10 Dipendenze alimentari incredibilmente bizzarre – La mia strana dipendenza

16

La dipendenza non si limita a bere e fumare. Anche mangiare può essere dipendenza. Le cose diventano bizzarre quando qualcuno cade nella dipendenza dal mangiare qualcosa che nessuno dovrebbe mangiare! Qui abbiamo elencato alcune delle dipendenze alimentari più bizzarre:

10 Dipendenti da mangiare fango, rocce e MATTONI

Pakkirappa Hunagundi mangia da anni mattoni, ghiaia e fango del Karnataka, in India. Si pensa che questa, una delle più bizzarre dipendenze alimentari, sia una forma di Pica, una malattia che dà a chi ne soffre un appetito per sostanze prive di valore nutritivo.

Mettendo in mostra una serie completa di denti dall’aspetto normale, il signor Hunagundi lancia qualsiasi suggerimento per frenare la dipendenza. Ha detto: ‘Mangio mattoni e rocce da circa 20 anni. Adoro mangiarli. È diventato parte della mia vita. Ho iniziato all’età di 10 anni. Adesso mi sembra una necessità. Posso saltare i pasti, ma non mattoni o fango. Non ho sofferto di effetti collaterali. I miei denti stanno assolutamente bene. Posso mordere la pietra più dura senza problemi. ‘

Sua madre ha passato 20 anni cercando di dissuadere suo figlio dal divorare parti della loro casa e del loro villaggio. Ma il signor Hunagundi dice che il materiale da costruzione ha un sapore "A1", un termine indiano per il meglio. Marcandolo meglio di "nettare divino", dice che è meglio servire con un bicchiere d’acqua.

Ha detto: ‘A parte mattoni, fango e pietre, non mi piace nient’altro. Anche se mi offri il nettare divino, non lo accetterò. Mia madre dice di non mangiare tutto questo. Continua a insistere, ma anche se mi dà pollo fritto, io non lo mangio. Non mi piace affatto. Ho bisogno di fango e mattoni da mangiare. Non posso fare a meno della mia stessa abitudine.

Il signor Hunagundi, che lavora come operaio nel suo villaggio e lotta per sbarcare il lunario, ora intende viaggiare per il paese per mostrare il suo atto. Ha detto: ‘Mio padre è morto quattro anni fa. Devo prendermi cura di mia madre. Non abbiamo alcun reddito. Quindi voglio sfruttare il mio talento. Voglio mostrare alle persone cosa posso fare. Voglio guadagnare un po ‘di soldi. (fonte: dailymail )

9 La mia strana dipendenza – Mangiare deodorante


Un’adolescente ha rivelato di avere quella che deve essere una delle dipendenze alimentari più bizzarre del pianeta … non riesce a smettere di mangiare bastoncini di deodorante. Nicole, 19 anni, di New York, dice di aver apprezzato il gusto da piccola, ma poi è diventata ossessionata dal mangiarlo. Da allora ha mangiato in media mezzo bastoncino al giorno, l’equivalente di 15 bastoncini interi al mese. Dice che il suo desiderio le dà secchezza delle fauci e crampi allo stomaco di conseguenza, quindi ha iniziato a spruzzare del deodorante sulla sua lingua.

Nicole ha detto: ‘Il mio cervello mi dice, "devi mangiarlo". Ho provato a rinunciare per una settimana, ma mi sono ammalato molto e ho avuto forti mal di testa. Ha aggiunto: ‘Quando mi rendo conto che ho finito il deodorante vado nel panico. La mia ansia impazzisce e mi innervosisco davvero. "Senza di essa, sarei una persona completamente diversa."

Sebbene i deodoranti in stick siano costituiti principalmente da cere e olio, un ingrediente principale è l’alluminio che può causare demenza, convulsioni o persino la morte. Il fidanzato e amico di Nicole, Zhakia, si è preoccupato per la sua salute e alla fine l’ha convinta a vedere un medico che ha confermato che sta rischiando la sua salute. Da allora ha tagliato e cerca di mangiare mandorle quando le viene voglia, ma continua a mangiare una piccola quantità di deodorante ogni giorno. ‘È davvero morbido. Mi sembra di sciogliersi in bocca ", ha spiegato. "Il deodorante ha davvero un sapore unico." (fonte )

8 Mangiare nastri


Incontra Andrea di Marietta in Georgia, America, la donna così dipendente dal mangiare nastro adesivo che si fa strada attraverso 6.000 piedi di nastro ogni mese. La dipendenza del 23enne, tra le più bizzarre dipendenze alimentari, è iniziata nove anni fa ed è progressivamente peggiorata. "La prima volta che ho mangiato il nastro è stato quando avevo finito la gomma e c’era il nastro" Ho preso un pezzo, l’ho masticato e da allora ho masticato il nastro ", ha detto.

