Come rubare i contenuti più preziosi dai tuoi concorrenti

0

Hai mai saputo quanto bene si posizionano i tuoi concorrenti su Google? Parte di una strategia di marketing dei contenuti di successo è guardare cosa fanno i tuoi concorrenti e farlo meglio tu stesso.

Certo, puoi scrivere ottimi contenuti e sperare che Google li posizioni in alto nelle SERP. Ma sarebbe inefficiente. Invece, puoi copiare le informazioni dai tuoi concorrenti, risparmiare tempo e rimanere aggiornato sulle tendenze del settore.

Quando i tuoi concorrenti hanno già gettato le basi per te, allora puoi analizzare i loro siti e scoprire quale tipo di contenuto funziona meglio. Inoltre, puoi copiare non solo le idee per i post sul blog di qualcuno, ma anche i backlink. In questo modo, puoi posizionarti meglio su Google e superare i tuoi concorrenti. Sembra la magia di Harry Potter, vero?

Oggi condividerò con te un semplice processo su come vedere quali contenuti si posizionano bene nella tua nicchia, creare contenuti migliori, rubare i backlink dei tuoi concorrenti e superare organicamente i loro contenuti.

Identifica i migliori contenuti dei tuoi concorrenti

Devi conoscere quali contenuti dei tuoi concorrenti sono interessanti e coinvolgenti per creare contenuti migliori sul tuo sito o blog. Non significa ‘rubare', ma copiare e migliorare le loro idee di contenuto.

Quando si tratta di identificare i contenuti migliori, ci sono tre criteri principali da considerare, ad esempio quale contenuto è il più condivisibile sui social media, quale contenuto è il più linkato da altri blogger e quale contenuto si posiziona bene su Google e portare il traffico più organico per il tuo concorrente.

Mi piace che Ahrefs capisca tutte queste cose. Ahrefs è in realtà un servizio di analisi dei backlink che ti permette di conoscere molti dati utili, come i backlink, i link interrotti, i migliori contenuti, impostare avvisi e molto altro. Basta aggiungere qualsiasi URL del sito in una barra di ricerca e fare clic su OK.

Quindi vai alla scheda Site Explorer e trova "migliore per condivisioni" in una barra laterale.

Qui troverai i post con la maggior parte delle condivisioni sui social media, come Twitter, Facebook, LinkedIn, G+, Pinterest. Inoltre puoi ordinare i contenuti in base al numero di condivisioni di un determinato social network e al numero complessivo di condivisioni. Puoi trarre le tue conclusioni su quali contenuti risuonano con il tuo pubblico di destinazione e utilizzare queste idee per i tuoi futuri post sul blog.

Tieni presente che i contenuti più condivisibili sono temporaneamente popolari, ma i contenuti che creano backlink ti aiuteranno a migliorare la SEO del tuo sito. Quindi, vai alla scheda "Best by links" per capire quali post e pagine sono i più linkati.

Inoltre, vai alle pagine principali dove vedrai quali pagine portano il traffico più organico da Google. Il menu a tendina ti mostrerà le migliori parole chiave e la posizione di una determinata pagina su Google. Queste utili informazioni possono essere utilizzate anche per creare i tuoi enormi contenuti.

Scegli alcuni siti concorrenti, scopri i migliori contenuti lì e crea dei contenuti migliori per conto tuo. Questa tattica non ti farà aspettare a lungo, vedrai i risultati a breve.

Ahrefs è uno strumento a pagamento, ma ha una prova gratuita di due settimane che è abbastanza per creare un piano di post per alcuni mesi a venire.

C'è anche un'app BuzzSumo che fa quasi la stessa cosa.

Utilizzando questo servizio è possibile identificare i post delle scommesse dei concorrenti in base alle condivisioni e al numero di backlink.

Identifica i contenuti più collegati dei tuoi concorrenti

Sappiamo tutti che Google classifica le pagine in base al numero di siti che vi fanno riferimento. Il link in entrata è come il "denaro" di Internet: più backlink ha un sito web, maggiori sono le possibilità di posizionarsi meglio su Google, naturalmente.

La maggior parte dei marketer non presta ancora la necessaria attenzione alla creazione di link, cercando di creare buoni contenuti e lasciando al destino come si posizionerà nei motori di ricerca. Tuttavia, analizzando quali contenuti generano il maggior numero di backlink al sito del tuo concorrente, puoi provare a creare tu stesso contenuti migliori e rubare i loro backlink. In precedenza ho menzionato come scoprire i contenuti "Best by links" usando Ahrefs. Puoi anche utilizzare OpenSiteExplorer di MOZ.

