5 suggerimenti per garantire uno sviluppo software privo di bug

2

La tua applicazione software presenta dei bug? Certo che sì, dal momento che ogni programma software disponibile là fuori ha problemi e la storia del software privo di bug è un mito. Tuttavia, è ancora possibile ridurre al minimo in modo significativo bug, errori e problemi di sicurezza seguendo alcune tecniche di limitazione pratiche ma pratiche.

C'è molta disciplina coinvolta quando si tratta di tracciare i bug, poiché richiede di incoraggiare tutti a rispettare le regole. Soprattutto nelle startup e nei settori guidati dalla creatività, può essere piuttosto difficile scoraggiare qualsiasi comunicazione informale. In effetti, in molti casi le persone non nominano il "bug tracking" come la parte più focalizzata di un progetto.

In cosa consiste realmente il monitoraggio dei bug?

Secondo Technopedia: "Il monitoraggio dei bug è un processo utilizzato dal personale di controllo qualità e dai programmatori per tenere traccia dei problemi e delle risoluzioni del software".

Un sistema di bug tracking, quindi, gestisce tutte le informazioni sugli errori segnalati e tiene traccia dello stato di ogni bug. Sicuramente vedi la necessità di informazioni dettagliate durante il monitoraggio dei problemi. Fornire dati sufficienti non solo richiede un'enorme quantità di tempo, ma anche abbondanti competenze nel campo dello sviluppo del software.

La classificazione dei bug

Esistono tre tipi di bug del software:

  • Specifiche errate
  • Difetti di implementazione
  • Specifica mancante

Ciascuno di questi tipi di bug può essere facilmente classificato come problema critico (o riclassificato come miglioramento). Di seguito sono menzionate alcune delle linee guida di riclassificazione utilizzate da Sam Hatoum, fondatore di Xolv.io.

  • La specifica errata ci sta causando una perdita? Ad esempio, gli stati delle specifiche tengono traccia del conteggio dei clic, quando dovrebbe essere monitorata la spesa Riclassifica bug.
  • Il difetto di implementazione può essere trascurato? Ad esempio, il carattere Web viene installato quando dovrebbe essere incorporato nel software.
  • La specifica mancante implica nuove funzioni? Ad esempio, gli utenti non sono in grado di condividere e modificare i dettagli del proprio profilo sui social network.

La posta in gioco è aumentata per i product manager per classificare in modo efficiente i bug, poiché il team di sviluppo è incaricato di dare la priorità ai bug rispetto a tutto il resto del lavoro. Gli sviluppatori non funzioneranno o altro fino a quando tutti i bug non saranno rimossi.

Formazione degli standard di qualità del team

Quando un team di progettazione e sviluppo decide se un virus dell'app può essere riclassificato o meno come miglioramento, tale processo decisionale indica implicitamente gli standard di qualità del team. Ad esempio, un proprietario di un marchio che enfatizza immagini di alta qualità potrebbe avere una bassa tolleranza per le discrepanze di design. Invece, riclassificherebbero questi problemi come bug.

Un sistema di riclassificazione coerente ti consente di adattare continuamente le aspettative rispetto alla realtà, mantenendo un approccio di consegna strutturato che mette al primo posto gli standard di qualità del tuo team.

I fallimenti dei bug

Studi recenti affermano che quasi il 40% dei guasti di sistema sono causati da bug del software, mentre altri problemi di sicurezza e vulnerabilità del programma rappresentano il 60%, causati da problemi comuni relativi alla memoria e alla concorrenza. Ridurre i bug del software nella tua applicazione è il modo migliore per aumentare la sicurezza, la stabilità e l'affidabilità del tuo software.

Suggerimenti per garantire uno sviluppo software privo di bug

Durante lo sviluppo dello strumento di registrazione SmartInspect, gli sviluppatori hanno utilizzato molti metodi per mantenere alta la qualità del loro sistema. L'elenco citato in precedenza contiene alcune delle tecniche che hanno utilizzato.

