuo sito web può diminuire automaticamente integrando una potente funzionalità, sufficiente per coprire pochi capelli grigi nella fase iniziale. Quindi, sarebbe il suggerimento di investire nell'hosting adeguato.

2 Abbraccia un tema/quadro solido

Ci sarà una sorpresa per te sapere che da 20 a 50 framework (o temi WP predefiniti) sono veloci e abbastanza leggeri. Quindi, le viscere rimangono semplici e le confrontiamo con i framework gonfiati costituiti da una serie di funzionalità all'avanguardia che non dovrebbero mai essere utilizzate in quanto rallenta la scansione del sito.

3 Scegli un plug-in di memorizzazione nella cache ideale

WordPress contiene una serie di plugin molto utili per semplificare il compito degli sviluppatori e aiutarli a creare siti Web ad alte prestazioni. Ma alcuni di loro sono i migliori e contati nella categoria di cattura ideale, perché aumentano istantaneamente il tempo di caricamento della pagina. La cosa migliore e interessante è che tutti questi plugin sono facili da capire e da usare. Anche loro sono disponibili gratuitamente su wordpress.org.

4 Usa CDN (Content Delivery Network)

In definitiva, il CDN potenzia il sito Web prendendo tutti i file statici essenziali, inclusi immagini, JavaScript, CSS e altro. Inoltre, la rete di distribuzione dei contenuti consente ai visitatori di scaricarli nel miglior modo possibile. Serve da vicino i file sul server. Quindi, trova il CDN ragionevole e semplice da usare che può eseguire i tuoi requisiti in pochi minuti.

5 Combinazione di file CSS e JavaScript

Ogni plug-in che aggiungi viene fornito con il proprio file CSS e JavaScript e ogni file incluso ha una nuova richiesta HTTP. Pertanto, è necessario combinarli tutti in un unico file per ridurre il numero di richieste HTML e accelerare il tempo di caricamento. Ottieni informazioni precise qui su come il tempo di caricamento viene influenzato dai plugin di WordPress!

Mentre carichiamo piccole funzionalità che potrebbero non essere necessarie sul sito, il codice viene automaticamente memorizzato nella cache della rete di distribuzione dei contenuti (CDN) e il risultato arriva con alcune richieste. Queste richieste soddisfano prestazioni migliorate nonostante l'enorme caricamento di file JS di piccole dimensioni. Dovresti implementare questo processo regolarmente poiché il ruolo dei plug-in cambia nel tempo.

6 Accorciare l'immagine

Le immagini di grandi dimensioni possono rivelarsi una causa della bassa velocità del blog, quando sul sito è disponibile una vasta gamma di immagini. Sarebbe consigliabile scegliere JPEG per la fotografia e PNG-8 o GIF per il testo. devi stare più attento soprattutto quando usi il normale formato PNG in quanto potrebbe gonfiare l'immagine 5-10 volte rispetto al formato JPEG. Inoltre, ti assicuri anche che la compressione in eccesso possa causare "artefatti", che è la parte in cui un'immagine inizia a raggrupparsi.

Il modo più semplice è spostare l'immagine per verificare cosa accadrebbe se la compressione viene eseguita e quali sarebbero i suoi livelli multipli. In questo modo, capirai rapidamente l'impostazione migliore per te. Con Photoshop o programmi simili, puoi verificarlo attraverso il ridimensionamento delle immagini, perché non crea mai alcun tipo di problema.

7 Impostare la dimensione dell'immagine

Quando si tratta di caricare le immagini su WordPress, l'imperativo è impostare le specifiche dell'immagine come larghezza e altezza in modo appropriato. Se non viene specificato prima del caricamento, il browser impiegherà del tempo prima che venga caricato completamente. Quindi, per risparmiare questo tempo, è necessario impostare l'altezza e la larghezza che consentano ai browser di allocare spazio sufficiente per l'immagine.

8 Ottimizza la home page del sito Web per un caricamento rapido

Alcune cose importanti che ogni proprietario di un sito WordPress deve fare per garantire che la propria home page si carichi velocemente. La home page è una parte cruciale di un sito poiché è spesso visitata dalle persone.