Questa è una strategia perfetta che ho fatto diverse volte con tutorial, eBook, nuovi prodotti e post. Rubando l'idea di qualcuno e migliorandola, puoi diventare un leader fidato nel tuo settore.

Lasciami approfondire cosa dovresti fare esattamente.

1 Trova contenuti che creano collegamenti: come ho detto, utilizza alcuni degli strumenti sopra menzionati per scoprire contenuti degni di collegamento sui siti della concorrenza.

2 Crea contenuti MOLTO migliori: in questo passaggio devi creare un contenuto migliore su un determinato argomento. Sì, sembra non così facile, ma i tuoi sforzi saranno ripagati se crei contenuti davvero migliori. Analizza il post o il tutorial o l'eBook e crea una guida molto migliore, dettagliata, più lunga e meglio progettata. Dovrebbe essere davvero meglio avere successo.

3 Chiedi alle persone di aggiungere il tuo collegamento: una volta che il tuo contenuto migliore è stato realizzato, devi scoprire cosa le persone hanno già collegato o scritto su argomenti simili. Crea un elenco di post e inizia a scrivere e-mail offrendo a questi autori di aggiungere anche il tuo link al loro contenuto. Fai sapere loro che hai creato un nuovo post molto migliore, migliorato, degno di nota.

Crea un modello di email amichevole che invierai ai blogger che hanno già menzionato il tuo argomento nei loro post. Ti farà risparmiare tempo. Tuttavia, ricordati di leggere questi articoli e di far sapere alla persona che l'hai letto.

Trova parole chiave appropriate

È di fondamentale importanza sapere quali parole chiave utilizzano i tuoi concorrenti per i loro articoli più popolari e SEMRush può aiutarti in questo. Ti mostra l'elenco delle prime 10 parole chiave utilizzate dal tuo concorrente per posizionarsi bene nei motori di ricerca. Basta inserire l'URL del sito necessario e aprire la scheda Analisi delle parole chiave.

Insieme alle parole chiave, lo strumento può anche mostrarti il ​​numero stimato di ricerche per queste particolari parole chiave e pagine che ottengono traffico. Questi risultati sono simili alla scheda Pagine principali di Ahref. Queste informazioni sono preziose quando vuoi ottenere del traffico per il tuo sito.

Devi scegliere le parole chiave più pertinenti e creare contenuti di alta qualità su questa base. Assicurati solo di creare contenuti davvero migliori che forniscano valore ai tuoi lettori. E sentiti libero di promuovere questo contenuto. Non ha senso scrivere un post sul blog killer se nessuno lo sa.

Cerca il marchio della concorrenza su Google

Hai mai notato quei sitelink estesi mostrati nei risultati di ricerca di Google quando cerchi un determinato marchio? In effetti, sono stati creati per rendere più facile per un ricercatore trovare ciò che desidera e migliorare la navigazione del sito web.

Google crea questi sitelink in base al contenuto più importante di un sito. Quindi, quando cerchi qualche brand su Google, presta attenzione ai sitelink in quanto sono le pagine più visitate e ad alto traffico.

Una volta comprese le pagine e i post più popolari sui siti della concorrenza, puoi integrare questa conoscenza nella tua strategia di contenuto.

Iscriviti alla mailing list dei concorrenti

È utile conoscere la strategia dei contenuti dei tuoi concorrenti, ma è anche importante sapere come fanno crescere la loro mailing list. Iscrivendoti alla mailing list del tuo concorrente, puoi spiare la loro strategia di email marketing. Puoi vedere il contenuto che inviano costantemente ai loro lettori, il design della loro newsletter via e-mail e sapere quanto spesso ricevono quelle e-mail.

Inoltre, iscrivendoti alla loro mailing list avrai un'idea di com'è essere coinvolti nel loro flusso di lavoro di posta elettronica. Presta attenzione alle righe dell'oggetto e alla scrittura di testi. In questo modo puoi imparare cosa funziona per gli altri e cosa no. Quindi, costruisci il tuo successo conoscendo i loro lati forti e deboli.

A voi

Non fraintendermi: rubare direttamente i contenuti dai tuoi concorrenti è una cattiva idea. Ma imparare dai tuoi computer è una buona idea. Ci sono così tanti post pubblicati giorno dopo giorno, ed è estremamente importante sapere cosa funziona per gli altri e imparare dagli errori degli altri, non solo dai tuoi.

Diventare un vero blogger di successo significa essere migliori o diversi dai tuoi concorrenti. Usa i suggerimenti che abbiamo raccolto qui per identificare cosa dovresti fare e cosa dovresti evitare. Fai qualcosa di simile, ma molto meglio.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More