I 10 paesi più corrotti al mondo

0

Cos’è la corruzione? Perché si verifica? La corruzione si verifica perché è nella natura umana prendere la via più facile e ottenere vantaggi personali con qualsiasi mezzo possibile. Entrambi i fattori "natura" (biologico) e "nutrimento" (psicologico) hanno un ruolo nella corruzione.

La corruzione si verifica a causa dell’interesse personale. Ad esempio, quando gli Stati Uniti d’America hanno invaso l’Iraq o l’Afghanistan, il fatto che gli Stati Uniti avessero interesse ad ottenere il petrolio da quei paesi potrebbe aver influenzato la loro decisione, perché quei paesi hanno il petrolio e gli Stati Uniti d’America ne hanno bisogno. Forse quei paesi sono stati invasi per nobili cause o forse è un esempio di corruzione.

È chiaro che le attività corrotte da parte di individui e governi, per un importo di trilioni all’anno, hanno un enorme impatto sull’economia mondiale. L’indice di percezione della corruzione (CPI) 2012 di Transparency International fa la seconda cosa migliore classificando paesi e territori in base a quanto le loro istituzioni amministrative e politiche sono percepite corrotte su una scala da 0 (altamente corrotto) e 100 (molto pulito).

Ecco l’elenco contenente i primi 10 paesi più corrotti al mondo, classificati da Transparency International.

10 Haiti

Haiti si colloca in 165 paesi su 174 e ha guadagnato un punteggio di 19 su 100.
Haiti è stata colpita da un violento terremoto nel 2010, ma i 2 miliardi di dollari che sono entrati ad Haiti come fondi per le persone inflitte dal terremoto sono stati consumati dal dilagante corruzione praticata dalla burocrazia. Il rapporto sui diritti umani del 2011 del Dipartimento di Stato americano ha rilevato che la corruzione "è rimasta diffusa in tutti i rami ea tutti i livelli di governo" anche dopo che Haiti ha eletto un nuovo presidente nel 2011. "In questo paese tutto è denaro", presidente del Porto. au-Prince Bar Association Stanley Gaston ha detto. “Non c’è valore in nessun’altra cosa.

9 Venezuela

Il Venezuela è al 165 ° posto su 174 paesi e ha ottenuto un punteggio di 19 su 100.
La scoperta di enormi quantità di petrolio in Venezuela ha accelerato la sua caduta nella corruzione e negli anni ’70 il petrolio risucchiato dal terreno è stato chiamato dai venezuelani "gli escrementi del diavolo". Hugo Chavez è arrivato nel 1999 promettendo di rimuovere la corruzione, ma non ha fatto nulla per rallentarla poiché il suo movimento è stato accusato degli stessi mali del movimento prima di lui; mali come il clientelismo politico, il clientelismo e, naturalmente, la corruzione. In Venezuela, anche la polizia, il dipartimento incaricato di proteggere la legge, è nota per la sua corruzione e concussione.

8 Iraq


L’Iraq è classificato 169 su 174 paesi e ha guadagnato un punteggio di 18 su 100.
Durante il regime di Saddam, la corruzione era così dilagante che chiunque avesse alzato un dito contro il governo è stato immediatamente catturato e brutalmente assassinato. "Milioni di dollari vengono rubati, e una parte di questi soldi va a gruppi terroristici", ha detto un ex esule politico alla BBC nel 2009. "Il governo non può vincere la guerra contro l’insurrezione se non combatte prima la corruzione. E la guerra contro la corruzione è molto più difficile da vincere ".

7 Turkmenistan


Il Turkmenistan è classificato 170 su 174 paesi e ha ottenuto un punteggio di 17 su 100. Il
Turkmenistan ha trascorso 69 anni sotto l’Unione Sovietica e il tempo trascorso con i sovietici ha lasciato i suoi effetti sul governo. Il paese ha dichiarato l’indipendenza nel 1991, il dominio totalitario dei Soviet ha lasciato la sua impronta e ha portato a un controllo totalitario da parte del governo del Turkmenistan. Le persone subiscono intense violazioni dei diritti umani e affrontano gravi restrizioni ogni volta che provano a lasciare il paese. Ha la terza peggiore libertà di stampa al mondo ed è il decimo paese più censurato al mondo.

