Suggerimenti per stare lontani dal radar dei broker di dati

6

L'intermediazione dei dati è uno dei motivi principali per cui la pubblicità online ha così tanto successo oggi. I dati dei clienti sono una miniera d'oro e le parti interessate possono ottenere quantità spaventose di informazioni sulle persone: dove andiamo, cosa facciamo e le cose che ci piacciono.

Un fatto ancora più scioccante è che queste aziende (o broker di dati) vendono questi preziosi dati ad altri. Qualcosa che è iniziato come un modo innocente di fornire annunci personalizzati agli utenti di Internet è ora una pratica che può influenzare alcune delle più grandi proprietà della vita reale, inclusi punteggi di credito e premi assicurativi.

Supponiamo che tu non sia a tuo agio con i broker di dati che raccolgono quante più informazioni possibili su di te. In tal caso, potresti essere interessato a conoscere le diverse tecniche per rimanere fuori dal radar dei broker di dati.

Ecco i 6 migliori consigli e trucchi per mantenere le tue informazioni lontano da occhi indiscreti.

1 Usa uno pseudonimo

Quante volte hai visto un marchio o un sito web che ti offre sconti, coupon e omaggi vari se ti unisci alla loro community? Sebbene alcune aziende desiderino aumentare il proprio seguito, altre colgono l'occasione per vendere i propri database di utenti a broker di dati.

C'è un modo per ricevere i vantaggi di entrare a far parte della comunità di un marchio anche se non vuoi compromettere la tua identità. Il modo più semplice per farlo è creare un indirizzo email alternativo o un alias email per coprire le tue tracce. Avrai accesso a tutte le promozioni senza rivelare la tua vera identità. Inoltre, se quella società condivide il tuo indirizzo e-mail con i suoi partner, la tua casella di posta principale non sarà piena di irritanti lettere di marketing.

2 Utilizzare più indirizzi e-mail e numeri di telefono

I broker di dati utilizzano più punti dati per verificare l'identità di qualcuno e c'è una soluzione semplice per evitare di rivelare la tua identità a marchi e aziende non importanti.

Se scegli di utilizzare solo un nome falso, non andrai molto lontano nel nascondere la tua identità poiché sarai costretto a inserire le stesse informazioni per il resto dei campi. Invece, crea più indirizzi e utilizza diversi numeri di telefono.

Mantenendo separate le tue informazioni professionali, personali e finanziarie, i broker di dati non avranno modo di collegare i punti e attribuire diverse identità online a una persona.

Anche i numeri di telefono del masterizzatore e gli indirizzi e-mail monouso sono ottimi quando sai che non accederai due volte alla stessa fonte.

3 Analizzare le preferenze sui cookie

Tutti i siti web utilizzano i cookie. Sono i principali responsabili del monitoraggio dei passaggi online degli utenti di Internet, anche molto tempo dopo che hanno lasciato un sito web. L'obiettivo principale dei cookie è conoscere le tue preferenze uniche per offrirti pubblicità mirate e personalizzate.

La prossima volta che ti imbatti in un cookie pop-up, analizza attentamente cosa fanno i siti web con i loro cookie e disabilitali in modo permanente se puoi. Inoltre, ci sono molte pratiche incentrate sulla riduzione al minimo della pubblicità basata sul tracciamento. Per prima cosa, molti browser bloccano automaticamente i cookie di terze parti. Tuttavia, potrebbe essere necessario bloccarli manualmente su altri browser.

4 Pensa agli acquisti con carte di credito e di debito

I data broker raccolgono anche informazioni su come e quando utilizzi le tue carte di credito e di debito per effettuare acquisti. Spendere solo piccole somme di denaro dipingerà un'immagine che l'utente della carta non è del tutto stabile per quanto riguarda le finanze.

Pensare due volte all'uso della carta di credito e di debito è consigliato alle persone interessate a costruire il proprio punteggio di credito. Paga in contanti per gli acquisti meno importanti e riserva l'uso della tua carta di credito e di debito per acquisti più costosi.

5 Limitare l'uso di dispositivi intelligenti

Da frigoriferi e stufe a sistemi home-surround, le persone possono scegliere tra centinaia di dispositivi intelligenti progettati per l'uso domestico. Questi strumenti stanno diventando sempre più popolari.

Sebbene siano dotati di numerose funzioni utili, che rendono la tua vita leggermente più semplice e più efficiente in termini di tempo, pensa se hai davvero bisogno di un dispositivo intelligente.

Il numero crescente di truffe che hanno svuotato i conti bancari e le invasioni domestiche sono spesso legate all'uso banale di dispositivi intelligenti che inviano informazioni preziose ai data broker.

6 Crittografare i dettagli sul traffico e sulla posizione

La tua attività su Internet è una delle tante risorse per i broker di dati. Se disabiliti i cookie e il fingerprinting del browser, limiti la condivisione dei dati con le entità. Tuttavia, il passaggio successivo consiste nel crittografare il traffico Internet.

Una rete privata virtuale fa esattamente questo e la crittografia nasconde le tue attività a chiunque sia disposto a curiosare. Una volta che ti connetti alla VPN, maschera gli indirizzi IP, che è essenziale per il tracciamento basato su IP. Una volta nascosto, le entità web non apprenderanno più la tua posizione reale. Pertanto, puoi limitare le informazioni che i broker di dati possono recuperare sul tuo stile di vita digitale.

Conclusione

Tutto sommato, i data broker possono fare quello che vogliono con le informazioni che raccolgono perché le loro attività sono legali. Tuttavia, molti utenti di Internet ritengono che i broker di dati non utilizzino i loro dati solo per gli scopi che menzionano al pubblico, quindi sempre più persone scelgono il completo anonimato online.

Con questi sei passaggi, puoi anche aumentare i tuoi livelli di anonimato e rimanere fuori dal radar dei broker di dati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More