1 Creare spazio per la comunicazione

Il rilevamento e la segnalazione di bug richiede la capacità di identificare le informazioni rilevanti che vengono poi aggiunte a ogni segnalazione di problema. Esistono molti strumenti di monitoraggio dei bug e di garanzia della qualità come Usersnap che offrono la possibilità di allegare automaticamente le informazioni necessarie. Tuttavia, ci sarà sempre spazio per informazioni mancanti o fraintese, con conseguente necessità di una comunicazione adeguata.

In alcuni scenari di test, non c'è spazio per questo tipo di divulgazione tra sviluppatori e tester. Domande come: ‘Come posso contattare gli esperti incaricati?' o "Va bene chiedere feedback via telefono o e-mail?" è necessario rispondere all'inizio del processo di tracciamento dei bug.

Per evitare malintesi da parte di tester e sviluppatori, prova a portare tutti sulla stessa pagina e crea una cultura orientata al feedback in cui il lavoro di entrambe le parti sia rispettato allo stesso modo.

2 Tienilo uno contro uno

Evita di discutere di bug in una riunione di progetto. Ora non fraintendermi. Non c'è niente di male nel lavorare in squadra, riprodurre e correggere bug. Ma non discutere i problemi in riunioni prolungate con l'intero gabinetto. Secondo Thomas Peham, un tech-blogger di Usersnap.com, segnalare i bug e poi discuterli nella successiva fase di "retest" dello sviluppo è un approccio piuttosto lento.

È, infatti, molto più efficiente mantenerlo uno contro uno. Come ha scritto Yegor nel suo articolo sui 5 principi del bug-tracking, ogni segnalazione di bug è collegata tra due persone: lo specificatore e il risolutore del problema. Non importa quante persone siano coinvolte nel processo, ci sono solo 2 responsabilità principali (con due ruoli diversi) per risolvere un problema segnalato.

3 Assicurati il ​​consenso del tuo team

Se tutto il tuo team non lo utilizza, un buon database di tracciamento dei bug sarebbe inefficace. È meglio iniziare chiedendo a tutte le parti interessate (servizio clienti, controllo qualità, project manager e sviluppatori) di valutare gli strumenti e provare a prendere una decisione insieme; registrazione e risoluzione dei difetti in modo coerente utilizzando lo stesso sistema.

Se stai lottando per coinvolgere le persone, ecco cosa puoi fare;

Per gli sviluppatori, stabilisci la legge di accettare segnalazioni di bug attraverso database individuali e non qualsiasi altro metodo. Quando i tester ti inviano e-mail con feedback, chiedi semplicemente loro di inserire i report nel sistema informativo. Oltre a garantire che le cose rimangano organizzate, questo aiuta anche con la segnalazione fornendo tutte le informazioni necessarie e definendo i campi necessari.

Un altro modo per creare un processo più efficiente è disporre di QA o supportare la verifica dei bug dei clienti e aggiungere i passaggi esatti nel database prima ancora che gli sviluppatori ricevano una notifica. Il monitoraggio efficace dei problemi del software è uno degli aspetti più essenziali per disporre di un framework di gestione del progetto affidabile e coerente.

  • Un buon debugger

Se utilizzi sistemi come Visual Studio o Delphi, hai già accesso a un debugger estremamente potente che dovresti utilizzare. Nel caso di un ambiente di scripting in cui gli sviluppatori cercano spesso di eliminare i bug per tentativi ed errori, il processo non solo diventa un modo scomodo per identificare e risolvere i problemi, ma è anche molto pericoloso se non si comprende appieno il proprio codice e non si è in grado di passa attraverso di esso con un debugger. Fatti un favore procurandoti una buona piattaforma di debug per il tuo team: ci sono debugger per quasi tutto.

4 Sapere cosa significa un bug ‘chiuso'

Sei mai stato coinvolto in una discussione sulla chiusura di un bug? Bene, congratulazioni, ti sei trovato nella peggiore situazione possibile di tracciamento dei bug che potrebbe mai verificarsi.

Se ti ritrovi in ​​una discussione sullo "stato del bug", considera di fare un passo indietro e di porti le seguenti domande:

  • Di chi è la responsabilità di accettare i risultati?
  • Quali sono i criteri di accettazione?
  • Chi è responsabile di dare l'ordine?