Ecco le cose fondamentali che devi includere:

  • Dovresti mostrare estratti sulla home page piuttosto che visualizzare i post completi.
  • La presenza di un numero massimo di post (in numero) a volte rende la pagina confusa (ti suggeriamo di mostrare al massimo da 5 a 6 post).
  • Non è necessario condividere i widget tramite la home page; sarebbe meglio includerli solo nei post. Se sulla home page del tuo sito Web è in esecuzione una condivisione di widget non necessaria, rimuovila.
  • Rimuovi widget e plug-in inattivi che non sono più necessari.
  • I lettori arrivano qui per leggere i contenuti, non per una vasta gamma di widget, quindi mantienili al minimo.

Secondo gli esperti, un design della home page impeccabile e semplice sembra migliore di quello complicato e si carica anche più velocemente.

9 Aggiorna l'installazione di WordPress

Per diversi buoni motivi, è essenziale mantenere aggiornata l'installazione di WordPress. Con gli ultimi aggiornamenti, puoi correggere i bug e migliorare le prestazioni del sito web.

10 Ridurre il numero del plugin dal sito

La cosa migliore di WordPress è che è caricato con molteplici plugin. Ma se possiedi un sito Web installato con vari plug-in, potrebbe causare un arresto anomalo. La soluzione perfetta per sbarazzarsi di questa situazione è mantenere solo i plugin significativi e aggiornarli. Eliminare quelli non necessari è una buona soluzione.

11 Usa un tema impeccabile e semplice

Questo noto CMS abbonda di numerose opzioni di temi, inclusi premium e gratuiti. Pertanto, scegli un tema e assicurati che funzioni senza intoppi e non dipenda completamente dalle immagini. Tuttavia, le immagini migliorano l'aspetto grafico, ma influiscono anche sulla velocità di caricamento della pagina. Quindi, scegli un tema basato sul design CSS.

12 Usa LazyLoad per le immagini

Il processo LazyLoad è qualcosa che comprende solo le immagini appena prima del caricamento della piega. Ciò significa che ai visitatori vengono mostrate solo le immagini nella finestra del browser. Una volta che il lettore fa scorrere la pagina verso il basso, altre immagini iniziano a caricarsi.

Non solo accelera il caricamento della tua pagina, ma consente anche di risparmiare larghezza di banda grazie a un minor caricamento dei dati. Per averlo in automatico sul tuo sito, ti basta installare il plugin jQuery LazyLoad per le immagini.

13 Imposta prima pagina

Non lasciare il sito WordPress con le impostazioni predefinite e prova a regolarlo per la prima pagina.

Ecco i passaggi per impostare la prima pagina:

  • Vai su Impostazioni -> Impostazioni di lettura -> imposta il numero massimo di post su 10.
  • Spostati nell'editor -> usa <!--more-->tag. Ne svilupperà un estratto in prima pagina.
14 Disattiva trackback e pingback

WordPress, per impostazione predefinita, interagisce con i blog integrati con trackback e pingback. Quasi sempre, altri blog ti menzionano e avvisano il tuo sito Web che aggiorna i tuoi dati/contenuti in modo corretto. Disattivarlo non elimina i tuoi backlink disponibili sul sito, ma imposta le impostazioni in modo da produrre un lavoro ottimale oltre le tue aspettative per il tuo sito WordPress in modo efficace.

Prima dell'ottimizzazione, la home page impiega circa 2,21 secondi per caricarsi e dopo averlo fatto in modo acuto, il tempo di caricamento della pagina scende a 1,21 secondi, che è quasi il 45% più veloce, secondo Pingdom. Durante l'ottimizzazione, il proprietario del sito Web è abilitato a velocizzare i tempi di risposta del server, migliorare il punteggio delle prestazioni della velocità della pagina e il tempo di caricamento complessivo e ridurre le richieste HTML totali.

Conclusione

Secondo gli analisti di mercato e il sondaggio globale sui siti Web, i siti a caricamento rapido sono più in grado di coinvolgere i visitatori perché tali siti invitano le persone a continuare la ricerca fino a ottenere il risultato finale. Non tutte le persone seguono le stesse tecniche e strategie. Pertanto, ricerchiamo a fondo e filtriamo tutte queste tattiche che accelerano decisamente le prestazioni di un sito Web WordPress.

Questi sono indubbiamente passaggi redditizi per rafforzare il sito WordPress e le sue prestazioni complessive. Spero che questo post ti piacerà e i 10 modi menzionati qui ti aiuteranno sicuramente ad aumentare la velocità di caricamento della pagina. Puoi condividere le tue parole; quindi sentiti libero di inviarci una mail con i tuoi preziosi pensieri.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More