6 Uzbekistan


L’Uzbekistan si colloca in 170 paesi su 174 e ha ottenuto un punteggio di 17 su 100. L’
Uzbekistan è un paese ricco di risorse, ma il governo non consente la crescita nel settore privato indipendente poiché mantiene il controllo su tutte le risorse. Il governo, famigerato per il suo autoritarismo, è spesso chiamato la radice di tutta la corruzione e dei problemi che ne derivano.

5 Myanmar


Il Myanmar è classificato 172 su 182 paesi e ha ottenuto un punteggio di 15 su 100. Il
Myanmar è ricco di risorse naturali come petrolio, legname e gemme, una benedizione che è più una maledizione in questo paese pieno di traffico di droga e corruzione diffusa. Dopo essere uscita da cinque decenni di governo militare nel marzo 2011, la Birmania (Myanmar) ha redatto una legge anti-corruzione, ai funzionari statali è stato detto di rimborsare i fondi sottratti e ai cittadini è stato detto di denunciare tangenti e corruzione. Ma le ricche risorse naturali del paese come petrolio, legname e gemme sono ancora controllate da ex addetti ai lavori del regime militare.

4 Sudan


Il Sudan è classificato 173 su 174 paesi e ha guadagnato un punteggio di 13 su 100. Il
Sud Sudan produce mezzo milione di barili al giorno, ei 10 miliardi di dollari di entrate derivanti dal petrolio raccolti dal 2005 hanno finanziato quasi il 98% del bilancio del governo. Ma ha perso più di 4 miliardi di dollari a causa della corruzione del settore pubblico da quando ha ottenuto l’autogoverno nel ’05.

3 Afghanistan


L’Afghanistan è al 174 ° posto su 174 paesi e ha ottenuto un punteggio di 8 su 10. L’
Afghanistan è uno stato pieno di corruzione per tangenti. La corruzione e la minaccia di tangenti sono così comuni in Afghanistan che il 38% delle persone lo considera normale.

2 Corea (Nord)


La Corea del Nord è al 174 ° posto su 174 paesi e ha ottenuto un punteggio di 8 su 100.
Ci sono pochi investimenti stranieri in Corea del Nord e il paese è afflitto da corruzione strutturale nel suo sistema politico e burocratico dall’inizio degli anni ’90, quando la Corea crollato. Si sa poco della Corea del Nord, poiché una volta entrati, o vieni catturato o trovi destini peggiori, oppure paghi enormi tangenti per scappare, e le testimonianze che fanno luce sulle condizioni in Corea del Nord provengono dal rifugiati che hanno pagato tangenti per fuggire o sono scappati di soppiatto in qualche altro modo pericoloso.

1 Somalia


La Somalia è al 174 ° posto su 174 paesi e ha ottenuto un punteggio di 8 su 100.
Secondo l’indice annuale di percezione della corruzione di Transparency International, la Somalia è il paese più corrotto del mondo, evidenziando la convergenza di conflitti e corruzione. La corruzione e la violenza sono scoppiate quando gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica hanno usato la Somalia come campo di battaglia per le ideologie politiche e hanno appoggiato i clan e le milizie a combattere per le rispettive parti. Il finanziamento degli Stati Uniti ha davvero dato il via al particolare regime di Siad Barre che ha portato la corruzione a un livello completamente nuovo. Dopo la cacciata del regime nel 1991, la Somalia è stata essenzialmente senza legge e non ha alcun governo ad eccezione di parti governate e combattute da diversi clan e milizie e le aree costiere sono crivellate dai pirati.

Fonte di registrazione: wonderslist.com

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More