Come imparare a lavorare a maglia ha aiutato la mia produttività

0

Tempo fa mi sono iscritta impulsivamente a un corso per imparare a lavorare a maglia. Non mi aspettavo che l’hobby si attenesse: per quanto il pianoforte che ho comprato per capriccio abbia accumulato un leggero strato di polvere nell’ultimo anno, ho pensato che il mio interesse per il lavoro a maglia sarebbe stato fugace.

Ragazzo, mi sono sbagliato. Infatti oggi il lavoro a maglia è diventato uno dei miei hobby preferiti. Lavoro a maglia per fare pause di lavoro, in aereo mentre ascolto podcast e audiolibri e nei bar sorseggiando il mio tè mattutino. Mi sono unito a un gruppo di maglieria locale, mi sono iscritto al subreddit di maglieria e mi ritrovo ad accumulare più filati di quanto posso davvero gestire. E non lavoro a maglia solo per rilassarmi e fare cose per gli amici, ultimamente ho iniziato a lavorare anche per motivi di produttività.

I vantaggi del lavoro a maglia sono ben documentati. Ad esempio, è stato dimostrato che il lavoro a maglia distrae dal dolore cronico, evita il declino del funzionamento del cervello con l’età, aiuta la memoria e combatte la depressione. Riduce anche la frequenza cardiaca a riposo. 1

Ma parliamo di lavoro a maglia e produttività: lavoro a maglia prevalentemente perché l’abitudine mi aiuta a riposare e disperdere la mia attenzione. Nel mio recente libro, Hyperfocus, scrivo un bel po’ sul potere di lasciar vagare deliberatamente la mente, una modalità mentale che chiamo scatterfocus. La concentrazione è ottima: un’ora di attenzione iperfocalizzata può essere produttiva quanto un intero pomeriggio di lavoro distratto. Scatterfocus, la modalità mentale in cui metti da parte deliberatamente del tempo per sfocare, è altrettanto potente, solo in modi diversi. Mentre l’iperfocus è la modalità più produttiva del tuo cervello, lo scatterfocus è il più creativo.

Probabilmente sei entrato in questa modalità durante la tua ultima doccia, quando immediatamente la tua mente ha collegato costellazioni di idee che turbinavano nella tua testa e pianificato e preparato per la giornata a venire. Il deliberato vagare della mente che si verifica durante lo scatterfocus ti consente di fare tre cose principali:

  1. Pianifica il futuro. Pensi al futuro un notevole 48% delle volte quando sei in modalità scatterfocus. (Nel libro spiego come aumentare questo numero.) Molto spesso pensiamo al futuro immediato, stabilendo intenzioni e pianificando ciò che faremo più avanti nel corso della giornata. Ciò rende lo scatterfocus straordinariamente produttivo, poiché ci consente di impostare le intenzioni più spesso.
  2. Collega le idee. Oltre a pianificare per il futuro, lo scatterfocus aiuta le nostre menti a vagare nel presente, nel passato e nelle idee che abbiamo accumulato. Generiamo nuove idee a cui non saremmo arrivati ​​altrimenti quando colleghiamo ciascuna di queste destinazioni mentali. Le nostre idee più perspicaci arrivano raramente quando siamo concentrati: accadono quando la nostra mente vaga e non stiamo facendo nulla.
  3. Riposa la tua attenzione. Regolare la nostra attenzione consuma energia mentale. Lo scatterfocusing, anche se solo per pochi minuti, diventa una piccola sacca di tempo in cui non abbiamo più bisogno di regolare il nostro comportamento. Questo aiuta a ricostituire la nostra scorta limitata di energia mentale.

La ricerca mostra anche che questi benefici sono amplificati quando disperdiamo la nostra attenzione mentre facciamo qualcosa di abituale, incluso il lavoro a maglia. Questo è il motivo per cui amo l’attività. Non consuma tutta la mia attenzione poiché è relativamente abituale: questo mi consente di disperdere la mia attenzione e aiuta nuove idee a emergere nel mio spazio attenzionale. È stato dimostrato che le attività abituali portano a un numero maggiore di intuizioni creative e rendono più divertente l’inserimento dello scatterfocus. Fare qualcosa di abituale che ami è il modo migliore per far riposare la mente, pianificare e ideare.

Fortunatamente, non è necessario iniziare a lavorare a maglia per provare i vantaggi della messa a fuoco a dispersione. Se sei come me, penso che rimarrai sorpreso da quanto ami l’hobby, ma a dire il vero, qualsiasi abitudine andrà bene. I compiti abituali non solo danno alla nostra mente un riposo dalle esigenze del lavoro e della vita. Ci aiutano anche a portare alla luce intuizioni mentre pianifichiamo il futuro: questo rende ogni momento che trascorriamo nel tempo di dispersione ben speso.

Fonte di registrazione: alifeofproductivity.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More