Ora mangia circa tre rotoli di nastro adesivo ogni giorno, sia mentre guarda la TV o quando chiacchiera al telefono con gli amici, Andrea è agganciato. Andrea porta con sé un porta nastro adesivo in modo che possa ottenere la sua dose in ogni momento. Parlando alla telecamera mostra come mangia il nastro. Ha detto: ‘Di solito prendo così tanto nastro (circa quattro centimetri) e lo metto in bocca e inizio a masticare.

‘È solo appiccicoso quando l’ho messo in bocca per la prima volta. Ha più un sapore di tipo chimico. A volte sa di colla. Di solito lo mastico per circa 30 secondi. Quel pezzo alla fine si dissolverà, si spezzerà. Ne ingoio dei pezzi e ho appena messo un altro pezzo di nastro ", ha detto. (fonte: dailymail.co.uk )

7 Mangiare pneumatici


Dalle bevande gassate al cioccolato, tutti noi abbiamo i nostri vizi, ma la diciannovenne Allison ha portato il suo ad un altro livello, con la voglia di trucioli di gomma. Negli ultimi sei anni Allison di Atlanta, in Georgia, ha masticato pneumatici per auto come il suo spuntino quotidiano preferito. Allison ha spiegato che era la masticabilità che trova così attraente: "La consistenza dei pezzi di gomma è come carne essiccata. È un esercizio per la tua mascella ‘

Tiene piccole ciotole di trucioli in casa per fare spuntini ogni volta che ne ha voglia. Sebbene non sia preoccupata per le sostanze chimiche nella gomma, si assicura che le gomme siano state lavate. Da bambina masticava i piedi delle sue bambole, ma quando si era stancata passava al chewing gum.

Un giorno ha provato invece i trucioli di gomma, attratta dalla loro potenziale masticabilità, e non si è mai voltata indietro. È una delle dipendenze alimentari più bizzarre di sempre. Ora consuma due piedi di trucioli al giorno, per un totale di 50 pneumatici pieni dall’inizio della sua dipendenza. Allison ha detto: "Ha un sapore chimico ma è sorprendente." Se non riesce a mettere le mani sui trucioli di gomma, Allison mangia elastici o colla di gomma come sostituto.

Per quanto ami la sua gomma, ammette che le dà problemi di digestione regolari. Il suo fidanzato Sammy, che lavora in una fabbrica di pneumatici, era così preoccupato per la sua dipendenza che la supplicò di vedere un medico. Quando alla fine Allison si è sottoposta a diverse radiografie per assicurarsi che non ci fossero danni permanenti al suo stomaco, erano tutti chiari. Tuttavia, il medico le ha detto che c’è ancora una possibilità che lei possa contrarre il cancro da tutte le sostanze chimiche che sta ingerendo ogni giorno. Da allora Allison ha ridotto il volume, ma sta ancora lottando per abbandonare completamente la sua dipendenza. (fonte )

6 Addicted to Eating Clay Mask


Natasha, 40 anni, di Rialto, California, ha consumato più di mezza tonnellata di polvere di argilla, tradizionalmente utilizzata per le maschere facciali negli ultimi sette anni, per soddisfare la sua voglia di assaporare le rocce e la terra. In un episodio di My Strange Addiction di TLC, spiega: "Ha un sapore meraviglioso, come le rocce bagnate e mi consola sempre … Vado in una zona e assaporo quel sapore di terrosità". ‘È l’odore che sento; è la consistenza di esso nella mia bocca. È la granulosità che si trasforma in levigatezza ", ha detto.

Consuma fino a un barattolo di argilla al giorno, la sostituisce con i pasti e talvolta la usa come salsa accompagnata da una ciotola di patatine, la dott.ssa Tiffany Davis Henry ha descritto l’insolita abitudine alimentare di Natasha come allarmante ” e la classifica tra i cibi più bizzarri dipendenze. Spiegando l’impatto negativo che l’argilla potrebbe avere sul suo stomaco, ha detto: "Stiamo parlando di qualcosa che può stabilirsi lì e rimanere bloccato".

Natasha ha detto che l’argilla la riempie in modo che non debba mangiare, ma il dottor Henry ha sostenuto che la sensazione di pienezza che prova è il risultato di "sporcizia seduta nel tuo intestino". Ha suggerito che la condizione potrebbe essere culturale o radicata in uno squilibrio chimico. "Gli individui che soffrono di quella che chiamiamo geofogia, che sta mangiando cose come terra o sporcizia, a volte è effettivamente culturale", ha rivelato. Natasha ha detto che ha anche visto persone scuotere la testa quando ha consumato la polvere di argilla in pubblico, cosa che la faceva sentire "così strana". Ora sta lavorando alla sua compulsione con l’aiuto della dottoressa Diane Puchbauer, Psy.D, psicologa clinica e psicoterapeuta. (dailymail.co.uk )

