Tattiche avanzate per aumentare la reputazione online e le classifiche di Google per i fotografi

0

Al giorno d'oggi, quando vogliamo imparare cose nuove su un fotografo, utilizziamo un motore di ricerca perché siamo abituati a trovare ciò che stiamo cercando. Secondo le statistiche, una stima di 1 miliardo di nomi viene attualmente cercata con Google ogni singolo giorno. Circa il 75% dei reclutatori di lavoro sarà invitato dai loro datori di lavoro a cercare su Google i potenziali dipendenti durante l'assunzione.

Ciò che deve essere immediatamente ricordato è che esiste un'enorme possibilità che qualcuno abbia già cercato il tuo nome su Google, anche se non l'hai fatto, e abbia espresso un giudizio basato su ciò che è stato localizzato. La metà di coloro che cercano su Internet informazioni su un potenziale partner commerciale finiranno per non fare affari con quell'individuo a causa di ciò che è stato trovato. La percentuale sale ancora se ci si riferisce ai fotografi.

Ogni singolo fotografo là fuori ha la responsabilità di fare una buona impressione e questo significa che è necessaria la gestione della reputazione online. Sfortunatamente, questo è un concetto molto complesso e che non dovrebbe mai essere preso alla leggera.

Passeremo ora alle nozioni di base e ti forniremo alcune tattiche avanzate che possono essere utilizzate per aumentare la tua reputazione online, insieme alle classifiche di Google se sei un fotografo.

Cos'è la gestione della reputazione online?

Per dirla nel modo più semplice possibile, possiamo definire la gestione della reputazione online come il processo per ottenere il controllo di ciò che appare quando una persona cerca il tuo nome su Google. Per un fotografo è davvero importante promuovere i migliori lavori e i contenuti positivi in ​​generale in modo che appaiano il più in alto possibile nei risultati dei motori di ricerca. Allo stesso tempo, la gestione della reputazione online viene utilizzata per spingere verso il basso i contenuti indesiderati (concorrenza, pagine non pertinenti o pagine negative) in modo che quando una persona ti cerca, i risultati siano sempre popolati con contenuti pertinenti e positivi scritti su di te e sulla tua fotografia competenze/servizi.

Non commettere l'errore di pensare che la gestione della reputazione online non sia importante. È stato dimostrato che la maggior parte dei clienti vorrà lavorare solo con persone di cui si fida. Devi creare fiducia e questo in pratica significa che dal momento in cui il tuo potenziale cliente vede il tuo sito o i profili dei social media, devi distinguerti come un vero professionista con cui qualcuno può lavorare.

Costruire un sito web personale

Sicuramente sai già che devi creare un sito che mostri correttamente il tuo lavoro e i motivi per cui le persone potrebbero volerti assumere. Mentre l'obiettivo sembra essere quello di ottenere più affari, è necessario cambiare il modo in cui si guardano le cose. L'obiettivo dovrebbe essere quello di far sapere a un motore di ricerca che il sito Web personale è la migliore fonte su di te che può essere trovata su Internet. Ciò significa sostanzialmente che deve includere quante più informazioni possibili.

Al giorno d'oggi possiamo facilmente utilizzare WordPress e imparare a usarlo per creare un sito Web di un sito portfolio incredibilmente attraente. Tuttavia, allo stesso tempo, devi assicurarti di includere anche quante più informazioni su di te come fotografo.

Ogni volta che crei il tuo sito web o assumi qualcuno che lo faccia per te, segui questi semplici fatti per assicurarti che sia compatibile con i motori di ricerca e che venga raccolto il più in alto possibile nelle classifiche per il tuo nome:

Crea pagine pertinenti

Le informazioni di cui disponi devono essere aggiornate il più spesso possibile o necessario e devono essere pertinenti. Le pagine da inserire sono le seguenti:

  1. Collegamenti: aggiungi collegamenti ad altre pagine in cui vengono offerte informazioni su di te. Per un fotografo, questo include i profili dei social media e persino le directory di rete. Il motore di ricerca vedrà che questa è la tua sede e il sito sarà molto più credibile. Mentre molti pensano ai link in entrata come ai migliori fattori di ranking, segnalare che questo è il sito che vuoi che gli altri trovino è anche un importante fattore di ranking nella gestione della reputazione online per un fotografo.
  2. Informazioni sulla sezione: sul tuo sito Web personale è fondamentale aggiungere informazioni che desideri che le persone vedano. Ciò include i corsi che hai seguito, il lavoro precedente che hai svolto e di cui sei orgoglioso e persino interessi personali. Dato che sei un fotografo, assicurati di aggiungere una sorta di sezione portfolio in modo da poter evidenziare i tuoi progetti di maggior successo. Come suggerimento speciale, assicurati di utilizzare sempre la terza persona. Invece di dire "Sono un fotografo che…" usa un'affermazione come "John X è un fotografo che".
  3. Flussi di social media: dovresti aggiungere un flusso degli aggiornamenti che fai sui siti di social media come Twitter, Facebook e LinkedIn. Questo è importante in quanto mostra l'attività sociale in una posizione e fa risaltare il sito web come sempre costantemente aggiornato, pertinente.
Crea un blog

Il blog ha sempre 2 funzioni:

  • Aiuterà il sito a comparire più in alto nei motori di ricerca. Mantiene il sito pertinente e costantemente aggiornato.
  • I post scritti evidenziano che sei una figura autoritaria. Dimostrano che sei un fotografo esperto che sa molto del lavoro che deve essere svolto.

Più blog, maggiore è la possibilità di ottenere più traffico dai motori di ricerca. Tuttavia, il blogging non è facile. Ci vuole dedizione. Dovresti sempre esercitarti e dedicare circa 1 ora alla settimana alla scrittura di post per il tuo blog. Alcuni ti diranno che non hai bisogno di più di 1 post al mese, ma in realtà non è sufficiente. Dovresti offrire almeno 1 a settimana in modo da poter continuare a costruirti come fotografo esperto.

Posizionamento delle parole chiave

Internet è pieno di informazioni su come posizionare correttamente le parole chiave in varie parti del sito web. Leggi quanti più articoli puoi trovare su questo argomento e ricorda il fatto che il tuo nome è una parola chiave e anche il marchio che promuovi è una parola chiave. Ad esempio, se il tuo nome è John X e il tuo marchio è X-Photography, sia "John X" che "X-Photography" dovrebbero essere inclusi nei tuoi contenuti. Prova ad aggiungere queste parole chiave nelle seguenti parti del tuo sito:

  • Barra di navigazione – Invece di dire "Informazioni", che ne dici di nominare la scheda di navigazione "Informazioni su John X"?
  • Intestazione – I marchi devono essere inclusi nelle intestazioni quando si inizia una nuova sezione. Ad esempio, nelle pagine del tuo portfolio, prova ad aggiungere un'intestazione con qualcosa come "John X Photography Experience". Assicurati di non includere mai più di 1 intestazione 1 nella tua pagina. Altro è visto come contenuto spam.
  • Anchor Text – I link sono una parte molto importante dell'algoritmo di ranking del motore di ricerca di Google. Sono stati scritti libri su questo argomento, quindi è ovvio che non possiamo condividere qui tutta la conoscenza necessaria. Tuttavia, possiamo dirti che devi includere le parole chiave di marca il più spesso possibile quando vengono inclusi i collegamenti. Questo vale sia per il tuo sito che per i link che puntano verso il tuo sito. Ad esempio, sui canali social, puoi fare riferimento al tuo sito come "John X Photography Blog" o indicare Twitter con qualcosa come "John X Twitter". Può sembrare strano a prima vista, ma aiuterà molto.

Profili sui social media

Non c'è molto che possa essere considerato più importante per un fotografo dei profili dei social media di cui è proprietario. Hanno così tanti vantaggi interessanti che possono aiutarti a promuoverti come marchio.

In generale, i social media veramente importanti sono Twitter, Facebook, Google Plus e LinkedIn. Tuttavia, per te come fotografo, dovresti includere anche Pinterest e Instagram. Tutti i tuoi profili devono essere il più SEO friendly possibile affinché possano posizionarsi il più in alto possibile su Google e altri principali motori di ricerca.

