Come smettere di rivivere mentalmente il passato – Il positivo quotidiano

7

Un giorno stavo camminando chiacchierando con un amico di un’interazione negativa che avevo avuto all’inizio della giornata con qualcuno.

Stavo rievocando la situazione nella mia mente, ricordando l’espressione sul viso della persona, raccontando ciò che era stato detto e condividendo il modo in cui mi sentivo al riguardo.

Mi sentivo rivivere il momento come se stesse accadendo di nuovo.

Anticipando simpatia o accordo, il mio amico invece si voltò e mi guardò come se fossi strano.

Ho esclamato: "Cosa?!"

Dissero: "Lo porti ancora in giro? Sono passate ore".

Sono stato colpito dalla parola che trasporta.

Sì, ci portiamo dietro i ricordi. Ci portiamo in giro sconvolti. Portiamo in giro i problemi. Ci portiamo dietro piccoli "film mentali" che riproduciamo più e più volte nella nostra mente – ricordando scene vividamente, vedendo cosa è successo, ascoltando ciò che è stato detto, provando ciò che abbiamo provato e, a volte, cambiando una scena nella nostra mente dicendo ciò che abbiamo avremmo voluto dire in quel momento!

Stiamo rivivendo mentalmente il passato più e più volte, con la stessa negatività.

Ricreiamo la brutta sensazione ogni volta che lo facciamo. A volte aumentiamo persino quella sensazione.

Portare il pesante blocco di cemento del passato

Se potessimo vedere che portare in giro e rielaborare momenti passati come questo, con il loro stress mentale associato, in realtà non è troppo diverso dal portare letteralmente in giro un oggetto fisico pesante (ad esempio un grande blocco di cemento), forse saremmo più consciamente consapevoli del impatto che ha su di noi, e molto più probabile che vogliano "metterlo giù".

Vai avanti e immagina in questo momento che qualsiasi momento negativo passato che rimanifesti/riproduci sia come un blocco di cemento che ti porti dietro. Dopo un po’, quel blocco di cemento ti stancherà. Ti appesantirà, mettendo indebitamente stress sul tuo corpo, mente e sistema emotivo. È garantito che più a lungo lo porti con te ti stancherai di più.

Non sei progettato per sostenere il trasporto di oggetti pesanti in modo permanente.

Quando sei stanco, sei meno in grado di funzionare in modo ottimale, di prendere buone decisioni, di fare ciò che vuoi fare, di essere in forma, sano, in salute, positivo e potente.

Portare in giro un blocco di cemento fisico per alcune ore, giorni, settimane o anni ti spezzerà! E ogni momento passato che porti ancora con la negatività, rimaneggiandolo più e più volte nella tua mente, è un blocco mentale concreto e non sei nemmeno progettato per portarlo. Ti spezzerà più a lungo lo porti, più ti lasci concentrare su di esso e riprodurlo.

Mettere giù il blocco di cemento del passato

Puoi esercitarti subito a mettere giù quel blocco di cemento.

Scegli qualsiasi momento passato negativo che hai rielaborato. Immagina letteralmente che sia un blocco di cemento. Chiudi gli occhi e guardalo. Immagina di tenerlo. Lo stai tenendo goffamente con entrambe le braccia, o è appoggiato pesantemente sulla tua spalla o lo stai trascinando dietro di te?

Ora immagina di metterlo giù e di andartene. Allena la tua mente a farlo: usa le tue potenti capacità di visualizzazione. Guardati con gli occhi della mente mentre metti giù l’ingombrante blocco di cemento e senti subito sollievo.

Dì a te stesso: "Ho scelto di mettere giù questo peso pesante in questo momento. Non lo voglio e non ne ho bisogno. Scelgo di essere più leggero, più libero e più efficace. In ogni modo, è nel mio interesse mettere giù tutto questo adesso.

Vedi te stesso con gli occhi della tua mente che ti allontani da esso. Senza quel peso ti senti più leggero. Senti come ci si sente bene. Te ne vai libero.

Sii il padrone della tua mente

Potresti voler protestare e dire: "Non è così semplice!"

Ma è. La tua mente sta dicendo che non è semplice, non è facile o non è possibile. E tu NON sei la tua mente. Tu sei la consapevolezza che può osservare il comportamento della tua mente, che può osservare tutti i pensieri che la tua mente produce. Sei la consapevolezza che può scegliere su cosa concentrarsi. Tu sei la consapevolezza che può CAMBIARE MENTE in qualsiasi momento.

La chiave per essere liberi di rielaborare i momenti negativi passati è prendere il controllo della tua mente, dicendole molto chiaramente cosa vuoi e cosa fare, dando alla tua mente una leadership incrollabile.

Quindi esercitati ora, con la visualizzazione, a mettere giù il blocco di cemento di quel momento passato che stavi rielaborando. E se in qualsiasi momento noti che la tua mente è tornata indietro e l’ha ripresa, ripeti lo stesso processo. Mettilo giù di nuovo e dì alla tua mente che hai finito con il peso di esso, stai scegliendo di non portarlo. Continua a ripetere questo tutte le volte necessarie fino a quando la tua mente non si allinea.

Fonte di registrazione: www.thedailypositive.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More