5 bicchieri da mangiare


Un cabarettista Josh stava leggendo un libro quando si è imbattuto in un bicchiere di vetro. All’inizio era spaventato, ma poi sembrava che non stesse facendo alcun danno ed è diventato molto più facile per Josh mangiare i bicchieri. Ha consumato più di 250 lampadine e 100 bicchieri. Quando la sua fidanzata Natalie lo ha visto mangiare un bicchiere ha pensato che fosse falso ma poi era spaventata e sconvolta. Ha anche cercato di convincerlo a smettere di mangiare bicchieri perché è tra le più bizzarre dipendenze alimentari che abbia mai visto. Si è tagliato le labbra molte volte e aveva un pezzo di vetro in bocca. Ama la reazione che riceve dalle persone, quindi mangia il bicchiere alle feste, nei bar e gli amici si incontrano e raramente lo fanno quando è solo. Confessa che più di ogni altra cosa è assuefatto all’attenzione più di ogni altra cosa. (fonte; gawker.com )

4 Mangiare muro a secco


In una delle più bizzarre dipendenze alimentari di sempre, Nicole, una donna di Detroit di 26 anni, è stata dipendente dal mangiare muro a secco per oltre sette anni. È iniziato innocentemente con un morso di gesso ed è passato al muro a secco perché il muro a secco è meglio del gesso per lei. Nicola inietta muro a secco fino a sei volte al giorno e circa tre piedi quadrati di muro a secco a settimana che supera i 1000 piedi quadrati in sette anni. Ha mangiato cartongesso da casa sua, da casa di sua nonna e anche da casa di un’amica.

3 Dipendenti da mangiare sacchetto di plastica


Robert, 23 anni, è dipendente dal mangiare sacchetti di plastica. Ha consumato oltre 60.000 sacchetti di plastica e li ruba persino dai supermercati per soddisfare le sue sculture. La sua giornata inizia mangiando il suo sacchetto di plastica di carta da giornale preferito, specialmente quelli blu sono i suoi preferiti Ma per la fidanzata di Robert, Ashley, la cosa che mangia plastica è un po ‘strano e gli ha chiesto di fermarsi per il momento del matrimonio. torta nuziale – e Robert si rifiuta di mangiarne qualsiasi perché è così pieno di mangiare plastica.

Più tardi si lamenta di avere mal di stomaco, quindi accetta con riluttanza di vedere un medico. Anche se mangiare plastica può causare danni al fegato e blocchi intestinali, i test di Robert tornano a posto e promette ad Ashley che cercherà di ridurre il consumo di plastica che è tra le più bizzarre dipendenze alimentari del nostro pianeta. (fonte: dailymail, naij.com)

2 Mangiare Detergente Domestico


Crystal mangia detergenti da più di 30 anni. Lo mangia fino a dieci volte al giorno. È stata maltrattata da giovane e ha iniziato a mangiare il detergente poco dopo. Nell’intervista di TLC “La mia strana dipendenza" ha detto che stava pulendo con un detergente e ha iniziato ad annusarlo e le avrebbe fatto venire l’acquolina in bocca. La prima volta che l’ha testato subito dopo i reparti era totalmente fuori di testa e spaventata. Le piace la sua consistenza granulosa simile alla sabbia e la sua prova. Ha trovato qualcosa di soddisfacente.

La sua dipendenza le ha distrutto i denti. I produttori del programma hanno chiesto al dentista di valutare il danno che il detergente commesso aveva causato ai denti di cristallo, il dentista ha riferito che aveva molte carie e in realtà ha visto il detergente impegnato nei suoi denti rimanenti. Il dentista trascorre mesi a lavorare per ripristinare i denti di cristallo fornendo più di $ 20000 in lavori dentistici gratuitamente. (fonte: ew.com )

1 donna dipendente dalla carta igienica

La trentaquattrenne Kesha di Chicago ha mangiato fino a mezzo rotolo di carta igienica al giorno dalla sesta elementare. Può mangiare fino a mezzo rotolo di doppio rotolo a due strati in un solo giorno. Lo porta con sé nella borsa e mantiene anche un ruolo nella sua macchina, quindi è facile da raggiungere e può mangiarlo mentre guida l’auto. Secondo lei un buon posto in cui le persone non prestano attenzione a te che mangi carta igienica è il cinema perché lì dentro è buio e puoi infilare un paio di fazzoletti senza che nessuno se ne accorga. Per sua madre c’è qualcosa di veramente sbagliato con sua figlia che guarda la TV e mangia fazzoletti, anche sua sorella Jenny ha cercato di convincerla come il consumo di fazzoletti può influenzarla ma non ci è riuscito.

  1. Mangiare carta igienica
  2. Mangiare Detergente Domestico
  3. Mangiare plastica
  4. Mangiare muro a secco
  5. Mangiare vetro
  6. Maschera di argilla mangiare
  7. Mangiare pneumatici
  8. Mangiare nastri
  9. Mangiare deodorante
  10. Mangiare rocce di fango e blocchi da costruzione

Scritto da: Karan Rajpurohit

Fonte di registrazione: www.wonderslist.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More