Considera quanto segue:
  • Mantieni puliti i profili – Prima che il social network venga promosso, assicurati che fungano da buon biglietto da visita per la tua attività. Esistono fondamentalmente due opzioni che possono essere utilizzate: mantenere i contenuti pubblici o privati. Non dovresti mai tenerlo privato. La cosa migliore da fare è rendere pubblici i contenuti e assicurarsi sempre di pubblicare qualcosa che sia rilevante per il tuo lavoro di fotografo. Ogni singolo profilo che possiedi deve essere professionale e gli aggiornamenti di cui hai bisogno devono arrivare spesso. Non credere mai che puoi aggiornare Facebook solo quando pubblichi sul tuo blog o quando hai un lavoro. Questo è un errore.
  • Usa il tuo vero nome: quando crei un profilo Twitter, puoi praticamente usare qualsiasi nome tu voglia, ma molti fotografi provano a usare qualcosa di divertente o un nome casuale. Non è una buona idea. Se il tuo nome è John X, prova a nominare il profilo John X o qualcosa di simile. In alternativa, usa il marchio fotografico che promuovi.
  • Collegamento al contenuto: devi creare una rete di siti di tua proprietà. Alcuni specialisti ti diranno che questa non è una buona idea a causa di un algoritmo di posizionamento nei motori di ricerca di Google. Quello che molti non sanno è che le regole per i siti web in realtà non si applicano ai canali dei social media. I tuoi profili social devono essere interconnessi per poter ottenere un posizionamento più elevato nei motori di ricerca.
  • Rispondi sempre: una strategia avanzata di gestione della reputazione online prevede che il proprietario del marchio risponda alle domande e ai feedback negativi offerti. Questo non è solo per le industrie di marketing o i grandi marchi. È importante anche per i fotografi.

Uscire dai motori di ricerca

Tanti fotografi trascorrono molto tempo concentrati sui motori di ricerca e trascurano il modo in cui comunicano. Dobbiamo sempre uscire dai metodi regolari utilizzati da ogni singolo fotografo là fuori. Ad esempio, diciamo che c'è un progetto che ami. Sei tentato di promuoverlo, ma ciò non significa che il tuo pubblico lo adorerà.

Tieni presente che i motori di ricerca sono fantastici quando porti le persone sui tuoi siti. Tuttavia, questo non significa che una volta che le persone raggiungono il tuo sito o i tuoi profili social, ottieni un lavoro. È molto importante che impari a comunicare correttamente con coloro che ti seguono. Se vedi che al pubblico piace un progetto specifico e a te piace un altro, offri esattamente quello che gli piace.

Gestione professionale della reputazione online

Dobbiamo riconoscere la verità: sei un fotografo. Non sei un marketer o uno specialista SEO. Questo è qualcosa che deve rimanere nella parte posteriore della tua mente. Se vuoi promuovere adeguatamente il tuo nome e il tuo marchio come un ottimo marketer, c'è un'enorme possibilità che tu non sia in grado di farlo. Inoltre, c'è un'enorme possibilità che tu non abbia abbastanza tempo per imparare tutto.

Dobbiamo tutti renderci conto che le tattiche avanzate che sono state evidenziate sopra sono solo una piccola parte di ciò che è la gestione della reputazione online per uno specialista di qualsiasi tipo. Quando sei un fotografo, il tuo focus principale è sui lavori che hai e sul lavoro che svolgi. Questo è del tutto normale e nessuno può biasimarti per questo.

Nel caso in cui tu non abbia il tempo di prenderti cura della tua reputazione e non hai tempo di imparare tutto quello che devi fare, c'è una buona possibilità che tu abbia un lavoro. Questo significa che hai soldi. Usane una parte per assumere un gestore di reputazione online professionale. Ciò creerà un'enorme differenza nei risultati che vengono portati avanti. È qualcosa che dobbiamo sempre considerare. Puoi prenderti cura della tua reputazione da solo, ma il professionista farà sempre un lavoro migliore a lungo termine.

Fonte di registrazione: instantshift.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More