Dai un'occhiata al significato di ‘chiuso'. Nella maggior parte dei team di sviluppo, un bug viene chiuso dalla persona che ha corretto l'errore. Peham consiglia di chiudere la segnalazione di bug da parte della persona che ha segnalato il problema. Una volta che lo sviluppatore propone la soluzione per un certo bug, al segnalatore dovrebbe essere chiesto di chiudere la segnalazione. Ciò garantirebbe che il feedback sia una soluzione sufficiente per i pasticci del software.

5 Macchine virtuali

Per testare il tuo software alla ricerca di bug su molti sistemi operativi e ambienti diversi possibili, dovresti utilizzare macchine virtuali con strumenti come Virtual PC o altri software di virtualizzazione disponibili. Puoi risparmiare un sacco di tempo con questo metodo perché puoi facilmente copiare, condividere e ripristinare le macchine virtuali, permettendoti di testare il tuo software su tutti i tipi di configurazioni.

È sempre preferibile creare diverse immagini standard per tutti i sistemi operativi testati regolarmente e inserirle in un file server. Quando hai bisogno di una configurazione altamente specifica per testare qualcosa, puoi iniziare con una delle immagini di base senza installare il sistema operativo, il software e i driver richiesti e così via.

Non è un concetto nuovo

Quando Hatoum ha ideato questo concetto, ha scoperto che l'idea del software Zero-Bug non è nuova. In effetti esiste dagli anni '60, come molte delle filosofie dimenticate della vecchia scuola.

Il leggendario esperto di qualità, Phillip Crosby, ha inventato il termine Zero-Defect mentre lavorava presso la Martin Company o come attualmente noto come "Lockheed Martin", dove è stato riferito che hanno ottenuto "una riduzione del 54% dei difetti nell'hardware sotto controllo governativo".

Inizialmente, la tecnica Zero-Defect è stata utilizzata nella produzione aerospaziale negli anni '60, ed è stata poi applicata nella produzione automobilistica negli anni '90. Ci sono molte somiglianze tra l'industria manifatturiera e la distribuzione del software.

La popolare modalità di gestione agile Kanban, ad esempio, ha avuto origine dal Toyota Production System. Ciò che questo sostanzialmente ci dice è che possiamo facilmente esaminare questi processi di produzione per l'ispirazione tecnologica nello sviluppo di software o app, e Zero-Bug è una di quelle ispirazioni.

Il costo estremo per soddisfare lo standard, tuttavia, è una delle principali critiche all'approccio Zero-Defect. E se implementato in modo errato, questo può davvero essere vero. Nell'approccio Zero-Bug, Hatoum ha affrontato direttamente questo problema attraverso la riclassificazione dei bug in funzionalità e miglioramenti significativi, consentendo il controllo dei costi attraverso gli standard di qualità del team.

Inizia oggi

In qualità di utenti e sviluppatori di tecnologia, puoi iniziare a esaminare tutti i problemi esistenti e classificarli utilizzando il sistema di cui sopra. Se pensi di avere centinaia di migliaia di problemi, questo potrebbe essere un buon momento per archiviarli e ricominciare da capo. Non preoccuparti, puoi sempre spostare i bug dagli archivi al dominio corrente quando necessario.

Il team di sviluppo non deve necessariamente attendere il completamento dell'intero esercizio di classificazione prima di iniziare a eliminare i bug; possono iniziare non appena vengono classificati alcuni bug. Il team non deve iniziare a lavorare su altri elementi nel backlog fino a quando tutti gli elementi non vengono "risolti da bug" o riclassificati. È proprio questa regola che obbliga i product manager a dare correttamente la priorità al nuovo lavoro.

Riassumendo

Ogni bug segnalato in un progetto richiede tempo aggiuntivo per essere risolto. Il monitoraggio dei bug richiede quindi grandi capacità di comunicazione da parte delle persone che tengono traccia dei bug e sensibilità da parte di coloro che li risolvono. Con i suddetti hack di tracciamento, il tuo team può cercare di essere più produttivo segnalando qualsiasi tipo di ostacolo tecnico o di sicurezza.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More